Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Baggio il Cincinnato e il "Divin codino", il film prodotto da NetflixCabina Regia scrive al MITE su Piano gestione tortoraMazzali: approvate semplificazioni a legge cacciaL'Arizona apre la caccia al bisonteCia Ferrara. I fagiani fanno danniRolfi: per il cinghiale occorre riforma nazionaleUmbria: bozza calendario venatorio in CommissionePiano gestione allodola. Cabina di regia scrive al MITEUna giornata per celebrare in tutto il mondo gli uccelli migratoriCCT incontra il gruppo consiliare Lega ToscanaCabina di Regia Toscana. Positivo primo incontro sul calendario venatorio e ripresa attività di cinofilia agonisticaToscana. Al via le consultazioni per il calendario venatorio 2021/2022Tortora. FACE e FIdC scrivono al quotidiano The IndipendentAAVV e Fondazione UNA per rafforzare le azioni antibracconaggioUSA. Orso nero uccide una donnaA Catanzaro Congresso Nazionale carni di selvagginaToscana. Carni di ungulati destinate alla beneficenzaLombardia. Si discuteSudafrica. Nuova era per la cacciaLiguria: in dirittura d'arrivo il piano faunistico regionaleI benefici della cacciaLiguria al via col calendario venatorio 2021-2022Lombardia. I ritardi della RegioneAree protette e cinghiali. Lettera aperta delle AAVV umbre a Morroni Bracconaggio. Ecco cosa fa la caccia italiana per combatterloToscana: corsi per caccia di selezione in videoconferenzaRolfi "ok a semplificazione massiccia sulla caccia"Emozioni selvatiche nei quadri di Elisa Zanoli Umbria: convocato tavolo permanente cinghialiCCT Massa Carrara: no alla gabella per attraversare il ParcoMacerata. Migrazione abbondante grazie ai laghi dei cacciatoriTortora. La Federcaccia ribatteIn Francia campagna TV per la cacciaRecovery Plan. Non dovrà essere un libro dei sogniContenimento Cinghiali, in Liguria saranno coinvolti i cacciatoriFidc Lazio e Aiw "nuova area contigua Pnalm pretesto per ampliare il Parco"Caputo: "per preapertura mancano adeguati piani faunistici provinciali"Francia. Sondaggio positivo sulla cacciaCampania, appello della Lega per la preaperturaRegione Umbria preadotta calendario venatorio 2021 - 2022Tortora. Arriva l'ok della Conferenza Stato RegioniCabina Regia Toscana: "permettere spostamenti per manutenzione capanni"Fidc: anche la Calabria d'accordo sulla tortoraLa caccia fa bene al cervelloBruzzone: con il MITE spazio alle Politiche Agricole su gestione faunisticaL'Assessore Caputo interviene sul nuovo calendario venatorioFidc: sulla Tortora Regione Calabria riveda la sua posizioneUK: The Field Magazine commemora FilippoLiguria: Assessore Piana: "cacciatori impegnati nel ripristino dei sentieri"Spagna. I cacciatori si oppongono a moratoria tortoraToscana. Da Forza Italia un impegno per la cacciaCalendario Venatorio Campania. Le proposte di Eps Rapporto ELO piccola selvaggina "la caccia non è motivo di declino"Calendario Venatorio Umbria, la linea di Arci CacciaCampania, Regione posticipa discussione calendario venatorioColdiretti: In Italia oltre 2 milioni di cinghiali "incrementare abbattimenti"Fidc Forlì Cesena: bene nuovo calendario venatorio regionaleCalabria: al via caccia selezione cinghiale e addestramento caniPredatori opportunisti: la CE apre al controlloAggiornamento Tortora. Convocata Conferenza Stato RegioniObbiettivo Natura. A Bruxelles il confronto continuaGallinella (M5S) "ora può nascere filiera selvaggina italiana" Campania, Associazioni venatorie sul piede di guerraCampania. Regione perde ricorso su modifiche calendario venatorioFriuli, Piccin (FI): ok spostamenti fuori Comune se prelievo cinghialiFondo per la ricerca UnczaSuper riserva Unesco in AppenninoRegione Lombardia investe nei Centri Lavorazione SelvagginaGallo "Tar Calabria certifica legittimità calendario venatorio"Emilia R.: ok in Commissione a calendario venatorioFidc: soddisfazione per pronunciamento Tar CalabriaMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Diffida CCt: in scadenza 60 giorni per risposta CE


lunedì 27 luglio 2015
    

Riceviamo e pubblichiamo:


“Se la Commissione non adegua i Key Concepts per l’Italia su beccaccia, tordo e cesena ai tempi degli altri Paesi dell’Europa Mediterranea la Confederazione procederà con tutte le azioni legali necessarie”.

La Confederazione dei Cacciatori Toscani (Federcaccia, Arcicaccia, Anuu) ha inviato alla Commissione Europea, a fine maggio scorso, una diffida affinché la Commissione stessa provveda “entro e non oltre 60 giorni dalla data di ricevimento della presente, all’aggiornamento dei Key Concepts relativi all’Italia ed alla conseguente modifica dell’indicazione della data di inizio della migrazione prenuziale delle specie beccaccia, tordo bottaccio e cesena individuando tale inizio nella seconda decade del mese di febbraio tenendo conto degli studi scientifici” documentati nella diffida medesima.

Le Associazioni della Confederazione avvertono che “una volta decorso inutilmente il suddetto termine di 60 giorni senza che la Commissione Europea abbia provveduto al doveroso ed indefettibile aggiornamento dei Key Concepts italiani nei termini sopra indicati, le scriventi Associazioni venatorie si riservano ogni ulteriore iniziativa, a tutela delle proprie posizioni, anche ai sensi dell’art. 265 T.F.U.E.” (azione legale per carenza di intervento da parte delle Istituzioni competenti e correlate denunce dei responsabili).

L’esposto conclude denunciando, in via subordinata qualora la Commissione Europea non accogliesse la richiesta, “la violazione dell’art. 7, paragrafo 4, Direttiva 2009/147/CE da parte della Francia e della Spagna ove la caccia alle specie beccaccia, tordo e cesena è consentita fino al 20 febbraio posto che non sussiste alcun dato scientificamente idoneo ad introdurre alcuna plausibile e motivata differenziazione nell’unitario areale di diffusione e svernamento costituito dall’omogeneo sistema geografico mediterraneo”.

L’iniziativa verso la Commissione (analoga diffida è stata presentata dalle consorelle Associazioni venatorie della Liguria) si è resa indispensabile e non rinviabile dopo che il Governo italiano, lo scorso gennaio, assunse il provvedimento di chiusura anticipata della caccia alle specie beccaccia, tordo e cesena in molte regioni, fra le quali la Toscana, spacciando una semplice richiesta di informazioni da parte dell’Europa (questo è il procedimento Eupilot) per avvio di una procedura di infrazione nei confronti del nostro Paese: un atto immotivato ed incongruo, sul quale dovrà pronunciarsi il TAR del Lazio a seguito dei ricorsi delle Associazioni e delle Regioni ma che era necessario contestare nei suoi stessi presupposti, vale a dire nei documenti europei (Key Concepts) che ne rappresentano secondo il Governo italiano la base presunta.

La questione, fuori da tecnicismi, è in realtà molto semplice: o i Key Concepts sono sbagliati per l’Italia stabilendo l’inizio della migrazione prenuziale a metà gennaio, o sono sbagliati per Francia e Spagna, da cui le stesse popolazioni di migratori iniziano il volo di ritorno ai luoghi di nidificazione quasi a fine febbraio.
Lo stesso ufficio legislativo del Ministero dell’Ambiente, peraltro, scrive di “incongruenze difficili da spiegare fra Paesi confinanti” ma nonostante questa constatazione il Governo italiano addirittura impone date di chiusura della caccia anticipate rispetto alle disposizioni della Legge, la 157/92, che fissa i termini al 31 di gennaio.

I cacciatori vogliono certezze e, soprattutto, vogliono che le regole siano rispettate e siano uguali per tutti. In Italia ed in Europa.

Non si tratta di rivendicare l’ampliamento dei tempi di caccia rispetto a quelli della 157, ma di affermare principi elementari di giustizia e correttezza, a fronte di un Paese, il nostro purtroppo, i cui Governi, non da ora, sembrano piegare ad inconfessabili pulsioni anticaccia persino i dati della ricerca scientifica, che pure testimoniano in maniera incontrovertibile come la migrazione, in Italia, segua le medesime cadenze delle altre nazioni del Mediterraneo: Sardegna e Corsica del resto (ma pure l’Isola d’Elba o la Maremma e tutta la Toscana) costituiscono scientificamente, come è ricordato nella diffida, “un unico e indifferenziato areale denominato Massiccio Sardo-Corso”.

Da queste considerazioni la decisione della Confederazione dei Cacciatori Toscani di presentare la diffida alla Commissione e, in mancanza di risposte positive, adire tutte le altre vie necessarie: l’obbiettivo è costringere l’Europa ad aggiornare i Key Concepts traducendo nella realtà anche per l’Italia le affermazioni finora astratte in ordine alle politiche transnazionali sulle quali dovrebbe basarsi la gestione della migratoria, che come è scritto nella direttiva è “problema ambientale tipicamente transnazionale”.

L’auspicio è che la Commissione Europea si dimostri meno sorda e più attenta e coerente di quanto fino ad oggi si sono dimostrati il Governo ed il Parlamento Italiani, che affermano nei documenti dei Ministeri l’esistenza di “incongruenze difficili da spiegare” ma poi non adottano alcuna iniziativa per risolvere i problemi, lasciando che i Key Concepts per l’Italia restino vincolati a dati (forniti da Ispra per lo Stato Italiano, del resto) evidentemente incompleti e carenti o del tutto sbagliati ed agendo, al contrario, addirittura utilizzando il potere sostitutivo contro quelle Regioni e quei Calendari venatori che, oltre a rispettare la legge, una ricchissima messe di dati scientificamente dimostrati l’hanno prodotta e documentata.

Sosteniamo da sempre che le scelte di gestione della fauna debbano essere assunte, prima di tutto, sulla base di scienza e conoscenza. I cacciatori non hanno timore dei risultati della ricerca scientifica, che non sono patrimonio esclusivo di alcuno e non possono essere piegati al servizio di questa o quella componente sociale.
Speriamo, nonostante le non poche esperienze negative passate, che questo nostro approccio sia condiviso in primo luogo dal mondo ambientalista, col quale vogliamo continuare ed estendere la ricerca di confronto e collaborazione, con il solo discrimine, a valere per tutti, che non vi sia pretesa di supremazia etica e culturale né di possesso esclusivo della verità.

Siamo convinti che la chiara risoluzione delle questioni che formano oggetto e contenuto della diffida alla Commissione Europea contribuirà, sgombrando il campo da equivoci ed inadeguatezze, a positivi passi avanti anche in questa direzione.


Confederazione Cacciatori Toscani
(Federcaccia – Arcicaccia – ANUU)

Leggi tutte le news

29 commenti finora...

Re:Diffida CCt: in scadenza 60 giorni per risposta CE

Lo stato membro Italia deve e ripeto deve rispettare le regole come tt gli altri paesi membri vedi areale mediterraneo sui Kc, l ISPRA deve e ripeto deve finire di raccontare palle al governo Italiano e di conseguenza all Europa, sara anche che ci rodiamo il fegato ma noi Cacciatori nn giochiamo con carte truccate e nei corridoi del ministero .......prima o poi arrivera la giustizia ordinaria e solo questione di tempo. .Amen e stammi bene. Ciao

da Annibale 29/07/2015 9.28

Re:Diffida CCt: in scadenza 60 giorni per risposta CE

Lo stato membro può......tu puoi aggiungere quello che ti pare,ma lo stato membro Italia ,continua a preferire i dati dell'unico ente scientifico accreditato.annibale le avv non sono enti scientifici e la direttiva uccelli conferisce agli stati certe competenze non alle avv.continuate pure a rodervi il fegato.

da Amen 29/07/2015 9.10

Re:Diffida CCt: in scadenza 60 giorni per risposta CE

Stai sereno Amen, le aavv portano gia dati autorevoli in contrasto ad ISPRA rileggi bene quello che ho scritto forse ti sara piu chiaro. Ciao

da Annibale 29/07/2015 1.06

Re:Diffida CCt: in scadenza 60 giorni per risposta CE

Miglio caro, la direttiva uccelli, dice che per ottemperare alla mancanza dati dell'ente preposto, lo stato membro può e io aggiungo, deve, usare dati scientifici provenienti da specifica letteratura. Se usassimo la letteratura scientifica competenze e non avessimo gli archi temporali della 157, si potrebbe cacciare in tutto lo stivale da settembre a febbraio con l'anticipo di alcune specie a metà agosto. Guarda un po' .... Tira tira la corda, qualche funzionario rischia di farla strappare !

da Nicola 28/07/2015 19.41

Re:Diffida CCt: in scadenza 60 giorni per risposta CE

Dicci e quali sarebbero gli altri enti scientifici riconosciuti secondo legge dallo stato italiano e accreditati in sede europea per rilasciare pareri su fauna caccia ambiente sullo stato italiano??Ciao ciao fanfarone

da Il miglio verde 28/07/2015 18.37

Re:Diffida CCt: in scadenza 60 giorni per risposta CE

E se Rotondi sbagliava? Oggi si parla di movimenti limitati alla ricerca di cibo. Ma comunque, i dati Ispra sono ormai vecchi e non è vero che questa è l'unico ente riconosciuto. E' suppostamente riconosciuto dagli stessi funzionari italiani a brx che fanno pappa e ciccia con gli ambientalisti, provenendo dallo stesso vivaio costruito all'epoca del pecoraro. sono arrivati anche - a quanto si dice e si è anche letto - a inviare lettere mai protocollate fatte girare artatamente per costituire dei precedenti su cui costruire balle colossali. questa è la scienzza. questi sono i nostri funzionari che non mancano occasione per sputtanarci

da noaifanfaroni 28/07/2015 15.27

Re:Diffida CCt: in scadenza 60 giorni per risposta CE

Per ERMES74 - si ma Migratori Alati del grande Rotondi dice pure che il tordo bottaccio inizia la migrazione di risalita già da gennaio, e stiamo parlando di più di 50 anni fa.

da Migratorista 28/07/2015 15.11

Re:Diffida CCt: in scadenza 60 giorni per risposta CE

Amen, se l' Europa si fida di Ispra, questo ci ca capire come veniamo considerati noi poveri sudditi italici dal test del mondo...

da lupo69 28/07/2015 15.07

Re:Diffida CCt: in scadenza 60 giorni per risposta CE

Ma quelli del Cravet esistono sempre? Non battono più un colpo da mesi e mesi..

da A cercasi CRAVET 28/07/2015 13.51

Re:Diffida CCt: in scadenza 60 giorni per risposta CE

Caro Galileo, credimi, se per ottenere ciò che volete seguite la strada di cui si vocifera, avete perso in partenza.

da Abacus 28/07/2015 12.47

Re:Diffida CCt: in scadenza 60 giorni per risposta CE

Povero Annibale......in Italia l'unico ente scientifico riconosciuto per legge a rilasciare pareri su fauna ed ambiente è Ispra,e questo riconoscimento per lo stato italiano arriva anche dall'Europa,che considera ispra unico referente scientifico accreditato sulla materia.

da Amen 28/07/2015 12.20

Re:Diffida CCt: in scadenza 60 giorni per risposta CE

a proposito di spese, caro abacus, mi risulta che anche quando si vince siamo sempre noi a pagare, perchè le cosiddette onlus (associazioni ambientaliste, e probabilmente anche gli enti di stato) non pagano mai! ti piace vincere facile, eh? ma stavolta potrebbe darsi che vi trovaste una vera e propria spina nel fianco. anche perchè, si vocifera, che qualcuno ha taroccato dei dati. scientifici, ovviamente.

da galileo 28/07/2015 11.51

Re:Diffida CCt: in scadenza 60 giorni per risposta CE

Iniziativa lodevolissima. Piuttosto vediamo se a livello nazionale si puo fodare un istituto UNITARIO patrocinato dal mondo venatorio, in contrasto a qust ISPRA, che porti dati in Europa incontrovertibili.Ciao

da Annibale 28/07/2015 1.09

Re:Diffida CCt: in scadenza 60 giorni per risposta CE

Tony Manero, premesso che non ho amichetti,si vocifera anche che chi perde le cause deve risarcire la parte lesa e pagare le spese processuali.

da Abacus 27/07/2015 18.46

Re:Diffida CCt: in scadenza 60 giorni per risposta CE

Caro Ezio, il vero tema è che non sia parli più di ambizioni ampliative e che la gestione torni a essere il centro delle scelte. La legittimazione sociale non passa necessariamente da rinunce ma dal rigore della tecnica e della scienza senza che voler sparare di piu sia la carta d'identità del mondo venatorio italianom

da coerenza 27/07/2015 18.41

Re:Diffida CCt: in scadenza 60 giorni per risposta CE

Ma meno male che almeno qui in toscana c'è un po' di unita' dei cacciatori, e devo dire che questa iniziativa forse non portera' a niente ma almeno avremo delle risposte e dovranno spigarci perche'da noi i tordi risalgono dal 10 gennaio in poi

da Alpigino 27/07/2015 18.25

Re:Diffida CCt: in scadenza 60 giorni per risposta CE

La Commissione Europea si fara' due risate. Aveva gia' risposto su questo tema a suo tempo facendo notare che i Key Concepts in Italia sono diversi perche' l' ISPRA ha deciso cosi', in base ai suoi "dati" (tra virgolette perche' non ne ho mai visti). Dunque il CCT la lettera la DEVE mandare all' ISPRA. Siamo alle solite.....

da Flagg 27/07/2015 18.18

Re:Diffida CCt: in scadenza 60 giorni per risposta CE

Mi dicono che un ca del cuneese ha deliberato per la stagione corrente tre giorni fissi per ...l'ADDESTRAMENTO CANI!!! Cari amici toscani, se volete ve ne scrivo una enciclopedia inerente la politica del "facciamoci del male da soli" promossa negli ultimi 20 anni da cacciatori/gestori e dirigenti venatori. Magari gli stessi che ora chiedono a gran voce almeno il rispetto della 157!! I primi a non essere credibili siamo proprio noi. Dove e di fronte a chi ci vorremmo presentare con queste mentalità???

da Ezio 27/07/2015 18.01

Re:Diffida CCt: in scadenza 60 giorni per risposta CE

Tanto non vi c.... nessuno..... noi cacciatori siamo solo dei Pecoroni......

da moreno 27/07/2015 18.01

Re:Diffida CCt: in scadenza 60 giorni per risposta CE

Garazie Toscana, meno male che ci siete voi a pararci il sedere. Qui nel Lazio, le nostre aa.vv. dicono di aver vinto, sapendo benissimo che sono delle stupidaggini. Oltretutto con due sentenze del TAR vinte a proposito. Che deficienti. Logicamente, noi più di loro perché continuiamo ad essere loro iscritti. Complimenti siete dei grandi.

da Roberto da Roma 27/07/2015 17.35

Re:Diffida CCt: in scadenza 60 giorni per risposta CE

Che per molti esista la convinzione che " tagliandoselo" facciano un dispetto alle rispettive consorti,ormai e' assodato;purtroppo!Ma che provino anche piacere nell'operazione resettiva e' il massimo!Oppure si teme che vengano chiesti "aiuti economici" per supportare questa operazione?In altri e piu' prosaici termini:ma vi costa qualcosa sperare?

da Pietro 2 27/07/2015 17.06

Re:Diffida CCt: in scadenza 60 giorni per risposta CE

appunto abacus. si vocifera, ma - ripeto,si vocifera - che qualcuno dei tuoi amichetti potrebbe ricevere presto una bella denuncia per danni, e questo avverrebbe in italia, non in europa, tramite magistratura italiana, e il tuo amichetto dovrebbe rispondere anche - si vocifera, ripeto - per abuso in atti di ufficio e anche peggio. vedaremo ah

da tony manero 27/07/2015 16.55

Re:Diffida CCt: in scadenza 60 giorni per risposta CE

STANNO OLIANDO I MECCANISMI DELLA GIOSTRA DEI TESSERAMENTI, HA FINTI AMANTI DELLA CACCIA SIETE SOLO DIVENTATI BUROCRATI IN CERCA DEL DIO DENARO

da PICO69 27/07/2015 16.47

Re:Diffida CCt: in scadenza 60 giorni per risposta CE

Già vedo la Commissione europea tremare di fronte a questa diffida. Il commento di Toscano doc è perfettamente centrato. Lo Stato italiano (non le regioni o le associazioni) può richiedere la revisione dei KC se ritiene di avere elementi scientifici tali da supportare adeguatamente la richiesta. E’ già stato fatto in passato (Governo Berlusconi e Ministro Alemanno), con gli esiti che tutti conosciamo, ma la procedura accettabile ed accettata in sede europea è solo questa.

da Abacus 27/07/2015 16.42

Re:Diffida CCt: in scadenza 60 giorni per risposta CE

.. che la beccaccia avesse una migrazione prenuziale all'ultima decade di febbraio era fatto noto già negli anni '60 ... basta leggersi "Migratori alati" di Mario Rotondi ... come poi confermato dagli studi più recenti ... del resto la vecchia legge quadro 968/77 poneva la chiusura della caccia alla beccaccia alla "fine di febbraio" ... e si potrebbe andare avanti a discorrere anche per i tordi ... il fatto è che quando la scienza e la legge si piegano all'ideologia, si determinano le aberrazioni più ardite, orribili e ingiuste ... saluti

da ERMES74 27/07/2015 16.34

Re:Diffida CCt: in scadenza 60 giorni per risposta CE

Già che ci siete chiedete alla Commissione europea di rimettere lo storno cacciabile.

da paolo 27/07/2015 16.20

Re:Diffida CCt: in scadenza 60 giorni per risposta CE

Sta per iniziare il tesseramento?

da DDU 27/07/2015 16.03

Re:Diffida CCt: in scadenza 60 giorni per risposta CE

Ma i KC sono nazionali,mica europei o di pertinenza della commissione europea.Mi sa che le vostre interrogazioni,vi conviene indirizzarle a chi di dovere!!!In UE hanno già mandato a stendere consiglieri regionali e parlamentari fantasiosi.

da Toscano doc 27/07/2015 15.57

Re:Diffida CCt: in scadenza 60 giorni per risposta CE

FORZA CCT. DATECI SOTTO. IL GIOCO è POTENTE. SE CI RIUSCITE DATE UN COLPO ALLA MAFIA AMBIENTALISTA E A TUTTI QUEI ROSICONI CHE CERCANO DI IMPEDIRE L'UNIFICAZIONE DEI CACCIATORI. FORZAAAA!

da UNITà VO' CERCANDO 27/07/2015 15.56