Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Campania: associazioni venatorie criticano il calendarioConferenza delle Regioni affronta questione tortoraLombardia: pubblicata sentenza calendario venatorio 20 - 21Caretta "I cacciatori italiani non sono più disponibili a sopportare deliri e diffamazioni"Basilicata: procedure più facili per la caccia al cinghialeBuconi: bene precisazioni di Letta sulle armiPadule Fucecchio. Arci Caccia scrive agli assessoriTortora: le indicazioni della Cabina di Regia alle RegioniSelvaggina in beneficenza. CCT propone maggior coinvolgimento dei cacciatoriCampania: pubblicato calendario venatorioAnlc Massa Carrara sceglie una donna come presidente: Emanuela LelloEmilia R.: approvata risoluzione su cinghialiCCT su dichiarazioni Letta: "armi private, sbagliato generalizzare"Al 10% Iva per cessione fauna selvatica allevataBasilicata: approvato Calendario Venatorio 2021 - 2022In aula si parla di diritti. Bruzzone interviene a difesa dei cacciatoriFirenze: consegnato primo lotto selvaggina cacciata a Banco AlimentareLipu: proposte referendum caccia inutili e dannoseVeneto: stretta su specie invasive, piccioni e corvidiLazio, in Commissione ok a modifiche a legge sulla cacciaLav critica proposte referendum anticaccia "nessuna possibilità di successo"Raccolta firme anticaccia contestata a LecceEnpa contraria al referendum sulla cacciaFidc "per gli anticaccia l'Europa conta solo a piacimento"Beccaccia. Rilevante il ruolo dei cacciatori dice il friulano ZannierPiano faunistico Veneto. Ok in Commissione nuova prorogaPiemonte: approvato Calendario Venatorio 2021 - 2022Andrea Cionci su Libero elogia la caccia La Sardegna chiede modifica della 157 sul cinghialeVeneto: approvato calendario venatorio 2021 - 2022Fidc Lombardia commenta parere Ispra su calendario venatorioPatuanelli: le Regioni si attivino su gestione della fauna selvatica Il futuro della Tortora in Europa: Prospettive su caccia e conservazioneUmbria: Regione stanzia fondi per ristoro danni faunaCpa Lombardia: prelievo piccione e storno lontani dalla realtàFrancia. Cacciatori e agricoltori boicotteranno iniziative ministra AmbienteI cacciatori recuperano il moriglioneAssemblea Federcaccia per guidare il futuro della cacciaArci Caccia: sui cinghiali basta chiacchiere, dare seguito a risoluzione SenatoCinghiali: 8 italiani su 10 chiedono abbattimentiRolfi: "Stop al parere preventivo Ispra sui piani di contenimento"Tar Umbria sospende in parte regolamento cinghialiLe Regioni chiedono revisione della 157/92 Gli animalisti e quel bisogno folle di esagerareCinghiali. Gallinella (M5S): affrontare problema con piani regionali e poliziaCasanova, Dreosto: "dall'Ue nuovo attacco alla fauna selvatica"Caputo commenta Calendario Venatorio della CampaniaSul cinghiale politica e Istituzioni con gli agricoltoriColdiretti, cinghiali aumentati del 15%, sono 2,3 milioniFidc in piazza a fianco degli agricoltoriLa Pietra (FdI): maggioranza impedisce discussione su mozione danni faunaCampania: approvato Calendario Venatorio 21 - 22Veneto. In Consiglio Regionale approda proposta Piano faunisticoFidc: "Sui problemi del territorio la caccia fa la sua parte"Liguria: Illegittima norma silenzio assenso sugli appostamenti e giornate ZpsFace partner di Own: "la più grande mostra naturalistica al mondo"Lombardia approva controllo piccioniCia: subito riforma della legge 157/92Marche. Deroga per storno, piccione e tortora dal collareUe. La tortora si può fareToscana. Approvato Calendario VenatorioCuneo. 90 nuovi cacciatoriCabina di regia del mondo venatorio: referendum contro la caccia rappresenta la vera minaccia alla faunaTortora. Le precisazioni della FACE "Manifesto Biodiversità Face dimostra legame tra caccia e conservazione"Abruzzo. Pronto l'emendamento che permetterà l'intervento dei cacciatoriIn Senato risoluzione per danni fauna selvaticaBrigitte Bardot condannata per i suoi insulti ai cacciatoriArci Caccia: la parola agli AtcAnlc Toscana: bene regolamento su partecipanti alle battuteCalabria: al via stesura Piano faunistico regionaleTortora. In Francia hanno un progettoTortora. L'intergruppo caccia si muove in EuropaI beccacciai di Francia studiano la croulePiano tortora. Bruzzone interroga il MinistroMale la starna anche in FranciaMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Osservazioni su bozza Calendario Venatorio Toscana 2021 - 22


giovedì 17 giugno 2021
    

 
 
La Confederazione Cacciatori Toscani ha presentato al Tavolo di concertazione con la Regione Toscana le osservazioni alla bozza di proposta del Calendario venatorio 2021-2022. I contenuti sono così sintetizzati:

"Fermo restando un giudizio sostanzialmente positivo sul testo presentato che riconferma un impianto da  anni consolidato nella nostra regione, l’incontro ha fornito l’occasione per richiamare alcuni aspetti di merito finalizzati a dare soluzione ad alcune criticità già sollevate nel precedente tavolo di confronto.

Preso atto positivamente, come da noi richiesto, della riconferma del prelievo della Tortora in pre-apertura e del prelievo annuale della specie Allodola a 100 capi per i cacciatori “specialisti”, il presidente Marco Salvadori a seguito delle decisioni assunte nella presidenza CCT, è passato ad enucleare le principali ed ulteriori osservazioni e proposte di merito:

Per quanto attiene il prelievo venatorio delle specie Moriglione e Pavoncella, si propone l’approvazione da parte della Giunta Regionale di due distinti piani di gestione delle specie. Tale atto, potrà poi diventare parte integrante del Calendario venatorio 2021/2022 comprese le disposizioni inerenti i limiti di prelievo stagionale e giornaliero e le modalità di rendicontazione dei capi prelevati. Tale impostazione oltre a rafforzare dal punto di vista scientifico le motivazioni tese a consentire il prelievo delle specie in oggetto, colmerebbe parzialmente la mancanza di redazione ed approvazione dei Piani Nazionali di gestione delle specie Moriglione e Pavoncella come richiesto dall’ Europa.

Per quanto sopra descritto sono state consegnati all’Assessorato le due bozze di proposta dei Piani di gestione in cui sono riportati i dati scientifici che evidenziano il trend delle popolazioni, il monitoraggio ed il possibile  prelievo delle specie Moriglione e Pavoncella, redatti grazie alla collaborazione dell’Ufficio Studi e Ricerche della Federazione Italiana della Caccia.

Riguardo alla regolamentazione della caccia di selezione al Cinghiale nelle aree non vocate, è stata ribadita la riproposizione della formulazione già contenuta nel precedente Calendario Venatorio 2020/2021. Tale formulazione, nel rispetto di quanto previsto dall’art. 24 della L.R. n° 61 del 15 luglio 2020  che modifica l’art. 28 bis della L.R. 3/94, dispone con chiarezza che l’organizzazione, per tempi e modalità della caccia di selezione al Cinghiale all’interno delle aree non vocate, viene attuata dall’ ATC. L’esperienza maturata, ha dimostrato che le scelte operate dagli ATC nei territori di competenza, hanno garantito e consentiranno di giungere ai necessari equilibri per una corretta armonizzazione delle varie forme di caccia e del rapporto tra caccia di selezione al Cinghiale e distretti per la caccia al Cinghiale in braccata.

Per quanto riguarda le specie Beccaccia, Cesena ed alcune specie acquatiche, i nostri uffici tecnici forniranno nelle prossime ore ulteriori studi e dati scientifici aggiornati a supporto delle motivazioni tecnico-scientifiche inerenti ai tempi di prelievo delle sopra citate specie.

Infine sono state evidenziate alcune incongruenze e fornite le relative proposte di modifica inerenti alle modalità ed ai tempi di prelievo di alcune specie, per quanto riguarda l’ Allegato A – particolari disposizioni per i singoli comprensori regionali, all’interno delle ZPS e ZSC".

 

Redazione Big Hunter. Avviso ai commentatori
 
Commentare le notizie, oltre che uno svago e un motivo di incontro e condivisione , può servire per meglio ampliare la notizia stessa, ma ci deve essere il rispetto altrui e la responsabilità a cui nessuno può sottrarsi. Abbiamo purtroppo notato uno svilimento del confronto tra gli utenti che frequentano il nostro portale, con commenti quotidiani al limite dell'indecenza, che ci obbligano ad una riflessione e una presa di posizione. Non siamo più disposti a tollerare mancanze di rispetto e l'utilizzo manipolatorio di questo portale, con commenti fake, al fine di destabilizzare il dialogo costruttivo e civile. Ricordiamo che concediamo questo spazio, (ancora per il momento libero ma prenderemo presto provvedimenti adeguati) al solo scopo di commentare la notizia pubblicata. Pertanto d'ora in avanti elimineremo ogni commento che non rispetta l'argomento proposto o che contenga offese o parole irrispettose o volgari.
Ecco le nuove regole:
1 commentare solo l'argomento proposto nella notizia.
2 evitare insulti, offese e linguaggio volgare, anche se diretti ad altri commentatori della notizia.
3 non usare il maiuscolo o ridurre al minimo il suo utilizzo (equivale ad urlare)
4 rispettare le altrui opinioni, anche se diverse dalle proprie.
5 firmarsi sempre con lo stesso nickname identificativo e non utilizzare lo spazio Autore in maniera inappropriata (ad esempio firmandosi con frasi, risate, punteggiatura, ecc., o scrivendo il nickname altrui)
Grazie a chi si atterrà alle nostre regole.
Leggi tutte le news

23 commenti finora...

Re:Osservazioni su bozza Calendario Venatorio Toscana 2021 - 22

Caro Demetrio dove sta scritta la sciocchezza che affermi? Senza cane le Bekke si abbattono eccome! Per quanto riguarda le allodole senza richiami vivi le puoi abbattere se nel raggio di 1km da dove sei non c’è nessuno con le gabbie. Dai, impara un pochettino ad andare a caccia !

da Marino 20/06/2021 17.32

Re:Osservazioni su bozza Calendario Venatorio Toscana 2021 - 22

Solo che la bekka senza il cane non si incarniera mentre le allodole ogni [email protected]@@ ha la possibilità di incarnierarle anche senza i richiami vivi.

da Demetrio 20/06/2021 17.18

Re:Osservazioni su bozza Calendario Venatorio Toscana 2021 - 22

la caccia alla beccaccia dovrebbe essere senza alcun privilegio e men che meno necessità del cane. Il carniere ne prevede un numero x stagione ? Cane o non cane per tutti la stessa cifra.

da Marino 20/06/2021 9.27

Re:Osservazioni su bozza Calendario Venatorio Toscana 2021 - 22

Dialogare con te è come dialogare con gli animalisti. Lo so bene che per cacciare le beccacce ci vuole il cane ma tu stai guadando il dito che indica la luna. Il concetto è che io ho fatto una scelta e non mi lamento e non pretendo altro. Tu pure hai fatto la tua scelte ma mettere in evidenza sacrifici e quant'altro e pretendere più carniere annuo è a dir poco puerile. Quaranta gabbiette? ma se diventi specializzato con una, tientene 5 e vedrai che ti ci scappa il tempo anche per andare al mare a pescare. Il mio ragionamento è l’esatto contrario la caccia alle allodole dovrebbe essere senza alcun privilegio. Il carniere ne prevede un numero x a stagione ? Gabbiette i non gabbiette per tutti la stessa cifra. Poi si potrebbe palare anche di specializzazione per ogni selvatico o forma di caccia che potrebbe porre fine a tutti gli odi e invidie che corrono tra cacciatori ma questa è un’altra storia che va affrontata con persone intelligenti e preparate.

da x Marino 20/06/2021 3.48

Re:Osservazioni su bozza Calendario Venatorio Toscana 2021 - 22

Caro amico qua sotto, la caccia alla BECCACCIA è riservata ha chi ha il cane: per polemizzare con me hai proprio trovato un esempio sbagliato! Se dovessi seguire il tuo ragionamento la caccia alle allodole dovrebbe essere riservata a chi ha i richiami!!!! Altro che libera scelta: o hai il cane o la BECCACCIA non la puoi cacciare!!!!

da Marino 19/06/2021 20.31

Re:Osservazioni su bozza Calendario Venatorio Toscana 2021 - 22

E’ una tua libera scelta nessuno ti obbliga. PUNTO. Tu lo sai quanto costa un cane? Per mia consapevole e libera scelta, sono andato in G.B. per acquistare una coppia di cuccioli. Il tutto viaggio, acquisto, certificati vari tra cui quello del taglio della coda ,esportazione etc..etc.. mi son costati 3.800 €. Adesso i cagnolini vanno addestrati ai vari comandi e ben presto verranno addestrati su beccacce in Crimea. Alla fine della storia se non vado a cacciare all’estero la legge mi da 30 beccacce a stagione regioni e province abbassano i numeri e se si capita in un inverno rigido si sta a casa. Tu lo conosci il sacrificio che si fa mantenendo due cani spese di mantenimento a parte? Questo l’ho messo in conto è una mia libera scelta con annessi e connessi. Se dovessi ragionare come te di diritto mi spetterebbero il doppio delle beccacce e visto che ho due cani la quota andrebbe ulteriormente maggiorata. Altro che le tue gabbiette che per legge regionale toscana si e specializzati anche con una sola gabbia.

da X Marino 19/06/2021 19.05

Re:Osservazioni su bozza Calendario Venatorio Toscana 2021 - 22

Ma qualcuno ha la minima idea dei sacrifici che si devono affrontare per mantenere, pulire, curare, far cantare al momento giusto e per il tempo giusto una batteria di 30/40 uccelli da richiamo? Leggo opinioni scritte da chi non sa, da chi ignora, da chi ripone fucile e borsino delle cartucce il 31/1 e li riprende il 1/9. Penso che solo chi ha scalato un 8000 senza ossigeno sa cosa significhi. Chi lo vede in tv se lo immagina e basta.

da Marino 19/06/2021 11.01

Re:Osservazioni su bozza Calendario Venatorio Toscana 2021 - 22

Da x Mario,sottoscrivo quello che hai scritto,(ed e' così, in un certo senso.....pero' se pratichi la caccia ai tordi, ti devi accontentare, non hanno lo stesso abitato, voglio dire non puoi fare tutte le cacce.....morale perdi solo tempo)cmq io a mio modo di vedere cercavo di dare una spiegazione alla Specialistica.

da Mario 19/06/2021 10.38

Re:Osservazioni su bozza Calendario Venatorio Toscana 2021 - 22

Mario i tuoi 5 amici hanno fato scelte individuali. Nessuna imposizione per legge gli è stata applicata mentre chi non caccia con le gabbiette è stato penalizzato dalla legge. Ho imparato che non si fanno processi alle intenzioni come essete tutti innocenti fino a prova contraria ma se mi permetti un dubbio viene. Conoscendo la natura umana e considerando che la caccia alle allodole per C.V. si svolge da 1 Ottobre 32 Dicembre (anche se poi da metà Novembre e solo perdere tempo) chi ci assicura che questi sig. così detti specialisti tirano fuori il fucile dalla custodia il 1 Ott. e lo ripongono il 31Dic? A pensar male si fa peccato ma spesso ci si azzecca e allora penso che questi specialisti si fanno tutto Sett, poi si fanno le loro 100 allodole poi quando scarseggiano si fanno i loro tordi,colombacci, beccacce,cinghiali ecc..ecc. Questo è il motivo per cui non critico tanto chi ha fatto questa scelta ma le M... che l’hanno voluta e permessa.

da X Mario 19/06/2021 10.04

Re:Osservazioni su bozza Calendario Venatorio Toscana 2021 - 22

Io ho pieno Rispetto per chi fa altre forme di caccia,perche', appunto, non invade la mia (con il cane ecc..)caccia specialita, e' un modo di dire.........conosco 5 amici cacciatori che praticano solo la caccia all'allodola,ed e' giusto anche trovare qualcosa in piu'.....di legale intendo (10 al giorno max stagionale 50 (Veneto) stiamo scherzando...)

da Mario 18/06/2021 22.39

Re:Osservazioni su bozza Calendario Venatorio Toscana 2021 - 22

E' ora che cominciamo a rispettare qualsiasi tipo di caccia che ognuno fa. Purché quella forma non vada a discapito delle altre e di altri cacciatori che pagano gli stessi importi per il pda. Vedi nero se tu vuoi andare in ferrari è bene che paghi le tasse automobilistiche per essa e non pretendere quella di una fiat 500. Quanto paga di pda il sig. MARINO IN PIÙ DI CHI NON CACCIA CON LE GABBIETTE? In quanto alle offese sei tu che stai offendendo altri cacciatori con le tue scelte e pretese.

da Paolo 18/06/2021 21.03

Re:Osservazioni su bozza Calendario Venatorio Toscana 2021 - 22

E' ora che cominciamo a rispettare qualsiasi tipo di caccia che ognuno fa, siamo gia' criticati e mal visti dalla stragrande maggioranza delle persone, e' ora che smettiamo di criticarci tra di noi, tutto questo va a vantaggio degli anticaccia,

da nero 18/06/2021 18.21

Re:Osservazioni su bozza Calendario Venatorio Toscana 2021 - 22

Le offese se le porta via il vento e qualificano che le fa. Tenere una batteria di uccelli da richiamo è roba di alta specializzazione venatoria

da Marino 18/06/2021 16.20

Re:Osservazioni su bozza Calendario Venatorio Toscana 2021 - 22

X marino.Un lodolaio con le gabbiette che da del bruciasiepe ad altri!!!! Vi sono dei limiti oltre i quali l'idiozia dovrebbe essere controllata da un buon specialista.

da Paolo 18/06/2021 16.13

Re:Osservazioni su bozza Calendario Venatorio Toscana 2021 - 22

Siete solo dei bruciasiepi, di quelli che non andavano bene nemmeno nel 1961!

da Marino 18/06/2021 13.43

Re:Osservazioni su bozza Calendario Venatorio Toscana 2021 - 22

Marino Il tuo modo di cacciare è una scelte che nessuno ti ha imposto se non quella di fare ciccia forse anche per venderla. A me non frega una seg..delle gabbie o non gabbie quello che fa schifo è il trattamento che si riserva agli altri cacciatori e questo schifo viene prevalentemente dalle associazioni venatorie. Poi ci si scandalizza se ognuno va per conto proprio e di fan la guerra l'un l'altro?

da Pippo 18/06/2021 13.33

Re:Osservazioni su bozza Calendario Venatorio Toscana 2021 - 22

x Marino: ogni qual volta che cediamo un centimetro di terreno, non lo recuperiamo più. Secondo me la parola specialista è una grandissima cavolata; io ho l'opzione "c" (tutte le cacce)e sono uno specialista in tutto anche senza gabbie! C'è qualcuno che è in grado di dire il contrario? No! Credo, onestamente, che il suo sia un discorso infelice; secondo lei uno che ha le gabbie, ha più diritto di un' altro? Per me le può aprire tutte e dare la via ai pennuti. Quindi, con il solito concetto, secondo lei, chi ha 3 cani da beccaccia può cacciare le beccaccie più di uno che non ha solo uno? Chi ha i cani da cinghiale può abbattere di piu’ di chi va alla posta? Gli esempi si sprecano… In ultimo, pensa che a qualcuno possa interessare se uno fa ferie o meno? In una cosa sono veramente d'accordo con lei, prima di scrivere è bene essere collegati. Cordialità

da l.b. 18/06/2021 12.58

Re:Osservazioni su bozza Calendario Venatorio Toscana 2021 - 22

I due commenti qua sotto dimostrano quanto sia sbagliato parlare o scrivere prima di collegare il cervello alla bocca o alla tastiera. La specializzazione è un modo per superare il limite di capi annuo per chi mantiene e si sacrifica 365 giorni annui una batteria di richiami, rinunciando perfino alle ferie estive.

da Marino 18/06/2021 8.42

Re:Osservazioni su bozza Calendario Venatorio Toscana 2021 - 22

Chi sa se rientro anche io negli “specialisti”. Appena presi la licenza di caccia 1960 mio padre pretese che iniziassi a cacciare le allodole alla borrita se volevo diventare un buon tiratore e non mi dovevo presentare all’appuntamento con meno di venti capi. Dopo i primi cappotti cominciai a prenderci mano e non rientravo mai con meno di 40/50 allodole. Con il passare degli anni mi dedicai ad altre forme di caccia quale pernici cotorni starne beccaccini e beccaccia. Ora tranne la beccaccia tutto finito. Se ritornassi a cacciare allodole alla borrita Questi non stanno benela  Confederazione Cacciatori Toscani me la rilascia la specializzazione? Questi non stanno bene!!!!

da Pippo 18/06/2021 8.35

Re:Osservazioni su bozza Calendario Venatorio Toscana 2021 - 22

Ancora questa degli specialisti dell'allodola non l'avevo sentita. Quando ero bambino, conoscevo degli specialisti che, con mezza civetta impagliata che muoveva solo un'ala, riempivano le ceste di allodole. Forse oggi, gli specialisti, riescono ad abbattere solo i maschi? Risparmiando le femmine per un corretto piano di prelievo? Mi viene da ridere a leggere certe [email protected]@@te.

da Hunter74 18/06/2021 3.21

Re:Osservazioni su bozza Calendario Venatorio Toscana 2021 - 22

Si parla che la tortora è sotto pressione, il motivo è semplice tutti i cacciatori solo ad una specie, mentre le regioni limitrofe oltre alla tortora, cacciano il colombaccio e alcune specie di anatre, in questo caso i cacciatori hanno più spazio e più territorio, purtroppo solo i migliori riescono a farlo

da Pietro 17/06/2021 17.51

Re:Osservazioni su bozza Calendario Venatorio Toscana 2021 - 22

Scusate CCT,ma per essere specialisti nella caccia alle allodole;si deve frequentare qualche corso magari organizzato da voi??????

da Fucino Cane 17/06/2021 17.46

Re:Osservazioni su bozza Calendario Venatorio Toscana 2021 - 22

Ottimo lavoro di CCT, unici ad avere studi che permettono di superare i pareri ISPRA. Altre associazioni non pervenute, tutte a rimorchio. Anzi, a ZAVORRA

da Mimmo 17/06/2021 15.56