Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Mazzali propone tetto massimo per risarcimento danni AtcWilly Schraen rieletto dai cacciatori francesiArci Caccia "nasce nuova associazione di riservisti"L'Università degli studi di Milano lancia sondaggio sulla selvagginaAbruzzo, nuovo disciplinare caccia selezione cinghiale fino alle 24Anuu: XXIII Campionato Europeo di chioccolo Aect a MarsigliaLombardia: Caccia di selezione aperta su tutto il territorio regionaleGuardie Zoofile: Consiglio di Stato accoglie ricorso contro EnpaLazio, Arci Caccia riferisce sull'incontro in Regione a tema PSABertacchi risponde ad Arci Caccia LombardiaGrandi Carnivori. Intergruppo e Face alla ricerca di vie da seguireArci Caccia Lombardia: "un calendario venatorio dalla difficile gestazione"Tozzi. Bruzzone interroga il Ministro GiorgettiContinua il viaggio dei beccaccini catturati a FucecchioLav: Decreto Governo in arrivo favorisce i cacciatoriPsa. Regione Lazio incontrerà le associazioni venatorieBerlato: la Regione Veneto applichi le derogheNel reatino in arrivo Commissari Ue sulla PsaDivieto caccia a 3 anni zone incendiate. Incostituzionale la legge ligureLombardia: Ecco tutti i calendari venatori divisi per zoneFidc "a Montoggio sulla PSA la Liguria fa da apripista"Marche. Approvato prelievo in deroga per storno, piccione di città e tortora dal collareAgricoltura e Biodiversità… un obiettivo da raggiungere!Toscana. La Regione autorizza prelievo in deroga per il piccionePSA. Una serata con Federcaccia VareseANUU. L’alta pressione favorisce un veloce passo primaverile 2022Veneto. PSA: pronto piano di prevenzione e interventi urgentiPeste Suina, Dreosto: UE apre agli aiuti eccezionali per i paesi colpiti#StudiainPaceconFedercaccia. I cacciatori al fianco dei bambini ucrainiCCT: continua progetto telemetria satellitare sul tordoConvegno nel genovese con il Commissario Straordinario PSALazio: approvato piano di abbattimento cinghialiCaccia, le proposte dell'Associazione Rurale CalabreseCalendario Venatorio Lombardia: ecco i contenutiLa cabina di regia scrive alla Rai "basta trasmissioni che denigrano la caccia"Umbria: parere favorevole della Commissione sul Calendario VenatorioLissone. Europa verde chi?San Miniato (PI). Tre voliere a cielo apertoCCT: i dettagli della caccia in deroga allo storno 2022 - 2023Face: rapporto 2022 sulla gestione della tortoraTozzi: si attiva la Commissione di Vigilanza RaiCpa Lombardia sul calendario venatorioCalabria: le proposte sul nuovo calendario venatorioBruzzone in Senato "falsità sulla caccia a Rai 3"Sparvoli: "l'ultima bravata di un fanatico"UNA: 20 tonnellate di rifiuti raccolti dai cacciatori con "Paladini del territorio"Lombardia. Federcaccia per il calendarioArci Caccia "Super Mario Sapiens: ennesimo episodio di disinformazione"Dreosto: "troppa inerzia su peste suina"Toscana, approvata deroga storno e delibera su vigilanzaAbruzzo: nuovo disciplinare controllo cinghialeFidc "Tozzi e 'Sapiens' un salto in un fantasioso passato""Sapiens", attacco alla caccia di Mario Tozzi su Rai 3Francia. Sospesa per 5 anni la caccia al gallo cedroneCCT mette in guardia sui nuovi Piani di gestione dei siti Natura 2000Fiocchi: "contro PSA I cacciatori italiani possono essere risorsa determinante"Casanova e Dreosto (Lega - ID): “Piena solidarietà a Roberto Baggio, chi lo attacca non sa di che parla”PSA Roma. Cabina di regia sollecita incontro urgente con la RegioneUmbria: presentato in Commissione il Calendario VenatorioEps Toscana sul Calendario venatorioAl via confronto sul Calendario Venatorio ToscanoCaretta (FdI), attacchi animalisti a Baggio diffamatori e lesiviSardegna. Ok del Comitato faunistico sul calendario venatorioMassardi (Lega): lo spiedo torna nei piatti dei brescianiNuovo attacco contro Baggio perchè cacciatoreMazzali: "Possiamo tornare a mangiare lo spiedo sul territorio"Fidc Petriolo e Atc Mc2: stage formativo con l'Università del MoliseStelvio. Polemica per l'abbattimento di cerviUK. La caccia come misura della biodiversitàOk a delibere su Caccia di selezione in ToscanaCampania. Accordo sul Calendario VenatorioMolise. Corsi per controllo cinghialiFedercaccia annuncia nuove iniziativeBiella. Liberacaccia contro AtcPsa. La recinzione non basta, dice l'assessore piemonteseLa Calabria si doterà di un nuovo piano faunisticoEntropy for life sui cinghiali. Passate parolaInaugurazione Mostra ornitologica e arti venatorie a TolentinoCampania. La Regione ascolti le osservazioni del mondo venatorioFidc su One health. Approccio interdisciplinare alla salute umana e animaleMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Fondazione Una pubblica manifesto Paladini del territorio


venerdì 6 maggio 2022
    
 
In occasione dell’Operazione Paladini del Territorio, che si svolgerà dal 21 al 29 maggio in tutta Italia, Fondazione UNA ritiene fondamentale chiarire in cosa si caratterizza realmente la figura del Paladino, raccogliendone le caratteristiche differenzianti in un Manifesto. Il documento, redatto in 10 punti, riporta le azioni che ogni cacciatore dovrà perseguire per agire sul territorio in maniera sostenibile, responsabile e consapevole. 

Da sempre, infatti, tra gli obiettivi di Fondazione UNA c’è quello di sostenere un modello di caccia finalizzato al mantenimento degli equilibri tra le specie in natura, e dunque funzionale alla preservazione della biodiversità, con grande attenzione per il territorio e nel pieno rispetto delle regole. 

Il Manifesto del Paladino del Territorio contiene le seguenti indicazioni:

  1. Salvaguardare la biodiversità e gli equilibri naturali di flora e fauna 
  2. Tutelare le specie protette e lottare contro la pratica illecita del bracconaggio, che non solo rappresenta un problema per la conservazione della fauna, ma danneggia anche la reputazione di una caccia sostenibile
  3. Vigilare costantemente sullo stato di salute dell’ambiente nel suo territorio, ad esempio rilevando situazioni a rischio di incendio o la diffusione di malattie nella fauna selvatica
  4. Intervenire nei confronti della fauna problematica a tutela di equilibri faunistici, habitat, reticolo idrico, patrimonio forestale e imprese agricole, e della pubblica incolumità.
  5. Essere parte attiva nella risoluzione dei problemi di inquinamento del territorio attraverso l’organizzazione di iniziative aperte alla cittadinanza
  6. Supportare le comunità locali in occasione di emergenze ambientali e sanitarie, come avvenuto attraverso le donazioni a favore di enti, associazioni e ospedali durante la pandemia di Covid-19, e ora nel monitoraggio, contenimento e prevenzione della diffusione della peste suina africana o altre patologie della fauna.
  7. Promuovere lo sviluppo di una filiera della carne di selvaggina completamente tracciabile, acquisendo le competenze tecniche e operative per il corretto trattamento della carcassa della grossa selvaggina e, a seguire, valorizzandone le caratteristiche di sostenibilità e la qualità nutrizionale 
  8. Promuovere una concezione moderna della caccia, da intendersi anche come attività che opera a favore della sostenibilità ambientale e a vantaggio della comunità e del territorio.
  9. Dialogare e confrontarsi in maniera aperta e scevra da pregiudizi con gli altri attori impegnati sui temi della ruralità e dell’ecologia, per trovare nuovi spazi di collaborazione a tutela dell’ambiente e della biodiversità.
  10. Farsi orgogliosamente testimone e sempre più portavoce di un modello di cacciatore responsabile, che si prende cura dell’ambiente, del territorio e della comunità.

È in questa prospettiva che Fondazione UNA riconosce al cacciatore un ruolo chiave nel promuovere un modello di caccia sostenibile, perché solo un’attività venatoria caratterizzata da un forte senso etico e di responsabilità è in grado di salvaguardare la biodiversità dei territori.

Con Operazione Paladini del Territorio, le realtà venatorie insieme ai singoli cacciatori dimostrano l’impegno concreto nella tutela dell’ambiente, incontrando i principi che guidano le azioni di ogni Paladino. In poco tempo, Fondazione UNA ha raccolto adesioni da oltre 70 sezioni locali delle associazioni venatorie italiane che operano in 15 regioni differenti, che andranno a compiere attività di ripristino e/o pulizia in zone colpite dall’inquinamento originato dall’uomo, e sono (elenco in costante aggiornamento):

    1. Calabria con un totale di 16 attività:
    • In provincia di Cosenza, 
    • In provincia di Crotone, 
    • In provincia di Reggio Calabria, 
    • In provincia di Vibo Valentia

    2. Campania con un totale di 3 attività:
    • In provincia di Caserta
    • In provincia di Napoli

    3. Emilia-Romagna con un totale di 1 attività:
    • In provincia di Parma

    4. Friuli-Venezia Giulia con un totale di 3 attività:
    • In provincia di Pordenone 
    • In provincia di Trieste
    • In provincia di Udine

    5. Lazio con un totale di 3 attività:
    • In provincia di Frosinone 
    • In provincia di Roma 

    6. Lombardia con un totale di 7 attività:
    • In provincia di Bergamo
    • In provincia di Varese
    • In provincia di Brescia
    • In provincia di Monza-Brianza

    7. Marche con un totale di 2 attività:
    • In provincia di Macerata

    8. Molise con un totale di 1 attività:
    • In provincia di Isernia

    9. Piemonte con un totale di 10 attività:
    • In provincia di Torino
    • In provincia di Biella

    10. Puglia con un totale di 14 attività:
    • In provincia di Lecce
    • In provincia di Barletta- Andria -Trani
    • In provincia di Foggia

    11. Sicilia con un totale di 3 attività:
    • In provincia di Ragusa
    • In provincia di Trapani
    • In provincia di Catania

    12. Sardegna con un totale di 2 attività:
    • In provincia di Cagliari
    • In provincia di Nuoro

    13. Toscana con un totale di 4 attività:
    • In provincia di Firenze
    • In provincia di Lucca
    • In provincia di Siena

    14. Umbria con un totale di 2 attività:
    • In provincia di Perugia
    • In provincia di Terni

    15. Veneto con un totale di 2 attività:
    • In provincia di Venezia
    • In provincia di Verona

Qualunque realtà venatoria locale, o anche ogni singolo cittadino sia interessato a partecipare può scrivere a [email protected] per avere tutte le indicazioni ed essere parte di questo grande progetto.

 

Redazione Big Hunter. Avviso ai commentatori
 
Commentare le notizie, oltre che uno svago e un motivo di incontro e condivisione , può servire per meglio ampliare la notizia stessa, ma ci deve essere il rispetto altrui e la responsabilità a cui nessuno può sottrarsi. Abbiamo purtroppo notato uno svilimento del confronto tra gli utenti che frequentano il nostro portale, con commenti quotidiani al limite dell'indecenza, che ci obbligano ad una riflessione e una presa di posizione. Non siamo più disposti a tollerare mancanze di rispetto e l'utilizzo manipolatorio di questo portale, con commenti fake, al fine di destabilizzare il dialogo costruttivo e civile. Ricordiamo che concediamo questo spazio, (ancora per il momento libero ma prenderemo presto provvedimenti adeguati) al solo scopo di commentare la notizia pubblicata. Pertanto d'ora in avanti elimineremo ogni commento che non rispetta l'argomento proposto o che contenga offese o parole irrispettose o volgari.
Ecco le ulteriori regole:
1 commentare solo l'argomento proposto nella notizia.
2 evitare insulti, offese e linguaggio volgare, anche se diretti ad altri commentatori della notizia.
3 non usare il maiuscolo o ridurre al minimo il suo utilizzo (equivale ad urlare)
4 rispettare le altrui opinioni, anche se diverse dalle proprie.
5 firmarsi sempre con lo stesso nickname identificativo e non utilizzare lo spazio Autore in maniera inappropriata (ad esempio firmandosi con frasi, risate, punteggiatura, ecc., o scrivendo il nickname altrui)
Grazie a chi si atterrà alle nostre regole.
Leggi tutte le news

12 commenti finora...

Re:Fondazione Una pubblica manifesto Paladini del territorio

Pattumiera a gogo.

da Pattumiera a gogo. 09/05/2022 15.17

Re:Fondazione Una pubblica manifesto Paladini del territorio

Grazie Ivan non lo sapevo,potevano almeno essere un po più originali nel nome

da Mino 51 09/05/2022 15.13

Re:Fondazione Una pubblica manifesto Paladini del territorio

Se tra i soci fondatori e' presente Arcicaccia la fondazione UNA non mi interessa . Comunque bello il tentativo di uscire dalla porta per rientrare dalla finestra .... Via la politica dalla caccia !!!

da Ugo 08/05/2022 8.05

Re:Fondazione Una pubblica manifesto Paladini del territorio

x Mino 51 - l' UNA di cui parli tu è un' altra cosa.

da Ivan 07/05/2022 23.17

Re:Fondazione Una pubblica manifesto Paladini del territorio

con fondazione una cè anche federcaccia!! quindi svegliatevi cari cacciatori!!!!!

da maurizio m 07/05/2022 16.25

Re:Fondazione Una pubblica manifesto Paladini del territorio

Soci Fondatori: CNCN – Comitato Nazionale Caccia e Natura Federazione Italiana della Caccia Arci Caccia Università degli studi di Urbino “Carlo Bo” Consiglio Direttivo della Fondazione: Presidente: Maurizio Zipponi Vicepresidenti: Christian Maffei, Lamberto Cardia, Massimo Buconi Consigliere: Fabio Musso Direttore Esecutivo: Daniele Bertoni Segretario Generale: Pietro Pietrafesa Presidente Comitato Scientifico: Renata Briano Comitato Scientifico Fondazione UNA

da Annibale 07/05/2022 12.11

Re:Fondazione Una pubblica manifesto Paladini del territorio

XUgo: la fondazione UNA (uomo natura ambiente) che conosco io sono TOTALMENTE ANTICACCIA E ANIMALISTA,a Genova gestiscono un canile municipale mi pare con Lav e Lac.se qualcuno ne conosce un altra lo scriva

da Mino 51 07/05/2022 10.55

Re:Fondazione Una pubblica manifesto Paladini del territorio

Dialogare e confrontarsi in maniera scevra da pregiudizi con ambiental/animalari parcomani anticaccia e' impossibile !!! Fondazione UNA chi siete ? Da dove venite ? Cosa volete ? Chi vi ha chiamato ? Siete cacciatori ? Quale partito vi finanzia ????

da Ugo 07/05/2022 9.28

Re:Fondazione Una pubblica manifesto Paladini del territorio

Mettete tre giornate obbligatorie di forza lavoro x ogni ma nn sa levare il pattume dei cittadini anticaccia o dei naturalambientalisti della domenica....rifondare le Oasi e le ZRC....a livello morale e civico nn dobbiamo dimostrare niente a nessuno....utili certo...a noi stessi senza paraculate inutili.

da Gli é tutto da rifare.... 06/05/2022 21.50

Re:Fondazione Una pubblica manifesto Paladini del territorio

È 40 anni che contribuisco al volontariato per il territorio adesso basta perché dai nostri politici l’ho sempre preso in quel posto adesso tocca voi

da Pino 06/05/2022 18.07

Re:Fondazione Una pubblica manifesto Paladini del territorio

Bravi , invece di protestare rendetevi utili almeno una volta, fate partecipare anche i GEV e tutte le guardie volontarie delle svariate associazioni senza sforzarli troppo perché potrebbero sudare.

da bretone 06/05/2022 11.10

Re:Fondazione Una pubblica manifesto Paladini del territorio

Mi dispiace io nn posso venire ,lavoro giá all AMIU di Genova e sarei in conflitto d interessi.Preferisco fare il Cacciatore.

da UNA PER TUTTE ,TUTTE UGUALI A UNA,NO GRAZIE 06/05/2022 10.39