Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Abruzzo. Regione modifica norme controllo faunisticoTortora: il punto dall'EuropaCabina regia Toscana: "no intervento diretto agricoltori nei contenimenti"Cct si oppone al contenimento affidato agli agricoltoriLombardia. Altri 8 valichi montani vietati alla cacciaLombardia, Fidc commenta modifiche alla legge sulla cacciaToscana: agricoltori con licenza potranno sparare agli ungulatiCalabria. Prorogata caccia di selezione al cinghialeBaggio il Cincinnato e il "Divin codino", il film prodotto da NetflixCabina Regia scrive al MITE su Piano gestione tortoraMazzali: approvate semplificazioni a legge cacciaL'Arizona apre la caccia al bisonte Cia Ferrara. I fagiani fanno danniRolfi: per il cinghiale occorre riforma nazionaleUmbria: bozza calendario venatorio in CommissionePiano gestione allodola. Cabina di regia scrive al MITEUna giornata per celebrare in tutto il mondo gli uccelli migratoriCCT incontra il gruppo consiliare Lega ToscanaCabina di Regia Toscana. Positivo primo incontro sul calendario venatorio e ripresa attività di cinofilia agonisticaToscana. Al via le consultazioni per il calendario venatorio 2021/2022Tortora. FACE e FIdC scrivono al quotidiano The IndipendentAAVV e Fondazione UNA per rafforzare le azioni antibracconaggioUSA. Orso nero uccide una donnaA Catanzaro Congresso Nazionale carni di selvagginaToscana. Carni di ungulati destinate alla beneficenzaLombardia. Si discuteSudafrica. Nuova era per la cacciaLiguria: in dirittura d'arrivo il piano faunistico regionaleI benefici della cacciaLiguria al via col calendario venatorio 2021-2022Lombardia. I ritardi della RegioneAree protette e cinghiali. Lettera aperta delle AAVV umbre a Morroni Bracconaggio. Ecco cosa fa la caccia italiana per combatterloToscana: corsi per caccia di selezione in videoconferenzaRolfi "ok a semplificazione massiccia sulla caccia"Emozioni selvatiche nei quadri di Elisa Zanoli Umbria: convocato tavolo permanente cinghialiCCT Massa Carrara: no alla gabella per attraversare il ParcoMacerata. Migrazione abbondante grazie ai laghi dei cacciatoriTortora. La Federcaccia ribatteIn Francia campagna TV per la cacciaRecovery Plan. Non dovrà essere un libro dei sogniContenimento Cinghiali, in Liguria saranno coinvolti i cacciatoriFidc Lazio e Aiw "nuova area contigua Pnalm pretesto per ampliare il Parco"Caputo: "per preapertura mancano adeguati piani faunistici provinciali"Francia. Sondaggio positivo sulla cacciaCampania, appello della Lega per la preaperturaRegione Umbria preadotta calendario venatorio 2021 - 2022Tortora. Arriva l'ok della Conferenza Stato RegioniCabina Regia Toscana: "permettere spostamenti per manutenzione capanni"Fidc: anche la Calabria d'accordo sulla tortoraLa caccia fa bene al cervelloBruzzone: con il MITE spazio alle Politiche Agricole su gestione faunisticaL'Assessore Caputo interviene sul nuovo calendario venatorioFidc: sulla Tortora Regione Calabria riveda la sua posizioneUK: The Field Magazine commemora FilippoLiguria: Assessore Piana: "cacciatori impegnati nel ripristino dei sentieri"Spagna. I cacciatori si oppongono a moratoria tortoraToscana. Da Forza Italia un impegno per la cacciaCalendario Venatorio Campania. Le proposte di Eps Rapporto ELO piccola selvaggina "la caccia non è motivo di declino"Calendario Venatorio Umbria, la linea di Arci CacciaCampania, Regione posticipa discussione calendario venatorioColdiretti: In Italia oltre 2 milioni di cinghiali "incrementare abbattimenti"Fidc Forlì Cesena: bene nuovo calendario venatorio regionaleCalabria: al via caccia selezione cinghiale e addestramento caniPredatori opportunisti: la CE apre al controlloAggiornamento Tortora. Convocata Conferenza Stato RegioniObbiettivo Natura. A Bruxelles il confronto continuaGallinella (M5S) "ora può nascere filiera selvaggina italiana" Campania, Associazioni venatorie sul piede di guerraMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Piombo, Berlato: "palese avversione contro la caccia"


giovedì 20 febbraio 2020
    

 
 
Anche l'eurodeputato Sergio Berlato, appena insediatosi come membro della Commissione Ambiente, è intervenuto durante la discussione sulle possibili ulteriori restrizioni per i cacciatori sulle munizioni al piombo nell'ambito del Regolamento concernente la registrazione, la valutazione, l'autorizzazione e la restrizione delle sostanze chimiche (REACH).
 
Ecco il suo intervento. 
 
  "La presentazione che ha fatto la Commissione di questa proposta mi sembra alquanto faziosa e dimostra una palese avversione ideologica contro la caccia, utilizzando come argomentazione ipotetici dati presunti come la morte di numerosi uccelli dovuta alla quantità del piombo sparso sul territorio, quantificata da alcuni addirittura in 500 mila tonnellate annue. Se affrontiamo la questione esclusivamente in una visione ideologica di strumentale contrarietà alla caccia, allora il piombo non c'entra più nulla, è solo avversione verso un'attività lecita, regolarmente esercitata nel rispetto della legge. La riduzione del numero di alcune specie di avifauna in determinate aree dell'Europa non è causata dall'attività venatoria, ma dalla sparizione di molti habitat naturali.
In molte zone europee se ancora esistono zone umide, dove questi animali possono continuare a vivere, ad alimentarsi ed a riprodursi, è proprio grazie alla caccia ed ai cacciatori che da sempre si occupano della gestione e della conservazione di queste aree; gestione grazie alla quale abbiamo potuto constatare un continuo aumento della fauna selvatica. La caccia non è quindi parte del problema, ma è parte della soluzione.
Per quanto riguarda  invece le munizioni di piombo, se vogliamo lasciare da parte l’avversione ideologica nei confronti dell’attività venatoria e analizzare la questione senza pregiudizi, partiamo chiedendoci come mai si sia scelto il piombo per fare i pallini mo i proiettili. Iil piombo è un metallo pesante e tenero, che si deforma quando entra in contatto con l'animale uccidendolo, senza provocargli inutili sofferenze. Si utilizza il piombo proprio perchè ha una resa balistica migliore rispetto ad altri metalli, come ad esempio l’acciaio, molto più duri e che provocano diverse ferite all'animale colpito che così non subisce un impatto mortale ma finendo per morire dissanguato in luoghi lontani da dove è stato colpito, non potendo così essere recuperato da parte di nessuno.
Se poi vogliamo vietare il piombo pensando alla tutela della salute umana, dovremmo pensare prima a quanto piombo viene rilasciato dallo scarico delle automobili, oppure al fatto che molte tubazioni per gli acquedotti sono fatte in piombo con un contatto costante con l’acqua che viene bevuta dalle persone e dagli animali.
Con riguardo invece agli effetti sulla fauna selvatica tengo a specificare che il saturnismo è una patologia che si sviluppa per l'ingestione di grandi quantità di piombo. Ci risulta che gli uccelli acquatici si nutrano di granaglia, riso, miglio, ecc...ma non di piombo.
In Italia, così come in altri Paesi europei, sono stati stipulati accordi per vietare l'uso del piombo nelle zone umide, individuate spesso all’interno delle zone facenti parte di Rete natura 2000, per verificare gli eventuali benefici sull’ambiente derivanti dall'utilizzo di un metallo diverso per le munizioni ad uso caccia. In molti di questi Paesi si è però deciso di porre fine a questa sperimentazione e di tornare ad utilizzare il piombo, preferendolo all'acciaio e ad altri metalli più leggeri utilizzando i quali, per poter avere una resa balistica equivalente e soddisfacente, bisogna aumentare considerevolmente la spinta della polvere da sparo e questo significa dover sostituire tutte le canne dei fucili, con notevole aggravio dei costi a carico dei cittadini cacciatori.
Si corre così il rischio, per una spinta ideologica, di andare ad affrontare un problema in maniera non razionale, ma solo con la palese volontà di andare a penalizzare gratuitamente e ingiustificatamente i praticanti della caccia di tutta Europa".
 
 
 

Leggi tutte le news

7 commenti finora...

Re:Piombo, Berlato: "palese avversione contro la caccia"

Nel Parlamento Europeo le proposte di legge vanno discusse in commissioni, formate dai rappresentanti di tutte le nazioni, e poi trovare un accordo su un testo condiviso da portare in discussione per l'approvazione.Quindi la trafila è lunga,mal'importante che i nostri rappresentanti (Berlato Fiocchi ) si facciano sentire per esporre le proprie richieste.Si lo sò noi cacciatori abbiamo solo pazienza quando andiamo a caccia, ma vorremmo che le leggi fossero subito attuate,per poter decidere se effettuare i nostri vari pagamenti, cosa impossibile con la burocrazia legislativa.

da Bekea 21/02/2020 17.56

Re:Piombo, Berlato: "palese avversione contro la caccia"

Grande Berlato, penso che insieme a Fiocchi possiate mettere i bastoni tra le ruote agli anticaccia filo-europei

da Avanti tutta 21/02/2020 10.47

Re:Piombo, Berlato: "palese avversione contro la caccia"

Giustissimo condivido pienamente. Grande Berlato.

da Alzavola 21/02/2020 7.14

Re:Piombo, Berlato: "palese avversione contro la caccia"

Sergio,xle nostre tradizioni lavora x le DEROGHE-

da gianni 20/02/2020 18.56

Re:Piombo, Berlato: "palese avversione contro la caccia"

Averne di Berlato nei palazzi del potere ......

da Lisandru 20/02/2020 17.59

Re:Piombo, Berlato: "palese avversione contro la caccia"

Grazie Sergio!!!

da Johnny 20/02/2020 11.58

Re:Piombo, Berlato: "palese avversione contro la caccia"

poi sarà per il tiro sportivo, poi sarà per la pesca sportiva e per la pesca professionale?

da l.b. 20/02/2020 10.00