Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Abruzzo. Regione modifica norme controllo faunisticoTortora: il punto dall'EuropaCabina regia Toscana: "no intervento diretto agricoltori nei contenimenti"Cct si oppone al contenimento affidato agli agricoltoriLombardia. Altri 8 valichi montani vietati alla cacciaLombardia, Fidc commenta modifiche alla legge sulla cacciaToscana: agricoltori con licenza potranno sparare agli ungulatiCalabria. Prorogata caccia di selezione al cinghialeBaggio il Cincinnato e il "Divin codino", il film prodotto da NetflixCabina Regia scrive al MITE su Piano gestione tortoraMazzali: approvate semplificazioni a legge cacciaL'Arizona apre la caccia al bisonteCia Ferrara. I fagiani fanno danniRolfi: per il cinghiale occorre riforma nazionaleUmbria: bozza calendario venatorio in CommissionePiano gestione allodola. Cabina di regia scrive al MITEUna giornata per celebrare in tutto il mondo gli uccelli migratoriCCT incontra il gruppo consiliare Lega ToscanaCabina di Regia Toscana. Positivo primo incontro sul calendario venatorio e ripresa attività di cinofilia agonisticaToscana. Al via le consultazioni per il calendario venatorio 2021/2022Tortora. FACE e FIdC scrivono al quotidiano The IndipendentAAVV e Fondazione UNA per rafforzare le azioni antibracconaggioUSA. Orso nero uccide una donnaA Catanzaro Congresso Nazionale carni di selvagginaToscana. Carni di ungulati destinate alla beneficenzaLombardia. Si discuteSudafrica. Nuova era per la cacciaLiguria: in dirittura d'arrivo il piano faunistico regionaleI benefici della cacciaLiguria al via col calendario venatorio 2021-2022Lombardia. I ritardi della RegioneAree protette e cinghiali. Lettera aperta delle AAVV umbre a Morroni Bracconaggio. Ecco cosa fa la caccia italiana per combatterloToscana: corsi per caccia di selezione in videoconferenzaRolfi "ok a semplificazione massiccia sulla caccia"Emozioni selvatiche nei quadri di Elisa Zanoli Umbria: convocato tavolo permanente cinghialiCCT Massa Carrara: no alla gabella per attraversare il ParcoMacerata. Migrazione abbondante grazie ai laghi dei cacciatoriTortora. La Federcaccia ribatteIn Francia campagna TV per la cacciaRecovery Plan. Non dovrà essere un libro dei sogniContenimento Cinghiali, in Liguria saranno coinvolti i cacciatoriFidc Lazio e Aiw "nuova area contigua Pnalm pretesto per ampliare il Parco"Caputo: "per preapertura mancano adeguati piani faunistici provinciali"Francia. Sondaggio positivo sulla cacciaCampania, appello della Lega per la preaperturaRegione Umbria preadotta calendario venatorio 2021 - 2022Tortora. Arriva l'ok della Conferenza Stato RegioniCabina Regia Toscana: "permettere spostamenti per manutenzione capanni"Fidc: anche la Calabria d'accordo sulla tortoraLa caccia fa bene al cervelloBruzzone: con il MITE spazio alle Politiche Agricole su gestione faunisticaL'Assessore Caputo interviene sul nuovo calendario venatorioFidc: sulla Tortora Regione Calabria riveda la sua posizioneUK: The Field Magazine commemora FilippoLiguria: Assessore Piana: "cacciatori impegnati nel ripristino dei sentieri"Spagna. I cacciatori si oppongono a moratoria tortoraToscana. Da Forza Italia un impegno per la cacciaCalendario Venatorio Campania. Le proposte di Eps Rapporto ELO piccola selvaggina "la caccia non è motivo di declino"Calendario Venatorio Umbria, la linea di Arci CacciaCampania, Regione posticipa discussione calendario venatorioColdiretti: In Italia oltre 2 milioni di cinghiali "incrementare abbattimenti"Fidc Forlì Cesena: bene nuovo calendario venatorio regionaleCalabria: al via caccia selezione cinghiale e addestramento caniPredatori opportunisti: la CE apre al controlloAggiornamento Tortora. Convocata Conferenza Stato RegioniObbiettivo Natura. A Bruxelles il confronto continuaGallinella (M5S) "ora può nascere filiera selvaggina italiana" Campania, Associazioni venatorie sul piede di guerraMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Genovesi (Ispra): Più cinghiali anche a causa delle aree protette


venerdì 14 febbraio 2020
    

 
I cinghiali in Italia sono passati da 500 mila unità del 2010, al milione di esemplari di oggi. I motivi di questa crescita incontrollata, secondo Piero Genovesi, Ispra, intervistato dall'Adnkronos, sono da ricercarsi in diversi fattori.
 
"Da un lato - ha detto - ci sono stati mutamenti ambientali, come la crescita dei boschi a causa del forte abbandono delle campagne, che hanno creato gli ambienti adatti a questi animali, dall'altro una maggiore regolamentazione della caccia, ovvero più aree protette che hanno creato ambienti idonei alla crescita della fauna e del cinghiale in particolare".  Altri fattori richiamati da Genovesi, le immissioni a scopo venatorio del secolo scorso, ora illegali, ma anche le ibridazioni in alcuni contesti con i maiali domestici, che ha fatto incrementare i tassi di riproduzione.
 
Secondo il tecnico Ispra, infine, sarebbe necessario che questa risorsa fosse valorizzata attraverso l'attivazione di una filiera controllata della carne selvatica. 
 

Leggi tutte le news

25 commenti finora...

Re:Genovesi (Ispra): Più cinghiali anche a causa delle aree protette

E' forse suonata la sveglia per l'i.s.p.r.a. ? non ci credo ma ci spero.

da bretone 17/02/2020 19.48

Re:Genovesi (Ispra): Più cinghiali anche a causa delle aree protette

Buonasera, sarebbe anche ora che facessero pagare i danni agli enti parco,in considerazione che questi animali vivono e bivaccano li e questo e facilmente riscontrabile.Ecco che si inizi mettendo le mani in tasca a questi inutili carrozzoni lasciando in vita i veri parchi,quelli storici quelli nazionali e abolendo tutte quelle aree che si spacciano per aree protette(parchi,parchetti,parcucci,riserve etc...)ma che invece sono aree sottratte ad ogni attività umana (parchi politici).

da ettore1158 17/02/2020 18.44

Re:Genovesi (Ispra): Più cinghiali anche a causa delle aree protette

Macché, ha preso un colpo di sole, poi gli passa. E se non gli passa gliela fanno passare...

da MarioP 17/02/2020 12.30

Re:Genovesi (Ispra): Più cinghiali anche a causa delle aree protette

Cara Ispra ci avete messo un po di tempo per capire dove è il problema ma come si dice non è mai troppo tardi, ora che vi siete illuminati fate in modo che si modifichi la 394 legge sulle aree protette in modo che si possa contrastare seriamente l'aumento di questa specie permettendo ai cacciatori di fare gli abbattimenti.

da un cacciatore 17/02/2020 8.44

Re:Genovesi (Ispra): Più cinghiali anche a causa delle aree protette

Il guaio è che in questo mezzo secolo abbiamo lasciato che la ricerca fosse esclusivo appannaggio degli ambientalisti-animalisti, ovvero delle multinazionali e delle confindustrie e confagricolture dell'inquinamento e dello sperpero del patrimonio naturale. Adesso, per tornare indietro, ci vorrà del tempo. Ammesso che in questo frattempo si sia capaci di recuperare in reputazione. E pensare che sarebbe bastato che i nostri governanti, da noi sollecitati, avessero preso come modello i nostri esperti, come lo Sheibler,o i concetti anglosassoni di Wildlife Management, che prevedono una caccia regolamentata e gestita come una branca della gestione rurale. E invece no, abbiamo dasto retta alle sirene dei cartucciai, del consumismo esasperato, del populismo soprattutto arcicaccino.

da Raul G. 17/02/2020 8.34

Re:Genovesi (Ispra): Più cinghiali anche a causa delle aree protette

Vegani con la zappa tra le mani, mi farei delle risate

da L’animalismo fa schifo 16/02/2020 17.38

Re:Genovesi (Ispra): Più cinghiali anche a causa delle aree protette

Cacciatori e cinghiali ad armi pari mi farei delle risate d.....i ahahahah

da La caccia fa schifo 16/02/2020 14.11

Re:Genovesi (Ispra): Più cinghiali anche a causa delle aree protette

Tanto peggio tanto meglio.

da Italo 16/02/2020 14.07

Re:Genovesi (Ispra): Più cinghiali anche a causa delle aree protette

E' probabile che ormai arrivati a questo punto si stanno ribellando anche gli agricoltori, che all'inizio sembrava tutto bello e idilliaco fare i parchi, poi visto che non ci sono più gli introiti promessi stanno incominciando a tirare calci in quanto le entrate sono poche ma sopratutto le uscite sono ancora di più(dovute ai danni).Si deve dire che queste situazioni si sono iniziate anche con il bene placid degli stessi agricoltori che all'inizio hanno creduto ai quattro falsi ambientalisti nel far cassa ma poi sono rimasti con il cerino in mano.Ora devono dire finalmente con chi stanno e non fare la spola una volta con noi e una volta con i falsi profeti.

da ettore1158 16/02/2020 12.17

Re:Genovesi (Ispra): Più cinghiali anche a causa delle aree protette

Lasciare solo i parchi nazionali e fare tabula rasa di parchi parchetti, aree protette e tutti i poltronifici dei loschi e sinistri kompagnuzzi trombati in altri settori Ma si sà agli Italiani piace prenderlo là ,continuando a dare ascolto a mov5% e alicette varie

da Al peggio non vi è fine 16/02/2020 11.45

Re:Genovesi (Ispra): Più cinghiali anche a causa delle aree protette

Ma siamo nella preistoria che ora la gente non vuole le aree protette? Che cazzo di problemi hanno?

da ???? 16/02/2020 11.04

Re:Genovesi (Ispra): Più cinghiali anche a causa delle aree protette

Questo non sa che i cinghiali furono immessi negli anni ‘60 al momento dell’abbandono delle campagne e dei poderi quando i contadini andarono a lavorare in fabbrica. Furono immessi dalle Province NON A SCOPO VENATORIO ma per aumentare la biodiversità. Basterebbe che questi scienziati da 2 centesimi al quintale andassero negli archivi delle Province a leggerei i verbali degli allora Comitati Provinciali.

da Asini che volano 15/02/2020 21.01

Re:Genovesi (Ispra): Più cinghiali anche a causa delle aree protette

Attenzione perché avrà molto più peso l affermazione che i cinghiali sono stati liberati a scopo venatorio anni fa

da Bg 15/02/2020 18.59

Re:Genovesi (Ispra): Più cinghiali anche a causa delle aree protette

L'intervista al membro di segugio del wwf ce sempre, mai un rappresentante venatorio...da qui la considerazione che hanno le aavv nella società

da Pasquino 15/02/2020 18.16

Re:Genovesi (Ispra): Più cinghiali anche a causa delle aree protette

Lucas no non è che ci piglia per coglioni è che con gli studi c'è arrivato solo ora. E io costretto a pagare per non lasciarli sul tetto!!!!!

da W l'italia 15/02/2020 12.11

Re:Genovesi (Ispra): Più cinghiali anche a causa delle aree protette

Ma che niente niente hanno guardato fuori dalla finestra ?

da A.le 15/02/2020 11.34

Re:Genovesi (Ispra): Più cinghiali anche a causa delle aree protette

Si sono svegliati, quando lo dicevano i cacciatori 15 anni fa eravamo tutti cojioni.....

da Sveglia 15/02/2020 9.06

Re:Genovesi (Ispra): Più cinghiali anche a causa delle aree protette

Se lo chiedevano a noi avremmo risposto la stessa cosa. Non bisogna essere degli scienziati per capire certe cose, però nessuno prende in considerazione il fatto di eliminare qualche percentuale di aree protette peraltro anche abusive(i cosiddetti parchi politici). Vorrà dire che tra qualche anno diventeranno due milioni, speriamo solo che poi qualcuno ne risponderà di tutto questo.

da Ettore1158 15/02/2020 4.49

Re:Genovesi (Ispra): Più cinghiali anche a causa delle aree protette

Ci prende anche per il [email protected]@o!!

da LUCAS 14/02/2020 21.36

Re:Genovesi (Ispra): Più cinghiali anche a causa delle aree protette

Questo signore che le zone protette servono solo per far aumentare i cinghiali ha scoperto l'acqua calda???

da Fucino Cane 14/02/2020 21.10

Re:Genovesi (Ispra): Più cinghiali anche a causa delle aree protette

Non ti fidare dei greci nemmeno quando portano doni

da VIRGILIO Eneide II, 49 14/02/2020 20.48

Re:Genovesi (Ispra): Più cinghiali anche a causa delle aree protette

solo 1 milione?? speravo 1 miliardo proteggeteli che magari si estiguono.........

da rol 14/02/2020 20.04

Re:Genovesi (Ispra): Più cinghiali anche a causa delle aree protette

Incredibile, se ne sono accorti.

da Frank 44 14/02/2020 19.19

Re:Genovesi (Ispra): Più cinghiali anche a causa delle aree protette

Ohh, finalmente, ero stufo di lavarmi con l'acqua fredda, bravo Genovesi

da lupo69 14/02/2020 18.46

Re:Genovesi (Ispra): Più cinghiali anche a causa delle aree protette

ohhh!!!

da pascmar 14/02/2020 18.19