Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi | Notizie in Evidenza |
 Cerca
Acma: in Toscana recuperato beccaccino con trasmettitore satellitare del 2021 Fauna selvatica: Governo annuncia la riforma della legge 157/92Pac, cacciatori partner dei miglioramenti ambientali per la selvagginaCA TO3: "cacciatore circondato da lupi, prestare attenzione"In Gazzetta Ufficiale l'avvio della sperimentazione su contraccettivo GonaConSpiedo bresciano in lista prodotti tradizionali lombardiSimiani (Pd): ripristinare Comitato Faunistico Venatorio nazionaleParlamento UE chiede modifica status grandi carnivoriCaretta: proposta ministro Lollobrigida primo passo concreto su fauna selvaticaLollobrigida in Parlamento "occorre modificare legge 157 per emergenza cinghiali" Rendicontazione storno Toscana, nuove dateBruzzone (Lega) interviene su questione PSA Piemonte e LiguriaFidc: riprendono i monitoraggi sulla migrazione della beccacciaVaccari PD interroga il Governo sull'emergenza cinghialiPSA: Liguria snellisce procedure per i cacciatoriCommercio di animali selvatici: FACE si unisce a partner e governi alla conferenza globaleRegione Marche si adegua a ordinanza Consiglio di StatoColdiretti Torino chiede l'intervento dell'esercito contro i cinghialiDisturbo venatorio al Giglio. Fidc chiede intervento delle autoritàFirenze: nasce Unione Cacciatori Toscani UCTAnlc Marche "sul Calendario attendiamo giudizio di merito"CNCN protesta per gli attacchi animalisti ai cacciatori all’Isola del GiglioMarche: Consiglio di Stato ordina rispetto parere IspraAnziano in fin di vita dopo l'attacco di un cinghiale. Coldiretti "solo la punta dell'iceberg"Lombardia: sdegno dalle associazioni venatorie per voto in CommissioneLombardia: FdI protesta per gli emendamenti sulla caccia bocciatiMinistro Lollobrigida affronta la questione fauna selvaticaBruzzone "Regole cinghiale Liguria dissuadono la caccia, Ministro intervenga"Mazzali "ferito un anziano da cinghiale nel mantovano. Azioni inadeguate"Toscana: Entrano in attività i Centri di Assistenza VenatoriaConfagricoltura Liguria "inaccetabile la protesta dei cacciatori"Langone "i cacciatori andrebbero pagati altro che tassati"FACE: tolleranza zero sui crimini contro la fauna selvaticaAnuu "38 anni di raccolta ali tordi"Anuu: "una calda migrazione post nuziale"Trieste: celebrata la storica messa di San UbertoMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Veneto, caccia vietata in presenza di irrigazione a goccia


martedì 6 settembre 2022
    
 
 
Con l'apertura dell'attività venatoria gli agricoltori veneti hanno la possibilità di chiedere l'introduzione del divieto di caccia in prossimità degli impianti di irrigazione a goccia, per tutelare gli impianti da possibili danni.

Lo ha previsto una delibera regionale di agosto 2022 con la quale sono state definite le modalità  per l'apposizione della tabella perimetrale a identificazione delle colture soggette a parziale divieto di caccia.
L’intento consiste nell’evitare che nel corso dell’attività venatoria, possano verificarsi casi di foratura delle tubature dei predetti impianti di irrigazione che rappresentano beni aziendali a causa dell’utilizzo delle armi da sparo, impendendone giustappunto l’utilizzo quando ci si trova sia all’interno del terreno che all’esterno. In quest’ultimo caso, solamente qualora si spari da una distanza inferiore a 50 metri in direzione del fondo attrezzato con impianto di irrigazione.

La violazione del divieto è punito con una sanzione amministrativa pecuniaria da 100 a 600 euro. Lo ricorda Coldiretti di Padova, la quale si mette a disposizione dei propri associati per le pratiche da presentare in Regione.


 

Redazione Big Hunter. Avviso ai commentatori
 
Commentare le notizie, oltre che uno svago e un motivo di incontro e condivisione , può servire per meglio ampliare la notizia stessa, ma ci deve essere il rispetto altrui e la responsabilità a cui nessuno può sottrarsi. Abbiamo purtroppo notato uno svilimento del confronto tra gli utenti che frequentano il nostro portale, con commenti quotidiani al limite dell'indecenza, che ci obbligano ad una riflessione e una presa di posizione. Non siamo più disposti a tollerare mancanze di rispetto e l'utilizzo manipolatorio di questo portale, con commenti fake, al fine di destabilizzare il dialogo costruttivo e civile. Ricordiamo che concediamo questo spazio, (ancora per il momento libero ma prenderemo presto provvedimenti adeguati) al solo scopo di commentare la notizia pubblicata. Pertanto d'ora in avanti elimineremo ogni commento che non rispetta l'argomento proposto o che contenga offese o parole irrispettose o volgari.
Ecco le ulteriori regole:
1 commentare solo l'argomento proposto nella notizia.
2 evitare insulti, offese e linguaggio volgare, anche se diretti ad altri commentatori della notizia.
3 non usare il maiuscolo o ridurre al minimo il suo utilizzo (equivale ad urlare)
4 rispettare le altrui opinioni, anche se diverse dalle proprie.
5 firmarsi sempre con lo stesso nickname identificativo e non utilizzare lo spazio Autore in maniera inappropriata (ad esempio firmandosi con frasi, risate, punteggiatura, ecc., o scrivendo il nickname altrui)
Grazie a chi si atterrà alle nostre regole.
Leggi tutte le news

12 commenti finora...

Re:Veneto, caccia vietata in presenza di irrigazione a goccia

Per essere precisi dalla notifica DGR 1074 del 30 agosto Approvazione del modello ecc La tabella di color ocra ,rosso con dicitura in nero recita testualmente questo. "Regione Veneto ZONA A SPARO LIMITATO. Coltura con presenza di irrigazione esterna.Divieto di sparo in attivita' vagante all'interno ed a meno di 50 metri verso le colture. Consentito lo sparo da appostamento fisso e temporaneo purche' non orientato verso le colture Art. 27 L.R 50/93" .Questo e' tutto

da Vito Canevese 06/09/2022 21.13

Re:Veneto, caccia vietata in presenza di irrigazione a goccia

Mauro - treviso 06/09/2022 19.02: Ma dove le si trovano queste perle...... a Treviso forse?...

da s.g. 06/09/2022 20.57

Re:Veneto, caccia vietata in presenza di irrigazione a goccia

Se leggete il testo apposto sulla tabella, all'interno dei vigneti e uliveti è consentito lo sparo da appostamento fisso e temporaneo (quindi non da appostamento precario non si sa purché, menti eccelse regionali) purché lo sparo non sia diretto verso le coltivazioni

da Mauro - treviso 06/09/2022 19.02

Re:Veneto, caccia vietata in presenza di irrigazione a goccia

Per Hunter " Il divieto NON si estende allo sparo con fucile a canna rigata nei prelievi in selezione e alle operazioni di controllo della fauna selvatica ai sensi del art 17 leggereg 50/93 .. Tutto previsto nel confuso testo

da Vito Canevese 06/09/2022 16.01

Re:Veneto, caccia vietata in presenza di irrigazione a goccia

ma scusate da quello che capisco leggendo la direttiva è vietato lo sparo, ma si può entrare in attività di caccia facendo tutto quello che si faceva prima. purtroppo al momento dello sparo ci si deve fermare e guardare. da quello che capisco il discorso è valido solo per la forma vagante. poi le interpretazioni ......

da gino 06/09/2022 15.34

Re:Veneto, caccia vietata in presenza di irrigazione a goccia

Io dalle norma del PDLR 140 che modifica la legge regionale n50 del 93 all'art 27 ho letto "Non e' consentito lo sparo durante l'esercizio venatorio in forma vagante all'interno di vigneti ed oliveti con impianto di irrigazione"" ecc ecc ..Quindi nei meleti Si?. Appostato si o no?. Inoltre il confuso divieto vale solo se ci sono le apposite tabelle... Ora nella preapertura qualche giorno fa' un proprietario di un fondo agricolo e' arrivato baldanzoso chiedendomi chi mi avesse autorizzato ad entrare - Appostato - nella sua proprieta'. Io ero perfettamente in regola .gli ho esibito l'art 842 cc il testo della 157 poi " se l'ho convinta bene altrimenti chiamo i CC.. Se ne e' andato ...Ma la giornata rimane rovinata ..

da Vito Canevese 06/09/2022 15.11

Re:Veneto, caccia vietata in presenza di irrigazione a goccia

Non bisogna fare di tutta un'erba un fascio. Questa norma sarà scaturita da qualche proprietario influente a cui da fastidio che si cacci dentro i suoi terreni coltivi. Che i cinghiali possano mangiargli pure i tubi d'irrigazione.

da Hunter74 06/09/2022 14.41

Re:Veneto, caccia vietata in presenza di irrigazione a goccia

Quando poi gli agriocoltori invocano i cacciatori per i danni da parte degli ungulati, accorrete tutti mi raccomando..

da IO 06/09/2022 14.24

Re:Veneto, caccia vietata in presenza di irrigazione a goccia

Denoto che la norma non sia copiata da nessuno di questi. Aloha!....

da s.g. 06/09/2022 13.31

Re:Veneto, caccia vietata in presenza di irrigazione a goccia

e qui governa il centro destra...........

da c'è da star freschi ! 06/09/2022 11.46

Re:Veneto, caccia vietata in presenza di irrigazione a goccia

NOI NON POSSIAMO ENTRARE E LORO CONTINUANO CON DISERBANTI.DA OGGI BEVO SOLO BIBITE

da MAX 06/09/2022 11.34

Re:Veneto, caccia vietata in presenza di irrigazione a goccia

Ma chiudetela del tutto. Non è serio far pagare tutto e poi rendere di fatto impossibile svolgere l’attività per la quale sono stati ottenuti tutti i permessi e rispettate tutte le leggi.

da Giacomo 06/09/2022 10.32