Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Insultato perchè cacciatore. Roberto Baggio vince in tribunaleFidc: Commissione Ue risponde su definizione di caccia come eccezione alla Direttiva Catture col vischio in Francia. Un passo avantiAnche nelle Marche possibile caccia in braccata al cinghialeFidc: via libera caccia cinghiale primo passo verso normalitàCCT: caso Emilia, pericolo "effetto Boomerang"Sparvoli: "ok a contenimento cinghiale solo un primo passo"Cabina Regia Unitaria scrive a Conte e BonacciniMazzali: Lombardia segua esempio Emilia Romagna In Emilia R. via libera allo spostamento dei cacciatori tra comuniCaretta: ulteriori restrizioni per i cacciatori venetiDue proposte di Eps CampaniaCaretta: governo garantisca svolgimento attività venatoriaFidc: "un confronto rispettoso ma senza cedimenti"Toscana. Allarame ConfagricolturaUn bel gesto nel nome di Diana e ZairaToscana. Anche la CCT sollecita impegnoProtesta Fidc Piemonte: "astenersi al controllo del cinghiale"Toscana. Cabina di Regia scrive alla RegioneBruzzone: "Governo usa Covid per limitare la caccia"In arancione si può?Calabria. Si muovono le associazioniLiguria: modifiche al regolamento caccia cinghiale Rolfi: Su blocca caccia Bellanova come Ponzio PilatoCaccia, i chiarimenti del GovernoEmilia Romagna: Confagricoltura dice no al blocco della cacciaCaccia nelle zone arancioni. Dreosto "Ministro Bellanova chiarisca"Anuu Viterbo: "sì a braccate senza vincolo partecipanti"Berlato: "Caccia. Il governo chiarisca"Condanna e solidarietàCia Calabria: riaprite la caccia al cinghialeFriuli. Chiesto l'allungamento del periodo di cacciaToronto. In tempo di Covid ci si arrangiaDa Lombardia e Piemonte appello al Governo per consentire la cacciaBerlato: in plenaria voto al divieto di uso del piombo nelle zone umideFidc: in riforma Pac obbiettivi sotto le aspettativeFedercaccia Umbria: scomparso il presidente Giovanni SelviLiguria. Piana chiede parere a Prefetto su caccia al cinghialeOde all'oca ma anche al cinghialeAbruzzo: Arci Caccia chiede chiarimento alla RegioneLombardia, richiesta restituzione soldi delle licenzeContrasto aviaria: interrogazione in Ue di Berlato su ruolo cacciatoriAnche Coldiretti chiede riapertura al cinghialeCct "urgente pronunciamento della Regione Toscana"Piemonte: Arci Caccia chiede sblocco attività venatoriaDreosto: in nuova Pac poca protezione per habitat chiave biodiversitàVeneto: nuova gestione informatica per pagamenti caccia e pescaBerlato: no allo stop dell'uso di richiami vivi acquaticiMazzali e Massardi: su vandali capanni allertati Carabinieri LombardiaCaretta: ingiustificata sospensione dell'uso di richiami vivi acquaticiLiguria in zona gialla: "nessuna limitazione per la caccia"Ministero Salute vieta richiami vivi Anseriformi e Caradriformi in alcune zoneToscana: sospesi esami abilitazione venatoriaBerlato: emergenza cinghiali da affrontareCaccia sospesa nella Laguna di OrbetelloAnuu sul passo di ottobre: migrazione sottotonoCaretta: cacciatori diffamati su Rai Radio 1Lega Umbria: "i cacciatori non siano i bancomat degli Atc"Sardegna: presentate proposte per piccione e caccia a febbraioUnità mondo venatorio: Fidc verso fase costituenteCalabria. Anche i cacciatori protestanoPiombo. Fidc a Wwf: "la propaganda non è informazione"Marche. Da Consiglio di Stato stop caccia a pavoncella e moriglioneCovid: le raccomandazioni della Regione Toscana ai cinghialaiArcicaccia ancora sull'unità del mondo venatorioFidc: cinghiali, tra pie intenzioni e realtàFidc, piombo: "sulla ragione vincono le divisioni politiche"Allarme fauna selvatica anche in SpagnaConiglio selvatico. Tar conferma sospensione in SiciliaRolfi: Piano cinghiale Governo insufficiente. Non risolve problemaRolfi: "respinto assalto animalista alla caccia lombarda"La caccia in Lombardia rimane apertaSpagna. La FederCaza interviene sulla nuova PacUnità: Castellani (Anuu) risponde a FassiniMarche: approvato Piano di gestione della CoturniceRegionali: i nuovi assessoriGenovesi (Ispra): abbattimento cinghiali non sostituibileCostituente: Arcicaccia rilanciaL'80% degli italiani dice sì all'abbattimento dei cinghialiMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Incidenti con selvatici in aumento sulle strade italiane


martedì 6 ottobre 2020
    

 
 
Sono quasi 90 gli incidenti gravi (ossia con morti e feriti) causati da animali sulle strade nel 2020. Un numero alto nonostante lo lockdown secondo il report dell’osservatorio Asaps. Nel dettaglio l’osservatorio ASAPS ha registrato nel 2019 ben 164 incidenti gravi con il coinvolgimento di animali. In aumento del +11% sul 2018. In questi sono morte 15 persone (+36%) e sono rimaste gravemente ferite altre 221 persone (+17%).  In 141 casi, ovvero la stragrande maggioranza, l’incidente è avvenuto con un animale selvatico e in 23 con un animale domestico. 131 incidenti sono avvenuti di giorno e 33 di notte. 162 incidenti sono avvenuti sulla rete ordinaria e 2 nelle autostrade e extraurbane principali.   In 131 casi il veicolo impattante contro l’animale è stato una autovettura, in 41 casi un motociclo, in 3 incidenti l’impatto è avvenuto contro autocarri o pullman e in 6 incidenti convolti dei velocipedi. Il totale è superiore al numero degli eventi perché in alcuni sinistri sono rimasti coinvolti veicoli diversi.

Al primo posto negli incidenti gravi con investimenti di animali la Lombardia con 20 sinistri, seguono la Campania con 17, l’Abruzzo con 16, il Lazio con 14, le Marche con 12, la Toscana con 10, il Veneto e la Sardegna con 9, l’Emilia Romagna e il Piemonte con 8, Liguria, Puglia e Sicilia con 7, Calabria con 6, Friuli Venezia Giulia con 5.

Nei primi 7 mesi del 2020 l'osservatorio ASAPS ha registrato 86 incidenti gravi che hanno causato 5 morti e 111 feriti (nonostante i due mesi di lockdown). 83 incidenti sono avvenuti lungo la rete ordinaria (statali e provinciali) e 3 nelle autostrade e extraurbane principali. 72 impatti sono avvenuto con un animale selvatico e 14 con uno domestico. 62 incidenti sono avvenuti di giorno e 24 di notte.  
In questi primi 7 mesi il maggior numero di incidenti gravi con animali si è verificato in Piemonte con 10 sinistri, l’Emilia Romagna con 9, Abruzzo 8, Liguria, Marche e Sardegna con 7, Lombardia 5.

L’osservatorio Asaps evidenzia anche che è difficile fare una vera stima di quanti incidenti avvengano effettivamente, anche perché gli automobilisti coinvolti il più delle volte non denunciano i sinistri, sapendo che difficilmente avranno un rimborso per il danno subito.

Secondo ASAPS quello degli incidenti col coinvolgimento di animali, in particolare selvatici, specie in alcune zone ad alta frequenza per questo tipo di sinistri, richiede l’adozione di ulteriori e più efficaci strumenti difensivi per la sicurezza della circolazione.


Leggi tutte le news

8 commenti finora...

Re:Incidenti con selvatici in aumento sulle strade italiane

stando a quanto scritto da asaps ci sono piu morti per incidenti con animali che incidenti di caccia.meditate gente.non saranno contenti gli animalari di questi dati.

da cacciatore e agricoltore 07/10/2020 19.30

Re:Incidenti con selvatici in aumento sulle strade italiane

Abbiamo al governo un generale?E per fare cosa?Il passacarte;firmare e basta.Che ha fatto fino ad ora?Quello se solo solo prova a dire A o B lo rimandano dietro la lavagna e potete immaginare con che modi.Non è di lui che dovremmo avere paura perchè sta li per onor di firma e di immagine ma in pratica,ripeto, non gli fanno prendere decisioni;al massimo si fa intervistare sulle banalità del lupo e riprendere con la matita del wwf.Pensiamo piuttosto ai colletti bianchi animalisti nelle varie amministrazioni locali,Regioni in testa,perchè quelli sono il cancro anticaccia.

da anonimo 07/10/2020 10.30

Re:Incidenti con selvatici in aumento sulle strade italiane

Non auguro la morte di nessuno, ma se qualcuno di quelli che denigrano la caccia avesse uno scontro con un ungulato e ne riportasse l'esperienza forse poi ragionerebbe in altro modo.

da bretone 06/10/2020 19.48

Re:Incidenti con selvatici in aumento sulle strade italiane

Ma chi paga? Chi sono i responsabili? In un paese normale chi di dovere sarebbe già intervenuto, ma la Magistratura? Saluti

da Ettore1158 06/10/2020 17.46

Re:Incidenti con selvatici in aumento sulle strade italiane

Dobbiamo resistere ancora qualche anno. Anche se mi auguro l'imprevisto che è sempre dietro l'angolo. Poi scompariranno. ANCHE SE ANCORA CI SONO BRANCHETTI DI IRRIDUCIBILI.

da Mai a sinistra 06/10/2020 14.53

Re:Incidenti con selvatici in aumento sulle strade italiane

Abbiamo al governo un Generale. Un Generale amico degli animalisti e nemico degli italiani.

da Generale? No, grazie. 06/10/2020 13.56

Re:Incidenti con selvatici in aumento sulle strade italiane

Nota informativa per Asaps. In Italia se pur piccola esiste una Regione chiamata UMBRIA che non è immune da incidenti della si fatta specie.E' anche vero che vorremmo essere all'ultimo posto e non citati ma i morti umbri e quelli passati per l'Umbria hanno gli stessi diritti e rispetto degli altri e comunque rientrano nel problema ungulati.

da Grazie Saluti 06/10/2020 13.15

Re:Incidenti con selvatici in aumento sulle strade italiane

Tutte persone uccise dagli animalisti amici del ministro è da lui stesso.

da Foffo 06/10/2020 12.22