Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Fidc: anche la Calabria d'accordo sulla tortoraLa caccia fa bene al cervelloBruzzone: con il MITE spazio alle Politiche Agricole su gestione faunisticaL'Assessore Caputo interviene sul nuovo calendario venatorioFidc: sulla Tortora Regione Calabria riveda la sua posizioneUK: The Field Magazine commemora FilippoLiguria: Assessore Piana: "cacciatori impegnati nel ripristino dei sentieri"Spagna. I cacciatori si oppongono a moratoria tortoraToscana. Da Forza Italia un impegno per la cacciaCalendario Venatorio Campania. Le proposte di Eps Rapporto ELO piccola selvaggina "la caccia non è motivo di declino"Calendario Venatorio Umbria, la linea di Arci CacciaCampania, Regione posticipa discussione calendario venatorioColdiretti: In Italia oltre 2 milioni di cinghiali "incrementare abbattimenti"Fidc Forlì Cesena: bene nuovo calendario venatorio regionaleCalabria: al via caccia selezione cinghiale e addestramento caniPredatori opportunisti: la CE apre al controlloAggiornamento Tortora. Convocata Conferenza Stato RegioniObbiettivo Natura. A Bruxelles il confronto continuaGallinella (M5S) "ora può nascere filiera selvaggina italiana" Campania, Associazioni venatorie sul piede di guerraCampania. Regione perde ricorso su modifiche calendario venatorioFriuli, Piccin (FI): ok spostamenti fuori Comune se prelievo cinghialiFondo per la ricerca UnczaSuper riserva Unesco in AppenninoRegione Lombardia investe nei Centri Lavorazione SelvagginaGallo "Tar Calabria certifica legittimità calendario venatorio"Emilia R.: ok in Commissione a calendario venatorioFidc: soddisfazione per pronunciamento Tar CalabriaAddio al Principe Filippo. Grande cacciatore e ambientalistaSolidarietà ad Ibrahimovic attaccato dagli animalistiReferendum caccia 842. Il commento delle associazioni venatorieCampania. "Al peggio non c'è mai limite"FACE: così i cacciatori tutelano i migratori acquaticiFidc: approvate linee guida sulle carni di selvaggina Umbria. Le squadre avanzano le proprie proposte sul cinghialeBattistoni dalla Tuscia al Governo dei Migliori: "sulla caccia occorrono passi avanti"Francia. Asta di opere di DunchinMondo venatorio unito contro episodi di bracconaggio nel casertanoCCT, tortora: l'importanza dei dati per la preaperturaTortora. Firmato progetto ricerca Fidc - Università di PisaReferendum. Quelli là ci riprovanoUmbria. Nuova ordinanza CovidFirenze: Selezione al cinghiale in aree vocatePartito il viaggio monitorato di 13 beccacceTorcha e Una in un video sfatano i falsi miti sulla cacciaLombardia. Tutte le possibilità di spostamento per la cacciaAcma: partito progetto beccaccinoCct. Castellani ha ragioneEps Campania avanza proposte su Calendario VenatorioArte e caccia: ecco Stephanie Quistini e i suoi meravigliosi ScheibeVal D'Aosta. Nuovo comitato per la gestione venatoriaUmbria. Anche il cinghiale in selezioneFidc Lombardia: le conclusioni del Progetto CesenaLiguria: Ok a Odg su spostamenti per caccia e pescaMolise. Proroga dei termini Francia. Più selvaggina in tavolaUnità mondo venatorio: Fassini risponde a Castellani Cabina regia scrive a Governo e Regioni sulla tortoraCalendario Venatorio Toscano. Ricorso improcedibileCCT: Piano gestione Tortora, non tutto è perdutoCaretta (FDI): i cacciatori non paghino gli errori commessi da altriIntanto a Bruxelles si prova a fare il puntoCaccia Village rimandata al 2022Piano Tortora. Dreosto e Casanova "no allarmismi, partita in mano a Regioni"La Pietra (FdI) "procedere con cautela su tutela costituzionale animali"E Berlato lancia l'allarmeLega contro ddl su tutela costituzionale animalistaEmilia Romagna: slitta a fine giugno la riconsegna dei tesseriniLombardia: Le Associazioni venatorie rispondono agli animalistiMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Fassini (Arci Caccia) interviene su quesito proposto dagli animalisti


lunedì 15 febbraio 2021
    

Piergiorgio Fassini Arci Caccia
 
 
Riceviamo e pubblichiamo:
 
Venerdì scorso, appena appresa la notizia della pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale dell’11 febbraio della richiesta di referendum sull’abrogazione della legge 157/92 – da parte di un gruppo di associazioni animaliste strabiche ai veri problemi dell’ambiente, ai cambiamenti climatici che  hanno iniziato a deteriorare la vita complessiva nel pianeta – come Arci Caccia abbiamo  immediatamente sollecitato la Cabina di Regia delle Associazioni Venatorie a riunirsi per organizzare le opportune contromisure. La riunione avrà luogo giovedì prossimo 18 febbraio.

E’ tuttavia opportuno, anche al fine di evitare inutile e pericolosi allarmismi che servirebbero solo ad alzare il tono della discussione sulla materia favorendo chi ha presentato il riscorso piuttosto che legittimare la nostra contrarietà, porre alla Vostra attenzione e a quella di tutti i nostri Soci alcune precisazioni.

Il quesito referendario  “Volete voi che sia abrogata la legge 11 febbraio 1992, n. 157 – Norme per la protezione della selvatica omeoterma e per il prelievo venatorio, nel testo risultante dalle successive modifiche ed integrazioni” è stato presentato alla Suprema Corte di Cassazione la quale deve valutarne l’ammissibilità sia sotto il profilo proprio del quesito referendario sia sotto quello della legittimità costituzionale.

Qualora il quesito fosse ammesso e quindi fosse avviata la procedura per l’indizione del referendum, i promotori avrebbero tre mesi per raccogliere le 500.000 firme necessarie. Ricordo che per essere valido il referendum deve raggiungere il quorum della maggioranza degli elettori (50%+1). Presumibilmente qualora tutto fosse in regola, il referendum potrebbe tenersi non prima del 2023. Fatte queste dovute precisazioni tecniche veniamo alle considerazioni politiche.

Innanzitutto una riflessione: i promotori non hanno certo dimostrato particolare sensibilità nel proporre un referendum di questo tipo proprio nel momento in cui l’intero Paese è alle prese con una pandemia senza precedenti e con le conseguenti difficoltà sanitarie, sociali e economiche. La circostanza della presentazione del referendum può essere tuttavia utile per dare un nuovo significato alle nostre azioni politiche. Certo abbiamo del tempo davanti ma dobbiamo agire sin d’ora!

Mai come adesso infatti il mondo venatorio deve trovare unione d’intenti e compattezza organizzativa , evitando fughe in avanti e protagonismi dannosi all’obbiettivo comune; è tempo di procedere insieme per il bene dei cacciatori.

Non è più il tempo di ricercare una tessera in più ma quello di, unitariamente, chiamare a raccolta e ricercare alleati nelle istituzioni locali e nazionali, nelle associazioni agricole, nelle comunità rurali, nelle Associazioni ambientaliste e in tutti quei soggetti che individuano nell’attività venatoria uno strumento adeguato alla gestione ed al controllo della fauna selvatica.

Questo momento, in cui viene attaccata la nostra passione, non deve trovarci deboli e divisi, ma uniti e combattivi; anzi, sia questo il pretesto per premere sull’acceleratore per un processo unitario continuamente annunciato e mai concretizzato.

La Fondazione UNA e la Cabina di Regia sono nate per affrontare al meglio sfide come questa, per dialogare con gli agricoltori e con quella parte di ambientalismo non radicale che ben sa quale catastrofe ambientale ed economica porterebbe il blocco dell’attività venatoria.

Solo in questo modo potremmo pensare che il nostro mondo sia ascoltato dalla politica e ritrovi quella dignità che gli compete: non abbiamo dubbi che ora più sia necessaria un’azione comune di tutte le Associazioni venatorie.

Come Arci Caccia siamo pronti ora più mai a cogliere queste sfide e a tramutarle in opportunità, riconsegnando al cacciatore il ruolo che gli compete essere: parte integrante dei processi di salvaguardia delle biodiversità, attento conoscitore dell’ambiente, fruitore sostenibile di un patrimonio fondamentale ed unico quale quello della fauna selvatica, attore e non comparsa della collettività, a fianco del mondo agricolo per promuovere e valorizzare l’agricoltura sostenibile.

Teniamo monitorata la questione ed aspettiamo le decisioni della suprema Corte: alzare le asticelle dell’allarmismo in questo momento servirebbe solo a dare forza a chi ci è contrario.

Nel frattempo pensiamo a proposte concrete per una riforma della 157: il nostro congresso servirà anche a questo.

Il Presidente Nazionale

Piergiorgio Fassini


Leggi tutte le news

45 commenti finora...

Re:Fassini (Arci Caccia) interviene su quesito proposto dagli animalisti

700.000 non lo siete più oramai da anni, chi dice il contrario è un bugiardo o un disinformato! Le licenze di caccia (leggi bene, saputello: licenze di caccia, quali assicurazioni?????? ) al 2016 erano circa 580.000. Oggi probabilmente ancora meno

da X il saputello qui sotto 18/02/2021 21.08

Re:Fassini (Arci Caccia) interviene su quesito proposto dagli animalisti

X Irso 700.000 solo quelli iscritti ad una associazione, poi ci sono anche quelli che hanno assicurazione privata e non risultano...fate ridere, non ne indovinate una!

da Io 17/02/2021 12.11

Re:Fassini (Arci Caccia) interviene su quesito proposto dagli animalisti

X Irso:Non sono ne cacciatore ne animalista, quindi ti rispondo da NEUTRO: Sono ambientalista, e non andrei a votare questo referendum per il semplice fatto che, ancora una volta, non si vuole affrontare di petto i problemi seri dell'ambiente. Quando si costruisce una casa, si parte dalla progettazione delle fondamenta e non dal comignolo del camino:

da ercole 17/02/2021 11.48

Re:Fassini (Arci Caccia) interviene su quesito proposto dagli animalisti

Io ti nominerei ministro delle finanze ad honorem

da Da x rifletti attentamente 17/02/2021 8.29

Re:Fassini (Arci Caccia) interviene su quesito proposto dagli animalisti

irso ti credi furbo ma con quella battutina haite non lo sei affatto. Possiamo anche essere meno, ciò non toglie che abbiamo un peso politico/ finanziario di tutto rispetto. Partiamo dal primo; si dice che l’età media dei cacciatori si aggiri sulla sessantina da questo dato si dovrebbe intuire che la maggioranza hanno una famiglia con figli e ai quali si aggiungo anche generi nuore e nipoti poi ci sono fratelli ,sorelle, zii che in gran maggioranza mangiano e gustato selvaggina. Alla lista permettimi di aggiungere anche qualche famiglia di amici anch’essi delle “buone forchette.” Credi veramente che questa gente voti per l’abrogazione della caccia indetta dai “protettori” dell’ambiente quando ovunque si guardi ne se vede il degrado e il loro fallimento? La seconda è uguale alla prima con l’aggiunta di operatori economici del settore finanche ai distributori di carburante bar e ristoranti. Per concludere in una società la perdita di un settore è sempre una cosa negativa che si ripercuote sul tessuto sociale. Se poi questa (la caccia) è derivata da strumentalizzazioni in quanto essa occupa uno degli ultimi posti come degrado ambientale e squilibrio della biodiversità non ci vuole una mente eccelsa per comprendere che questo come altri referendum sulla caccia siano più deleteri che utili. Ps Da notizie giornalistiche si legge che a Gennaio i depositi bancari siano saliti del +181 miliardi in un anno. A furia di chiudere tutto chi consuma ?Con questo andazzo l’economia quando si riprende? La nazione quando riparte?

da Rifletti attentamente 17/02/2021 4.48

Re:Fassini (Arci Caccia) interviene su quesito proposto dagli animalisti

Probabilmente andare a caccia in zona rossa rientrava nei motivi di salute perchè se non sparavate a qualcosa sareste caduti in depressione

da X marcello64 17/02/2021 0.15

Re:Fassini (Arci Caccia) interviene su quesito proposto dagli animalisti

c'è ancora gente convinta che i cacciatori siano 700.000 ??????

da irso 16/02/2021 23.10

Re:Fassini (Arci Caccia) interviene su quesito proposto dagli animalisti

Ci sono 700 mila cacciatori più le famigli Più gli amici che vengono a mangiare le pappardelle più gli agricoltori che hanno le palle piene dei danni dei selvatici non controllati.. 3 milioni di voti per fare un partito e portarlo nelle regioni E in parlamento. Poi vediamo.

da Bini Renato 16/02/2021 20.04

Re:Fassini (Arci Caccia) interviene su quesito proposto dagli animalisti

Per questi sotto che dicono che i cacciatori sono andati a caccia in pandemia, si crtto e perché no? Chi corre,chi va in bici,chi a camminare perché loro si e noi no visto che è attività individuale? Guardate, che la caccia era proibita non l'ha mica detto nessuno eh! Io potevo tranquillamente andare al limite prendevo la multa per lo spostamento ma non per l'attività venatoria...

da Io 16/02/2021 20.04

Re:Fassini (Arci Caccia) interviene su quesito proposto dagli animalisti

ARCICACCIA promuovi l'unione delle associazioni venatorie in una sola e allora avrai fatto qualcosa di buono e non solo chiacchiere.

da bretone 16/02/2021 20.01

Re:Fassini (Arci Caccia) interviene su quesito proposto dagli animalisti

"associazioni animaliste strabiche ai veri problemi dell’ambiente, ai cambiamenti climatici" Oh ma chissà perchè a queste cose ci devono pensare gli animalisti mentre voi vi fate i ca..i vostri a caccia! Date voi il buon esempio: smettete con la caccia e occupatevi dei problemi veri se davvero ve ne frega qualcosa. "i promotori non hanno certo dimostrato particolare sensibilità nel proporre un referendum di questo tipo proprio nel momento in cui l’intero Paese è alle prese con una pandemia": e si immagini che mentre l'intero mondo è alle prese con una pandemia senza precedenti , c'è anche chi nonostante tutto pensa ad andare a caccia! Questi sì che son sensibili, vero????????

da X arcicaccia 16/02/2021 19.15

Re:Fassini (Arci Caccia) interviene su quesito proposto dagli animalisti

Cacciatori contro ambientalisti ed animalisti, animalisti contro cacciatori e via di seguito. Il mondo è bello perchè è vario. Secondo il mio modesto modo di vedere ogni associazione dovrebbe non ragionare secondo l'interesse che puo' avere verso la politica, del proprio tornaconto personale e via di seguito, piuttosto dovrebbe valutare quanto importante è il mondo animale di tutte le sue specie in simbiosi con la natura e viceversa e non perchè nel caso della caccia, dato che pago la licenza, pago le tasse e via di sewguito allora per passione possono cacciare ed uccidere come e quando voglio. Semmai sia l'ambientalista che il caccciatore che l'animalista dovrebbero stare uniti assieme e lamentarsi contro le isituzioni quando promulgano leggi tropopo favorevoli per l'uno rispetto all' altro. Comunque sono del parere che se il mondo della caccia dove comprendo che è una fabbrica che da lavoro a migliaia di persone non cambierà modo di vedere il mondo animale, prima o dopo sparirà da solo perchè anche le tradizioni hanno un inizio ed una fine.

da IGNOTO 16/02/2021 19.11

Re:Fassini (Arci Caccia) interviene su quesito proposto dagli animalisti

x tutti gli "ignoranti" quà sotto se vogliamo dirla tutta anche con la "ZONA ROSSA" NOI potevamo andare a caccia perchè la legge ci dice di stare a 100 mt da un cacciatore all'altro......ALLORA CHI DICE LE FREGNACCE..STUDIATE PRIMA DI ROMPERE SEMPRE I MARRONI

da MARCELLO64 16/02/2021 18.51

Re:Fassini (Arci Caccia) interviene su quesito proposto dagli animalisti

Dove era la vostra sensibilità quando Piangevate per poter andare a far danno a tutti i costi.... la pandemia non c'è solo per gli animalisti e quindi almeno siate coerenti nel raccontare le solite fregnacce.... Un saluto

da X i soliti ipocriti 16/02/2021 18.23

Re:Fassini (Arci Caccia) interviene su quesito proposto dagli animalisti

Tirate fuori la pandemia quando in periodi molto peggiori avete permesso la caccia fuori dai comuni. Ipocriti.

da Sylvia 16/02/2021 17.40

Re:Fassini (Arci Caccia) interviene su quesito proposto dagli animalisti

Eccoli, adesso tirano fuori la pandemia e l'insensibilita'degli animalisti, il paese è in difficoltà ecc... Ma se avete fatto di tutto fino adesso per poter andare a caccia anche fuori dai propri comuni. Ma non vi vergognate neanche un po? PS.non sono animalista, anzi. Ma la caccia al servizio delle lobby mi fa proprio schifo

da Cristiano C. 16/02/2021 16.34

Re:Fassini (Arci Caccia) interviene su quesito proposto dagli animalisti

Per par condicio perché non abolire anche la pesca. I pesci non sono forse animali anch'essi?

da newhunter 16/02/2021 13.21

Re:Fassini (Arci Caccia) interviene su quesito proposto dagli animalisti

Ho avuto la fortuna di cacciare nella Jugoslavia del Maresciallo Tito, un sogno!!! La terra in mano alle cooperative agricole, gli ambientalisti/fascisti, in galera!!

da Fabio 16/02/2021 12.53

Re:Fassini (Arci Caccia) interviene su quesito proposto dagli animalisti

E.n.p.a.wwf ele maggiori associazioni ambientaliste sono contrarie a questa raccolte firme,non perché ci vogliono bene ma senza la 157 del 92 per noi cacciatori sarebbe meglio senza ambiti ecc.

da Partigiano 16/02/2021 12.22

Re:Fassini (Arci Caccia) interviene su quesito proposto dagli animalisti

Diversamente intelligente per adesso abbiamo cacciato per trenta + 20 fa 50. Ti pare poco?

da Pappardelle a volontà per altri 20 anni Hihihi 16/02/2021 12.22

Re:Fassini (Arci Caccia) interviene su quesito proposto dagli animalisti

Perché, esistono ancora i cacciatori? Vedo solo vecchietti zoppi per campagna, non serve il referendum.Il bello è che la caccia sparirà in 20anni, con o senza referendum.

da Ometti 16/02/2021 11.54

Re:Fassini (Arci Caccia) interviene su quesito proposto dagli animalisti

Signor Fassino c'è l'avete voi la sensibilità, avete proprio una bella faccia di bronzo.Siete tanto sensibi- li che vi divertite ad uccidere. Che belle performance di parole avete.

da A.s 16/02/2021 9.52

Re:Fassini (Arci Caccia) interviene su quesito proposto dagli animalisti

EVITARE COME LA PESTE TUTTO QUELLO CHE INIZIA CON " ARCI "

da ARCIPICCHIA ... 16/02/2021 9.49

Re:Fassini (Arci Caccia) interviene su quesito proposto dagli animalisti

Siamo tutti cacciatori e le cacce come tradizione bisogna rispettarle tutte cari amici

da Londa65 16/02/2021 9.18

Re:Fassini (Arci Caccia) interviene su quesito proposto dagli animalisti

Dietro tutti i referendum c'è sempre stato un modello di caccia che puntava all'abolizione dell'842. Qualcuno, oggi, che allora ci dette una mano, comincia ad esserne pentito. Il segreto di un imprenditore di successo sta nel concetto di "prefigurare il futuro". Siamo tutti consapevoli che di questo passo la caccia subirà sempre più restrizioni. Chi cerca di sopravvivere fa di tutto per ritardare il futuro. Ma perchè, una volta tanto, non ci mettiamo a un tavolo e cerchiamo di anticipare i nostri avversari con una mossa che li spiazzi? Basta frenare, proviamo ad anticipare. L'invenzione degli ATC, in gran parte abortita, poteva essere un buon surrogato al pericolo dell'abrogazione dell'842. Oggi, una buona alleanza con gli agricoltori, che ne riconosca vantaggi e limiti per la gestione della selvaggina, potrebbe essere la soluzione. Ci sarà qualcuno che ci fa un pensierino? Piccola osservazione: anche la migratoria, i riservisti se la tengono cara, perchè ci lucrano alla grande. Un appostamento alle anatre sconta anche 80-100mila euro all'anno, uno ai colombi anche 20-25mila, uno ai tordi fino a 5-10mila. E in terreno libero, se vuoi mantenerti un appostamento devi dare una bella mancia al contandino, ma bella, eh. Il denaro unge tante ruote. Proviamo a pensarci.

da E allora? 16/02/2021 9.04

Re:Fassini (Arci Caccia) interviene su quesito proposto dagli animalisti

Riformiamo la 157/92 a caccia tutto l'anno con il selecontrollo, così si fa felice l'Ispra.

da Tonino 16/02/2021 8.54

Re:Fassini (Arci Caccia) interviene su quesito proposto dagli animalisti

Proponiamo un referendum per chiudere le Coop ??? Cerco altri 12 scappati di casa che abbianno a cuore il macellaio,il fruttivendolo,il panificio,la latteria..le imprese edili,.ecc ecc.

da Annibale 16/02/2021 8.48

Re:Fassini (Arci Caccia) interviene su quesito proposto dagli animalisti

Visto che ci piace farci del male non potremmo preparare una proposta di legge che rispecchia le norme di quanto chiede l'Europa e di come viene messa in atto dalle altre nazioni europee in questa maniera li anticipiamo e sappiamo cosa ci aspetta.....

da Non parole fatti 16/02/2021 8.28

Re:Fassini (Arci Caccia) interviene su quesito proposto dagli animalisti

Ho avuto lo stesso pensiero di Marcello M. Forse siamo maliziosi entrambi ma come diceva qualcuno a pensare male si fa peccato ma spesso ci si indovina! Invece per proposte.... Complimenti continua a dare addosso alla caccia degli altri e vedrai che uniti andremo contro ai nostri nemici! Stai zitto che è meglio!

da Andrea B. 16/02/2021 7.37

Re:Fassini (Arci Caccia) interviene su quesito proposto dagli animalisti

Proposte cambia spacciatore,purtroppo questa sarà la fine che faremo le associazioni con lo spauracchio del referendum abbasseranno le braghe ci toglieranno giornate e speci cacciabili e diranno:abbiamo evitato la chiusura della caccia è comunque un gran risultato.Andate a gestire il campetto delle quaglie l'unica cosa che quasi vi riesce e cacciatori non pagate le tessere quest'anno è l'unico modo per svegliarli.

da Caccia 28 febbraio 16/02/2021 6.43

Re:Fassini (Arci Caccia) interviene su quesito proposto dagli animalisti

VIA I RICHIAMI VIVI, VIA ALLODOLA MERLO E ALTRI MIGRATORI, CACCIA DA 1/10 A 31/12 ALLA MIGRATORIA. INVARIATO IL RESTO.

da Proposte.... 15/02/2021 22.17

Re:Fassini (Arci Caccia) interviene su quesito proposto dagli animalisti

Questa pronta presa di posizione ,già con proposte di modifiche alla 157,fa pensare(male per giunta)è un po' che gira la vulgata,per cui qualche associazione Venatoria ,stia lavorando sotto traccia ,per modificare la 157,e anche per chiedere l'abolizione dell'articolo 842,sarebbe grave scoprire che questi 13 scappati di casa,che chiedono casualmente di abolire la 157,in realtà stessero facendo il gioco sporco al posto di qualcun 'altro,che non voleva apparire,spero di sbagliare,ma sarebbe d'avvero grave se fosse così!!

da Marcello.M 15/02/2021 21.57

Re:Fassini (Arci Caccia) interviene su quesito proposto dagli animalisti

Lucia Annunziata un fiume in piena. La conduttrice di Mezz'ora in più ne ha una per tutti. "Secondo me il governo di Mario Draghi è più di un commissariamento della politica - esordisce senza mezzi termini ad Agorà su Rai 3 -, è una certificazione del collasso dei partiti". Da qui la metafora "volgare": "Scusate, sono come i cani di muta della caccia che si sono ribellati contro il padrone. È arrivato un signore che li deve mettere in fila, ma i cani hanno una tendenza a ribellarsi". Caccia e Cacciatore sempre buoni per essere insultati. Che brava educa e giornalista di grande spessore questa annunziata vero

da Compagno? 15/02/2021 21.38

Re:Fassini (Arci Caccia) interviene su quesito proposto dagli animalisti

Perché 2023? Caso mai 2022!

da Sandro 15/02/2021 21.23

Re:Fassini (Arci Caccia) interviene su quesito proposto dagli animalisti

Zanfo

da Le H contano 15/02/2021 21.12

Re:Fassini (Arci Caccia) interviene su quesito proposto dagli animalisti

forse BIG HUNTER è dell'arcicaccia visto che non mi anno fatto pubblicare le mie dimostranze che comunque non erano proprio spinte comunque questo vale per tutte le associazioni visto che non avete fatto niente per i cacciatori ricordatevi che a caccia si va nei boschi e siamo soli e non sul treno che è pieno di gente..non so se riesce a capire ......

da zanfo 15/02/2021 21.04

Re:Fassini (Arci Caccia) interviene su quesito proposto dagli animalisti

Caro compagno, il sottoscritto, e' fuoriuscito dall' ARCI CACCIA, dopo 25 anni di tesseramento e lotte, in quanto chi ti ha preceduto, ha pensato bene di stringere alleanza con Lega Ambiente, la quale associazione e' sempre in prima linea per combattere la caccia!!! Il beneamato compagno Stalin, ha lasciato detto: con i nemici agiremo da nemici!!!! Pertanto ti chiedo di disconoscere immediatamente l'alleanza con Lega ambiente.

da ANTOINE64 15/02/2021 20.02

Re:Fassini (Arci Caccia) interviene su quesito proposto dagli animalisti

la paura di perdere poltrone e guadagni li fa uscire dalle loro tane

da genny 4 bott 15/02/2021 19.08

Re:Fassini (Arci Caccia) interviene su quesito proposto dagli animalisti

Ancora...sulla Gazzetta ufficiale si parla di 13 cittadini...potreste cortesemente elencare di quali associazioni parlate?

da bastiancontrario 15/02/2021 19.02

Re:Fassini (Arci Caccia) interviene su quesito proposto dagli animalisti

Scusi Kompagno,riforma in meglio o in peggio ??? Occhio migratoristi,volano bassi !!!

da Se li conosci li eviti 15/02/2021 18.57

Re:Fassini (Arci Caccia) interviene su quesito proposto dagli animalisti

La riforma della caccia l'abbiamo già scritta qualche anno fa quando raccogliendo 850.000 mila firme andatevela a leggere. Questo referendum si deve fare e poi vediamo che succede per le associazioni.

da Jamesin 15/02/2021 18.48

Re:Fassini (Arci Caccia) interviene su quesito proposto dagli animalisti

Adesso vi accorgete che solo il mondo venatorio non conta nulla di fronte alle istituzioni.Adesso cercate alleati fuori dalla caccia.Ci sono voluti anni per capirlo?

da Bekea 15/02/2021 18.33

Re:Fassini (Arci Caccia) interviene su quesito proposto dagli animalisti

Fassini, sembri un bravuomo, ma se ti senti responsabile per la caccia, comincia a sciogliere codesta cavolo di associazione e dirotta i tuoi iscritti nell'associazione maggioritaria; chissà: potresti acquisire un po' più di potere contrattuale.

da Pensaci Fassini 15/02/2021 17.28

Re:Fassini (Arci Caccia) interviene su quesito proposto dagli animalisti

Il pericolo è proprio quello del 2023 anno anche delle votazioni politiche amministrative .se riuscissero ad accorparla a questa elezione personalmente la vedo dura-molti voteranno

da claudio di anzio 15/02/2021 16.52

Re:Fassini (Arci Caccia) interviene su quesito proposto dagli animalisti

Purché eventuali riforme non vadano a stringere ancora di più l'attuale legge.Piuttosto ben vengano riforme in linea con le altre a livello europeo.

da Ettore 1158 15/02/2021 16.51