Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
UK. Si discute sulla caccia alla grouseAbruzzo. Arriva il calendarioToscana. Cabina di regia apprezza bozza calendarioAnche in Francia il cinghiale è un problemaToscana approvata la caccia in deroga allo stornoCacciatori francesi che insegnano la naturaFedercaccia ricorda BonipertiSardegna. Comitato faunistico approva calendario venatorioSpecie invasive. Da Regione Lombardia ulteriori fondiSvizzera. Fallisce il referendum anticacciaOsservazioni su bozza Calendario Venatorio Toscana 2021 - 22Veneto: 200 mila euro al Parco Colli euganei per i contenimentiDreosto: Primo incontro ufficiale Cabina di Regia e IspraFidc: "dalla Lav dimostrazione di palese incompetenza"Allerton Project. Un buon esempio di gestioneFrancia. Sicurezza nella cacciaCaputo valuta la preapertura in CampaniaIndice di coscienza verde. Una cruda veritàFidc: cordoglio per la scomparsa di Livio CaputoFrancia. Libro bianco per rilanciare la cacciaBerlato: "la Regione Veneto chiede aiuto ai cacciatori"Arci Caccia verso il Congresso: Attribuite le delegheAnche il "Padre" di Bambi era cacciatoreFrancia. Più di 380mila al primo evento rurale onlineMaurizio Zipponi nominato nuovo Presidente di CncnSpello. Alla giornata ecologica 40 cacciatori volontariDanni cinghiali. Per Patuanelli non serve modificare la leggeCalendario venatorio e Atc, il punto di Arci Caccia Umbria Dreosto: interrogazione in Ue su abbattimenti illegali uccelli migratoriNuovo corso Arci Caccia, con giovani e veteraniUmbria: in Commissione ok al Calendario VenatorioArci Caccia Marche: "chiarimenti sugli appostamenti fissi"Fauna in Costituzione. Fidc: in Senato sventato blitz animalistaFace: Parlamento Ue per commercio sostenibile di specie selvaticheCampania, Calendario Venatorio recepito dal Comitato faunisticoBasilicata. Si parla di filiera delle carniCampania: "passi positivi sul Calendario venatorio ma non basta"Umbria. Su Calendario Venatorio occorre chiarire situazione valichiMarche: ok al nuovo Piano per la caccia di selezione al cinghialeCpa diffida il Tg5 "nuovo attacco alla caccia"I Conservatori Europei e la tutela della biodiversitàChristian Maffei è il nuovo Presidente di Arci CacciaFidc. Marche "pavoncella, il Tar ci dà ragione"Cia Liguria chiede battute straordinarie per gli ungulatiDal CIC Italia una nuova guida per i trofei Molise. Corte Costituzionale boccia estensione periodi cacciaCapitale naturale. Anche la Federcaccia ha dubbiFrancia. Cacciatori contro l'eolicoPadule Fucecchio. Petizione di Arci Caccia Pistoia su divieto caccia vaganteSindaco Binago (Co) vieta ronde animalisteFidc, Anlc, Enalcaccia all'Atc Pg1 "caccia usata solo per pagare i danni"Fidc Lombardia: i cacciatori torneranno a fare controllo faunisticoAtc Perugia 1: "soldi dalle squadre? Lo dice il regolamento regionale"Berlato: Da protezione animali in Costituzione inevitabili aberrazioni giuridicheAumentare controllo predatori per preservare la pavoncellaArci Caccia: il 2 giugno elezione del nuovo PresidenteGrandi carnivori. Lega chiede uso dissuasori direttiCCT incontra gruppo consiliare di Fratelli d'ItaliaToscana. Approvati piani di gestione cinghiale e caprioloVeneto. Prorogata caccia cinghiale nel veroneseAnche la caccia nel film Divin CodinoUmbria. Scontro su bilancio Atc1 tra agricoltori e cacciatoriParte in Toscana l'operazione "Cinghiale solidale"Toscana. Agli agricoltori non solo il controllo degli ungulatiIn Svizzera un film dedicato alla caccia, contro ipotesi restrittiveLiguria, approvato Piano Faunistico regionaleEsternazioni anticaccia durante il Giro d'Italia. La Rai ci ricascaCaretta: "tutelare gli agricoltori dalle devastazioni di cinghiali"Macerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Chiude la stagione, puntuali polemiche e falsità


lunedì 5 febbraio 2018
    
 


 

Come ogni anno, al termine della stagione venatoria, puntualmente arrivano dossier vari da parte delle diverse sigle abolizioniste. Appuntamento imperdibile, quello dell’Associazione Vittime della caccia, con i suoi numeri su incidenti e disgrazie che hanno visto protagonista un’arma da caccia. E ovviamente non manca chi si presta più o meno ingenuamente a riprendere questi dati e riproporli in varie salse attraverso i media. Quest’anno, prendendone uno a caso, abbiamo scelto quello apparso su una delle pagine internet de “il fatto quotidiano” a firma di Fabio Balocco.

Non è nostra intenzione tuttavia contestare i dati dell’Associazione riportati dall’autore. Non perché li troviamo corretti, anzi. Anche se c’è da dire che negli anni, puntualmente smentiti dalle AAVV e dal CNCN, si sono fatti più accorti a “sparare” cifre abbondantemente gonfiate.

Non lo facciamo perché il problema non è quante vittime di incidenti denunciano, in quanto i morti meritano rispetto e speculare sul loro numero è vergognoso, soprattutto se lo si fa in difesa della mera ideologia animalista. Per noi, se a fine stagione ci fosse da registrare anche solo un incidente di poco conto sarebbe sempre troppo, per cui il nostro mondo vuole esprime profondo cordoglio per le vittime e, al contempo, cercare di lavorare sempre più sulla questione della sicurezza. Non è un caso che uno degli impegni maggiori delle Associazioni venatorie è proprio quello di innalzare sempre e costantemente il livello di attenzione dei praticanti, tanto che il trend degli incidenti di caccia, quelli veri, negli anni è in diminuzione.

Ci sono molti sport – a proposito Balocco: la caccia non è, come scrive lei, uno sport. È passione, tradizione, socialità, condivisione della natura! Una cosa ben diversa anche se comprendiamo lei non possa capirlo – e attività all’aria aperta che purtroppo fanno ogni anno un numero di vittime più alto e con costi sociali assai più elevati: sci, raccolta di funghi, escursionismo, alpinismo, nuoto… perfino, pensi un po’, il tennis. Per non parlare degli incidenti domestici, prima causa di morte e invalidità nel mondo.

Questa però non è una giustificazione. Semmai un motivo di riflessione sul perché di tanta attenzione a quel che succede ai cacciatori.

Quello che contestiamo dell’articolo sono le valutazioni sulla caccia come attività nel suo complesso, nessuna delle quali suffragata da un minimo di oggettività.

La caccia, Balocco, in Italia non ha mai portato all’estinzione di nessuna specie, anzi, se molte sono aumentate – parliamo di cervi, caprioli, daini, ma anche di lepri e altre specie – è proprio perché una corretta e attenta gestione anche attraverso il prelievo lo ha consentito.

Ci pare quantomeno curioso che proprio un avvocato possa scrivere che la caccia è “anche violazione della proprietà privata grazie ad un obsoleto articolo 842 del Codice Civile”. Se è un comportamento consentito dalla legge, dove sta la violazione?

Sugli equilibri ecologici causati dall’introduzione di animali da parte dei cacciatori vogliamo parlare di gabbiani e pappagallini in città, di nutrie, di scoiattolo grigio americano e altre simpatiche specie aliene che l’Europa ci chiede di eradicare e che la deriva animalista e il buonismo salottiero di questo Paese impedisce di fare?  L'Italia - sempre pronta al grido di "l'Europa lo vuole" – a imporre provvedimenti restrittivi i più disparati specie in tema di attività venatoria, in questo caso chissà perché fa orecchie da mercante. Sarebbe paradossale se dopo aver paventato costosissime infrazioni europee a carico dei cittadini per "colpa" di supposti privilegi concessi ai cacciatori, mai giunte, ne arrivasse ora una vera per questa inadempienza.

Pensi, lo dice perfino l’Ispra, quell’istituto che animalisti e anticaccia citano con zelo religioso quando riduce i tempi di caccia o il prelievo di una specie, ma che improvvisamente diventa stolta e inascoltabile quando chiede di procedere con i prelievi.

La caccia e i cacciatori non alterano l’ambiente, come lei dichiara in chiusura del suo articoletto. O meglio, in certi casi riescono a farlo. Migliorandolo, recuperando aree e zone depresse e abbandonate, tenendo sotto controllo le specie opportuniste e invasive che decimano i prodotti di campi e il lavoro degli agricoltori.

Concludiamo parafrasandola: ideologia e preconcetti, un mix micidiale che altera i fatti. E uccide la verità.


 
Cabina di regia unitaria del mondo venatorio - Caccia, Ambiente, Ruralità 
Leggi tutte le news

18 commenti finora...

Re:Chiude la stagione, puntuali polemiche e falsità

Ma scusate è ancora viva la presidenta di quella associazione vittime bla bla bla o c'è qualcuno che prosegue la sua opera? No perchè ormai dovrebbe avere l'eta di matusalemme, o essere in pensione da anni

da Travaso di bile 07/02/2018 9.20

Re:Chiude la stagione, puntuali polemiche e falsità

Ma c'è qualcuno che prende sul serio tale Balocco?...Questo Balocco è uno che scrive sul fatto, ambientalista sfegatato contro l'allevamento, la caccia, le auto, l'edilizia, TAV, TAP...etc... Ora cito dal suo profilo sul FQ online:"Nel 1981 vengo assunto all’Enel a Torino (dove mi stabilisco). In azienda svolgo attività di difesa dell’ente, poi società per azioni, fino al dicembre 2010, mese in cui mi licenzio per esercitare la libera professione fino al 31 dicembre 2014. Attualmente sono in quiescenza"......Cioè questo tizio ha lavorato una vita per l'ENEL (che non ha mai usato energia derivante da carbone, idrocarburi, nucleare...nono....l'enel ha sempre trattato solo energia prodotta con dinamo da biciclette...e figuriamoci), e non è che era operaio/manovale...no faceva il legale aziendale (ovvero difendeva l'ente...suppongo anche di fronte ad accuse per illeciti ambentali o simili)...poi dopo 30 anni, con le tasche piene, deciso di fare il professionista per qualche anno perchè presumbilmente ci guadagnava di più, ora se ne sta in pensione e non sapendo cosa fare scrive degli articoli piuttosto superficiali e campati in aria (probabilmente da ex-avvocato annoiato sente il bisogno di accusare\difendere qualcuno). E suppongo che il FQ gli dia corda poichè da pensionato gli costerà poco, e sicuramente come giornale non navigherà nell'oro (specie la testata online)

da Bios 06/02/2018 20.59

Re:Chiude la stagione, puntuali polemiche e falsità

Volevo rammentare a Balocco, che lo sci fuori pistà a già fatto TRE morti in soli due giorni. Nel mese di Gennaio lo sci fuori pista DIECI morti in una settimana!!! Dimenticavo che questi morti non fanno numero o statistica, perchè per il suo giornale non vanno a caccia!!! Un consiglio spassionato,Cambi mestiere che è meglio.

da Fucino Cane 06/02/2018 17.14

Re:Chiude la stagione, puntuali polemiche e falsità

genny 4 bott ci mancherebbe, pensa, anche sul lavoro ci scappa il morto. Ma, siamo sicuri che l’infierire e screditare sia colpa degli animalari? Molti grazia al linguaggio giornalaio hanno la brutta abitudine di incolpare pioggia, neve, ghiaccio, nebbia che causano morti sulle strade, Altri incolpano le piste da sci, altri il mare ecc..ecc.. Come dicevo sopra siamo sicuri che gli sport sopra elencati siano colpevoli di causare morte piuttosto che l’imbecillità, spavalderia, superficialità, imperizia, incoscienza di chi brandisce un’arma e spara alla cieca, schiaccia il pedale dell’accelleratore a sproposito, indossa le bombole senza avere un’adeguata preparazione? Secondo me si dovrebbe dare la giusta definizione agli eventi giacché il fucile non spara da solo. Chi causa le morti sono quelli che gli stanno dietro e i morti quelli che gli stanno davanti. Ma ci vogliamo rendere conto che il 98% degli incidenti di caccia sono da individuare su chi caccia il cinghiale e ci va di mezzo tutta la categoria? Ci vogliamo rendere conto che fino a quando useremo termini come; casualità, sfortuna,disgrazia, o come; tutte le caccia meritano pari rispetto, tutte sono meravigliose, tutte vanno tutelate noi tutti saremo bersaglio di questi animalari per colpa di questi spara a tutto quello che si muove? E’ ora di darci un taglio e che le autorità preposte alla vigilanza, indaghino a 360° su questa categoria sempre più rea di incidenti di caccia.

da Il migratorista 06/02/2018 15.59

Re:Chiude la stagione, puntuali polemiche e falsità

Balocco , un chiaro esempio di persona poco informata che ha la pretesa di fare opinione ( falsa). Quando la finiremo di essere il PAESE DEI BALOCCHI ?

da Pasquino 1 06/02/2018 15.06

Re:Chiude la stagione, puntuali polemiche e falsità

in tutti gli sport ci scappa qualche volta il morto, la caccia non è da meno,allora perchè infierire solo contro la caccia, gli animalari non perdono occasione ogni anno di infangarci sempre di più dinnanzi all opinione publica a loro non interessa che qualche nostro collega cacciatore muore ANZI FESTEGGIANO QUANDO CIò ACCADE l importante è screditarci sempre di più.

da genny 4 bott 06/02/2018 15.00

Re:Chiude la stagione, puntuali polemiche e falsità

Hai ragione Bali. Fintanto che ci sono i... che uccidono i maiali tutta la categoria viene infangata perseguitata e messa alla gogna.

da Il migratorista 06/02/2018 13.27

Re:Chiude la stagione, puntuali polemiche e falsità

E intanto il numero cresce: www.ilmessaggero.it/frosinone/arpino_tragica_battuta_di_caccia_63enne_raggiunto_da_fucilata_al_collo-3527197.html A proposito: ma se l'hanno scorso avete fatto un articolo dicendo che i morti a caccia erano notevolmente calati rispetto all'anno precedente, che aspettate adesso a farne per dire che quest'anno sono notevolmente aumentati rispetto al precedente???

da Bali 06/02/2018 8.14

Re:Chiude la stagione, puntuali polemiche e falsità

Questo comunicato andava pubblicato a pagamento su alcuni quotidiani nazionali. Purtroppo i soldi servono ai rimborsi spese, è un comunicato su big hunter è gratis...

da Mario 05/02/2018 18.42

Re:Chiude la stagione, puntuali polemiche e falsità

peccato che wuesti articoli c'è li scriviamo per consolarci tra noi

da toninel cacciator 05/02/2018 16.52

Re:Chiude la stagione, puntuali polemiche e falsità

Anche per la passione dello sci ennesima tragedia. Chiudiamo lo sci.

da Michele 05/02/2018 15.36

Re:Chiude la stagione, puntuali polemiche e falsità

MA CHI E' STO BALOCCO?GIA' IL NOME E' TUTTO UN PROGRAMMA!CARO BALOCCO BALOCCATI CON I BALOCCHI E LASCIA STARE LA CACCIA PERCHE' NON CI CAPISCI NIENTE!

da mariolino umbro 05/02/2018 13.12

Re:Chiude la stagione, puntuali polemiche e falsità

"Il fatto quotidiano "giornale Grillini. , cacciatori meditate,meditate e immaginate quale potrà essere il nostro futuro

da stufo 05/02/2018 12.49

Re:Chiude la stagione, puntuali polemiche e falsità

ed a quanti dispersi nei boschi aiutiamo a ritrovare la strada, quanti contenimenti effettuiamo durante l'anno, adesso stanno morendo gli storni a Roma e nessuno analizza il perché...forse avvelenati dicono....non li fanno cacciare e quando abbondano li avvelenano con il consenso di qualche associazione innominabile, ma che stato siamo...invece di farli cacciare e poterli consumare nel piatto preferiscono avvelenarli e farli marcire per strada, e gli animalisti dove sono? e lo stoppa di turno dov'è, solo ipocrisia di uno stato che non è più composto da italiani degni di questo nome ma da pecore assoggettate alla politica.....

da dardo 05/02/2018 11.49

Re:Chiude la stagione, puntuali polemiche e falsità

Ultima tragedia ieri nel frusinate un'altro morto ...........

da Julli 05/02/2018 11.38

Re:Chiude la stagione, puntuali polemiche e falsità

Consiglierei al sig. Balocco di fare anche una statistica sugli incidenti legati allo sci alpino e trarne poi le conseguenze.

da Frank 44 05/02/2018 11.35

Re:Chiude la stagione, puntuali polemiche e falsità

Ma ance pubblicati su testate nazionali a smentita di scrive senza conoscere

da peppe rc (20) 05/02/2018 11.21

Re:Chiude la stagione, puntuali polemiche e falsità

Articoli puntuali e garbatamente determinati come questo andrebbero condivisi su social network e pagine di forum.

da Flavio romano 05/02/2018 10.45