Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
PSA. Arrivano i VerdiUmbria. Si va verso una proroga per i prelievi di cinghialiBasilicata. Nuovo piano per i cinghialiSparvoli. Niente demagogia sulla PSAPSA. Liguria. In arrivo nuove disposizioniPSA. Incontro formativo in ToscanaPSA. Massa Carrara: sospesa caccia al cinghialeBuconi risponde alla LAV: “non sono fantasiose utopie che salveranno fauna ed economia”Arci Caccia: i fatti per contrastare la peste suina africanaMarche. Task Force a supporto delle IstituzioniPeste suina. Ordinanza congiunta Ministero della Salute e MIPAAFPeste suina africana. Collaborare per il bene di tutti Peste suina. Anche l'Arcicaccia si allertaArci Caccia e CUFA rinnovano il Protocollo d’IntesaBruzzone (Lega): la PSA circola se manca il controllo della fauna selvaticaFidc: su PSA dal Mipaaf una richiesta di collaborazione Langone e il sugo di cinghialeUmbria mantiene alto livello di guardia su PSAStop Piacenza e Parma a caccia collettiva ai cinghiali e con i caniBuconi "dagli animalisti parole indegne su Sassoli"Sparvoli. Su Psa "attenzione sì, allarmismi no"CCT: PSA, il ruolo determinante dei cacciatoriLa Regione Toscana afferma principio sussidarietà in materia venatoriaPSA: Arci Caccia si mobilita per fronteggiare l’emergenzaPeste suina: Regione Lombardia crea task force114 comuni tra Piemonte e Liguria rientrano nella Zona infetta PSARegno Unito. Fallita la petizione anticacciaToscana, nascono i CavFidc. Peste suina no ad allarmismi e strumentalizzazioniPSA. Agricoltori chiedono nomina Commissario StraordinarioAllerta cinghiale anche nelle MarcheEos slitta nel weekend del primo maggioIn Piemonte scattano misure preventiveRolfi: "Nessun caso di peste suina in Lombardia"Peste suina. Fidc "impegno a fianco delle istituzioni"Questione anellini: Regione Lombardia incontra le Associazioni venatorieCCT. Fagiani e lepri: al via le catture e le immissioni negli ATC toscaniLombardia. LAC impugna il calendarioAree protette. In Campania il TAR dà ragione alla RegioneMarche. Animalisti protestanoGonacon. In North Carolina cervi aumentati dopo progetto Piemonte, nessun accordo tra animalisti e agricoltoriDalla Regione Marche sostegno ai cacciatori su costi per la carne cacciataArci Caccia "accolto Odg su monitoraggio risultati GonaCon"Fidc Brescia: "la beffa della beccaccia a gennaio"Tecnico faunistico Santilli "controllo fertilità cinghiale, strategia efficace?"Lotti (Pd) "valutare se è opportuno avviare sperimentazione GonaCon"Toscana. Nuovo Piano di controllo cinghialiBilancio di stagione nel Canton TicinoEos vende già i bigliettiArci Caccia "Sterilizzazione cinghiali non ha fondamento scientifico"Dreosto e Casanova "soluzione cinghiali ridicola nei confronti dell'Europa"Caretta (FdI), sterilizzazione dei cinghiali ennesimo spreco di denaro senza risultatiBruzzone: "sterilizzazione cinghiali è presa in giro per i contribuenti"Fidc: "l'impegno dei cacciatori una ricchezza da valorizzare"Sicilia. "Il calendario venatorio non andava sospeso"Sicilia. Il CGA dà ragione ai cacciatoriFrancia. I danni degli ambientalistiArci Caccia "mancato Piano di gestione tortora nuoce alla specie"Importante riconoscimento globale per la falconeriaFidc estende ricerca satellitare al tordo bottaccio. Si parte in SardegnaMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Beccaccia: buono status di conservazione in Italia. Nuovo studio


giovedì 18 novembre 2021
    

 
 
Una nuova ricerca, appena pubblicata da uno studioso italiano, Marco Tuti, mette nuovamente in evidenza il buono stato di conservazione della beccaccia e in un decennio di osservazioni (2010 -2019).

"Dati significativi raccolti grazie all’analisi delle ali dei soggetti abbattuti e dunque dei carnieri, che rendono questo lavoro, una delle esperienze più rilevanti dal punto di vista numerico, sviluppata nel nostro Paese, mettendo in evidenza nuovamente come il contributo attivo del mondo venatorio per la raccolta di dati sia indispensabile e fondamentale per la ricerca scientifica e per il monitoraggio e la gestione della fauna selvatica" commenta in una nota CCT. 
 
Marco Tuti è tecnico faunistico, ricercatore ma soprattutto appassionato cacciatore, da anni impegnato su questi aspetti. Il suo studio è stato realizzato con la collaborazione con altri importanti esperti e ricercatori e grazie all'impegno dei tanti cacciatori che hanno a cuore la specie. 
 

 

Redazione Big Hunter. Avviso ai commentatori
 
Commentare le notizie, oltre che uno svago e un motivo di incontro e condivisione , può servire per meglio ampliare la notizia stessa, ma ci deve essere il rispetto altrui e la responsabilità a cui nessuno può sottrarsi. Abbiamo purtroppo notato uno svilimento del confronto tra gli utenti che frequentano il nostro portale, con commenti quotidiani al limite dell'indecenza, che ci obbligano ad una riflessione e una presa di posizione. Non siamo più disposti a tollerare mancanze di rispetto e l'utilizzo manipolatorio di questo portale, con commenti fake, al fine di destabilizzare il dialogo costruttivo e civile. Ricordiamo che concediamo questo spazio, (ancora per il momento libero ma prenderemo presto provvedimenti adeguati) al solo scopo di commentare la notizia pubblicata. Pertanto d'ora in avanti elimineremo ogni commento che non rispetta l'argomento proposto o che contenga offese o parole irrispettose o volgari.
Ecco le ulteriori regole:
1 commentare solo l'argomento proposto nella notizia.
2 evitare insulti, offese e linguaggio volgare, anche se diretti ad altri commentatori della notizia.
3 non usare il maiuscolo o ridurre al minimo il suo utilizzo (equivale ad urlare)
4 rispettare le altrui opinioni, anche se diverse dalle proprie.
5 firmarsi sempre con lo stesso nickname identificativo e non utilizzare lo spazio Autore in maniera inappropriata (ad esempio firmandosi con frasi, risate, punteggiatura, ecc., o scrivendo il nickname altrui)
Grazie a chi si atterrà alle nostre regole.
Leggi tutte le news

14 commenti finora...

Re:Beccaccia: buono status di conservazione in Italia. Nuovo studio

C'è sempre il campanello.la beccaccia non è caccia per tutti ed è meglio così Salutiamo

da Jamesin 21/11/2021 21.20

Re:Beccaccia: buono status di conservazione in Italia. Nuovo studio

beccacciaro siete la peggiro specie, padellari a prescindere con le pecore come cani! il collare con il bip ve lo metterei io al collo , ma fortunatamente presto lo vieteranno e tu mezzo cacciatore tornerai a cacciare i polli liberati due ore prima !! cinofiloooo dei miei maroni

da mario 21/11/2021 18.17

Re:Beccaccia: buono status di conservazione in Italia. Nuovo studio

Bruciasiepi e cellettari, la rovina della caccia!

da Beccacciaro 21/11/2021 11.07

Re:Beccaccia: buono status di conservazione in Italia. Nuovo studio

meglio bruciasiepi che bracconieri con il bip ! ma fammi il piacere "mezzo cacciatore"!

da mario 21/11/2021 9.51

Re:Beccaccia: buono status di conservazione in Italia. Nuovo studio

Bruciasiepi che altro non siete!

da Beccacciaro 19/11/2021 16.03

Re:Beccaccia: buono status di conservazione in Italia. Nuovo studio

Ric sono con te, sembra che in Italia ci siano solo le beccacce tutto il resto è noia! meglio una scaccia ai tordi che quei concerti nel bosco bip bip bip ma vattene a quel paese

da Mario 19/11/2021 15.21

Re:Beccaccia: buono status di conservazione in Italia. Nuovo studio

che due coglioni con ste bekke ! la caccia degli idioti come te

da Ric 19/11/2021 9.27

Re:Beccaccia: buono status di conservazione in Italia. Nuovo studio

Vede Todela(parente stretto di Gardena)altro che ali regali;lei si deve accontentare delle anatre germanate fatte nelle pozzanghere;al limite dei fagiani pronta caccia,liberati esclusivamente alla francese???

da Fucino Cane 19/11/2021 9.20

Re:Beccaccia: buono status di conservazione in Italia. Nuovo studio

Stanno bene ne ho sbagliate tante !

da Passatore 19/11/2021 7.40

Re:Beccaccia: buono status di conservazione in Italia. Nuovo studio

Anche in Sicilia sto facendo buoni incontri di beccacce. Tordi bottacci ben presenti già da ottobre.

da Hunter74 19/11/2021 1.06

Re:Beccaccia: buono status di conservazione in Italia. Nuovo studio

45 giorni di Tramontana e ci credo che in Toscana sono passati!

da Tramontana uccelli in Toscana 18/11/2021 18.57

Re:Beccaccia: buono status di conservazione in Italia. Nuovo studio

Tony c è dell altro, perchè quando il meteo favorisce la migrazione nel nostro Paese , oltre alle tue beccacce abbiamo visto tantissimi tordi bottacci e altrettanti merli, non sono iniziati male neppure i sasselli, un pò frenati dal cambiamento del tempo.Un augurio di BUON PROSEGUIMENTO a tutti i MIGRATORISTI.

da Francesco dalla Toscana 18/11/2021 18.28

Re:Beccaccia: buono status di conservazione in Italia. Nuovo studio

In quaranta anni di tesserino mai viste tante beccacce come quest'anno sara' il mio nuovo bretoncino giovane e voglioso ma stiamo andando (in pianura) con una media 3 levate (prese è un'altro discorso ) al giorno. Speriamo che ne scendano ancora visto che non c'è altro altrimenti è finita.

da tony 18/11/2021 17.01

Re:Beccaccia: buono status di conservazione in Italia. Nuovo studio

Ali regali, asfaltati i microbi.

da Turdus viscivorus 18/11/2021 16.30