Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Dreosto presenta modifiche a strategia su biodiversitàMozione Pieroni (PD) chiede accelerata su Piano faunistico toscanoNuovo incontro virtuale su gestione della starnaACV sollecita riattivazione commissioni d'esame in VenetoToscana: in calo del 48% abbattimenti cinghialeBolzano approva nuovo regolamento sulla cacciaAnche Berlato e Mazzali chiedono rimozione del cartellone anticacciaMassardi (Lega) protesta per il manifesto anticaccia affisso a BresciaUmbria: ok per la proroga per la caccia al cinghialeBasilicata: piano cinghiale e proroga caccia tordi e beccacciaBiden e la cacciaVeneto, possibile muoversi per andare a cacciaPeste suina. Berlato "Da Commissione Ue riconoscimento ai cacciatori"Anche in Molise caccia al cinghiale fino a fine gennaioFidc Lazio chiede più libertà di movimento per la cacciaAncora BBPd Veneto prende le distanze da dichiarazioni ZanoniFidc "Ma Zanoni a nome di chi parla?"Borsa di studio del Safari ClubUmbria chiede a Ispra caccia al cinghiale fino al 31 gennaioCampania. Tar conferma sospensioneA caccia anche in SardegnaLife perdix. Incontro onlineCondannato a sei mesi per aver impedito una battuta di controlloMolise. Sì per il cinghialeCCT:ITALIA A COLORI, LA TOSCANA RITORNA GIALLAUmbria: Ok a spostamenti per i cacciatori nel weekendCosì in Alaska la caccia entra nelle scuoleCampania: stop del Tar al nuovo calendario venatorioAnche in Liguria proroga a fine gennaio per la caccia al cinghialeFidc torna a chiedere indicazioni certe per la cacciaToscana: prorogata caccia in braccata al 31 gennaioAbruzzo, approvate proroghe per la caccia Il caso Insinna - caccia arriva in ParlamentoFidc "Insinna ci ricasca sulla caccia"Il Governo si impegna a valutare la proposta CarettaIbrahimovic allarga la sua tenuta di cacciaFidc Umbria. Tar, richieste danni cacciatori e ricorsiLimitazioni attività venatoria. Lega propone taglio tasse concessioneCaretta chiede indennizzi per i cacciatoriRegione Liguria approva emendamento su modifiche alla legge regionaleMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Caretta: ingiustificata sospensione dell'uso di richiami vivi acquatici


venerdì 6 novembre 2020
    

 
 
 
“In Italia non ci sono focolai di aviaria che giustifichino la sospensione dell’utilizzo, nell’attività venatoria, dei richiami vivi appartenenti agli ordini degli Anseriformi e Caradriformi". E' quanto fa notare l'on. Maria Cristina Caretta, deputata di Fratelli d'Italia in merito al divieto di utilizzo di richiami vivi acquatici imposto dal Ministero della Salute per alcune zone.

"
Al contrario di quanto sta avvenendo nei Paesi Bassi, dove sono stati riscontrati dei focolai di influenza aviaria - continua Caretta - , le ragioni che hanno indotto la Direzione della sanità animale e dei farmaci veterinari (DGSAF) non trovano riscontro nel nostro Paese. In Italia l’uso di questi richiami vivi è peraltro regolarmente gestito e disciplinato con apposito protocollo operativo 0021498-P del 3 settembre 2018, il quale specifica che eventuali modifiche ed integrazioni dello stesso devono avvenire ai sensi della Decisione di Esecuzione (UE) 2018/1136 della Commissione, sulla base quindi dell’evoluzione della situazione epidemiologica dell’influenza aviaria ad alta patogenicità in ambito nazionale, eventualità ad oggi non ancora verificatasi. Proprio a fronte di questa situazione ho rivolto un’interrogazione al ministro della Salute, Roberto Speranza e al ministro delle Politiche Agricole, Teresa Bellanova, per chiedere se siano informati della nota DGSAF del 4 novembre scorso e quali iniziative intendano intraprendere per sospendere il divieto di utilizzo dei richiami vivi, visto che non esistono ragionevoli e comprovate necessità di urgenza”.


 

Leggi tutte le news

21 commenti finora...

Re:Caretta: ingiustificata sospensione dell'uso di richiami vivi acquatici

Saltatelo a piè pari--- Ma quale cacciatore quello è il numero del collare del tizio “tu non sai chi sono io” che giorni scorsi fece capolino in questo portale seminando zizzanie e provocazioni. E’ solo in povero idiota frustrato.

da io 08/11/2020 8.55

Re:Caretta: ingiustificata sospensione dell'uso di richiami vivi acquatici

X Truk E' ammirevole la tua ignoranza in fatto di richiami vivi. Da quando hanno chiuso i roccoli che rifornivano i cacciatori di richiami di cattura è diventato obbligatorio dover usare richiami di allevamento ( per tua informazione nati e cresciuti in gabbia come fossero canarini). Ignori che i richiami vivi degli acquatici devono esser esclusivamente di allevamento (anatre germanate )e con anello identificativo e documenti veterinari che certificano lo stato di salute, devono essere allevarti separatamente dagli altri animali di bassa corte.Se non ti bastano le spiegazioni che ti abbiamo dato RISTUDIA le leggi e poi scrivi, tu confermi che di saputelli è pieno il mondo della caccia ( se sei un cacciatore,ma dubito)

da Bekea 07/11/2020 9.52

Re:Caretta: ingiustificata sospensione dell'uso di richiami vivi acquatici

Turk 182 è un film nel quale il protagonista scopre le malefatte del cattivo e lo rovina. Questo pensa di essere il signor anticaccia che si firma così. Gli animalari sono tutti uguali: convinti che la vita è la natura sia come i film.

da Berretti verdi 06/11/2020 22.06

Re:Caretta: ingiustificata sospensione dell'uso di richiami vivi acquatici

Turk-182, quello che non sai è che i cacciatori creano, gestiscono e conservano migliaia e migliaia di ettari di habitat utile alla fauna, incluse le specie che tu definisci in declino. Il bilancio è quindi positivo, un prelievo moderato compensato dal mantenimento di habitat naturale dove riprodursi, sostare, svernare. Solo per fare un esempio il moriglione è aumentato moltissimo grazie agli interventi sugli habitat nelle valli venete eseguiti dai cacciatori. L'interesse venatorio permette la conservazione degli ambienti, mentre il disinteresse no. Inoltre la dinamica di popolazione non è semplice come tu scrivi, e il prelievo non è la semplice sottrazione di individui dalla popolazione. Ad esempio togliendo alcuni individui si aumenta la sopravvivenza degli altri che avranno più risorse alimentari e siti riproduttivi. Infatti molte specie cacciabili sono in aumento e molte specie protette in diminuzione. Devi documentarti meglio prima di sparare giudizi.

da Gardena 06/11/2020 21.57

Re:Caretta: ingiustificata sospensione dell'uso di richiami vivi acquatici

Non hai risposto sull’uso dei richiami vivi da vietare perché siamo nel 2020. Le tue sono posizioni ideologiche o peggio: tipo un cacciatore di ungulati che cerca di far chiudere altre cacce per salvare la propria. Per quanto riguarda le specie in declino, ti voglio seguire nel ragionamento: quando rifacciamo cacciare lo STORNO (sturnus vulgaris)?

da W I RICHIAMI VIVI 06/11/2020 20.44

Re:Caretta: ingiustificata sospensione dell'uso di richiami vivi acquatici

So che non è la causa del declino ma se una specie è in declino per via della perdita del suo habitat e altri fattori, sparargli non vedo come possa aiuarla. Una specie in declino non va cacciata, è semplice. I numeri sono quelli rilasciati ufficialmente, chi studia queste cose li conosce molto bene ed è anche una tendenza ormai chiara negli anni. Non sono io che decido ma anche questo volere sempre andare contro il muro dell'evidenza non fa che peggiorare le cose. Una specie in declino quale vantaggio avrebbe nell'essere cacciata? Devo ricordarvi che la caccia uccide questa specie? Questa è anche semplice matematica.

da Turk-182 06/11/2020 20.34

Re:Caretta: ingiustificata sospensione dell'uso di richiami vivi acquatici

Oramai hanno asfaltato tutte le vie di comunicazione, sarà forse per questo che si leggono solamente cazzate!

da s.g. 06/11/2020 20.33

Re:Caretta: ingiustificata sospensione dell'uso di richiami vivi acquatici

Turk-182, non sei informato. La caccia non è ritenuta in nessun caso delle specie citate la causa del declino, che inoltre non è dimostrato per varie specie che hai citato, es. quaglia, pavoncella dati di svernamento, tortora in centro areale centro-orientale, allodola globalmente. Le pratiche da abbandonare le decidi tu? Ma chi sei? Non sai neanche come stanno le cose sulle specie e chiedi di chiudere la caccia.

da Gardena 06/11/2020 19.44

Re:Caretta: ingiustificata sospensione dell'uso di richiami vivi acquatici

turk-182, vai un pò in Marocco a dire che la tortora comune( streptopelia ) anche perchè la tortora da cipressi da cimiteri non è cacciabile, dicevo vai in Marocco a lamentarti. Se vai nel periodo agostano ti consiglio abbigliamento leggero scarpe comode e................. mutande di ghisa

da ZERO ASSOLUTO + breton INOX ( per sempre) 06/11/2020 19.22

Re:Caretta: ingiustificata sospensione dell'uso di richiami vivi acquatici

La decisione di vietare la caccia a determinate specie deriva da dati scientifici basati su studi delle popolazioni. Ad oggi, considerando che parliamo di un'attività non certo necessaria e che rientra negli hobby, sono diverse le specie cacciabili che non dovrebbero esserlo, tra cui allodola, tortora comune, quaglia, moriglione e pavoncella per citare le principali. L'egoismo è di chi crede di essere ancora negli anni '80 con lo stesso territorio e risorse a disposizione, mentre i tempi sono cambiati e sarà proprio questo egoismo a far chiudere la caccia. Io non sono contro alla caccia, io sono contro all'egoismo venatorio che porta avanti pratiche ormai da abbandonare.

da Turk-182 06/11/2020 17.48

Re:Caretta: ingiustificata sospensione dell'uso di richiami vivi acquatici

Perché se invece non c’è ne preoccupiamo la pandemia inventata svanisce!

da MHAAAAAAAAAAA 06/11/2020 16.34

Re:Caretta: ingiustificata sospensione dell'uso di richiami vivi acquatici

Nel mondo è in corso una pandemia globale e questa si preoccupa dell'uso dei richiami vivi a caccia. BHAAAAAAAA

da BHAAAAAAAA 06/11/2020 16.31

Re:Caretta: ingiustificata sospensione dell'uso di richiami vivi acquatici

Turk-182, comincia a documentarti, per cambiare le regole devi conoscere la realtà, e tu spari baggianate. Moriglione e pavoncella sono cacciabili per direttiva europea e legge italiana. Parere negativo di chi? ISPRA ha scritto che si possono cacciare. L'egoismo è tuo e di quelli come te che vogliono chiudere la caccia. Siete degli antidemocratici bugiardi.

da Gardena 06/11/2020 16.15

Re:Caretta: ingiustificata sospensione dell'uso di richiami vivi acquatici

Quindi secondo qualcuno l’unico motivo per cui non si devono usare i richiami vivi è perché siamo nel 2020. Nonostante siano legali. La caccia è anche una questione tecnica e non è un tiro al volatile. La differenza è secca. E l’egoismo venatorio non c’entra per niente.

da W i richiami vivi 06/11/2020 14.23

Re:Caretta: ingiustificata sospensione dell'uso di richiami vivi acquatici

Quli figure da incopetente, conosco le regole. Dico che è ora di cambiarle, tra l'altro la pavoncella insieme al moriglione è stata inserita nelle specie non più cacciabili se con parete negativo. Tutto il resto è buon senso, capire che siamo nel 2020 e smetterla con questo egoismo venatorio.

da Turk-182 06/11/2020 13.35

Re:Caretta: ingiustificata sospensione dell'uso di richiami vivi acquatici

Gardena cacciLA te la pavoncella in A4 con l'accordo AEWA ... idiota ahahahahah io dico che uno più scemo di te è difficile trovarlo!! scemoooooo

da ah ah ah 06/11/2020 13.29

Re:Caretta: ingiustificata sospensione dell'uso di richiami vivi acquatici

Allora se non si dovrebbero piu' utilizzare i richiami vivi non si dovrebbero piu' usare neanche i cani da ferma e da seguita.....

da Red 06/11/2020 11.43

Re:Caretta: ingiustificata sospensione dell'uso di richiami vivi acquatici

Turk-182 i richiami vivi sono ammessi dalla direttiva 147/2009/CE, la pavoncella è classificata A4 nell'accordo AEWA, specie cacciabili con piano di gestione, oltre che specie cacciabile in Italia come da allegato 2B della direttiva. Quante scemenze vuoi continuare a scrivere? Hai già fatto abbastanza figure da incompetente.

da Gardena 06/11/2020 10.47

Re:Caretta: ingiustificata sospensione dell'uso di richiami vivi acquatici

Ogni tanto arriva qualcuno e da lezioni morali. Senza nulla spiegare e senza nulla sapere: presume una superiorità morale data da non si sa cosa. Perché i richiami vivi non si dovrebbero usare? In base a quale teorema? Spero in spiegazioni TECNICHE e non in lezioni morali dato che non siamo in Chiesa.

da Per il moralista qua sotto 06/11/2020 10.45

Re:Caretta: ingiustificata sospensione dell'uso di richiami vivi acquatici

I richiami vivi fanno parte di un passato che non deve più tornare, non vanno più usati in generale. Per quanto riguarda la pavoncella poi deve essere esclusa dalle specie cacciabili come da precise indicazioni. Anche la caccia deve evolversi e considerare che nel 2020 bisogna rinunciare all'uso di richiami vivi.

da Turk-182 06/11/2020 10.18

Re:Caretta: ingiustificata sospensione dell'uso di richiami vivi acquatici

L’unica che si muove.

da Brava Caretta! 06/11/2020 9.38