Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Umbria: Mancini e Puletti, richieste sulla caccia rimaste inascoltateCalendario Venatorio Calabria: preapertura dal primo settembreUmbria: addestramento cani dal 15 agostoCalendario Venatorio Calabria: le osservazioni delle Associazioni VenatorieMarche: aumento annuo del 50% su abbattimenti cinghialeRicorso Tar Calendario Venatorio Sicilia. Intervengono Fidc e AnuuPuglia: ecco Calendario Venatorio e preaperturaUmbria. Approvato Calendario Venatorio 2022 - 2023Berlato: "Regione Veneto abbassa indice densità venatoria"Emilia Romangna: Presidente Arcicaccia Maffei attacca la LAC Legittimità dei controlli sugli uccelli allevati. Bruzzone interroga il MinistroSicilia, lettera al Presidente della Repubblica sulla caccia sicilianaCampania: no a gabelle ingiuste sul rilascio dei tesserini venatoriMarche: calendario venatorio 2022 - 2023. Confermata preaperturaBasilicata, approvato Calendario Venatorio 2022 - 2023CCT: Regione Toscana aggiorna piani prelievo daino e cinghialeConsiglio Giustizia Sicilia conferma sospensione preaperturaEmilia Romagna adotta Piano interventi urgenti su PSAArci Caccia: in Emilia R. correggere autodifesa agricoltori da cinghialiVeneto, modifica alla legge per la caccia nei vigneti e ulivetiBerlato: Giunta Veneto approva Calendario Venatorio restrittivoTesserino Venatorio Campania. Nuove procedurePsa e Piani cinghiale non attuati. Protestano le ass.venatorie romaneCalabria, nuove modifiche per il disciplinare caccia cinghialeColdiretti chiede decreto urgentissimo sul cinghialeRiconoscimento dal Ministero per Arci CacciaSicilia, Consigliera Elvira Amata "basta penalizzare i cacciatori"Fidc Sicilia "verso il prelievo venatorio sostenibile della lepre italica"Caputo su Calendario Venatorio: "siccità e mancanza di studi ci inducono ad essere cauti"In Campania un'interrogazione sul Calendario VenatorioSardegna, Ispra invia parere su Calendario VenatorioToscana, in Commissione ok a regolamento attuazione legge cacciaFidc Calabria protesta per le modifiche disciplinare caccia cinghialeLombardia: approvata preapertura a corvidi e caccia in deroga allo storno Campania, chieste dimissioni dell'Assessore CaputoToscana. Approvati piani prelievo daino, cervo e mufloneUmbria: ok a mozione Lega per estendere periodo caccia cinghialePiana: in Liguria nuove azioni straordinarie sul cinghialeStagione 2022 - 2023, App TosCaccia obbligatoria in alcuni casiArci Caccia Marche: Gabriele Sperandio confermato Presidente regionaleSicilia, arriva la sospensione del Calendario VenatorioCastellani (Anuu): obbligati a guardare avantiIncendio sul Carso. Dreosto ringrazia volontari e cacciatori Eps Toscana: Siccità, posticipare immissioni selvagginaPiano cinghiali. Bruzzone si rivolge agli animalistiPSA: Toscana adotta piano interventi urgentiCCT: ecco i contenuti del Calendario Venatorio della ToscanaAcr e Acl uniscono le forzeCampania: Eps, questo il calendario venatorio deliberatoAgrivenatoria Biodiversitalia. Su BigHunter il chiarimento di Zipponi (CNCN) Francia, salva la caccia popolareCampania, approvato Calendario Venatorio con riservaSicilia. Le associazioni venatorie su seduta TarIn Piemonte il punto sulla PSAGenova, come si sta affrontando l'emergenza cinghialiCCT: Giunta Toscana approva Calendario Venatorio 2022 - 2023Atti vandalici contro i cacciatori. Fidc scrive a LamorgesePiemonte: controllo cinghiale, Regione chiede più personale Fidc "rapporto Ipbes. Per biodiversità e conservazione la caccia è utile"Macerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Umbria: presentato in Commissione il Calendario Venatorio


venerdì 10 giugno 2022
    
Calendario Venatorio Umbria 2022 - 2023
 
 
Il responsabile della Sezione Organizzazione attività venatoria della Regione Umbria, Umberto Sergiacomi, ha illustrato ai membri della Terza commissione consiliare la bozza di nuovo calendario venatorio per la stagione di caccia 2022-23. Si parte domenica 18 settembre, altri giorni del mese saranno mercoledì 21, sabato 24, domenica 25 e mercoledì 28 settembre. Per la restante stagione venatoria, la caccia è consentita per tre giorni alla settimana a scelta del cacciatore, fermo restando il silenzio venatorio nei giorni di martedì e venerdì. Prevista un’audizione delle associazioni venatorie.

La specie TORTORA non è stata per ora inserita nel calendario perché per tale specie ci sono prescrizioni molto precise che dicono di ipotizzarne il prelievo solo in presenza di dati certi risultanti dalle precedenti stagioni venatorie, i cui tesserini sono ancora in fase di controllo, per cui, in sede di Consulta faunistico-venatoria è stato concordato di rinviare a un atto successivo l’inserimento della specie tortora e di una eventuale nuova prima apertura della stagione.

Nel periodo compreso tra il 3 ottobre ed il 27 novembre 2022 la caccia da appostamento alla selvaggina migratoria in tutto il territorio regionale è consentita nelle giornate di lunedì, mercoledì, giovedì, sabato e domenica: in questo periodo il cacciatore, ferma restando per la caccia vagante la limitazione a tre giornate settimanali a scelta, deve annotare sul tesserino le eventuali 2 ulteriori giornate, barrando solamente la apposita casella corrispondente.

SPECIE CACCIABILI E PERIODI

Dal 18 settembre 2022 al 31 ottobre 2022 alla QUAGLIA; dal 18 settembre 2022 al 31 dicembre 2022 alle seguenti specie: CONIGLIO SELVATICO - FAGIANO (maschio) - MERLO - STARNA • PERNICE ROSSA- SILVILAGO; dal 1 ottobre 2022 al 31 dicembre 2022 alle seguenti specie: ALLODOLA; dal 18 settembre 2022 al 30 novembre 2022 per la specie FAGIANO femmina; dal 18 settembre 2022 al 30 gennaio 2023 alle seguenti specie: ALZAVOLA - MARZAIOLA- GERMANO REALE - COLOMBACCIO - GHIANDAIA – CORNACCHIA GRIGIA - GAZZA - BECCACCIA-BECCACCINO - CANAPIGLIA - CESENA - CODONE - FISCHIONE - FOLAGA - FRULLINO - GALLINELLA D'ACQUA - MESTOLONE-MORETTA-PORCIGLIONE - TORDO BOTTACCIO - TORDO SASSELLO-VOLPE; dal 18 settembre 2022 al 11 dicembre 2022 alla specie: LEPRE; dal 16 ottobre 2022 al 16 gennaio 2023 alla specie CINGHIALE nelle forme previste dal R.R.34/1999, esclusivamente nei giorni di giovedì, sabato e domenica. Per il prelievo di questa specie si raccomanda l'utilizzo di munizioni atossiche. Nelle aziende faunistico venatorie il prelievo delle specie autorizzate, effettuato comunque nel rispetto dei piani di prelievo autorizzati, inizia il 18 settembre 2022 e termina il 31 dicembre 2022, con esclusione delle specie FAGIANO (maschio e femmina), VOLPE, GERMANO REALE, COLOMBACCIO che possono essere prelevate fino al 30 gennaio 2023. Nelle aziende agrituristico-venatorie il prelievo delle specie autorizzate ha inizio il 18 settembre 2022 e termina il 30 gennaio 2023. Per la salvaguardia delle popolazioni svernanti di beccaccia in occasione di eventi climatici avversi l'Amministrazione Regionale si riserva la possibilità di sospendere la caccia alla specie in occasione di ondate di gelo che si prolunghino per più di tre giorni consecutivi, adottando un provvedimento di sospensione con determinazione dirigenziale e relativa pubblicazione dello stesso sul sito regionale e sui principali mezzi di informazione.

GIORNATA VENATORIA

L' esercizio venatorio è consentito secondo gli orari di seguito specificati: dal 18 settembre al 30 settembre dalle ore 6.20 alle ore 19,15; dal 1 ottobre al 16 ottobre dalle ore 6,30 alle ore 18,45; dal 17 ottobre al 29 ottobre dalle ore 6,45 alle ore 16.30; dal 30 ottobre al 15 novembre dalle ore 6,00 alle ore 17,15 (ora solare); dal 16 novembre al 30 novembre dalle ore 6,15 alle 17,00; dal 1 dicembre al 15 dicembre dalle ore 6,30 alle ore 16.45; dal 16 dicembre al 31 dicembre dalle ore 6,45 alle ore 17.00; dal 1 gennaio al 15 gennaio dalle ore 6,45 alle ore 17,15; dal 16 gennaio al 30 gennaio dalle ore 6,30 alle 17.30. Fanno eccezione: la caccia di selezione agli ungulati, consentita da un'ora prima del sorgere del sole fino a un'ora dopo il tramonto; la caccia alla beccaccia, che inizia un'ora dopo e termina un'ora prima degli orari di cui sopra.

CARNIERE

Per ogni giornata di caccia a ciascun titolare di licenza è consentito abbattere i seguenti capi di selvaggina: FAGIANO- STARNA - LEPRE COMUNE - CONIGLIO SELVATICO: due capi complessivamente di cui una sola LEPRE e una sola STARNA; QUAGLIA, CODONE: 5 capi con un massimo di 25 capi a stagione; TORDO BOTTACCIO - TORDO SASSELLO • MERLO e CESENA: 20 capi complessivamente; ALLODOLA: 10 capi con un massimo di 50 capi a stagione; ALZAVOLA- CANAPIGLIA- FISCHIONE - GERMANO REALE - MARZAIOLA - MESTOLONE - MORETTA- FOLAGA - GALLINELLA D'ACQUA - PORCIGLIONE - BECCACCINO - FRULLINO - COLOMBACCIO: 10 capi complessivamente; BECCACCIA: 3 capi con un massimo di 20 capi a stagione. II numero massimo complessivo di capi di selvaggina migratoria che è consentito abbattere giornalmente è di 20 unità. PG/


 

 

Redazione Big Hunter. Avviso ai commentatori
 
Commentare le notizie, oltre che uno svago e un motivo di incontro e condivisione , può servire per meglio ampliare la notizia stessa, ma ci deve essere il rispetto altrui e la responsabilità a cui nessuno può sottrarsi. Abbiamo purtroppo notato uno svilimento del confronto tra gli utenti che frequentano il nostro portale, con commenti quotidiani al limite dell'indecenza, che ci obbligano ad una riflessione e una presa di posizione. Non siamo più disposti a tollerare mancanze di rispetto e l'utilizzo manipolatorio di questo portale, con commenti fake, al fine di destabilizzare il dialogo costruttivo e civile. Ricordiamo che concediamo questo spazio, (ancora per il momento libero ma prenderemo presto provvedimenti adeguati) al solo scopo di commentare la notizia pubblicata. Pertanto d'ora in avanti elimineremo ogni commento che non rispetta l'argomento proposto o che contenga offese o parole irrispettose o volgari.
Ecco le ulteriori regole:
1 commentare solo l'argomento proposto nella notizia.
2 evitare insulti, offese e linguaggio volgare, anche se diretti ad altri commentatori della notizia.
3 non usare il maiuscolo o ridurre al minimo il suo utilizzo (equivale ad urlare)
4 rispettare le altrui opinioni, anche se diverse dalle proprie.
5 firmarsi sempre con lo stesso nickname identificativo e non utilizzare lo spazio Autore in maniera inappropriata (ad esempio firmandosi con frasi, risate, punteggiatura, ecc., o scrivendo il nickname altrui)
Grazie a chi si atterrà alle nostre regole.
Leggi tutte le news

7 commenti finora...

Re:Umbria: presentato in Commissione il Calendario Venatorio

No a maggio 2019!fino a metà’ dicembre tutti gli anni!da quando ha vinto la lega in umbria allo storno non si è’ sparato piu’!!r noi cacciatori che l’abbiamo mandata a comandare l’abbiamo preso in quel posto!per35 anni ho sempre votato lega è mai ho votato per la sinistra!dalla prossima volta voterò’ per la meloni!addio salvini!

da Mariolino umbro 12/06/2022 18.13

Re:Umbria: presentato in Commissione il Calendario Venatorio

Si come no!!! al tempo di Nino Bixo.

da Ma per favore 11/06/2022 21.32

Re:Umbria: presentato in Commissione il Calendario Venatorio

In Umbria le deroghe allo storno le abbiamo sempre avute quando comandava la sinistra sparavamo anche in primavera per danni ai frutteti!

da Mariolino umbro 11/06/2022 17.55

Re:Umbria: presentato in Commissione il Calendario Venatorio

Mariolino umbro tu hai votato sempre comunista e la sai perchè ? perchè la destra sta governando da 2/3 anni mentre lo storno è chiuso almeno da 10 cioè da quando comandavano i comunisti.

da Sei un pulcinella 10/06/2022 16.30

Re:Umbria: presentato in Commissione il Calendario Venatorio

Mario Lino quello della Lombardia perché è tutta di destra è ancora peggio ma a Brescia gli hanno dato lo spiedo torneranno a votare la lega (il contentino per il voto l’anno preso saranno contenti )

da Pino 10/06/2022 14.59

Re:Umbria: presentato in Commissione il Calendario Venatorio

Quando in Umbria comandava la sinistra si sparava anche allo storno e pavoncella ora che comanda la destra che si dice amica dei cacciatori non si spara a nulla!bravi ma il voto stavolta lo do’ alla meloni!

da Mariolino umbro 10/06/2022 14.17

Re:Umbria: presentato in Commissione il Calendario Venatorio

anche questo mi sembra un buon calendario. Vediamo se riescono a inserire in estremis la preapertura alla tortora. Ma devono fare bene i conti sul prelievo massimo delle tortore in base agli abbattimenti degli scorsi anni. Ma devono leggere e rendicontare i tesserini venatori con gli abbattimenti. cosa che non hanno mai fatto.

da Andrea 10/06/2022 10.06