Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Cabina di Regia Toscana. Positivo primo incontro sul calendario venatorio e ripresa attività di cinofilia agonisticaToscana. Al via le consultazioni per il calendario venatorio 2021/2022Tortora. FACE e FIdC scrivono al quotidiano The IndipendentAAVV e Fondazione UNA per rafforzare le azioni antibracconaggioUSA. Orso nero uccide una donnaA Catanzaro Congresso Nazionale carni di selvagginaToscana. Carni di ungulati destinate alla beneficenzaLombardia. Si discuteSudafrica. Nuova era per la cacciaLiguria: in dirittura d'arrivo il piano faunistico regionaleI benefici della cacciaLiguria al via col calendario venatorio 2021-2022Lombardia. I ritardi della RegioneAree protette e cinghiali. Lettera aperta delle AAVV umbre a Morroni Bracconaggio. Ecco cosa fa la caccia italiana per combatterloToscana: corsi per caccia di selezione in videoconferenzaRolfi "ok a semplificazione massiccia sulla caccia"Emozioni selvatiche nei quadri di Elisa Zanoli Umbria: convocato tavolo permanente cinghialiCCT Massa Carrara: no alla gabella per attraversare il ParcoMacerata. Migrazione abbondante grazie ai laghi dei cacciatoriTortora. La Federcaccia ribatteIn Francia campagna TV per la cacciaRecovery Plan. Non dovrà essere un libro dei sogniContenimento Cinghiali, in Liguria saranno coinvolti i cacciatoriFidc Lazio e Aiw "nuova area contigua Pnalm pretesto per ampliare il Parco"Caputo: "per preapertura mancano adeguati piani faunistici provinciali"Francia. Sondaggio positivo sulla cacciaCampania, appello della Lega per la preaperturaRegione Umbria preadotta calendario venatorio 2021 - 2022Tortora. Arriva l'ok della Conferenza Stato RegioniCabina Regia Toscana: "permettere spostamenti per manutenzione capanni"Fidc: anche la Calabria d'accordo sulla tortoraLa caccia fa bene al cervelloBruzzone: con il MITE spazio alle Politiche Agricole su gestione faunisticaL'Assessore Caputo interviene sul nuovo calendario venatorioFidc: sulla Tortora Regione Calabria riveda la sua posizioneUK: The Field Magazine commemora FilippoLiguria: Assessore Piana: "cacciatori impegnati nel ripristino dei sentieri"Spagna. I cacciatori si oppongono a moratoria tortoraToscana. Da Forza Italia un impegno per la cacciaCalendario Venatorio Campania. Le proposte di Eps Rapporto ELO piccola selvaggina "la caccia non è motivo di declino"Calendario Venatorio Umbria, la linea di Arci CacciaCampania, Regione posticipa discussione calendario venatorioColdiretti: In Italia oltre 2 milioni di cinghiali "incrementare abbattimenti"Fidc Forlì Cesena: bene nuovo calendario venatorio regionaleCalabria: al via caccia selezione cinghiale e addestramento caniPredatori opportunisti: la CE apre al controlloAggiornamento Tortora. Convocata Conferenza Stato RegioniObbiettivo Natura. A Bruxelles il confronto continuaGallinella (M5S) "ora può nascere filiera selvaggina italiana" Campania, Associazioni venatorie sul piede di guerraCampania. Regione perde ricorso su modifiche calendario venatorioFriuli, Piccin (FI): ok spostamenti fuori Comune se prelievo cinghialiFondo per la ricerca UnczaSuper riserva Unesco in AppenninoRegione Lombardia investe nei Centri Lavorazione SelvagginaGallo "Tar Calabria certifica legittimità calendario venatorio"Emilia R.: ok in Commissione a calendario venatorioFidc: soddisfazione per pronunciamento Tar CalabriaAddio al Principe Filippo. Grande cacciatore e ambientalistaSolidarietà ad Ibrahimovic attaccato dagli animalistiReferendum caccia 842. Il commento delle associazioni venatorieCampania. "Al peggio non c'è mai limite"FACE: così i cacciatori tutelano i migratori acquaticiFidc: approvate linee guida sulle carni di selvaggina Umbria. Le squadre avanzano le proprie proposte sul cinghialeBattistoni dalla Tuscia al Governo dei Migliori: "sulla caccia occorrono passi avanti"Francia. Asta di opere di DunchinMondo venatorio unito contro episodi di bracconaggio nel casertanoCCT, tortora: l'importanza dei dati per la preaperturaMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Super riserva Unesco in Appennino


martedì 13 aprile 2021
    

  Presentato all’attenzione del Ministero dell’ Ambiente lo scorso 30 novembre2020 e già inviato all’Unesco, da questo progetto che interessa l'Appennino Tosco-Emiliano potrebbero scaturire delle importanti decisioni già nel prossimo mese di giugno 2021.L’estensione territoriale non è certo trascurabile; circa 500.000 mila ettari, 6 province ed 80 comuni. Tra questi anche tanti comuni della Lunigiana toscana saranno in futuro interessati.

Il Programma "L'uomo e la biosfera", Man and the Biosphere–MAB, a questo si riferisce il progetto,  è un programma scientifico intergovernativo avviato dall’UNESCO nel 1971 per promuovere su base scientifica un rapporto equilibrato tra uomo e ambiente attraverso la tutela della biodiversità e le buone pratiche dello Sviluppo Sostenibile. Il Programma mira a migliorare le relazioni tra le persone e l’ambiente in cui vivono e a tale scopo utilizza le scienze naturali e sociali, l’economia e l’educazione per migliorare la vita delle persone e l’equa distribuzione dei benefici e per proteggere gli ecosistemi naturali, promuovendo approcci innovativi allo sviluppo economico che siano adeguati dal punto di vista sociale e culturale e sostenibili dal punto di vista ambientale. Il programma ha come obiettivo primario l’uso e la condivisione razionale e sostenibile delle risorse della biosfera. A tale scopo tende ad aumentare l’abilità delle persone di gestire in modo efficiente le risorse naturali, per il benessere degli esseri umani e dell’ambiente.Al proprio interno il MAB inserisce le Riserve della Biosfera che comprendono ecosistemi terrestri, marini/costieri o una combinazione degli stessi. Le Riserve promuovono attività di cooperazione scientifica, ricerca interdisciplinare e sostenibilità ambientale nel pieno coinvolgimento delle comunità locali, pertanto rappresentano esempi di best practice nell'ottica dello sviluppo sostenibile e della interazione tra sistema sociale e sistema ecologico.Il Network mondiale delle Riserve della Biosfera comprende attualmente 714 Riserve della Biosfera di cui 19 in Italia.

Dagli obiettivi e dalle finalità - dichiarano alla CCT, Confederazione dei Cacciatori della Toscana, risulta evidente che al momento non si rilevano particolari azioni e prescrizioni limitative per l’attività venatoria. Anzi, ragioni come lo sviluppo sostenibile e la salvaguardia degli ecosistemi e della biodiversità si legano ampiamente agli obiettivi ed agli interessi del mondo venatorio, rappresentando una potenziale opportunità per la caccia stessa. Va anche detto che l’attività venatoria è soggetta alle leggi degli stati membri sui quali l’ Unesco non ha né possibilità, né autorità per intervenire. Tale concetto è stato del resto ribadito dalle dichiarazioni del coordinatore MAB Appennino e Presidente del Parco Appennino Tosco-Emiliano Dott. Fausto Giovannelli. In una recente intervista rilasciata al quotidiano “La Nazione”, il Presidente ha affermato come il riconoscimento MAB Unesco non comporta alcuna modifica alle norme, ai limiti o confini imposti alla caccia dalle leggi nazionali e locali. “Le riserve dell’ Uomo e della Biosfera non sono e non vogliono essere riserve naturali o parchi”, dichiara Giovannelli; “I cacciatori e le associazioni venatorie di 5 province hanno già potuto sperimentare nei 5 anni trascorsi dal giugno 2015, che l’istituzione della MAB non ha introdotto limitazioni ulteriori alle attività venatorie, rispetto a quelle preesistenti. Così sarà anche con il nuovo allargamento.”

Ciò detto - concludono alla CCT - non è nostra intenzione trascurare o minimizzare la problematica ma anzi, richiederemo con forza il necessario coinvolgimento del mondo venatorio e delle comunità locali, sulle future scelte riguardanti i territori su cui essi vivono ed operano. Una attenzione che però non vuole e deve scadere in allarmismi di cui i cacciatori non sentono il bisogno e che deve essere supportata dalla conoscenza dei problemi e delle varie evoluzioni che ad essi ruotano attorno.
"Non ci sfugge infatti -concludono i Cacciatori Toscani - ciò che anche in queste ore sta accadendo in altri luoghi delle istituzioni e della politica, a partire dal Senato per quelle che saranno le nuove proposte sulla rivoluzione verde e sulla transizione ecologica. Proposte che andranno ben monitorate a partire da quelle riguardanti il potenziale raggiungimento del 30% di territorio ad aree protette (e pertanto presumibilmente a divieto di caccia). Lo stesso livello di attenzione e di proposta che abbiamo sviluppato con i recenti documenti di osservazioni e proposte inviate all’ Assessore all’ Ambiente della Regione Toscana Monia Monni sulle modifiche dei Piani di gestione delle aree appartenenti alla Rete Natura 2000,in attesa di conoscerne la stesura definitiva."
Leggi tutte le news

23 commenti finora...

Re:Super riserva Unesco in Appennino

Certo Pino anche FEDERCACCIA si deve difendere dalle associazioni di pellegrini che scendono le tessere per qualche socio in più e non fanno NIENTE per la caccia

da Gardena 05/05/2021 22.59

Re:Super riserva Unesco in Appennino

Questi vanno a super mica a benzina verde!!!! Saranno cazzi dei toscani e emiliani a cavarseli dal.....X il disperato che odiava i compagni ma per la caccia li ha votati sono ancora più amari.

da che capoccia da [email protected]@ 16/04/2021 12.00

Re:Super riserva Unesco in Appennino

Le soluzioni x farci sentire ci sarebbero. Ma non si vogliono attuare xkè è così che deve andare. Caro Jamesin, ho sempre ribadito che i parchi veri in Italia si contano sulle dita di una mano. Tutto il resto sono solamente un mangimificio x gli amici degli amici, piazzati a gestire non so cosa, senza la minima competenza. In Sicilia i parchi hanno soltanto impoverito il territorio. Nient'altro.

da Hunter74 15/04/2021 22.46

Re:Super riserva Unesco in Appennino

Io maledico i cacciatori che hanno votato 5 stelle e auguro loro il peggio del peggio.

da H2O 15/04/2021 10.07

Re:Super riserva Unesco in Appennino

Sento un forte odore di fregatura !!!

da bretone 15/04/2021 9.54

Re:Super riserva Unesco in Appennino

Appennino TOSCO-romagnolo troppi pd in Toscana.

da Jamesin 14/04/2021 21.04

Re:Super riserva Unesco in Appennino

Hanno rotto il c...o con sto parchi .basta non se ne può più !

da Passatore 14/04/2021 20.09

Re:Super riserva Unesco in Appennino

Sono anni che mi batto contro i parchi a iosa e nessuno mi ha dato mai una mano, anzi i soliti noti dicevano che ero anche noioso. E' già da tempo che stanno chiudendo e noi in Campania siamo già inguaiati i migliori posti di caccia presi con spese per mantenerli non trascurabili poi ci tartassano con le tasse. Chi ci dovrebbe difendere sono troppo piccoli e troppo ridotti come numero ci hanno fatto diventare per cui siamo quasi arrivati con il naso a pelo d'acqua, siamo in attesa del colpo finale. Salutiaaamo

da jamesin 14/04/2021 19.30

Re:Super riserva Unesco in Appennino

Tranquilli, la cct e federcacche varie quando poi restringeranno l’attività venatoria cadranno dal però è faranno un comunicato molto arrabbiato Il solito giochetto visto e rivisto

da Federcaccia e legambiente stessa brutta gente 14/04/2021 15.55

Re:Super riserva Unesco in Appennino

A questo punto, se vogliamo salvare e forse recuperare qualcosa, compreso la dignità, dovremo andare noi a votare per l'abrogazione dell'842. Vedrete che quando il proprietario potrà disporre esclusivamente di ciò che ci sta sopra, la caccia recupererà quel che ha perso. E forse ci costerà anche meno.

da Rolando M. 14/04/2021 15.11

Re:Super riserva Unesco in Appennino

Concordo pienamente con Isolano

da Pilade 14/04/2021 13.14

Re:Super riserva Unesco in Appennino

Già immagino i commenti degli animalari: abbattuto cervo nella "Riserva della Biosfera"..."Patrimonio dell'UNESCO" ecc ecc ..in questi luoghi "sacri" la caccia dovrebbe essere assolutamente vietata.. ecc ecc.. come ha scritto qualcuno sui Sic e Zps che nn era vietata e adesso la dove non è vietata limitazioni a go go...#iononcicasco !!!

da isolano 14/04/2021 10.05

Re:Super riserva Unesco in Appennino

ma chi se ne frega ! UNITI per cosa? per chi? per dove andare ? contro il muro di gomma dello Stato? E' una battaglia già persa. non perdete tempo. la caccia sarà solo per chi ha soldi il resto può comperare la canna da pesca!

da e basta 14/04/2021 9.50

Re:Super riserva Unesco in Appennino

Solo uniti con tutti coloro che , hanno interessi in quell’area ,pronti a fare opposizione ,pacifica ma decisa,potete avere speranze.........i proprietari in primis devono essere dalla vs parte,altrimenti ........amen ........Gennargentu docet

da Lisandru 14/04/2021 9.33

Re:Super riserva Unesco in Appennino

anticaccia comunisti

da schifo 14/04/2021 6.33

Re:Super riserva Unesco in Appennino

Anche SIC e ZPS sono state istituite con la prerogativa che all'interno delle stesse non sarebbero stati imposti divieti di caccia. E invece...guardate com'è andata a finire. Non facciamoci infinocchiare: guerra aperta a questi progetti che non servono a nulla. Solo a sfamare quattro laureati falliti che oltre a sfornare idee irrealizzabili, sono pure anti-caccia.

da Hunter74 13/04/2021 23.34

Re:Super riserva Unesco in Appennino

Davvero! parole sante..il problema e' l'arrostino di Fringuelli!

da bastiancontrario 13/04/2021 21.01

Re:Super riserva Unesco in Appennino

In sto paese dell c...o,non si conclude mai niente ,ma ste cazzate qui gli riescono alla grande a caccia andremo all estero chi se lo può permettere

da Passatore 13/04/2021 20.14

Re:Super riserva Unesco in Appennino

x DAVVERO infatti si parla di appennino TOSCO-EMILIANO e per quello che dovevamo fare per non farci prendere i migliori territori di caccia abbiamo solo seguito le ass.venatorie......E guarda dove siamo arrivati un saluto

da MARCELLO64 13/04/2021 19.05

Re:Super riserva Unesco in Appennino

nella riserva l'acacia è vietata!

da peppone 13/04/2021 18.35

Re:Super riserva Unesco in Appennino

HO CAPITO. E' COMPAGNO ANCHE ZAIA GOVERNATORE DEL VENETO? E' COMPAGNO ANCHE MUSUMECI GOVERNATORE DELLA SICILIA? MA FATEMI IL PIACERE! QUANDO AVRETE CAPITO CHE SIAMO TUTTI NELLA STESSA BARCA E CHE DOBBIAMO DIMOSTRARE DI ESSERE NOI, CACCIATORI, I PIù ATTIVI AMBIENTALISTI, TEMO CHE SARà TROPPO TARDI... COSA ABBIAMO FATTO NOI PER IMPEDIRE CHE I MIGLIORI TERRITORI DI CACCIA VENISSERO DEPREDATI DA INDUSTRIA, AGRICOLTURA INDUSTRIALE, SPECULAZIONE EDILIZIA?

da DAVVERO! 13/04/2021 17.07

Re:Super riserva Unesco in Appennino

la solita mangiatoia dei compagni

da schifo 13/04/2021 16.56

Re:Super riserva Unesco in Appennino

ENTRO 3 ANNI IN QUELLA MEGA RISERVA LA CACCIA VERRÀ CHIUSA

da Bobo 13/04/2021 16.25