Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Danni cinghiali. Per Patuanelli non serve modificare la leggeCalendario venatorio e Atc, il punto di Arci Caccia Umbria Dreosto: interrogazione in Ue su abbattimenti illegali uccelli migratoriNuovo corso Arci Caccia, con giovani e veteraniUmbria: in Commissione ok al Calendario VenatorioArci Caccia Marche: "chiarimenti sugli appostamenti fissi"Fauna in Costituzione. Fidc: in Senato sventato blitz animalistaFace: Parlamento Ue per commercio sostenibile di specie selvaticheCampania, Calendario Venatorio recepito dal Comitato faunisticoBasilicata. Si parla di filiera delle carniCampania: "passi positivi sul Calendario venatorio ma non basta"Umbria. Su Calendario Venatorio occorre chiarire situazione valichiMarche: ok al nuovo Piano per la caccia di selezione al cinghialeCpa diffida il Tg5 "nuovo attacco alla caccia"I Conservatori Europei e la tutela della biodiversitàChristian Maffei è il nuovo Presidente di Arci CacciaFidc. Marche "pavoncella, il Tar ci dà ragione"Cia Liguria chiede battute straordinarie per gli ungulatiDal CIC Italia una nuova guida per i trofei Molise. Corte Costituzionale boccia estensione periodi cacciaCapitale naturale. Anche la Federcaccia ha dubbiFrancia. Cacciatori contro l'eolicoPadule Fucecchio. Petizione di Arci Caccia Pistoia su divieto caccia vaganteSindaco Binago (Co) vieta ronde animalisteFidc, Anlc, Enalcaccia all'Atc Pg1 "caccia usata solo per pagare i danni"Fidc Lombardia: i cacciatori torneranno a fare controllo faunisticoAtc Perugia 1: "soldi dalle squadre? Lo dice il regolamento regionale"Berlato: Da protezione animali in Costituzione inevitabili aberrazioni giuridicheAumentare controllo predatori per preservare la pavoncellaArci Caccia: il 2 giugno elezione del nuovo PresidenteGrandi carnivori. Lega chiede uso dissuasori direttiCCT incontra gruppo consiliare di Fratelli d'ItaliaToscana. Approvati piani di gestione cinghiale e caprioloVeneto. Prorogata caccia cinghiale nel veroneseAnche la caccia nel film Divin CodinoUmbria. Scontro su bilancio Atc1 tra agricoltori e cacciatoriParte in Toscana l'operazione "Cinghiale solidale"Toscana. Agli agricoltori non solo il controllo degli ungulatiIn Svizzera un film dedicato alla caccia, contro ipotesi restrittiveLiguria, approvato Piano Faunistico regionaleEsternazioni anticaccia durante il Giro d'Italia. La Rai ci ricascaCaretta: "tutelare gli agricoltori dalle devastazioni di cinghiali"Guardie Zoofile. Per il Tribunale discriminatorio escludere cacciatoriFidc: "La caccia strumento per la biodiversità"Richiami vivi. E in Toscana?Fidc. Ambiente e animali in Costituzione. Battuto l’animalismo estremistaFidc. Monitoraggio Nazionale lupo. Conclusa prima faseAbilitazione Venatoria, ripartono gli esami anche in CampaniaCCT: a giugno riprendono esami abilitazione venatoriaPiemonte: aumentano i soggetti autorizzati al controllo del cinghialeIn Senato la vicenda del Don cacciatore vittima dell'odio animalistaLombardia, Massardi (Lega): “Votati importanti provvedimenti a favore della caccia”Mazzali soddisfatta per emendamenti sulla caccia approvatiLiguria: pubblicato Calendario Venatorio 2021 - 2022Referendum caccia, non c'è due senza treArci Caccia: Fassini dimissionario?Lupo, Dreosto interviene su tema bocconi avvelenatiAbruzzo. Gli agricoltori protestanoMarche. Ancora sulle funzioni degli AtcLazio, FederFauna sollecita intervento per servitù venatoriaAbruzzo. Regione modifica norme controllo faunisticoTortora: il punto dall'EuropaMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Cia Ferrara. I fagiani fanno danni


martedì 11 maggio 2021
    

 
 
Sono tante le segnalazioni che stanno arrivando in questi giorni agli uffici di Cia-Agricoltori Italiani Ferrara per denunciare l’anomala proliferazione di fagiani, in particolare nella Valle del Mezzano, che stanno devastando interi campi di seminativi. Non si tratta di una presenza “nuova” ma attualmente gli animali sono oggettivamente numerosi, per una serie di motivazioni legate all’applicazione del Piano Faunistico Venatorio Regionale. Non è stato possibile, infatti, effettuare le consuete operazioni di cattura a causa della diffusione dell’aviaria, censita negli uccelli migratori del territorio. Il controllo della fauna, inoltre, viene solitamente effettuato da squadre composte anche da quaranta o cinquanta coadiutori che avrebbero potuto creare assembramenti, con il rischio di diffusione del Covid-19.

Nonostante le motivazioni legittime e prudenziali della Regione, rimane la preoccupazione perché interi campi di mais, soia e girasole sono stati letteralmente cancellati da questa specie principalmente erbivora, che nessun dissuasore riesce ad allontanare, come spiega Fabiana Protti, titolare di una delle tante aziende che stanno subendo danni.

“Il problema è iniziato con il mais a metà marzo, è continuato con la soia e poi con il girasole che abbiamo seminato recentemente. Seminiamo, le piante iniziano a vegetare spuntando dal terreno e, come diceva uno storico conduttore televisivo: il pranzo è servito. Noi stiamo naturalmente utilizzando i sistemi di dissuasione indicati dalla Regione per la prevenzione dei danni da fauna selvatica, ma non sono efficaci. Peraltro i palloni, con il vento forte di questi giorni, tendono a volare via anche se ben fissati quindi sono un sistema che potrei definire “fallibile” in determinate condizioni climatiche e al quale gli animali tendono ad abituarsi.

Comprendo -continua la produttrice - che la situazione sanitaria particolare ha impedito l’applicazione piena dei piani di controllo, però tra le nutrie che devastano gli argini dei canali, le lepri che danneggiano colture e anche attrezzature come le manichette per l’irrigazione e ora i fagiani, non riusciamo a proteggere le nostre colture e quindi i nostri redditi. Unica soluzione sarebbe quella di presidiare continuamente i campi, ma naturalmente oltre a essere antieconomico è anche impossibile per chi coltiva superfici vaste come sono solitamente quelle nel Mezzano. Un altro problema è che dall’annata agraria 2019-2020 non è più consentita la concia delle sementi con neonicotinoidi che, oltre ad avere efficacia some insetticidi erano repellenti anche per la fauna e quindi abbiamo un’altra “arma” in meno per la difesa delle colture. Occorre, dunque, ripensare a un sistema di controllo della fauna più efficace, perché alcuni problemi ce li portiamo dietro da anni e i danni continuano ad aumentare, ma anche continuare a investire in ricerca varietale e genetica, per dare a noi produttori degli strumenti di difesa più sostenibili e altrettanto efficaci”.

Leggi tutte le news

19 commenti finora...

Re:Cia Ferrara. I fagiani fanno danni

Redazione Big Hunter. Avviso ai commentatori
 
Commentare le notizie, oltre che uno svago e un motivo di incontro e condivisione , può servire per meglio ampliare la notizia stessa, ma ci deve essere il rispetto altrui e la responsabilità a cui nessuno può sottrarsi. Abbiamo purtroppo notato uno svilimento del confronto tra gli utenti che frequentano il nostro portale, con commenti quotidiani al limite dell'indecenza, che ci obbligano ad una riflessione e una presa di posizione. Non siamo più disposti a tollerare mancanze di rispetto e l'utilizzo manipolatorio di questo portale, con commenti fake, al fine di destabilizzare il dialogo costruttivo e civile. Ricordiamo che concediamo questo spazio, (ancora per il momento libero ma prenderemo presto provvedimenti adeguati) al solo scopo di commentare la notizia pubblicata. Pertanto d'ora in avanti elimineremo ogni commento che non rispetta l'argomento proposto o che contenga offese o parole irrispettose o volgari.
Ecco le nuove regole:
1 commentare solo l'argomento proposto nella notizia.
2 evitare insulti, offese e linguaggio volgare, anche se diretti ad altri commentatori della notizia.
3 non usare il maiuscolo o ridurre al minimo il suo utilizzo (equivale ad urlare)
4 rispettare le altrui opinioni, anche se diverse dalle proprie.
5 firmarsi sempre con lo stesso nickname identificativo e non utilizzare lo spazio Autore in maniera inappropriata (ad esempio firmandosi con frasi, risate, punteggiatura, ecc., o scrivendo il nickname altrui)
Grazie a chi si atterrà alle nostre regole.

da Redazione BigHunter.it 14/05/2021 12.10

Re:Cia Ferrara. I fagiani fanno danni

Sicuramente la starna è scomparsa dal mezzano a causa dell'agricoltura e la provincia ha fatto ben poco per combattere le specie opportuniste o nocive per iltroppo animalismo che imperversa fra chi dovrebbe occuparsene.

da fausto 13/05/2021 15.26

Re:Cia Ferrara. I fagiani fanno danni

non tutto ciò che luccica e oro. sono anni che nel mezzano non si cattura più . E il motivo e semplice non ci sono più lepri non ci sono più fagiani, ma solo una miriade di animali nocivi, ovviamente per noi cacciatori ,volpi,mustelidi,rapaci diurni e notturni,gabbiani,ultimamente anche qualche esemplare di lupo. tutti ad aspettare le starne che da anni devono essere immesse ,che faranno la fine che lascio a voi immaginare. io abito qui.

da Giulio 13/05/2021 14.54

Re:Cia Ferrara. I fagiani fanno danni

FE, io ho solo chiarito che cosa è il mezzano mica ho scritto e detto che mi piace cone è gestito e nemmeno come è gestito il territorio al di fuori. IO NON RISIEDO IN PROVINCIA DI FERRARA CI VADO A CACCIA PERCHE PAGO UN ATC come moltissimi altri cacciatori di tutte le provincie limitrofe e anche di SAN MARINO PUNTO SECONDO IO NON HO OFFESO NESSUNO E AFFANC. CI VAI TU.

da fausto 12/05/2021 20.17

Re:Cia Ferrara. I fagiani fanno danni

ferrara una provincia di agricoltori che hanno preso soldi a palate dal Governo per bruciare il territorio con le colture intensive ricche di veleni ! Fausto ma di cosa parli avete fatto le caccie speciali solo per voi, i capanni a prenotazione solo per voi, il sorteggio per le aree speciali, MA DI CHE CAZ STAI PARLANDO siete degli arroganti e non cacciatori. Volete andare a caccia solo voi. Fate bene ma vaff---- dai

da FE 12/05/2021 9.29

Re:Cia Ferrara. I fagiani fanno danni

Ma cos é.....una barzelletta ???SOLUZIONE...piuttosto che renderli cacciabili.....gasateli come le oche in Olanda oppure toglietegli le uova come alle pavoncelle e il problema é risolto .....noooooo ????

da Annibale. 12/05/2021 2.41

Re:Cia Ferrara. I fagiani fanno danni

Parlate con gli ambientalisti. Vi proporranno soluzioni validissime e non cruente, come hanno fatto x i cinghiali, x le nutrie, x i corvidi...STERILIZZAZIONE ragazzi. STERILIZZAZIONE. Forza fagiani

da Hunter74 12/05/2021 1.07

Re:Cia Ferrara. I fagiani fanno danni

Per farla corta, le valli del mezzano è una zona di ripopolamento e cattura grande 17.000 ettari dove NON SI CACCIA dagli inizi degli anni 60. si facevano anche catture di lepri e il 40% del catturato se lo prendeva la provincia per poi venderle. Il primo anno che si organizzò la cattura dei fagiani ne vennero presi circa 14.000. per quello che riguarda la prepotenza dei cacciatori locali, vi posso assicurare che certi cacciatori delle province limitrofe sono molto peggio.

da fausto 11/05/2021 21.49

Re:Cia Ferrara. I fagiani fanno danni

BENE : certo che di cavolate ne vengono dette tante e a volte anche scritte come in questo caso. La situazione nel ferrarese non è diversa di quella che si incontra in tutta l'Italia settentrionale e l'unica cosa che abbonda è la stupidità della gente che crede a tutto e l'arroganza dei proprietari terrieri sempre ad elemosinare sovvenzioni !

da bretone 11/05/2021 18.18

Re:Cia Ferrara. I fagiani fanno danni

Francesco Francioni, Mauro Pellacchini , Paolo Summa chi sono ? I tre coadiutori per il controllo faunistico suggeriti da INOX che in tre giorni spazzerebbero dalla faccia della terra i fagiani in oggetto ( anche sparando bismuto liquido!!!! ) oh belli i nomi sopra sono di fantasia, ogni riferimento a persone esistenti è casuale

da ZERO ASSOLUTO + breton INOX ( per sempre) 11/05/2021 18.05

Re:Cia Ferrara. I fagiani fanno danni

ahahah hai ragione non sanno come fare a prendere contributi, poi passa nel suo campo ti urlano dietro, speriamo che aumentino ancora

da nero 11/05/2021 17.31

Re:Cia Ferrara. I fagiani fanno danni

questi vogliono i contributi dall'europa non si p mai sentita una cazzata del genere ahahaha in tre giornate di caccia dieci cacciatori ti ripuliscono il mezzano !

da ahahah 11/05/2021 16.33

Re:Cia Ferrara. I fagiani fanno danni

Sembra impossibile che in Italia esistano posti del genere. Qui da noi nell'appennino alessandrino tutte le specie che nidificano a terra, già duramente provate dai vari predatori, sono state portate all'estinzione dal prolificare abnorme e incontrollato del tasso che distrugge sistematicamente tutti i nidi

da Mauro 11/05/2021 15.46

Re:Cia Ferrara. I fagiani fanno danni

Certo che questi fagiani di sicuro non sono uguali a quelli che qualche associazione venatoria reclamizza 5 capi 100 euro(lancio rigorosamente alla francese)

da Fucino Cane 11/05/2021 15.21

Re:Cia Ferrara. I fagiani fanno danni

i ferraresi hanno creato un infinita di atc in pratica cacciano solo i residenti che sono 4 gatti poco cacciatori e molto prepotenti . I fagiani dovrebbero mangiargli tutto e far tornare quei territori una lanca sperduta come prima delle bonifica del Duce ! che si strozzino con i loro fagiani questo egoisti prepotenti !

da FE 11/05/2021 14.35

Re:Cia Ferrara. I fagiani fanno danni

Solo per farvi notare che il fagiano in natura è una specie ormai estinta e quelli che circolano sono immessi solo a scopo venatorio dai cacciatori stessi.... Buona giornata a tutti

da Mario 11/05/2021 13.52

Re:Cia Ferrara. I fagiani fanno danni

Splendida notizia!

da Fagianaro 11/05/2021 13.26

Re:Cia Ferrara. I fagiani fanno danni

Mandateci gli animalisti a presidiare i campi, giorno e notte a gratis lo dovrebbero fare. Almeno farebbero qualcosa di utile invece di non fare un cazzo e rompere solo i coglioni.

da Sennò 11/05/2021 12.58

Re:Cia Ferrara. I fagiani fanno danni

Metteteli su un barcone e trasferiteli in Libia

da ZERO ASSOLUTO + breton INOX ( per sempre) 11/05/2021 9.54