Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Rolfi: per il cinghiale occorre riforma nazionaleUmbria: bozza calendario venatorio in CommissionePiano gestione allodola. Cabina di regia scrive al MITEUna giornata per celebrare in tutto il mondo gli uccelli migratoriCCT incontra il gruppo consiliare Lega ToscanaCabina di Regia Toscana. Positivo primo incontro sul calendario venatorio e ripresa attività di cinofilia agonisticaToscana. Al via le consultazioni per il calendario venatorio 2021/2022Tortora. FACE e FIdC scrivono al quotidiano The IndipendentAAVV e Fondazione UNA per rafforzare le azioni antibracconaggioUSA. Orso nero uccide una donnaA Catanzaro Congresso Nazionale carni di selvagginaToscana. Carni di ungulati destinate alla beneficenzaLombardia. Si discuteSudafrica. Nuova era per la cacciaLiguria: in dirittura d'arrivo il piano faunistico regionaleI benefici della cacciaLiguria al via col calendario venatorio 2021-2022Lombardia. I ritardi della RegioneAree protette e cinghiali. Lettera aperta delle AAVV umbre a Morroni Bracconaggio. Ecco cosa fa la caccia italiana per combatterloToscana: corsi per caccia di selezione in videoconferenzaRolfi "ok a semplificazione massiccia sulla caccia"Emozioni selvatiche nei quadri di Elisa Zanoli Umbria: convocato tavolo permanente cinghialiCCT Massa Carrara: no alla gabella per attraversare il ParcoMacerata. Migrazione abbondante grazie ai laghi dei cacciatoriTortora. La Federcaccia ribatteIn Francia campagna TV per la cacciaRecovery Plan. Non dovrà essere un libro dei sogniContenimento Cinghiali, in Liguria saranno coinvolti i cacciatoriFidc Lazio e Aiw "nuova area contigua Pnalm pretesto per ampliare il Parco"Caputo: "per preapertura mancano adeguati piani faunistici provinciali"Francia. Sondaggio positivo sulla cacciaCampania, appello della Lega per la preaperturaRegione Umbria preadotta calendario venatorio 2021 - 2022Tortora. Arriva l'ok della Conferenza Stato RegioniCabina Regia Toscana: "permettere spostamenti per manutenzione capanni"Fidc: anche la Calabria d'accordo sulla tortoraLa caccia fa bene al cervelloBruzzone: con il MITE spazio alle Politiche Agricole su gestione faunisticaL'Assessore Caputo interviene sul nuovo calendario venatorioFidc: sulla Tortora Regione Calabria riveda la sua posizioneUK: The Field Magazine commemora FilippoLiguria: Assessore Piana: "cacciatori impegnati nel ripristino dei sentieri"Spagna. I cacciatori si oppongono a moratoria tortoraToscana. Da Forza Italia un impegno per la cacciaCalendario Venatorio Campania. Le proposte di Eps Rapporto ELO piccola selvaggina "la caccia non è motivo di declino"Calendario Venatorio Umbria, la linea di Arci CacciaCampania, Regione posticipa discussione calendario venatorioColdiretti: In Italia oltre 2 milioni di cinghiali "incrementare abbattimenti"Fidc Forlì Cesena: bene nuovo calendario venatorio regionaleCalabria: al via caccia selezione cinghiale e addestramento caniPredatori opportunisti: la CE apre al controlloAggiornamento Tortora. Convocata Conferenza Stato RegioniObbiettivo Natura. A Bruxelles il confronto continuaGallinella (M5S) "ora può nascere filiera selvaggina italiana" Campania, Associazioni venatorie sul piede di guerraCampania. Regione perde ricorso su modifiche calendario venatorioFriuli, Piccin (FI): ok spostamenti fuori Comune se prelievo cinghialiFondo per la ricerca UnczaSuper riserva Unesco in AppenninoRegione Lombardia investe nei Centri Lavorazione SelvagginaGallo "Tar Calabria certifica legittimità calendario venatorio"Emilia R.: ok in Commissione a calendario venatorioFidc: soddisfazione per pronunciamento Tar CalabriaMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Per la Corte costituzionale legittimo ridurre specie cacciabili


giovedì 17 gennaio 2019
    

 
 
Ci sono voluti due anni per la decisione della Corte Costituzionale sulle restrizioni imposte per legge sulla caccia piemontese. Come noto, la Regione Piemonte nel 2015 ha ridotto l'elenco delle specie in calendario venatorio di ben 15 specie: pernice bianca, allodola, lepre variabile, fischione, canapiglia, mestolone, codone, marzaiola, folaga, porciglione, frullino, pavoncella, moretta, combattente e merlo.

L'attesa sentenza, attesa soprattutto dal popolo dei cacciatori piemontesi, che da anni chiedono di poter cacciare alle condizioni stabilite dalla legge quadro sulla caccia, la 157/92, purtroppo non è nulla di positivo. Su ricorso proposto dal Tribunale Amministrativo del Piemonte, con costituzione in giudizio delle associazioni venatorie (Fidc e Libera Caccia, Enalcaccia), degli Atc e Ca e della Lac (quest'ultima per opposti motivi) la Corte Costituzionale si è trovata a dover decidere sulla questione sollevata dal Tar del Piemonte durante la trattazione del ricorso animalista sul calendario venatorio 2016 – 2017.

La Consulta ha deciso di respingere il ricorso ritenendo infondate le questioni di legittimità costituzionale ritenendo che “le norme censurate, in ciò legittimate dalla competenza residuale in materia di caccia, hanno avuto l’effetto, non di attrarre alla disciplina legislativa il calendario venatorio, bensì di innalzare, in via generale e astratta, il livello della tutela faunistica: esse, pertanto, in nessun modo hanno inciso in peius sugli standard minimi e uniformi di protezione della fauna, la cui disciplina è ascrivibile alla potestà legislativa esclusiva dello Stato”.
 
Nella sentenza, infine, si dichiara inammissibile l'intervento dell'Associazione nazionale libera caccia.

Leggi tutte le news

50 commenti finora...

Re:Per la Corte costituzionale legittimo ridurre specie cacciabili

Speriamo a maggio di mandare a casa la giunta piemontese anticaccia!!!!

da Migratorista 60 20/01/2019 14.01

Re:Per la Corte costituzionale legittimo ridurre specie cacciabili

Grazie a questi cazzari ,del ricorso di facciata pro tessere,ora lo prendiamo tra le chiappe da Trieste a Trapani.

da Gennaro 20/01/2019 10.01

Re:Per la Corte costituzionale legittimo ridurre specie cacciabili

Lo prevede la legge in vigore la 157/92, ricorso inutile!!!

da Lucio Parodi 19/01/2019 16.43

Re:Per la Corte costituzionale legittimo ridurre specie cacciabili

qualche aavv ha stipulato contratti con i le agenzie romene per portare bus di cacciatori dall ITALIA per cui come possono far si che la caccia si incrementi in ITALIA,VERO GARDENA. AMICI RICORDATEVI CHE LA ROVINA DELLA CACCIA DA NOI SONO PROPRIO LE AAVV ,IL MAGNA MAGNA è ENORME E QUESTI VENDUTI PENSANO SOLO A FAR SOLDI ALLE VOSTRE SPALLE . IO SONO ANNI CHE NON GLI DO PIù UN CENTS

da GENNY 4 BOTT 19/01/2019 16.17

Re:Per la Corte costituzionale legittimo ridurre specie cacciabili

Osvi e mentecattino larvetta di mosca, la rovina della caccia sono le nullità come voi, tornate nella sporta dei pescatori magari a breve finite dentro un amo, la degna fine che vi aspetta. FEDERCACCIA VI SOVRASTA E PER QUESTO SOFFRITE

da Gardena 19/01/2019 14.57

Re:Per la Corte costituzionale legittimo ridurre specie cacciabili

Quando lo pseudo scienziato risponde piccato è perchè gli si tocca il nervetto scoperto, povero meschinetto. La tua fidc smpre prima nello svilire la caccia e i suoi rappresentanti e Osvi ne ha colto il segno, che ti piaccia o no, siete la rovina della caccia che vi piaccia o no

da federscaccini bigattini 19/01/2019 8.18

Re:Per la Corte costituzionale legittimo ridurre specie cacciabili

Gardena va a nasconderti tu,che qui noi non abbiamo nulla di cui vergognarci....

da Oscvi 18/01/2019 22.09

Re:Per la Corte costituzionale legittimo ridurre specie cacciabili

Osvi il mare è sporco armati di scopa che fai miglior figura

da Gardena 18/01/2019 17.35

Re:Per la Corte costituzionale legittimo ridurre specie cacciabili

I CACCIATORI ITALIANI PRIMA DI TUTTO SONO ITALIANI E QUINDI PRIMA GUARDANO CHI VINCE, POI SI SCHIERANO. RIBELLARSI A UN SOPRUSO È UN DIVETE. ABBIAMO PERSO? PAZIENZA, ALMENO ABBIAMO PROVATO!

da ROBERTO 18/01/2019 16.41

Re:Per la Corte costituzionale legittimo ridurre specie cacciabili

Per correttezza e leggendo la Sentenza della Corte Costituzionale, il ricorso al T.A.R. Piemonte, che ha rimesso gli atti alla Suprema Corte delle Leggi, era stato proposto da:"Secondo quanto riferito dal giudice a quo, il ricorso – proposto dalla Federazione italiana della caccia - Federazione della caccia Regione Piemonte, dall’Unione nazionale Enalcaccia pesca e tiro - Delegazione regionale del Piemonte, dall’Associazione nazionale libera caccia (ANLC) con sede in Alessandria, dall’Associazione dei migratoristi italiani, dai Comprensori alpini (CA) To1, To2, To3, To4, Cn1, Cn2, Cn4, Cn5 e Cn7, dagli Ambiti territoriali di caccia (ATC) Al1 e Al4 nonché dall’Ente produttori selvaggina – è articolato in quattro motivi, due dei quali rilevano in questa sede". Dunque, non solo F.I.D.C. e A.N.L.C. Non si fa nulla e piovono critiche da tutte le parti, ci si cerca di difendere e neanche va bene. Al di la delle sentenze, se lette bene, più o meno fondate, occorre, come tutti noi sappiamo, l'intervento del Legislatore.

da Da Federcacciatore 18/01/2019 16.09

Re:Per la Corte costituzionale legittimo ridurre specie cacciabili

Roberto per le lotte a cazzo di FIDC e ANLC abbiamo perso tutti è molto.Va a nasconderti va..

da Filotto 18/01/2019 15.30

Re:Per la Corte costituzionale legittimo ridurre specie cacciabili

FIDC E ANLC HANNO ALMENO COMBATTUTO. CHI LOTTA NON PERDE MAI. PERDE LO SCHIAVO CHE SI ACCONTENTA DEGLI AVANZI DEL PASTO DEL PADRONE E GLI BACIA LA MANO CHE LO SCHIAFFEGGIA

da Roberto 18/01/2019 14.43

Re:Per la Corte costituzionale legittimo ridurre specie cacciabili

Povero Gardena......Chissà come si sentirà oggi ,il suggeritore occulto di certe iniziative,che dopo aver perso in più occasioni al TAR sulla riduzione di specie con atti amministrativi,e che rimanevano confinati a livello regionale,nonostante gli fosse stato detto che il perseverare con queste tematiche inanzi la corte costituzionale,visti i precedenti al TAR ci avrebbe condotti alla Caporetto su scala nazionale,suggerendo eventualmente anche a certe menti contorte in altre regioni di seguire analoghe prerogative legislative.Dando a Cesare ciò che gli compete,La FIDC Piemontese,ci si è trovata protagonista per demeriti che non competono tutta la dirigenza ma che non ha il merito,di essersi imposta nel modo corretto verso suggeritori e capipopolo interni mettendoli all'angolo.An lasciato fare,per poi rimaner scottati,anti per essere concreti e realisti ,le parole corrette sono bruciati anzi inceneriti.

da Osvi 18/01/2019 12.45

Re:Per la Corte costituzionale legittimo ridurre specie cacciabili

ma è così difficile non partecipare a nessun intervento e lasciare che i cinghiali (ma non solo) arrivino alla camera e quando ci chiederanno aiuto se ne parlerà. non riesco a capire il bisogno di proporre continuamente nuove iniziative regolarmente bocciate dove perdiamo un sacco di tempo in censimenti spese di vario tipo, e con l'opinione pubblica passiamo per quelli che vogliono sparare a tutto. non si vuole far sparare a queste 15 specie, lasciamo sul territorio anche i cinghiali, corvi, piccioni, gazze, nutrie ecc... Stiamo a guardare cosa combinano.-

da claudio 18/01/2019 12.03

Re:Per la Corte costituzionale legittimo ridurre specie cacciabili

Gardena, lo conosci un certo Rosini? Mi sembra fosse della tua parrocchia

da MarcoC 18/01/2019 11.22

Re:Per la Corte costituzionale legittimo ridurre specie cacciabili

Questo è quello che ci meritiamo...è vero le ass.ven. non hanno fatto quello che dovevano ma NOI li abbiamo sempre "foraggiati"con le TESSERE dico solo SE negli ultimi 20 anni si facevano TUTTI ass.PRIVATE allora CAPIVANO CHE COSI'NON POTEVA ANDARE....invece adesso piano piano la CACCIA va verso la FINE....un saluto.

da MARCELLO64 18/01/2019 10.41

Re:Per la Corte costituzionale legittimo ridurre specie cacciabili

La caccia è morta x colpa dei cacciatori.. Servi delle promesse del politico di turno.. Noncuranti di ciò che li circonda e con una visione più miope di una talpa.. Non hanno capito che più il politico di turno vedrà che il contingente si assottigliera e più li schifera'..C era bisogno di aria nuova e di capacità di guardarsi attorno.. RIdurre il cacciatore a un rambetto domenicale che rincorre un esercito di porcelli devastatori mentre si erge da solo suscitando il riso della collettività a paladino dell agricoltura e dell ambiente sicuramente è stata sicuramente l idiozia più grande...

da Luca 18/01/2019 10.38

Re:Per la Corte costituzionale legittimo ridurre specie cacciabili

È arrivato Gardena-le !!! Li avete spesi i soldi ..I NOSTRI SOLDI ....certo!!! a vanvera....o male !!! Meglio se stai muto e compresso....i complimenti sono tutti per VOI basta guardare come e dove avete relegato la Caccia e i Cacciatori, altro nn serve......

da Annibale 18/01/2019 9.52

Re:Per la Corte costituzionale legittimo ridurre specie cacciabili

Complimenti a tutti coloro che denigrano le associazioni che hanno cercato di fermare la deriva animalista della regione Piemonte, spendendo i loro soldi. Per costoro evidentemente sarebbe stato meglio piegare il capo e accettare i divieti in legge a 15 specie cacciabili, azzerando di fatto varie forme di caccia, tra cui anche quella alpina alla pernice bianca e alla lepre variabile. Abbiamo perso, ma continueremo le battaglie, sempre in attesa delle azioni dell'assicurazione privata di genny e dell'associazione da 0,0001 % di sciacallino musoaterra.

da Gardena 18/01/2019 9.40

Re:Per la Corte costituzionale legittimo ridurre specie cacciabili

LE ASSOCIAZIONI VENATORIE ALTRO NON SONO CHE ZECCHE. TUTTE. PARASSITI DANNOSI GUIDATE DA CHI CI RICAVA SOLDI. LA CACCIA È MORTA. TUTTA. LA COLPA È SOLO NOSTRA. SE A QUALCUNO INTERESSA RESUSCITARLA COMINCI A CHIEDERE A CHI DI CACCIA CI VIVE. SIANO LORO A TIRARE LE FILA.

da Dino 18/01/2019 8.57

Re:Per la Corte costituzionale legittimo ridurre specie cacciabili

Vedendola in positivo, chi ha ancora un po' di futuro da spendere, sarebbe l'occasione per dare quel colpo d'ala alla caccia che ritarda ormai da quasi trent'anni. Prima cosa da fare: associazione unica. Seconda, riprendere in mano la politica, cercando di collegare l'astratto mondo dei cacciatori odierni alla società contemporanea. Inserire tanti giovani e prepararli, adesso non sono preparati ad affrontare il problema neanche i nostri dirigenti, sia locali sia nazionali. Solo dopo, con gente attrezzata si potrà pretendere una modifica seria della 157, a partire dalla proprietà della selvaggina, che così com'è avrà sempre troppi padroni. A meno che la privatizzazione della caccia non risolva tutto con l'abrogazione dell'842. In Piemonte non poteva andare che così. Con l'Arcicaccia servo sciocco di un potere al tramonto (adesso stanno per incriminare anche Fassino, che è tutto dire). Ma il male se lo sono fatto le dirigenze delle due associazioni FIDC e LIBERA, che strano caso hanno avuto poco più che lo stesso dirigente a capeggiare i moti rivoluzionari. Questa è la conseguenza e se quello che batte la lana e i suoi estimatori insistono con la Grande manifestazione di primavera prenderanno altre botte sul capo. Il problema è che questo andazzo piemontese, figlio di una mentalità del territorio, a mio avviso ottusa, che travalica dalla caccia, ci potrebbe portare tutti a sbattere. A meno che in tutta Italia non si prenda consapevolezza che siamo in ritardo con il cambiamento. Poi i cinghiali potranno fare anche il resto, ma ricordiamoci che al momento siamo un accozzaglia di vecchietti che presto andranno a caccia col pannolone. E in una prova muscolare, i poteri forti (gli ambientalisti sono solo un miserevole strumento nelle loro mani) ci asfalteranno.

da Alfonso Maria Giuseppe Serpelloni Vien dal Mare 18/01/2019 8.31

Re:Per la Corte costituzionale legittimo ridurre specie cacciabili

Marco C in Italia c'è ancora il libero associazionismo.Quando anche hai messo daccordo le sigle per unificarsi,un secondo dopo troverai alcuni a cui la cosa non garba e fonderanno una associazione,che troverà sicuramente associati che la pensano come loro.sull'imparzialita dei giudici non mi esprimo,ma nelle evidenze della legge come in sentenza,qui era evidente che fin dall'inizio si andasse a finire fuori strada e a farsi tanto male,il bello o il bruttoa seconda dei punti di vista è che il conducente è saltato fuori dall'auto,prima del botto,lasciando gli occupanti devastati e urlando ci penso io per l'ambulanza

da Osvaldo 18/01/2019 8.22

Re:Per la Corte costituzionale legittimo ridurre specie cacciabili

Quando scrivevo che "L ESPERIMENTO PIEMONTE "era pericoloso per tutta l Italia mi si scherniva e scimmiottava..........E ADESSO ANDATEVI A STUDIARE COSA È UNA "FALSE FLAG " strumento caro agli italiani ......."FORSE " e RIPETO "FORSE "riuscirete a intuire,...... ma dubito, come e perche si è arrivati a questo!!! ...DEDICATO AGLI SCIENZIATI........e alle RUMENTE CHE GIA SI FREGANO LE MANI.E A QUELLI CHE LA MIGRATORIA LA RITENGONO UN OSTACOLO PER L OLIMPO ....... chi vuole intendere intenda.

da Annibale 18/01/2019 8.20

Re:Per la Corte costituzionale legittimo ridurre specie cacciabili

Il problema secondo il mio punto ri vista corre su un doppio binario, uno e l'imparzialità del giudice/giudici ( non sempre, anzi quasi mai è cosi ) e l'altro è la totale mancanza di censimenti seri sul territorio. Più che cabine di regia e cazzate varie, dove i vari dirigenti delle nostre ormai spelacchiate associazioni venatorie con il cappello in mano da mendicante si presentano, servono dei seri e funzionari osservatori regionali che monitorano e presentano dati attendibili. Osservatori Regionali fatti da studiosi del settore cacciatori e non, competenti in materia. Altro che cabine di regia. Poi serve più che mai un UNICA associazione venatoria che rappresenti ciò che è rimasto della caccia. Basta con questo spacchettamento di sigle e associazioni. Il nostro referente, ascolta da un solo orecchio, non si può parlare e formulare richieste in 12 sigle diverse. Cosi non si viene ascoltati e ci si continua a trovare come siamo oggi.

da MarcoC 18/01/2019 5.24

Re:Per la Corte costituzionale legittimo ridurre specie cacciabili

Per la cronaca NON TUTTI i generali nazzisti furono impiccati a Noriberga,qualcuno fu condannato al carcere a vita e visse sino agli anni50/60. Come NON tutti I gerarchi Fascisti furuno fucilati sulla piazzetta di Dongo. Graziani scappò a Como si consegnò a Verona agli americani; condannato poi gaziato visse sino alla fine degli anni 50.

da Fucino Cane 18/01/2019 0.16

Re:Per la Corte costituzionale legittimo ridurre specie cacciabili

Ciao Genny; Mi spiace che un'altra associazione sia rimasta coinvolta in un ricorso che si sapeva che era già perso. Altra figura di M.... fatta dall'associazione maggioritaria di Turdus pilaris; bene questa volta può dire concretamente "AD ADIUVANDUM". un saluto

da Fucino Cane 17/01/2019 23.58

Re:Per la Corte costituzionale legittimo ridurre specie cacciabili

@ aavv tutte colpevoli....no no ,qui dei colpevoli ci sono nomi e cognomi,che con ignobile arroganza e spregiudicatezza ci hanno portato in questo stato di cose...se avessero vinto sarebbe stato solo merito loro,ed ora che hanno perduto sonoramente ,la merda ,per qual motivo dovremmo spartircelo in parti uguali???

da Osvaldo 17/01/2019 23.27

Re:Per la Corte costituzionale legittimo ridurre specie cacciabili

il grande gardena ora dove sta? LE AAVV HANNO INTERESSE A RIDURRE LE SPECIE CACCIABILI IN ITALIA X INCREMENTARE I LORO GUADAGNI CON LA CACCIA ALL ESTERO ,VERO GARDENA? FATEVI LE ASSICURAZIONI PRIVATE SONO LEGALI .

da GENNY 4 BOTT 17/01/2019 23.20

Re:Per la Corte costituzionale legittimo ridurre specie cacciabili

Abolire le associazioni venatorie

da Cacciatore anti 157 17/01/2019 21.43

Re:Per la Corte costituzionale legittimo ridurre specie cacciabili

Leggo ancora commenti che incitano alla guerra fra aavv e allo scaricabarile. Ricordo a tutti che a Norimberga i gerarchi nazisti erano tutti insueme e tutto insieme finirono impiccati.

da AAVV TUTTE COLPEVOLI 17/01/2019 20.57

Re:Per la Corte costituzionale legittimo ridurre specie cacciabili

La legge va rispettata ! Questa è la legge che abbiamo voluto e che vogliamo per cui è tutto inutile commentare, secondo il mio modesto avviso. Pace e bene.

da jamesin 17/01/2019 20.45

Re:Per la Corte costituzionale legittimo ridurre specie cacciabili

Flavio Romano,la corte costituzionale ,non ha fatto altro che richiamare ciò che la legge stabilisce fin dalla sua promulgazione.Se fino ad ora ,il "mondo " non si fosse accorto di ciò che le leggi sanciscono ,oggi di questa illuminazione si possono ringraziare FIDC,e ANLC che nonostante le molteplici sentenze negative guadagnate al TAR su atti amministrativi ,quali sono i calendari venatori,hanno voluto strafare fino a spingersi nell'interpello della corte costituzionale.Ora chi poter ringraziare di ciò lo sapete.

da Ma bravi 17/01/2019 20.39

Re:Per la Corte costituzionale legittimo ridurre specie cacciabili

In perfetto linguaggio legalese (così quasi nessuno capisce il motivo) La corte costituzionale ha stabilito che ogni Regione può non aprire il prelievo praticamente a tutto (innalzare in via generale ed astratta il livello di tutela faunistica). La 157 è arrivata a compiere il suo delitto sulla caccia. I presidenti delle associazioni venatorie di allora ci vendettero sul ceppo di una legge non sulla caccia ma di protezione. Siamo verso l'epilogo per cui, ho politicamente qualcuno modifica la 157 a nostro favore oppure il prelievo sarà su poche specie (certamente riproducibili artificialmente) per pochissimi mesi all'anno.

da Flavio romano 17/01/2019 20.17

Re:Per la Corte costituzionale legittimo ridurre specie cacciabili

Franco ma che caz vuoi? lo trovo io il tuo ip e poi ti insegno l'educazione a sberle in faccia! questa è una provocazione MENTECATTO se hai la terza elementare e il tuo QI è da sottosviluppato fatti vedere da un Neurochirurgo bravo IDIOTA!

da pippo 17/01/2019 20.12

Re:Per la Corte costituzionale legittimo ridurre specie cacciabili

dammi tempo che ti dò gusto,si sono accorti delle ingiustizie ecco arrivato il rimedio finalmente.

da yana dalle vedute 17/01/2019 19.49

Re:Per la Corte costituzionale legittimo ridurre specie cacciabili

Invece in Italia ci vai gratis a caccia? Quante giornate effettive fai in Italia? 20? 30? Dopo ne fai 10 in Italia. Se uno ama lo sci va una settimana all’anno... Se uno ama al mare quanto ci sta?

da X Londa 17/01/2019 19.44

Re:Per la Corte costituzionale legittimo ridurre specie cacciabili

Andare a caccia a l'estero costa soldi chi e pensionato come fa ?

da Londa 17/01/2019 19.39

Re:Per la Corte costituzionale legittimo ridurre specie cacciabili

Quante volte ve lo avevamo detto che avreste perso. Invece no, ci avete voluto sbattere la testa e rompervela. Contenti voi.

da Ad Maiora 17/01/2019 19.08

Re:Per la Corte costituzionale legittimo ridurre specie cacciabili

E ora con questa sentenza lo abbiamo tutto nel C..O e non solo in Piemonte .Grazie,grazie davvero FIDC e ANLC...ora potere ripartire con i tesseramenti...

da Osvaldo 17/01/2019 18.05

Re:Per la Corte costituzionale legittimo ridurre specie cacciabili

oh Pippo ma perchè non ti stai a casa a farti due pippe....io segnalerei il tuo ip a chi di dovere perchè secondo me sei o sei molto vicino ad un certo ..accendino bic..nome d'arte su questo forum poi consigliato da qualcuno di voi a cambiare nome e ad attenuare le esternazioni, palesemente da bracconiere e piromane....State attenti.

da Franco 17/01/2019 17.42

Re:Per la Corte costituzionale legittimo ridurre specie cacciabili

penso al Veneto ahahah se gli chiudono le anatre scoppia la terza guerra mondiale ma loro è questo che vogliono per chiuderla definitivamente !! E ALLORA VIA CON IL BRACCONAGGIO HANNO ROTTO I COGLIONI!!!

da Pippo 17/01/2019 17.28

Re:Per la Corte costituzionale legittimo ridurre specie cacciabili

Vedo l’ultimo commento che continua la guerra fra associazioni venatorie. Lo avete capito o no che è finita? Per tutti, nessuno escluso. Spazzini compresi.

da PER ATTENDIAMO CON ANSIA 17/01/2019 17.26

Re:Per la Corte costituzionale legittimo ridurre specie cacciabili

Ora il fenomeno piemontese che ci ha portato a questa situazione ,con le sue previsioni scellerate di vittoria certa dettate evidentemente dal mago ohtelma e dalla fata turchina dove sarà mai finito?Stara cercando di imbastire un bel discorsetto da scarica barile come al solito,oppure si starà scervellando come spiegarci nuovamente con la sui guida fulminante ci porterà di nuovo a sbattere dopo l'incidente odierno che ci ha spaccato tutte le ossa per benino e per sempre??

da Attendiamo con ansia.... 17/01/2019 17.05

Re:Per la Corte costituzionale legittimo ridurre specie cacciabili

Bravo toscano, anche quando possiamo farci valere un pò non chiediamo niente, tanto, male che vada ci si lamenta al bar e tutto finisce li.-

da claudio 17/01/2019 17.03

Re:Per la Corte costituzionale legittimo ridurre specie cacciabili

Una volta il Consiglio di Stato, una volta la corte costituzionale, una volta qualche TAR, giù tutti a prenderci a bastonate. Ma state pur tranquilli che le nostre associazioni venatorie nazionali che sosteniamo a suon di centinaia di Euro risolveranno il problema quanto prima. (CHE POVERO ILLUSO CHE SONO)

da Etrusco Toscano 17/01/2019 16.49

Re:Per la Corte costituzionale legittimo ridurre specie cacciabili

x chiudiamola, sicuramente si chiuderà da sola, ci sono "cacciatori" che aiutano questo processo sperando poi di rimanere in pochi ma buoni .... spazzini.-

da claudio 17/01/2019 16.31

Re:Per la Corte costituzionale legittimo ridurre specie cacciabili

CHIUDIAMOLA STA CACCIA. IN ITALIA NON INTERESSA PIÙ A NESSUNO. IN NAZIONI VICINE A POCHE ORE DI VOLO CI ACCOLGONO A BRACCIA APERTE. PERCHÉ DOBBIAMO FARCI CATTIVO SANGUE? CHI AMA IL TIRO AL PICCIONE (da noi vietato da decenni) CONTINUA SERENAMENTE A PRATICARLO IN SPAGNA PORTOGALLO MAROCCO ARGENTINA ECC.

da Chiudiamola ‘sta caccia 17/01/2019 16.15

Re:Per la Corte costituzionale legittimo ridurre specie cacciabili

no l'importante è il controllo del cinghiale, corvi nutrie cormorani eccc... in pratica fare gli spazzini, facendoci carico di problemi che non ci appartengono. chiedere qualcosa in cambio, non se ne parla nemmeno scherziamo..

da claudio 17/01/2019 16.11

Re:Per la Corte costituzionale legittimo ridurre specie cacciabili

Ma di una diminuzione dell, costo licenza e balzelli vari; quello non se ne parla mai..

da roly 17/01/2019 16.03

Re:Per la Corte costituzionale legittimo ridurre specie cacciabili

notizia che a molti non interesserà, và sempre più di moda fare altro.-

da claudio 17/01/2019 15.56