Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Campania: associazioni venatorie criticano il calendarioConferenza delle Regioni affronta questione tortoraLombardia: pubblicata sentenza calendario venatorio 20 - 21Caretta "I cacciatori italiani non sono più disponibili a sopportare deliri e diffamazioni"Basilicata: procedure più facili per la caccia al cinghialeBuconi: bene precisazioni di Letta sulle armiPadule Fucecchio. Arci Caccia scrive agli assessoriTortora: le indicazioni della Cabina di Regia alle RegioniSelvaggina in beneficenza. CCT propone maggior coinvolgimento dei cacciatoriCampania: pubblicato calendario venatorioAnlc Massa Carrara sceglie una donna come presidente: Emanuela LelloEmilia R.: approvata risoluzione su cinghialiCCT su dichiarazioni Letta: "armi private, sbagliato generalizzare"Al 10% Iva per cessione fauna selvatica allevataBasilicata: approvato Calendario Venatorio 2021 - 2022In aula si parla di diritti. Bruzzone interviene a difesa dei cacciatoriFirenze: consegnato primo lotto selvaggina cacciata a Banco AlimentareLipu: proposte referendum caccia inutili e dannoseVeneto: stretta su specie invasive, piccioni e corvidiLazio, in Commissione ok a modifiche a legge sulla cacciaLav critica proposte referendum anticaccia "nessuna possibilità di successo"Raccolta firme anticaccia contestata a LecceEnpa contraria al referendum sulla cacciaFidc "per gli anticaccia l'Europa conta solo a piacimento"Beccaccia. Rilevante il ruolo dei cacciatori dice il friulano ZannierPiano faunistico Veneto. Ok in Commissione nuova prorogaPiemonte: approvato Calendario Venatorio 2021 - 2022Andrea Cionci su Libero elogia la caccia La Sardegna chiede modifica della 157 sul cinghialeVeneto: approvato calendario venatorio 2021 - 2022Fidc Lombardia commenta parere Ispra su calendario venatorioPatuanelli: le Regioni si attivino su gestione della fauna selvatica Il futuro della Tortora in Europa: Prospettive su caccia e conservazioneUmbria: Regione stanzia fondi per ristoro danni faunaCpa Lombardia: prelievo piccione e storno lontani dalla realtàFrancia. Cacciatori e agricoltori boicotteranno iniziative ministra AmbienteI cacciatori recuperano il moriglioneAssemblea Federcaccia per guidare il futuro della cacciaArci Caccia: sui cinghiali basta chiacchiere, dare seguito a risoluzione SenatoCinghiali: 8 italiani su 10 chiedono abbattimentiRolfi: "Stop al parere preventivo Ispra sui piani di contenimento"Tar Umbria sospende in parte regolamento cinghialiLe Regioni chiedono revisione della 157/92 Gli animalisti e quel bisogno folle di esagerareCinghiali. Gallinella (M5S): affrontare problema con piani regionali e poliziaCasanova, Dreosto: "dall'Ue nuovo attacco alla fauna selvatica"Caputo commenta Calendario Venatorio della CampaniaSul cinghiale politica e Istituzioni con gli agricoltoriColdiretti, cinghiali aumentati del 15%, sono 2,3 milioniFidc in piazza a fianco degli agricoltoriLa Pietra (FdI): maggioranza impedisce discussione su mozione danni faunaCampania: approvato Calendario Venatorio 21 - 22Veneto. In Consiglio Regionale approda proposta Piano faunisticoFidc: "Sui problemi del territorio la caccia fa la sua parte"Liguria: Illegittima norma silenzio assenso sugli appostamenti e giornate ZpsFace partner di Own: "la più grande mostra naturalistica al mondo"Lombardia approva controllo piccioniCia: subito riforma della legge 157/92Marche. Deroga per storno, piccione e tortora dal collareUe. La tortora si può fareToscana. Approvato Calendario VenatorioCuneo. 90 nuovi cacciatoriCabina di regia del mondo venatorio: referendum contro la caccia rappresenta la vera minaccia alla faunaTortora. Le precisazioni della FACE "Manifesto Biodiversità Face dimostra legame tra caccia e conservazione"Abruzzo. Pronto l'emendamento che permetterà l'intervento dei cacciatoriIn Senato risoluzione per danni fauna selvaticaBrigitte Bardot condannata per i suoi insulti ai cacciatoriArci Caccia: la parola agli AtcAnlc Toscana: bene regolamento su partecipanti alle battuteCalabria: al via stesura Piano faunistico regionaleTortora. In Francia hanno un progettoTortora. L'intergruppo caccia si muove in EuropaI beccacciai di Francia studiano la croulePiano tortora. Bruzzone interroga il MinistroMale la starna anche in FranciaMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Atc Perugia 1: "soldi dalle squadre? Lo dice il regolamento regionale"


venerdì 28 maggio 2021
    

 
 
“Per la seconda volta in sette giorni, le associazioni venatorie, tranne Arcicaccia, hanno impedito l’approvazione del bilancio consuntivo e l’avvio della caccia di selezione dei cervidi e del cinghiale. Più che un sabotaggio, è un improduttivo, quanto dannoso, tentativo di ostacolare la routinaria attività di un ente prettamente esecutore come lo è un Atc”. Così commenta l'atto dimostrativo delle tre associazioni il presidente dell'Atc Pg 1, Igor Cruciani.

Secondo Cruciani non si può fare altrimenti per recuperare risorse finanziarie. Visti gli ingenti danni del cinghiale, il Regolamento regionale 34/99, prevede di iscrivere a bilancio, qualora il fondo messo a disposizione dalla Regione non fosse sufficiente, un credito nei confronti dei cacciatori appartenenti a quelle squadre che, entro i rispettivi distretti di gestione, hanno registrato considerevoli danni e contemporaneamente non hanno completato il piano di abbattimento assegnato.

"Ovviamente - spiega il Presidente dell'Atc -  il 2020 è stato funestato dalla pandemia e ciò non ha consentito la piena operatività delle squadre cinghialiste. Ma proprio per questo l’Atc, da tempo, si sta adoperando con la Regione per chiedere un contributo straordinario che possa esonerare i cacciatori da un ulteriore ‘balzello’. L’Atc deve però seguire leggi e regolamenti (quei regolamenti, come il 34/99, approvato con il favore di quelle associazioni venatorie che oggi non si presentano per applicarne il contenuto) e non può esimersi da mettere a bilancio i ‘soldi dei cacciatori’ che saranno prontamente depennati o rimodulati qualora la Regione Umbria decida di dare una mano, per porre rimedio a quanto successo nel complicato 2020”.


Nella polemica entra anche Arci Caccia Umbria, che non ha partecipato all'iniziativa di sabotaggio delle altre associazioni venatorie. Secondo Arci infatti si sbaglia obiettivo. Pur ritenendo oltremodo sbagliato che a pagare siano i cacciatori ritiene che l'Atc non possa far altro che far rispettare il regolamento. "
Le mancanze della Regione in questi mesi non possono essere scaricate ne sui cacciatori ne sull’ATC" dichiarano da Arci Caccia. "Non è questo il modo di affrontare il problema che nasce da un regolamento capestro e contorto sul quale nessuna amministrazione regionale presente e passata si è resa disponibile ad una modifica. A questo punto la Regione Umbria dovrà chiarire anche, se con l’approvazione del regolamento della caccia di selezione agli ungulati, il regolamento regionale N.5 del 2010 verrà applicato anche ai selecontrollori della specie cinghiale, visto che il regolamento prevede che tutti gli operatori iscritti al distretto, in caso di mancato raggiungimento del piano di abbattimento saranno chiamati a corrispondere le somme necessarie per l’indennizzo di eventuali danni causati dalla mancata realizzazione del piano stesso" chiude Arci Caccia.




 

 

Redazione Big Hunter. Avviso ai commentatori
 
Commentare le notizie, oltre che uno svago e un motivo di incontro e condivisione , può servire per meglio ampliare la notizia stessa, ma ci deve essere il rispetto altrui e la responsabilità a cui nessuno può sottrarsi. Abbiamo purtroppo notato uno svilimento del confronto tra gli utenti che frequentano il nostro portale, con commenti quotidiani al limite dell'indecenza, che ci obbligano ad una riflessione e una presa di posizione. Non siamo più disposti a tollerare mancanze di rispetto e l'utilizzo manipolatorio di questo portale, con commenti fake, al fine di destabilizzare il dialogo costruttivo e civile. Ricordiamo che concediamo questo spazio, (ancora per il momento libero ma prenderemo presto provvedimenti adeguati) al solo scopo di commentare la notizia pubblicata. Pertanto d'ora in avanti elimineremo ogni commento che non rispetta l'argomento proposto o che contenga offese o parole irrispettose o volgari.
Ecco le nuove regole:
1 commentare solo l'argomento proposto nella notizia.
2 evitare insulti, offese e linguaggio volgare, anche se diretti ad altri commentatori della notizia.
3 non usare il maiuscolo o ridurre al minimo il suo utilizzo (equivale ad urlare)
4 rispettare le altrui opinioni, anche se diverse dalle proprie.
5 firmarsi sempre con lo stesso nickname identificativo e non utilizzare lo spazio Autore in maniera inappropriata (ad esempio firmandosi con frasi, risate, punteggiatura, ecc., o scrivendo il nickname altrui)
Grazie a chi si atterrà alle nostre regole.
Leggi tutte le news

22 commenti finora...

Re:Atc Perugia 1: "soldi dalle squadre? Lo dice il regolamento regionale"

La soluzione non è semplice carissimi, perchè bisognerebbe entrare nella testa della gente e convincerla subito a cambiare comportamenti. Decenni fa, gli unici che frequentavano le campagne erano cacciatori e agricoltori. Decenni fa l'agricoltura seguiva tempi e ritmi delle stagioni. Oggi insieme a noi (sempre meno) si incontrano in campagna stuoli di concittadini metropolitani che non conoscono nè la caccia (che osteggiano) nè l'agricoltura. Tantomeno le ragioni della presenza delle specie selvatiche, per loro tutte idealizzate alla maniera disneiana. In più, hanno abolito la morte (come di Maio aveva "abolito la povertà"). E' uno stato d'animo. Oggi, causa agricoltura e sviluppo industriale e sociale incontrollato, abbiamo gravi problemi ambientali, e per quanto ci riguarda nello specifico insostenibili squilibri faunistici. Perdiamo specie e ne acquistiamo carichi di altre (lupo, storni, corvidi, nutrie volpi, ma anche cinghiali), senza possibilità di controllo a causa soprattutto - per quello che ci riguarda - dell'art. 1 della 157 e dell'intero articolato della appena precedente legge sulle aree protette. Per di più, la moderna concezione della "democrazia" è vincolata al consenso immediato (le società moderne non concepiscono il futuro, dicono i sociologi), e Berlato lo sa bene. Cosa servirebbe? Che la nostra classe dirigente (venatoria), associazioni e benpensanti, meglio se illuminati, promuovessero politiche di sostegno ambientale, cominciando a denunciare intanto i nostri amministratori locali e nazionali (quando non fanno il loro dovere) ma soprattutto le storture del sistema di gestione del territorio, agricoltura in primo luogo. Più che un movimento di cultura rurale, servirebbe un impegno (nostro) sul fronte ambientale. Ognuno nel suo piccolo (anche Berlato per quelle migliaia di cacciatori che rappresenta in loco) si dovrebbe adoperare per far toccare con mano all'opinione pubblica le vere magagne dei suoi dintorni.

da te capì 31/05/2021 18.05

Re:Atc Perugia 1: "soldi dalle squadre? Lo dice il regolamento regionale"

bravo Pippo... bla bla bla... ma alla fine?

da sandro 31/05/2021 11.26

Re:Atc Perugia 1: "soldi dalle squadre? Lo dice il regolamento regionale"

E quindi? Che soluzione proponi sig. Sansone

da Pippo 31/05/2021 10.30

Re:Atc Perugia 1: "soldi dalle squadre? Lo dice il regolamento regionale"

Lo so che non è regolare quello che sto per scrivere, a proposito delle dichiarazioni di Berlato, ma lo spazio a margine della di lui nota non c'è più, e quindi provo a scrivere qui. Ha ragione Berlato quando critica la recente decisione in Parlamento di sdoganare gli animali, rapportandoli ad esseri umani. Mi domando però come mai in commissione questa decisione è passata all'unanimità. Segno che il mondo sta cambiando, e non da ora. Negli ultimi decenni questo fenomeno, che implicitamente mette in cattiva luce la caccia e le nostre tradizioni secolari, è stato a più riprese denunciato anche grazie all'impegno della Federcaccia a capire quali sono i problemi. Federcaccia che Berlato non manca mai di criticare, proponendo tuttavia una toppa peggiore del buco. Una forma di restaurazione che - purtoppo per lui e per noi - non gli è ancora riuscita e come si vede è di là da venire. Proprio per questo, anche Berlato, se volesse davvero aiutare la caccia, dovrebbe cambiare obiettivi. Furbescamente anni fa costituì un'associazione filoruralità, arida anche quella perchè piena di contraddizioni rispetto ai modelli ambientalisti e agronomici che potrebbero aiutare la caccia. Non è che altrove si faccia tanto di meglio, purtroppo, ma non è questa la strada. Il mondo sta precipitando in una specie di buco nero da cui sarà difficile riemergere, ma se non ce ne rendiamo conto siamo bell'e che iti!.

da Sansone 31/05/2021 8.22

Re:Atc Perugia 1: "soldi dalle squadre? Lo dice il regolamento regionale"

Renzo, hanno cancellato anche il mio post che era perfetto per par-condicio tranquillizzati e comprati un buon cane.

da Squadra 31/05/2021 7.14

Re:Atc Perugia 1: "soldi dalle squadre? Lo dice il regolamento regionale"

la redazione cancella i post brutti come i vostri

da Roby 30/05/2021 22.59

Re:Atc Perugia 1: "soldi dalle squadre? Lo dice il regolamento regionale"

Si Renzo, e che tu a differenza del sottoscritto sei un cacciatore, figurati nel mio caso che ho commentato senza mai offendere qualcuno la redazione mi ha tolto qualche commento. Pure io ho terminato di scrivere in quanto non vale la pena, piuttosto mi iscrivero' a qualche associazione ambientalista, animalista, etc. Auguri Renzo.

da Veneto 30/05/2021 20.53

Re:Atc Perugia 1: "soldi dalle squadre? Lo dice il regolamento regionale"

La redazione cancella i post solo a qualcuno. Io smetto di frequentare questo blog. Addio.

da Renzo 30/05/2021 17.32

Re:Atc Perugia 1: "soldi dalle squadre? Lo dice il regolamento regionale"

I fagiani sono quasi estinti se non la prima settimana di caccia. E non da ora, ma da quando i cinghiali non sono controllati. Non facciamo ridere.

da Renzo 30/05/2021 9.23

Re:Atc Perugia 1: "soldi dalle squadre? Lo dice il regolamento regionale"

dovrei scrivere per due ore. Comprati i cani buoni e dagli della gamba e impara a sparare dopo lo fai anche dai 30/60 capi all'anno e PAGA I DANNI COME NOI.

da Squadra 30/05/2021 9.05

Re:Atc Perugia 1: "soldi dalle squadre? Lo dice il regolamento regionale"

Fammi conoscere lo stanzialista che caccia da solo e che abbatte in terreno libero 60 fagiani l’anno. Vorrei nome e cognome.

da Renzo x squadra 29/05/2021 20.47

Re:Atc Perugia 1: "soldi dalle squadre? Lo dice il regolamento regionale"

x Fede 88,su questo punto ti devo dare ragione; purtroppo!

da Frank 44 29/05/2021 20.02

Re:Atc Perugia 1: "soldi dalle squadre? Lo dice il regolamento regionale"

QUI SI PARLA DI SOLDI. uno stanzialista serio abbatte dai 30 ai 60 capi all'anno. con 100/200 euro di atc. Un migratorista fa strage con 100/200 euro di atc. un selettore con poco di più si porta a casa caprioli / cinghiali / daini . e volete far pagare i danni solo alle squadre? COMODO ! SIETE FORTI. LE SQUADRE dovrebbero essere pagate per il lavoro che fanno. gli agricoltori dovrebbero pensare e non far cacciare stanzialisti ( che spaccano , rubano frutta e ortaggi , calpestano coltivazioni , sparano tra vigne, olivi NON SI SALVA NIENTE. come i migratoristi che sparano a vista OVUNQUE! e adesso fanno i puritani . TESSERINO PER PIUMA, tesserino per cinghiale, tesserino per idi......

da Squadra 29/05/2021 19.25

Re:Atc Perugia 1: "soldi dalle squadre? Lo dice il regolamento regionale"

Proponiamole altre, tanto sono poche le limitazioni! Chi vuole andare agli ungulati fa i corsi e va senza problemi. Non ci sono cacce elitarie!

da Aleandro 29/05/2021 10.54

Re:Atc Perugia 1: "soldi dalle squadre? Lo dice il regolamento regionale"

Infatti bisogna arrivare al tesserino per specie Solo cinghiale; Piuma con il cane da ferma;migratoria; lepre con il Segugio e la selezione che si fa nel periodo di chiusura libera a tutti

da Fede 88 29/05/2021 9.56

Re:Atc Perugia 1: "soldi dalle squadre? Lo dice il regolamento regionale"

A dire il veto caro Frank 44 lo fate di già...l'80% di voi cinghialisti, fa uno spollo prima della battuta,nel mezzo alla settimana pratica un'altra caccia e lascia il cinghiale per il sabato e la domenica..per cui di cosa parla..

da IO 29/05/2021 9.20

Re:Atc Perugia 1: "soldi dalle squadre? Lo dice il regolamento regionale"

Frank 44,andate pure al cinghiale basta che non rompete sempre il cavolo a chi non fa la vostra caccia, quando fate le vostre battute vi inpadronite del bosco e piantate rogna con tutti, il proprietario non può andare a fare legna perché ci siete voi, i fungaioli idem, i ciclisti; qualcuno di voi e arrivato a smontare i capanni dei migratoristi nella sua zona di caccia. Se non andate d'accordo neanche tra di voi, c'è gente che nelle squadre non si parla nemmeno, ogni paese di 50 abitanti ha minimo 3 squadre perché non andate d'accordo; forse se non vi può vedere nessuno anche tra i Cacciatori che non vanno al cinghiale un motivo ci sarà. Fate un po' di mea culpa

da Fede 88 29/05/2021 9.03

Re:Atc Perugia 1: "soldi dalle squadre? Lo dice il regolamento regionale"

Dare del ladro a chi vuol far pagare i danni al migratorista sarebbe offendere i veri ladri.

da Pippo 28/05/2021 17.52

Re:Atc Perugia 1: "soldi dalle squadre? Lo dice il regolamento regionale"

Bando alle chiacchiere, quest'anno asteniamoci tutti dal cacciare il cinghiale. Dedichiamoci tutti alla stanziale ed alla migratoria, così faremo finalmente felici i nostri colleghi Luca- Fede88-Pippo e compagnia cantante. Se ci pensate bene non sarebbe un grosso sacrificio e forse risolverebbe la diatriba una volta per tutte.

da Frank 44 28/05/2021 16.13

Re:Atc Perugia 1: "soldi dalle squadre? Lo dice il regolamento regionale"

Più che giusto che le squadre paghino i danni dei cinghiali che non abbattono, sig. squadra io che non andrei al cinghiale nemmeno se mi pagassero devo pagare i danni dei suoi maiali setolosi? Ma anche no, esattamente come voi non dovete pagare per la stanziale e migratoria e non osare dargli una fucilata visto che averte minimo 100kg di carne a testa nel freezer.

da Fede 88 28/05/2021 15.17

Re:Atc Perugia 1: "soldi dalle squadre? Lo dice il regolamento regionale"

fateli pagare ai selettori che vanno a caccia tutto l'anno e non pagano nulla ! SQUADRE TENETE DURO SEPRIAMO SIA D'ESEMPIO ANCHE PER TUTTA L'ITALIA E' ORA DI FINIRLA CON QUESTA STORIA. I danni le devono pagare tutti, lepraoli che con 100 euro all'anno si portano a casa 30 lepri, stanzialisti oltre 50 capi , migratoristi balle di colombi e migratori e i danni li dobbiamo pagare solo noi????

da squadra 28/05/2021 14.22

Re:Atc Perugia 1: "soldi dalle squadre? Lo dice il regolamento regionale"

Provate a fare domanda a Draghi- C'è da risanare il commercio e a meno che tale attività non rientri più nella caccia ma mero commercio, non ci sono sovvenzioni da pantalone. Il giocattolo e vostro e se le pile sono scariche o le cambiate e guardate il giocattolo statico.

da Pippo 28/05/2021 13.10