Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Spagna. Botta e risposta col GovernoFiocchi minacciato per un trofeo di cacciaArci Caccia: "Piano Tortora licenziato dalla Conferenza Stato Regioni, e ora?"Arcicaccia "solidarietà a cacciatore bresciano vittima di teppisti animalisti"Toscana: Aggiornamento rendicontazione deroga stornoCacciatrici in aumento in AustriaConfagri Toscana: regione adegui leggi su gestione faunaMerlo su Repubblica "i cacciatori non sono i fanatici dello sparo libero"Fiocchi:“Ancora atti di vile terrorismo animalista"Referendum caccia. Problemi con l'autenticazione delle firmeLa Face invitata alla convenzione di BernaProgetto tordo in SpagnaFrancia. Guardie venatorie per controllo dei reati ambientali?Nuovo Piano controllo cinghiali in Emilia R. non convince la LegaVenezia. Master in Gestione della fauna selvaticaFrancia: sono il 31% le future cacciatrici dell'IsereBeccaccia: buono status di conservazione in Italia. Nuovo studio Spot tv di Dreosto sostiene ruolo cacciatori a difesa della biodiversitàMazzali: in Commissione approvati emendamenti per la caccia Il cattivo esempio della SvizzeraToscana, prelievo storno. Ecco le nuove date per la rendicontazioneFriuli V.G. Nuovo piano di abbattimento cinghialiLa Basilicata dà il via alle battute nei ParchiSparvoli contro la proposta Zanoni Passo: il punto dell'Anuu MigratoristiCCT: Riforma Pac e gestione fauna al centro di un convegno dei GeorgofiliMarche. Selvaggina certificataSicilia: la Regione adegua Calendario Venatorio a ordinanza TarDa Università Firenze importanti risultati su impatto economico della cacciaIn Liguria proposta Pd contro danni cinghialiBasilicata. Niente pavoncella, dice il TarPresidenziali francesi. Verdi all'attaccoBeccacce scozzesiMirabelli, il Pd e la cacciaAnche da Fiocchi (FdI) esposti su modalità raccolte firmeA Sacile nasce Nordest OrnitologicaRiunito tavolo concertazione Associazioni - Regione in ToscanaAnlc Marche segnala a Cassazione irregolarità raccolta firme referendumUncem: bene Regioni su Contenimento cinghialiTribunale Grosseto nega risarcimento agli animalisti su reato venatorioArci Caccia interviene in tv sul referendumNuova ordinanaza Tar Sicilia sul Calendario VenatorioContinua la guerra giudiziaria con Brigitte BardotCilento. Abbattimenti selettivi di cinghialiPiemonte. Condannati animalisti per disturbo alla cacciaMazzali: Da Fratelli di Italia fiducia a RolfiBrescia. I cacciatori incaricano un legale per tutelarliFrancia. I cacciatori verso disobbedenza civileCarnivori eticiNuova Artemide a OrvietoScomparsi i cervi del CansiglioSiena. cacciatori ripuliscono il boscoBruno Vigna Cacciatore GentiluomoMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

L'impegno dei cacciatori italiani all'attenzione dell'Europa


venerdì 8 ottobre 2021
    
 
I cacciatori italiani gestiscono e conservano habitat e zone umide che ospitano durante tutto l’anno gli uccelli migratori. Una di queste esperienze, attiva da oltre 20 anni, è stata inserita nel Manifesto della Biodiversità FACE, presentata alle Istituzioni e ai cacciatori europei
 
Roma, 8 ottobre 2021 - Il Manifesto della Biodiversità è un ampio database di progetti di  conservazione legati alla caccia che supportano l’azione di FACE, la Federazione delle Associazioni  Venatorie Europee di cui anche Federcaccia fa parte, a Bruxelles. 
Grazie a questa opera di raccolta e diffusione delle iniziative nei diversi Stati, il mondo venatorio ha modo di dimostrare in modo concreto e inconfutabile che i cacciatori danno un contributo cruciale al ripristino degli habitat, alle aree protette, al monitoraggio delle specie e molto altro a beneficio di tutta la comunità.

Questa volta si parla di Delta del Po, un'area solitamente citata da animalisti e anticaccia come gravemente danneggiata e messa costantemente in pericolo dalla caccia. Quanto mostrato evidenzia invece che questa area nel Delta del Po sta attualmente accogliendo centinaia di anatre nel loro viaggio migratorio, offrendo acqua, cibo e tranquillità, grazie all'opera di conservazione e ripristino ambientale svolta dai cacciatori della zona.

Da più di 20 anni, investimenti a costo zero per la comunità, pari a centinaia di migliaia di euro, portano avanti la conservazione delle aree di acqua dolce e ospitano molte specie, anche quelle giudicate in declino, come il Moriglione, che recentemente è arrivato in questa zona con circa 600 individui, alcuni dei quali rimarranno durante l'inverno e diverse coppie vi trascorreranno la stagione riproduttiva.

Il contributo dei cacciatori al mantenimento della biodiversità si sviluppa durante tutto l'anno e i risultati dei monitoraggi danno ragione al mondo dei cacciatori, il numero di specie e di individui è in aumento o stabile nel Delta del Po e nella Laguna di Venezia, dove i cacciatori sono protagonisti della conservazione degli habitat naturali.
 
Una bella differenza fra propaganda e realtà. 

A questo link il video sulla zona menzionata
 
 

Ufficio Studi e Ricerche Faunistiche e Agro-Ambientali Federcaccia

Leggi tutte le news

13 commenti finora...

Re:L'impegno dei cacciatori italiani all'attenzione dell'Europa

Questa disgrazia "ORA NON PROPRIO CI VOLEVA";Faccio le mie più sentite condoglianze alla famiglia dell'ucciso!!!

da Fucino Cane 11/10/2021 20.16

Re:L'impegno dei cacciatori italiani all'attenzione dell'Europa

Si è aperta la caccia al "cinghiale"? Ha puntato il fucile verso il cinghiale, ha sparato ma il proiettile ha colpito in pieno petto l’amico e compagno di squadra, uccidendolo. Adesso è sotto indagine per omicidio colposo. I due sarebbero parenti. L’incidente mortale si è verificato ieri pomeriggio, intorno alle 15,30 a San Paolo di Preggio, frazione del comune di Umbertide. Vittima A.B.F. 82enne di Corciano. La notizia è stata resa nota dal Soccorso alpino e speleologico, intervenuto per recuperare la salma. Sul posto anche i carabinieri di Città di Castello, che indagano e il 118 di Umbertide. Domani verrà effettuata l'autopsia all'ospedale di Perugia.

da abbolire questa di caccia altro che migratoria 11/10/2021 10.12

Re:L'impegno dei cacciatori italiani all'attenzione dell'Europa

Per il LAUREATO AD OXFORD. Per ora gli unici ignoranti patentati sono gli agenti del WWF che hanno fatto contestazioni infondate. Per quanto riguarda la situazione della caccia in Italia vedrai che quando Ministero Ambiente e Ministero agricoltura non saranno più in mano ai 5 stelle e soprattutto ISPRA sarà costretto a dare pareri tecnici e non politici , le cose cambieranno. ( lo riusciamo a capire anche noi che le nostre lauree le abbiamo prese altrove....)

da Pasquino 1 11/10/2021 3.55

Re:L'impegno dei cacciatori italiani all'attenzione dell'Europa

In risposta al deficiente ---per quelli qui sotto che hanno studiato ad Oxford su Fidc Lombardia segnala agenti Wwf per multe illecite-- Nessun omertosi solo che dalle guardie provinciali alla finanza sono tutti delegati al controllo dei cacciatori. Se tali spiegamenti di forse autorizzate al controllo della caccia venissero occupate al controllo della criminalità e con essa il bracconaggio invece di rincorrere gente che fino a prova del contrario sono persone per bene vivremmo in una società molto più vivibile e pulita. Inarrivabile per una mente sotto la soglia del Q.I. di un diversamente intelligente che la caccia aiuta l'ambiente per cui spiegarla e solo tempo sprecato. La fine che stiamo facendo non è certo a causa dei bracconieri ma anche questo è troppo complicato da capire per una mente cerebrolesa come la tua. Che i partiti ci stiano scaricando è solo una tua impressione per il momento c’è gente che ha raggiunto la venerabile età di attività venatoria di sessanta anni, il che non è affatto poco. Noi siamo consapevoli che ci sono un gran numero di ottusi nella moderna società metropolitana “civilizzata” solo che al momento questo famigerato 99 da te menzionato non solo è stato relegato all’angolo da una sparuta formazione di cacciatori ma anche che questa gigantesca forza nonostante i quotidiani attacchi strumentali contro di noi ancora non ha voce in capitolo in quanto la caccia continua. Forse a farsene una ragione della vs. nullità dovreste essere voi e non noi.

da Vai a giocare con la barby 11/10/2021 2.51

Re:L'impegno dei cacciatori italiani all'attenzione dell'Europa

Redazione,ancora grazie per lo spazio che mettete a nostra disposizione per discussioni e aggiornamenti,MA SE NON TRAVATE IL MODO DI FERMARE LA STERILE, ARROGANTE E PATETICA POLEMICA DEI DUE PERSONAGGI SOTTO,saranno in molti che come me,CLIENTI BIG HUNTER,che ne abbandoneranno l'utilizzo.Mi chiedo pure come può ka più grande AV italiana possa lasciare la rappresentanza qui ad un simile personaggio Grazie comunque

da Mino 51 10/10/2021 14.16

Re:L'impegno dei cacciatori italiani all'attenzione dell'Europa

Perchè con l'altra dove credi di andare?

da Poveri voi creduloni 09/10/2021 20.21

Re:L'impegno dei cacciatori italiani all'attenzione dell'Europa

evviva l unità dei cacciatori.... con questa arriveremo lontani.

da Francesco 08/10/2021 19.19

Re:L'impegno dei cacciatori italiani all'attenzione dell'Europa

fucino, a parte i complimenti per l'italiano maccheronico che utilizzi, ti informo che il TAR Lombardia non ha emesso alcuna sentenza, ma solo un'ordinanza cautelare monocratica inaudita altera parte. Oggi è solo la terza figura da ignorante che fai, prima di sera puoi arrivare a 10.

da Gardena 08/10/2021 14.36

Re:L'impegno dei cacciatori italiani all'attenzione dell'Europa

Rosica rosica…

da Turdus Merula 08/10/2021 13.52

Re:L'impegno dei cacciatori italiani all'attenzione dell'Europa

Con le chiacchiere 10 e lode, intanto le restrizioni non si fermano e la modifica della 157 resta a zero. Salutiamo

da jamesin 08/10/2021 12.55

Re:L'impegno dei cacciatori italiani all'attenzione dell'Europa

X Merlo;SII federcaccoa sempre prima,ha metterelo in quel posto ai cacciatori;Vedasi l'ultima sentenza del TAR Lombardia"SEGLIA CUCU'!

da Fucino Cane 08/10/2021 12.52

Re:L'impegno dei cacciatori italiani all'attenzione dell'Europa

Ma quante fanfaronate

da Mai piu Federcaccia 08/10/2021 12.25

Re:L'impegno dei cacciatori italiani all'attenzione dell'Europa

Federcaccia sempre prima!

da Turdus Merula 08/10/2021 11.29