Anuu: "comunicare, comunicare, comunicare"


venerdì 12 febbraio 2021
    

 
 
Riceviamo e pubblichiamo:


Mentre il nostro Paese, come il resto del mondo, è alle prese con la più grave crisi sanitaria, sociale ed economica della storia, almeno di quella recente, c’è ancora qualcuno che pensa ad abolire la caccia raccogliendo le firme necessarie per indire un nuovo referendum abrogativo.

L’estremismo animalista rende ciechi e pericolosi (in tutti i sensi).

In questo caso il pericolo non è “fisico”, come quello purtroppo determinato da molteplici episodi di aggressione a danno di cacciatori e dei loro impianti sul territorio, ma è un pericolo sostanziale che questa folle ideologia rischia di far correre a tutto il Paese che, se privato del ruolo svolto gratuitamente dalla caccia e dai cacciatori a favore della collettività, avrebbe gravissime ripercussioni economiche e sociali ma anche, paradossalmente, ambientali.

Tutti noi sappiamo benissimo che la caccia rappresenta una insostituibile risorsa, una opportunità per l’ambiente e per la collettività, come in Europa è già riconosciuto anche da una sentenza della Corte di Giustizia dei Diritti dell’Uomo di Strasburgo sostenendo che “la caccia fa parte della gestione e della conservazione della natura ed ha una rilevanza pubblica necessaria e giustificata” (CJDH n. 9307/07, 20/01/2011).

Tutti noi sappiamo benissimo che la caccia oggi è un insostituibile strumento di gestione e conservazione delle specie selvatiche e dell’ambiente; è presidio costante del territorio; è scuola di virtù civili; è sano esercizio fisico; è socialità e solidarietà; è cultura (letteratura, musica, pittura, scultura, ecc.); è tradizione (feste, mercati, manifestazioni, ecc.); è economia e occupazione (filiera produttiva abbigliamento, accessori, armi, munizioni, carne di selvaggina, ecc.).

Tutti noi sappiamo benissimo che i cacciatori sono cittadini onesti, dalla fedina penale pulita che con passione lavorano per gestire concretamente ambiente e fauna (compreso il controllo delle specie problematiche e delle specie alloctone) non solo durante la troppo breve stagione di caccia limitandosi a coglierne razionalmente i frutti ma presidiando il territorio tutto l’anno.

Tutti noi sappiamo benissimo che all’occhio esperto dei cacciatori ben difficilmente sfuggono i segnali di degrado che diversi fattori possono determinare sull’ambiente e sulla fauna e che molti casi di inquinamento, comportamenti illeciti, abusi perpetrati a danno dell’ambiente e della fauna sono infatti spesso segnalati proprio da cacciatori alle competenti Autorità.

Tutti noi sappiamo benissimo che queste attività sono realizzate unicamente con risorse finanziarie proprie (le quote associative agli ambiti di caccia e parte delle tasse di concessione governativa e regionale versate annualmente, pari complessivamente a quasi 200 milioni di Euro/anno).

Tutti noi sappiamo benissimo che nessuna altra componente sociale interessata alle questioni in esame versa propri denari alle pubbliche istituzioni per tali finalità, ma anzi ne chiede e riceve a palate.

Tutti noi sappiamo benissimo che il valore economico-occupazionale del comparto sportivo-venatorio e dei settori ad esso collegati con i suoi quasi 100.000 addetti, un effetto economico di circa 8 miliardi di euro, un valore che rappresenta lo 0,51 del PIL nazionale (dati Università di Urbino) e le sue eccellenze artigianali e industriali che fanno del Made in Italy un riferimento mondiale, è un fattore di primaria importanza da tutelare e di cui tenere massimo conto nelle politiche di sviluppo del Paese.

Tutte queste cose che noi sappiamo benissimo, devono una volta per tutte diventare patrimonio pubblico con una forte, battente e mirata strategia di comunicazione all’Opinione Pubblica, superando gli ostacoli che fino ad oggi ce l’hanno impedito o ci hanno consentito solo interventi spot che purtroppo hanno avuto visibilità limitata.

Il mondo venatorio unito, ed auspicabilmente anche con il coinvolgimento attivo del mondo agricolo e di tutta la filiera produttiva collegata al settore, deve trovare il modo di avere una corretta visibilità sui media, in televisione, sui giornali, alla radio, sui social, ma in modo trasversale, in spazi aperti a tutti e non in trasmissioni o pagine dedicate agli argomenti venatori, se no saremmo ancora una volta a dirci tra di noi quanto siamo belli e quanto siamo bravi. Dobbiamo farci vedere e conoscere dagli altri.

Resterà sempre uno zoccolo duro di menti chiuse al ragionamento su cui c’è ben poco da fare, ma come ha evidenziato negli anni scorsi anche la ricerca commissionata ad ASTRA, non è vero che la maggioranza degli italiani ha la stessa mente chiusa al ragionamento degli irriducibili animalisti, ma si aspetta solo di essere adeguatamente informata (e non disinformata dai nostri avversari che purtroppo hanno vita facile nella comunicazione anche per colpa di media non sempre rispettosi delle regole) per trovare le giuste garanzie che noi sappiamo di poter fornire loro.

Questa sarà la principale richiesta che l’ANUUMigratoristi avanzerà nei prossimi giorni in occasione della riunione della Cabina di Regia nazionale, unitamente alla richiesta di poter incontrare il nuovo Presidente del Consiglio non appena si sarà insediato, perché le stesse cose siano ben chiare anche a chi ci dovrà governare nell’immediato futuro e che troverà delle vere gatte da pelare per traghettare il Paese fuori dall’attuale situazione di crisi sanitaria, sociale ed economica e fargli capire che i cacciatori, come sempre, sapranno fare la loro parte e dare il proprio contributo per il bene della collettività.

Altro che gli animal-ambientalisti svergognatamente sempre a caccia di palanche anche mentre tutti stiamo compiendo sacrifici e c’è chi ha perso il lavoro, la salute e persino la vita.

Altro che abolire la caccia.

Marco Castellani
Il Presidente Nazionale ANUUMigratoristi

 

 

31 commenti finora...

Re:Anuu: "comunicare, comunicare, comunicare"

Caro Bretone te lo spiego io: URCA è stata riconosciuta come Associazione Ambientalista con un Decreto del Ministero dell’Ambiente diversi anni fa. Niente è automatico, niente è semplice. È un mondo difficile!

da X BRETONE 15/02/2021 14.07

Re:Anuu: "comunicare, comunicare, comunicare"

Se qualcuno me lo sa spiegare vorrei capire perche l'URCA viene considerata una associazione ambientalista mentre rappresenta " Unione Regionale Cacciatori Appennino" Quindi se questa associazione è ambientalista anche tutte le altre associazioni venatorie dovrebbero essere considerate alla pari e quindi ambientaliste con diritto al 5x1000 o nò. ?????? Non c redo che una associazione si proclami ambientalista per esserlo !!

da bretone 15/02/2021 11.54

Re:Anuu: "comunicare, comunicare, comunicare"

X basta... Apri gli occhi e la mente percè non ai capito una mazza, visto che capisi poco le leggi e meno lea politica venatoria. Ignorantino ti ricordo che le associazioni aninimal ambientaliste raccolgono con il 5X 1000 milioni per poi pagare campa gne diffamatorie contro la caccia.AAAAma noi noi non possiamo raccogliere fondi col 5X 1000 per difendere la caccia, bel ragionamento da cacciare, nasconditi

da Bekea 15/02/2021 10.54

Re:Anuu: "comunicare, comunicare, comunicare"

Ma una volta abolita la 157 quale norma vieterebbe la caccia? Anzi, addirittura sarebbero depenalizzati gli abbattimenti di animali particolarmente protetti...

da Ridicoli 14/02/2021 15.57

Re:Anuu: "comunicare, comunicare, comunicare"

Ma questo sotto che si firma Berlato,siamo sicuri che sia lui?? Mi sembrano affermazioni strane strane..

da Io 14/02/2021 12.01

Re:Anuu: "comunicare, comunicare, comunicare"

Carissimi tutti non bisogna solo comunicare, ma scendere in piazza tutte le associazioni venatorie, il mondo agricolo e tutto il comparto venatorio. A noi ci sembra che la paura stavolta fa 90 questo l'avete voluto voi perché fino ad ora aveto dormito e sonnecchiato, mentre la caccia stava morendo. Negli altri paesi ancora continuano ad andare a caccia regolarmente mentre da noi è chiusa. Loro chiedono il referendum, noi dobbiamo chiedere un allungamento del periodo venatorio fino al mese di marzo. Tutti ricordiamo che negli anni passati si andava a caccia fino al 15 giugno. Chiediamo una legge più ampia e non restrittiva. W LA CACCIA

da Cacciatori calabresi 14/02/2021 9.11

Re:Anuu: "comunicare, comunicare, comunicare"

Avanti tutta!!!!!

da , 14/02/2021 8.18

Re:Anuu: "comunicare, comunicare, comunicare"

Fin che ci saranno cacciatori iscritti a una A.V. contro altre A.V. stanzialisti contro migratoristi, lepraioli contro fagianisti, porcaioli contro tutto il resto, segugisti contro setteristi, ecc. Non andremmo da nessuna parte, cerchiamo di esercitare la nostra passione rispettando gli altri e uniti vinceremo. W la caccia

da Luigi 14/02/2021 6.40

Re:Anuu: "comunicare, comunicare, comunicare"

Non è nostra intenzione spargere terrorismo ma informare correttamente i cacciatori dei pericoli che stanno correndo. Speriamo solo che i promotori del referendum contro la caccia non riescano a raccogliere le firme, altrimenti stavolta per tutti noi saranno cavoli amari.

da SERGIO BERLATO 13/02/2021 21.51

Re:Anuu: "comunicare, comunicare, comunicare"

Finalmente una proposta senzata, inutile spendere soldi per mandarci mensili delle associazioni illutrandci argomenti che tra noi cacciatori conosciamo benissimo, noi dobbiamo fare conoscere la caccia alla gente comune che per ora ha sentito solo la campana stonata e falsa dell'integralisti animalisti.

da cacciatore 61 13/02/2021 21.24

Re:Anuu: "comunicare, comunicare, comunicare"

Spargere terrorismo per avere il 5x1000 è squallido è triste. Abolendo la 157/92 (dopo aver raccolto le firme in tempi di pandemia ed aver superato il quorum) non si abolisce la caccia. Anche perché le leggi regionali resterebbero in vigore! Certo che il Parlamento può abolire la caccia; ma lo può fare anche ora o lo poteva fare lo scorso anno. Chi ha indetto il referendum è una piccola associazione animalista in cerca di visibilità.

da Basta terrorismo. 13/02/2021 21.05

Re:Anuu: "comunicare, comunicare, comunicare"

Se verrà indetto il referendum abrogativo della legge statale n. 157/92 e se dovessero vincere gli animal-ambientalisti, toglietevelo dalla testa che possa essere ripristinata la vecchia legge statale n. 968/77. Il Parlamento grillino approverà una nuova legge statale che dovrà tenere in considerazione l'esito referendario, legge che sarà molto più restrittiva rispetto alla 157/92. Chi vi dice cose diverse vi prende per il punto di congiunzione tra la schiena e le gambe.

da SERGIO BERLATO 13/02/2021 20.12

Re:Anuu: "comunicare, comunicare, comunicare"

Intanto il super ministero è andato a d un tecnico e non ai grillini,poi Draghi ha già detto che va bene la conversione al green,ma le aziende Italiane non devono essere penalizzate..

da Io 13/02/2021 14.05

Re:Anuu: "comunicare, comunicare, comunicare"

Dove si firma a quale associazione animalista appartieni? Ma pensi che i cacciatori siano tutti dei fessi? Ma piantala...

da Eddai 13/02/2021 13.41

Re:Anuu: "comunicare, comunicare, comunicare"

Caro Castellani concordo in toto, con quanto ai scritto,l'importante che Draghi,ci abbia tolto dai maroni il superministro Costa ed il suo enturage(LIPU)!!!!!! Cordialmente

da Fucino Cane 13/02/2021 13.31

Re:Anuu: "comunicare, comunicare, comunicare"

si e come no armiamoci e partite; divulgare divulgare!!! divulgare voi che avete i quattrini dei cacciatori. Comprate pagine di giornali e notiziari sulle emittenti locali perchè noi abbiamo già dato e non siamo potuti andare a caccia per la vs. inconcludenza.

da Siete veloci come una tartaruga zoppa e scema 13/02/2021 13.29

Re:Anuu: "comunicare, comunicare, comunicare"

Sono daccordo Castellani è un grande presidrnte mi sa che ques anna aderiro all ANUU piccola ass venatoria ma con importanti personaggi al loro intero

da battista da BS 13/02/2021 11.28

Re:Anuu: "comunicare, comunicare, comunicare"

grande presidente non avrei detto meglio, sono anni e anni che lo sostengo ( e chi come me frequenta questo forum da tempo leggendo la mia firma può ben testimoniarlo) dobbiamo cominciare a combattere questa gente con le loro stesse armi, l'informazione, invece siamo sempre a raccontarcela tra noi CHE LA CONOSCIAMO BENISSIMO, sono gli altri che non ci conoscono, e se poi alcuni resteranno sulle loro posizioni non importa, almeno sapranno di cosa stanno parlando, sono anni che sostengo che bisogna spendere risorse per questo argomento piuttosto che per liberare fagiani la sera prima dell'apertura,( perchè al cacciatore medio interessa che gli hai mollato il pollo colorato con la testa sotto l'ala, poi ahimè gli puoi scopare anche la moglie che lui comunque è contento). Come sono anni che predico nel deserto sul fatto di non perdere i pochi giovani che si avvicinano al nostro mondo sia perchè siamo vecchi..VECCHI.. piu del 60% ha piu di 50 anni, e sia perchè sono il nostro futuro , quelli a cui lasceremo il patrimonio culturale che ci è stato lasciato dai nostri padri. Perchè dobbiamo essere proprio noi quelli che non riusciranno a trasmetterlo ai nostri figli. Perchè i corsi per l'abilitazione venatoria sono più difficili da trovare che un corso universitario su matematica quantistica astratta?. Inoltre chi più dei giovani sarebbe in grado di controbattere gli pseudoanimalardi ambientalisti da divano e smart tv con le loro stesse armi ?? Noi che siamo da un pezzo negli anta e a malapena sappiamo mandare un sms o loro che passano la maggior parte del loro tempo in rete....

da Bughiu 13/02/2021 10.10

Re:Anuu: "comunicare, comunicare, comunicare"

è uno di quelli che è stato incaricato di infiltrarsi nei nostri forum per fomentare l'odio, ma attenzione non è un franco tiratore, è una pedina di un disegno piu ampio,Mi sono fatto quest idea perchè frequentando altri forum su caccia pesca e natura ho constatato che tutti nessuno escluso sono disturbati da queste figure, troppi per pensare che non ci sia una regia dietro tutto ciò

da mino pino 13/02/2021 9.49

Re:Anuu: "comunicare, comunicare, comunicare"

Mi chiedo quale particolare disagio mentale affligge il demente che si firma “la paura fa 90” dato che ha copiato il suo [email protected] di commento sotto ogni singolo articolo di oggi.

da Piceno 12/02/2021 22.13

Re:Anuu: "comunicare, comunicare, comunicare"

Se aboliscono la 157 torna in vigore la 968. A me va bene.

da Dove si firma? 12/02/2021 21.50

Re:Anuu: "comunicare, comunicare, comunicare"

Carissimo "La paura fa 90" fossi in Lei prima guarderei la forma della richiesta referendaria, poi mi domanderei quante possibilità ha di passare, ed infine di riuscire a raccogliere la quantità di firme necessarie cose che Lei da per scontate. Una cosa però avete fatto di sicuro; far nascere in tutti noi uno spirito unitario come non mai. Chi vivrà vedrà come dice Lei.

da Gilbe 12/02/2021 21.46

Re:Anuu: "comunicare, comunicare, comunicare"

da anonimo 12/02/2021 21.44

Re:Anuu: "comunicare, comunicare, comunicare"

Bisogna resistere per due anni poi verranno tempi migliori.

da Fabrizio 12/02/2021 21.32

Re:Anuu: "comunicare, comunicare, comunicare"

Vi vedo preoccupati! Ma voi cacciatori non ci raccontate sempre che la maggior parte degli italiani è dalla vostra parte, che gli animalsti e gli anticaccia sono 4 gatti e nessuno li considera, che in passato avete già stravinto tutti i referendum, che i cacciatori muovono milioni e milioni di voti, ecc ecc? Bene, avete l'occasione per dimostrare se tutto questo è vero, o se invece sono solo le usuali spacconate senza fondamento dei cacciatori e come al solito correrete a nascondervi sotto la gonna dell'astensionismo ben sapendo che se si raggiunge il quorum sarete fatti a pezzi! Io sono sicuro che come al solito ve la farete sotto. Ma lieto di essere smentito. Vedremo.

da La paura fa 90 12/02/2021 21.23

Re:Anuu: "comunicare, comunicare, comunicare"

Caro presidente... Le scrivo dicendovi che questi sciacallaggio anno solo 2 anni di vita..se riusciranno a raccogliere le firme, noi raccoglieremo le firme per fare sparire loro spettiamo.,e vediamo.

da Cacciatore 64 12/02/2021 20.49

Re:Anuu: "comunicare, comunicare, comunicare"

Castellani sposo ogni sua parola, fino alle virgole!

da Gilbe 12/02/2021 19.21

Re:Anuu: "comunicare, comunicare, comunicare"

La caccia dura 4 mesi gli attacchi alla caccia 12 mesi .Sono sicuro che cè la faremo anche con questo attacco .Quanda decide la politica fa danni invece quando decide il popolo decide in modo giusto

da zubbiani 12/02/2021 18.18

Re:Anuu: "comunicare, comunicare, comunicare"

TUTTI NOI SAPPAMO BENISSIMO.................... e mi fermo quì

da ZERO ASSOLUTO +breton iNOX ( per sempre) 12/02/2021 17.52

Re:Anuu: "comunicare, comunicare, comunicare"

Sig castellani glielo dica ai signori della lega al governo che il sig Costa ministro celanno messo anche loro e adesso parlano di rivendere la caccia. Ma non ci credo più .per il referendum uniti vinceremo ancora ritorneremo ancora a vincere

da Pino 12/02/2021 17.08

Re:Anuu: "comunicare, comunicare, comunicare"

Il ridicolo referendum proposto abolirebbe solo la 157/92 e non la caccia che anzi tornerebbe ad essere regolata dalla 968/77 legge abrogata dall’art 37 comma 1 della 157.

da Informare correttamente 12/02/2021 17.03