Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
PSA. Arrivano i VerdiUmbria. Si va verso una proroga per i prelievi di cinghialiBasilicata. Nuovo piano per i cinghialiSparvoli. Niente demagogia sulla PSAPSA. Liguria. In arrivo nuove disposizioniPSA. Incontro formativo in ToscanaPSA. Massa Carrara: sospesa caccia al cinghialeBuconi risponde alla LAV: “non sono fantasiose utopie che salveranno fauna ed economia”Arci Caccia: i fatti per contrastare la peste suina africanaMarche. Task Force a supporto delle IstituzioniPeste suina. Ordinanza congiunta Ministero della Salute e MIPAAFPeste suina africana. Collaborare per il bene di tuttiPeste suina. Anche l'Arcicaccia si allertaArci Caccia e CUFA rinnovano il Protocollo d’IntesaBruzzone (Lega): la PSA circola se manca il controllo della fauna selvaticaFidc: su PSA dal Mipaaf una richiesta di collaborazione Langone e il sugo di cinghialeUmbria mantiene alto livello di guardia su PSAStop Piacenza e Parma a caccia collettiva ai cinghiali e con i caniBuconi "dagli animalisti parole indegne su Sassoli"Sparvoli. Su Psa "attenzione sì, allarmismi no"CCT: PSA, il ruolo determinante dei cacciatoriLa Regione Toscana afferma principio sussidarietà in materia venatoriaPSA: Arci Caccia si mobilita per fronteggiare l’emergenzaPeste suina: Regione Lombardia crea task force114 comuni tra Piemonte e Liguria rientrano nella Zona infetta PSARegno Unito. Fallita la petizione anticacciaToscana, nascono i CavFidc. Peste suina no ad allarmismi e strumentalizzazioniPSA. Agricoltori chiedono nomina Commissario StraordinarioAllerta cinghiale anche nelle MarcheEos slitta nel weekend del primo maggioIn Piemonte scattano misure preventiveRolfi: "Nessun caso di peste suina in Lombardia"Peste suina. Fidc "impegno a fianco delle istituzioni"Questione anellini: Regione Lombardia incontra le Associazioni venatorieCCT. Fagiani e lepri: al via le catture e le immissioni negli ATC toscaniLombardia. LAC impugna il calendarioAree protette. In Campania il TAR dà ragione alla RegioneMarche. Animalisti protestanoGonacon. In North Carolina cervi aumentati dopo progetto Piemonte, nessun accordo tra animalisti e agricoltoriDalla Regione Marche sostegno ai cacciatori su costi per la carne cacciataArci Caccia "accolto Odg su monitoraggio risultati GonaCon"Fidc Brescia: "la beffa della beccaccia a gennaio"Tecnico faunistico Santilli "controllo fertilità cinghiale, strategia efficace?"Lotti (Pd) "valutare se è opportuno avviare sperimentazione GonaCon"Toscana. Nuovo Piano di controllo cinghialiBilancio di stagione nel Canton TicinoEos vende già i bigliettiArci Caccia "Sterilizzazione cinghiali non ha fondamento scientifico"Dreosto e Casanova "soluzione cinghiali ridicola nei confronti dell'Europa"Caretta (FdI), sterilizzazione dei cinghiali ennesimo spreco di denaro senza risultatiBruzzone: "sterilizzazione cinghiali è presa in giro per i contribuenti"Fidc: "l'impegno dei cacciatori una ricchezza da valorizzare"Sicilia. "Il calendario venatorio non andava sospeso"Sicilia. Il CGA dà ragione ai cacciatoriFrancia. I danni degli ambientalistiArci Caccia "mancato Piano di gestione tortora nuoce alla specie"Importante riconoscimento globale per la falconeriaFidc estende ricerca satellitare al tordo bottaccio. Si parte in SardegnaMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Progetto tordo in Spagna


martedì 23 novembre 2021
    



In Spagna è partito il  "Progetto Tordo: monitoraggio e gestione del tordo in Spagna". E' un'iniziativa finanziata e lanciata da Mutuasport per la conservazione del tordo e la sua caccia in Spagna. Questo progetto può essere realizzato grazie al coordinamento della Federazione reale spagnola di caccia e della Fondazione Artemisan, e alla collaborazione dell'Università di Córdoba (Unità di ricerca in caccia e risorse ittiche), il Gruppo di Zorzaleros spagnoli e le Federazioni di caccia autonome. Si tratta di un progetto  applicato alla conservazione di diverse specie di tordo, nato con l'obiettivo di migliorare le conoscenze sulla distribuzione, l'abbondanza e la migrazione del tordo, una delle specie di piccola selvaggina che suscita più passione tra i cacciatori spagnoli ed europei.

Nonostante questo grande interesse,  gli studi sui tordi in Spagna sono ancora scarsi, motivo per cui nasce questo progetto, in cui cacciatori e gestori sono protagonisti. I cacciatori, ma non solo, che vorranno collaborare al progetto potranno  farlo attraverso l'Osservatorio della Caccia che raccoglierà i dati dei censimenti effettuati durante l'autunno e l'inverno. Oppure in qualità di membri delle riserve  di caccia ai tordi, conducendo questi stessi censimenti ma impegnandosi ulteriormente nel progetto, fornendo informazioni anche attraverso schede di campo.
Negli ultimi anni, dicono i promotori, raccomandandone caldamente la partaceipazione, gruppi ambientalisti e anti-caccia hanno puntato sul declino di alcune specie migratorie per incolpare la caccia di questa situazione nonostante non ci siano dati o studi scientifici a sostegno, come è successo nel caso della tortora. Ecco perché è così importante disporre di studi scientifici rigorosi che forniscano una conoscenza reale delle popolazioni, del loro stato, della distribuzione e dei periodi di  migrazione. In questo senso, i cacciatori possono fornire informazioni di grande entità e valore  che consentano di produrre uno studio che fornisce argomenti in difesa della caccia.



Leggi tutte le news

24 commenti finora...

Re:Progetto tordo in Spagna

Fate semplicemente schifo!...

da Franco 54 15/12/2021 11.32

Re:Progetto tordo in Spagna

Il declino ,non di alcune specie,ma ditutta la selvaggina e dovuto soltanto ai pesticidi. Ambientalisti e simili non ne hanno veramente compreso il danno .S guardassero veramente le campagne profonde,dove non esiste più un insetto forse comincerebbero a capire

da G mosca 26/11/2021 16.09

Re:Progetto tordo in Spagna

Il declino ,non di alcune specie,ma ditutta la selvaggina e dovuto soltanto ai pesticidi. Ambientalisti e simili non ne hanno veramente compreso il danno .S guardassero veramente le campagne profonde,dove non esiste più un insetto forse comincerebbero a capire

da G mosca 26/11/2021 16.09

Re:Progetto tordo in Spagna

Qui in Italia non arrivano quasi piu', scarsissimi gia'da diversi anni, responsabili la cattura con le reti che effettuano sulle coste africane, credo. Vi 9pm

da Lucio mastroianni 26/11/2021 12.16

Re:Progetto tordo in Spagna

In provincia di Palermo i tordi negli ultimi 5 anni sono sempre più scarsi....l'uso dei richiami acustici, oltre a essere una vergogna (prima che vietato), ha fatto il resto...

da Fine migratori 25/11/2021 21.33

Re:Progetto tordo in Spagna

Sono migranti, mica tordi…

da X questo qua sotto 25/11/2021 20.54

Re:Progetto tordo in Spagna

in tunisia quest'anno ce ne sono a milioni.....

da guido 25/11/2021 19.00

Re:Progetto tordo in Spagna

x fabio , i nuemeri vengono per forza se spari bene e sai cacciare . Se invece quattro non li vedi, tre li sbagli, due li perdi e uno lo trovi hai voglia te ... comuque tutti fanno la caccia ai numeri ... anche nei piattelli ...

da Franco 25/11/2021 16.01

Re:Progetto tordo in Spagna

Dura minga…

da Dura minga… 25/11/2021 14.18

Re:Progetto tordo in Spagna

Purtroppo molti cacciatori fanno solo la caccia ai numeri Sono tordi no piattelli

da Fabio 25/11/2021 12.14

Re:Progetto tordo in Spagna

Finché ci saranno i cacciatori cojoni che vanno a sparare li perché incapaci di cacciare qua , possono fare tutti i studi che vogliono

da Cacciatori turisti uguale a cacciatori pistamentuccia 25/11/2021 9.25

Re:Progetto tordo in Spagna

non è proprio cosi , tordi in Spagna ce ne sono in abbondanza ma non per coprire le esigenze della agenzie viaggio (che ora stanno vendendo fumo) ma solo per fortunati residenti o turisti di lusso. In Calabria i numeri sono noti a tutti e sono a livello Spagna - ne piu ne meno- ma nessuno pensa di venire in calabria a spendere gli stessi soldi per una gita in Spagna , con il rischio che ti fregano la macchina , ti rubino i fucili ecc. Certo, se uno ha degli amici va tutto benisso, differentemente... capitooo mi haii??

da Luigi 24/11/2021 14.31

Re:Progetto tordo in Spagna

In Spagna si sono divertiti per parecchi anni perché i tordi abbondavano ora il clima ed i venti sfavorevoli non fanno più quella migrazione di una volta. Tordi c'è ne sono ed in abbondanza. Noi in Calabria vediamo sempre numeri consistenti. W la CACCIA ed i Cacciatori

da Cacciatori calabresi 24/11/2021 13.44

Re:Progetto tordo in Spagna

Caccia all’estero ormai finita (migratoria). Conviene starsene a casa e accontentarsi.

da Bruciasiepi 24/11/2021 12.30

Re:Progetto tordo in Spagna

Negli anni 90 si facevano in media dai 40 ai 90 tordi al giorno ( a seconda del tiratore) nel 2000 si è calati da 30 a 70 nel 2010 dal 20 ai 40 ...ora chi spara bene puo fare 30 tordi il resto 10 al giorno. Certo, ci sono giornate buone ma una volta era la regola. Ricordo che il nostro organizzatore - in quegli anni- strappava un numero esagerato di licenze agli italiani ma anche francesi . Per me il tordo è finito in Spagna ( per me ) se devo muovermi per 30 pezzi al giorno sto a casa mia ( ne posso fare lo stesso numero alla scaccia con gli amici ) Stessa fine ha fatto il Portogallo e la Tunisia ( in Tunisia - i piu bravi - potevano fare dei nuemeri a tre cifre ad ogni uscita ) La Grecia resiste ( non so ancore per quanto) In Italia potremmo ancora divertirci ma gli ATC hanno bloccato il nomadismo venatorio alla migratroria . Se è giusto o meno non sta a me giudicarlo ma in Meridione ci sono posti dove i tordi sono presenti in gran numero .

da Luigi 24/11/2021 10.11

Re:Progetto tordo in Spagna

Possiamo solo parlare e ricordare quanti Tordi una volta c'erano,altro che progetto Tordi che si vedono come le mosche bianchi

da Tonino 24/11/2021 9.09

Re:Progetto tordo in Spagna

Sempre attivo lo spazzino?

da X Fucino cane 23/11/2021 18.52

Re:Progetto tordo in Spagna

Speriamo non ci sia l'Ispra anche li,altrimenti son dolori.

da Cacciatore 23/11/2021 18.04

Re:Progetto tordo in Spagna

Ma per gli spagnoli per i loro studi scentifici;conprendono anche quelli che vengono catturati con il vischio?????

da Fucino Cane 23/11/2021 16.58

Re:Progetto tordo in Spagna

E chi te lo dice ??? .Gardena e ....l Ufficio rottami....come quella che le nostre tortore nn vanno in Nord Africa....lo stesso che accetta la Fly Way per Piemonte e Liguria ......per dove poi ??? ....la Manciuria ???

da Annibale 23/11/2021 16.23

Re:Progetto tordo in Spagna

Noi non mandiamo un bel niente ... sono direttrici di migrazione diverse le ns. rispetto alle loro. Che noi portiamo i soldi agli spagnoli ... questo si!

da X annibale 23/11/2021 16.11

Re:Progetto tordo in Spagna

Bravissimo Annibale!!! Condivido ogni parola Siamo i più fessi d'Europa abbiamo il calendario più merdoso di tutti!

da Pointer 23/11/2021 14.52

Re:Progetto tordo in Spagna

Possono vivere ancora di rendita.....glieli mandiamo noi coglionazzi dall Itaglia.....OOOOOOOOLLLLLEEEEEEEEEÉ.....e poi andiamo lá a portare so.di freschi.......OOOOOOOOOLLEEEEEEÉ !!!!

da Annibale 23/11/2021 12.50

Re:Progetto tordo in Spagna

Inizio della fine della caccia al tordo in Spagna.

da Bruciasiepi 23/11/2021 12.24