Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Lupo, Dreosto interviene su tema bocconi avvelenatiAbruzzo. Gli agricoltori protestanoMarche. Ancora sulle funzioni degli AtcLazio, FederFauna sollecita intervento per servitù venatoriaAbruzzo. Regione modifica norme controllo faunisticoTortora: il punto dall'EuropaCabina regia Toscana: "no intervento diretto agricoltori nei contenimenti"Cct si oppone al contenimento affidato agli agricoltoriLombardia. Altri 8 valichi montani vietati alla cacciaLombardia, Fidc commenta modifiche alla legge sulla cacciaToscana: agricoltori con licenza potranno sparare agli ungulatiCalabria. Prorogata caccia di selezione al cinghialeBaggio il Cincinnato e il "Divin codino", il film prodotto da NetflixCabina Regia scrive al MITE su Piano gestione tortoraMazzali: approvate semplificazioni a legge cacciaL'Arizona apre la caccia al bisonteCia Ferrara. I fagiani fanno danniRolfi: per il cinghiale occorre riforma nazionaleUmbria: bozza calendario venatorio in CommissionePiano gestione allodola. Cabina di regia scrive al MITEUna giornata per celebrare in tutto il mondo gli uccelli migratoriCCT incontra il gruppo consiliare Lega ToscanaCabina di Regia Toscana. Positivo primo incontro sul calendario venatorio e ripresa attività di cinofilia agonisticaToscana. Al via le consultazioni per il calendario venatorio 2021/2022Tortora. FACE e FIdC scrivono al quotidiano The IndipendentAAVV e Fondazione UNA per rafforzare le azioni antibracconaggioUSA. Orso nero uccide una donnaA Catanzaro Congresso Nazionale carni di selvagginaToscana. Carni di ungulati destinate alla beneficenzaLombardia. Si discuteSudafrica. Nuova era per la cacciaLiguria: in dirittura d'arrivo il piano faunistico regionaleI benefici della cacciaLiguria al via col calendario venatorio 2021-2022Lombardia. I ritardi della RegioneAree protette e cinghiali. Lettera aperta delle AAVV umbre a Morroni Bracconaggio. Ecco cosa fa la caccia italiana per combatterloToscana: corsi per caccia di selezione in videoconferenzaRolfi "ok a semplificazione massiccia sulla caccia"Emozioni selvatiche nei quadri di Elisa Zanoli Umbria: convocato tavolo permanente cinghialiCCT Massa Carrara: no alla gabella per attraversare il ParcoMacerata. Migrazione abbondante grazie ai laghi dei cacciatoriTortora. La Federcaccia ribatteIn Francia campagna TV per la cacciaRecovery Plan. Non dovrà essere un libro dei sogniContenimento Cinghiali, in Liguria saranno coinvolti i cacciatoriFidc Lazio e Aiw "nuova area contigua Pnalm pretesto per ampliare il Parco"Caputo: "per preapertura mancano adeguati piani faunistici provinciali"Francia. Sondaggio positivo sulla cacciaCampania, appello della Lega per la preaperturaRegione Umbria preadotta calendario venatorio 2021 - 2022Tortora. Arriva l'ok della Conferenza Stato RegioniCabina Regia Toscana: "permettere spostamenti per manutenzione capanni"Fidc: anche la Calabria d'accordo sulla tortoraLa caccia fa bene al cervelloBruzzone: con il MITE spazio alle Politiche Agricole su gestione faunisticaL'Assessore Caputo interviene sul nuovo calendario venatorioFidc: sulla Tortora Regione Calabria riveda la sua posizioneUK: The Field Magazine commemora FilippoLiguria: Assessore Piana: "cacciatori impegnati nel ripristino dei sentieri"Spagna. I cacciatori si oppongono a moratoria tortoraToscana. Da Forza Italia un impegno per la cacciaCalendario Venatorio Campania. Le proposte di Eps Rapporto ELO piccola selvaggina "la caccia non è motivo di declino"Calendario Venatorio Umbria, la linea di Arci CacciaCampania, Regione posticipa discussione calendario venatorioMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Umbria: ecco gli accordi per la mobilità venatoria


giovedì 29 settembre 2016
    

Sono stati siglati gli accordi di interscambio per la mobilità venatoria tra l’Umbria e le Regioni limitrofe: Lazio, Toscana e Marche. È quanto rende noto l’assessore regionale alla Caccia, Fernanda Cecchini, che sottolinea come “grazie alla collaborazione fra le amministrazioni regionali e alla condivisione delle regole per chi caccia ‘in trasferta’ diamo risposta alle esigenze del mondo venatorio sia per quanto riguarda le possibilità di cacciare fuori dal proprio territorio regionale sia sotto l’aspetto del contenimento dei costi”.

Gli accordi prevedono la priorità di accesso per l’iscrizione agli Atc (Ambiti territoriali di caccia) della Toscana per 700 cacciatori umbri e la disponibilità di 1000 posti giornalieri per accedere, tramite il servizio di teleprenotazione toscano, alla caccia alla migratoria o agli ungulati per un massimo di 20 giornate. Il pagamento della quota prevista per accedere al sistema di teleprenotazione della Toscana è rimasto fissato, come negli anni passati, a 35 euro. “Ringraziamo la Regione – dice l’assessore Cecchini – che ha tenuto conto delle nostre richieste per la mobilità venatoria”.

Con la Regione Marche è stato stabilito l’accesso per 1250 cacciatori umbri tramite l’iscrizione agli Atc marchigiani e l’accettazione da parte degli Atc umbri di un uguale numero di cacciatori marchigiani.

Nell’accordo stretto tra Umbria e Lazio sono previsti reciprocamente 2950 posti complessivi per le iscrizioni negli Atc e 1200 accessi giornalieri, con un pacchetto massimo di 20 giornate, tramite servizio di teleprenotazione, per la caccia alla selvaggina migratoria.

“La novità di questo anno - osserva l’assessore Cecchini - la messa a punto da parte della Regione del sistema di teleprenotazione, curato negli anni passati dalla Provincia di Terni. Con il passaggio agli uffici regionali delle funzioni in materia venatoria – spiega - è stato predisposto un apposito accesso online sul sito della Regione (http://www.regione.umbria.it/turismo-attivita-sportive/caccia), che consente sia il pagamento della quota di iscrizione al servizio sia la prenotazione della giornata di caccia per i cacciatori che provengono fuori regione. Sono stati poi demandati agli Atc gli accordi di dettaglio che nelle passate stagioni erano concordati dalle amministrazioni provinciali”.
 
 

Leggi tutte le news

11 commenti finora...

Re:Umbria: ecco gli accordi per la mobilità venatoria

Cacciatori, non prostituitevi, mi raccomando!!!

da s.g. 01/10/2016 21.10

Re:Umbria: ecco gli accordi per la mobilità venatoria

La caccia della selvaggina migratoria deve ritornare libera in tutta ITALIA<<<<<<<<<<<. Questo potrà essere solo se a caccia non ci andrà più nessuno, Altrimenti se ne fottono delle chiacchiere che fate, questo è quello che si vede adesso, e per il resto sono pagamenti a go,go.

da jamesin 30/09/2016 12.30

Re:Umbria: ecco gli accordi per la mobilità venatoria

Scusate ma dove siamo al mercato del pesce. La caccia della selvaggina migratoria deve ritornare libera in tutta ITALIA, lo capite o no. Pensate soltanto a fare cassa, è una vergogna.

da Giovanni 30/09/2016 11.34

Re:Umbria: ecco gli accordi per la mobilità venatoria

in questo interscambio, ci guadagna solo l'Umbria, sono veramente pochi i cacciatori delle altre regioni che vanno a caccia in Umbria per la migratoria.

da laziale 30/09/2016 8.18

Re:Umbria: ecco gli accordi per la mobilità venatoria

...alla fine onde evitare polemiche, tutto torna una Italia, una tassa! eppure non mi sembra una cosa tanto difficile, forse troppe bocche da sfamare??

da arturo 30/09/2016 8.12

Re:Umbria: ecco gli accordi per la mobilità venatoria

Jamesin, allo Stato paghi la tassa per il porto di fucile per uso di caccia. per andare a caccia devi pagare alle rispettive regioni.Questo è. E agli ATC.

da Taralluccio 30/09/2016 8.08

Re:Umbria: ecco gli accordi per la mobilità venatoria

Un toscano viene a caccia in provincia di la spezia liguria paga 100 euro per atc unico e fa qualsiasi tipo di caccia stanziali migratoria cinghiale vaganta e a becacce ecc ecc un ligure paga 150 euro per la mobilita vanatoria in toscana solo da appostamento vi sembra giusto solo perche la toscana non fa accordi con la liguria

da da ligure 29/09/2016 22.07

Re:Umbria: ecco gli accordi per la mobilità venatoria

35 euro per chi ha l'atc e 150 euro invece per chi non ha l'atc...giusto questo si son dimenticati di scrivere....che sbadati!

da Nerone 29/09/2016 21.31

Re:Umbria: ecco gli accordi per la mobilità venatoria

jamesin 29/09/2016 18.31: No, questo proprio no, si paga una tassa nazionale per andare a caccia oppure mi sbaglio? Gli Atc, devono sparire!

da s.g. 29/09/2016 21.00

Re:Umbria: ecco gli accordi per la mobilità venatoria

Anche se la migratoria dovrebbe essere libera su tutto il territorio Nazionale, 20 giornate a 35 Euro è più che onesto. Lo facessero anche gli altri.

da jamesin 29/09/2016 18.31

Re:Umbria: ecco gli accordi per la mobilità venatoria

MOLTO BENE L'ACCORDO RINNOVATO. IN REALTA' LA CACCIA ALLA MIGRATORIA CON LE DOVUTE REGOLE, (REGOLE NON DI SOLDI) ANDREBBE LASCIATA LIBERA IN TUTTO IL PAESE. ADESSO STA ALLA SERIETA' DI NOI CACCIATORI A NON DIMOSTRARSI "PREDATORI, RAZZIATORI" DI QUELLO CHE SI VEDE. SERIETA! SERIETA! CHE NON CI E' MAI MANCATA.

da MONOGRILLO 29/09/2016 17.45