Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Lupo, Dreosto interviene su tema bocconi avvelenatiAbruzzo. Gli agricoltori protestanoMarche. Ancora sulle funzioni degli AtcLazio, FederFauna sollecita intervento per servitù venatoriaAbruzzo. Regione modifica norme controllo faunisticoTortora: il punto dall'EuropaCabina regia Toscana: "no intervento diretto agricoltori nei contenimenti"Cct si oppone al contenimento affidato agli agricoltoriLombardia. Altri 8 valichi montani vietati alla cacciaLombardia, Fidc commenta modifiche alla legge sulla cacciaToscana: agricoltori con licenza potranno sparare agli ungulatiCalabria. Prorogata caccia di selezione al cinghiale Baggio il Cincinnato e il "Divin codino", il film prodotto da NetflixCabina Regia scrive al MITE su Piano gestione tortoraMazzali: approvate semplificazioni a legge cacciaL'Arizona apre la caccia al bisonteCia Ferrara. I fagiani fanno danniRolfi: per il cinghiale occorre riforma nazionaleUmbria: bozza calendario venatorio in CommissionePiano gestione allodola. Cabina di regia scrive al MITEUna giornata per celebrare in tutto il mondo gli uccelli migratoriCCT incontra il gruppo consiliare Lega ToscanaCabina di Regia Toscana. Positivo primo incontro sul calendario venatorio e ripresa attività di cinofilia agonisticaToscana. Al via le consultazioni per il calendario venatorio 2021/2022Tortora. FACE e FIdC scrivono al quotidiano The IndipendentAAVV e Fondazione UNA per rafforzare le azioni antibracconaggioUSA. Orso nero uccide una donnaA Catanzaro Congresso Nazionale carni di selvagginaToscana. Carni di ungulati destinate alla beneficenzaLombardia. Si discuteSudafrica. Nuova era per la cacciaLiguria: in dirittura d'arrivo il piano faunistico regionaleI benefici della cacciaLiguria al via col calendario venatorio 2021-2022Lombardia. I ritardi della RegioneAree protette e cinghiali. Lettera aperta delle AAVV umbre a Morroni Bracconaggio. Ecco cosa fa la caccia italiana per combatterloToscana: corsi per caccia di selezione in videoconferenzaRolfi "ok a semplificazione massiccia sulla caccia"Emozioni selvatiche nei quadri di Elisa Zanoli Umbria: convocato tavolo permanente cinghialiCCT Massa Carrara: no alla gabella per attraversare il ParcoMacerata. Migrazione abbondante grazie ai laghi dei cacciatoriTortora. La Federcaccia ribatteIn Francia campagna TV per la cacciaRecovery Plan. Non dovrà essere un libro dei sogniContenimento Cinghiali, in Liguria saranno coinvolti i cacciatoriFidc Lazio e Aiw "nuova area contigua Pnalm pretesto per ampliare il Parco"Caputo: "per preapertura mancano adeguati piani faunistici provinciali"Francia. Sondaggio positivo sulla cacciaCampania, appello della Lega per la preaperturaRegione Umbria preadotta calendario venatorio 2021 - 2022Tortora. Arriva l'ok della Conferenza Stato RegioniCabina Regia Toscana: "permettere spostamenti per manutenzione capanni"Fidc: anche la Calabria d'accordo sulla tortoraLa caccia fa bene al cervelloBruzzone: con il MITE spazio alle Politiche Agricole su gestione faunisticaL'Assessore Caputo interviene sul nuovo calendario venatorioFidc: sulla Tortora Regione Calabria riveda la sua posizioneUK: The Field Magazine commemora FilippoLiguria: Assessore Piana: "cacciatori impegnati nel ripristino dei sentieri"Spagna. I cacciatori si oppongono a moratoria tortoraToscana. Da Forza Italia un impegno per la cacciaCalendario Venatorio Campania. Le proposte di Eps Rapporto ELO piccola selvaggina "la caccia non è motivo di declino"Calendario Venatorio Umbria, la linea di Arci CacciaCampania, Regione posticipa discussione calendario venatorioMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Calendario Venatorio Lazio, Aricaccia e Enalcaccia ad opponendum


martedì 12 novembre 2013
    
Con un  "intervento ad opponendum", Arci Caccia Lazio e Enalcaccia Roma hanno risposto a quella che considerano un'illegittima richiesta di sospensione del calendario venatorio, intervenuta a seguito dell'accoglimento dell'istanza cautelare di WWF, Lega Antivivisezione, Lega Abolizione della Caccia, Lega Ambiente, ENPA e LIPU. Per i non addetti ai lavori specifichiamo che l'intervento ad opponendum è una richiesta affinché il ricorso venga rigettato perché inammissibile ed infondato.

"Il 12 dicembre 2013, quando si discuterà presso il TAR del ricorso al calendario venatorio del Lazio - dicono le due associazioni venatorie -  ci saranno anche i cacciatori a far valere le loro ragioni, ma soprattutto a ribadire che l'attività venatoria é componente fondamentale della gestione dell'ambiente e della fauna che lo abita, ed i cacciatori un presidio irrinunciabile sul territorio".

Leggi tutte le news

19 commenti finora...

Re:Calendario Venatorio Lazio, Aricaccia e Enalcaccia ad opponendum

dalla Liguria leggo!!! 4.000 storni, guano a catapetere... io ci ho scritto ai quotidiani locali, soprattutto quando ho letto che la LIPU si lamenta dalla mancanza di fondi (100.000 €) però sti volontari con le trombette..in bocca..magari accese..

da claudio ge 13/11/2013 22.37

Re:Calendario Venatorio Lazio, Aricaccia e Enalcaccia ad opponendum

ma i paladini politici a difesa della caccia che fine anno fatto, sapete qualcosa.

da breton2 13/11/2013 11.02

Re:Calendario Venatorio Lazio, Aricaccia e Enalcaccia ad opponendum

Non credete che sia il caso che questi animalisti vengano un attiminino tenuti sotto controllo?Sono un guaio per l'ambiente e per l'economia.Credo che sia ora di finirla...per favore un po di serietà,almeno agli occhi del mondo.

da agostino 12/11/2013 21.53

Re:Calendario Venatorio Lazio, Aricaccia e Enalcaccia ad opponendum

Alessandro perchè anche tu speri al posticipo di febbraio? e questo contentino ti soddisfa? sempre se te lo danno, a me no, quello che mi può veramente dare soddisfazione è il fatto di non vedere mai più la caccia ed i cacciatori strumentalizzati, e spero che un giorno in questa maledetta regione ci sia gente competente , giusta e seria che ne prenda le redini e non mi riferisco solo alla caccia. Giulio non credo che abbiano sospeso il blog forse ci sono dei problemi tecnici, un saluto a tutti voi.

da Alvanto Ass. Cacciatori Genzano di Roma 12/11/2013 19.53

Re:Calendario Venatorio Lazio, Aricaccia e Enalcaccia ad opponendum

Beh, metti che nel Lazio ci sono le sedi nazionali, di soldi ne girano sicuramente di più...

da Inforziato 12/11/2013 19.44

Re:Calendario Venatorio Lazio, Aricaccia e Enalcaccia ad opponendum

Sarà come dici tu. Ma sforzo un po' a crederci... Ciao

da A.le 12/11/2013 19.04

Re:Calendario Venatorio Lazio, Aricaccia e Enalcaccia ad opponendum

Valli a leggere, se sei iscritto ad una associazione puoi intanto guardare il bilancio della tua...non credere che navighino nell'oro. Perfino gli anticaccia stanno cominciando a ricorrere al tar col gratuito patrocinio, e prendono tanto di 5x1000, quote associative, donazioni e lasciti ereditari...Le associazioni venatorie prendono solo i soldi delle tessere. E chi controricorre è generalmente l'associazione della sede locale, non quella della sede nazionale...che tra le altre cose da mettere a bilancio ha magari le garette cinofile, tiravolistiche e di pesca, i gadget, i fagiani da lanciare...Pare che le associazioni abbiano i forzieri di zio paperone, ma mi scuserai tu stavolta se stento a crederci (dato anche che i bilanci di quella di cui sono socio li ho visti)...

da Inforziato 12/11/2013 18.45

Re:Calendario Venatorio Lazio, Aricaccia e Enalcaccia ad opponendum

"magri" bilanci ?? "Magri" ??? Può essere tutto.....ma non mi viene da crederci. Mi scuserai....

da A.le 12/11/2013 18.27

Re:Calendario Venatorio Lazio, Aricaccia e Enalcaccia ad opponendum

Ragazzi, è vero che solo due associazioni sono intervenute ad opponendum al tar lazio, però è anche vero che tutte le associazioni insieme non possono ogni volta costituirsi in giudizio, perché ci sono dei costi non indifferenti. Brave queste due associazioni a costitursi, hanno fatto benissimo e meritano sicuramente un applauso, su questo non ci piove, perché è questa la strada da imboccare: combattere. In un'altra regione ci saranno altre due associazioni che intervengono a sostegno del calendario, in un'altra ancora altre due. Così ci si può spartire il lavoro, e anche i costi. D'altronde, solo le tasse che si pagano allo Stato per depositare l'atto ammontano ad oltre 600 euro al tar, e sono molto più salate al consiglio di stato. Metteteci onorari e quant'altro, non credo sia proprio indolore per i magri bilanci di un'associazione venatoria locale...

da Inforziato 12/11/2013 18.24

Re:Calendario Venatorio Lazio, Aricaccia e Enalcaccia ad opponendum

@Alessandro.C. mi perdonerai ma non capisco a cosa ti riferisci. Se ti ho offeso...non capisco dove! Sii più chiaro. Giuro e rigiuro che non mi offendo mica. Davvero.

da A.le 12/11/2013 16.55

Re:Calendario Venatorio Lazio, Aricaccia e Enalcaccia ad opponendum

alvanto scusami,ma il blog due chiacchiere sul passo e' fermo? che stagione anomala. talmente fermo tutto che si blocca anche il dialogo tra i cacciatori. e ora come avevo scritto ci rimane da pensare a che?bo.... ma un po' di tranquillita? e' proprio dura ad averla che anni bui che stiamo vivendo c'e' la crisi ovunque nel lavoro nell'industria ,nelle famiglie e anche nella caccia . ma quali ricorsi e sentenze la natura ci sta pensando da se'. ma ci rendiamo conto che la migratoria ,almeno nel lazio e leggendo i commenti nell'intera nazione e' assente. si fatica a trovare un fringuello che vola. ma che siano onesti e si occupino del dramma ambientale non di quattro fucilate relegate in spazi miseri in ammucchiate goldoniane del sabato e domenica. la caccia come ricerca del selvatico potendo camminare liberamente nel rispetto delle regole e' illusionismo e ci vengono a dire di tribunali e blocchi, ma che cos'e' questo un incubo!!!!!!!! la politica con i suoi illustri soggettoni deve uscire il cittadino e' stufo solo di ascoltarli hanno portato tutti i settori dello stato alla rovina con i loro conflitti di fazione e di ideologia. non vi vogliamo,non vi accettiamo e non vi crediamo piu'.

da giulio da san polo dei cavalieri 12/11/2013 16.37

Re:Calendario Venatorio Lazio, Aricaccia e Enalcaccia ad opponendum

Vedi A.LE mi/ci e' successo altre volte e, l'ho fatto per scelta personalissima e l'ho sempre fatto gratis.lo faccio per il nulla..anzi diciamo che lo faccio per la mia passione che non sarebbe tale se lo facessi per interessi personali e non per l'intera categoria. Non vendere la pellaccia prima che ci hanno spellato..Ricorda, io ho estrema fiducia nella Magistratura.Idealista o cojone?

da Alessandro.C. 12/11/2013 16.29

Re:Calendario Venatorio Lazio, Aricaccia e Enalcaccia ad opponendum

@Ale.....e tu Ass. Venatoria lasceresti che ALTRE AAVV si prendano il merito di averci difeso ?? Ma che è fantascienza ?? In Italia poi ?? Dove anche il più [email protected] batte cassa pure se non ha mosso un dito ?? No. Non ci credo. Ma poi non avrebbe senso in un gioco di marketing di tessere .... No. In Italia non si fa nulla per nulla... Comunque per un attimo mi hai lasciato pensare....e diciamo che magari le altre AAVV sapendo che il ricorso ad opponendum verrà bocciato mandano avanti queste due cretine su cui ricadrà la colpa di non saperci difendere. Ma anche così mostrerebbero il fianco alla domanda : dove [email protected]@o eravate Voi mentre perdevamo ?? No. Non quadra neanche così.... Siamo semplicemente abbandonati da tutti. Così quadra. Eccome se quadra !!

da A.le 12/11/2013 16.17

Re:Calendario Venatorio Lazio, Aricaccia e Enalcaccia ad opponendum

Alvanto,magari ti sfugge che articolando sull'apertura al 2 ottobre, sulla cornacchia,rispettando l'arco temporale massimo consentito sul prelievo, si puo' concedere il posticipo al 10 di febbraio,altrimenti aprendola alla III di settembre cio' non puo' esser fatto.

da Alessandro.C. 12/11/2013 16.14

Re:Calendario Venatorio Lazio, Aricaccia e Enalcaccia ad opponendum

Non solo queste associazioni hanno fatto "opposizione" , ne vedremo delle belle.

da Geppo70 12/11/2013 16.09

Re:Calendario Venatorio Lazio, Aricaccia e Enalcaccia ad opponendum

Le aavv latitano ed è vero ma non ci scordiamo la componente politica che si prostituisce all'animalismo ottuso di certa gente e solo per questioni di voti e di appoggio politico, l'esempio pratico lo da la toscana, anche da loro ci sono lipu wwf e cazzate varie, ma forse non c'è Zingaretti o la Polverini o Marrazzo, gente che non tiene conto nemmeno dei dati scientifici ma si basa solo sul fatto di non perdere voti da quella parte schieratamente anticaccia, come si può proteggere un nocivo come la cornacchia ad esempio che viene messa in calendario dal 2 ottobre? come si fà dico io a non capire che questa specie ha letteralmente fatto sparire centinaia di specie di uccelli, prendo questo esempio ma ce ne sarebbero altri e questo ti fa capire l'ottusità di certa gente incompetente e menefreghista, le aavv per quanto mi riguarda peccano e mancano di comunicazione mediatica e di lavoro costante, è troppo poco fare solo tessere i tempi sono cambiati care associazioni e di questo passo ci schiacceranno come mosche, SVEGLIA!!!

da Alvanto Ass. Cacciatori Genzano di Roma 12/11/2013 16.07

Re:Calendario Venatorio Lazio, Aricaccia e Enalcaccia ad opponendum

a.le magari hanno partecipato attivamente dietro le quinte,non e' sempre oro quello che luccica dalla politica editoriale....

da Ale. 12/11/2013 15.45

Re:Calendario Venatorio Lazio, Aricaccia e Enalcaccia ad opponendum

Scusate, mi intendo pochissimo di Diritto...ma so leggere mooolto bene !! Dicevo...e TUTTE le altre Associazioni Venatorie....dove CAòòO sono ?? Non partecipano o semplicemente se ne fregano di difenderci ?? Basterebbe solo saperlo...che ce lo dicessero in faccia...

da A.le 12/11/2013 15.36

Re:Calendario Venatorio Lazio, Aricaccia e Enalcaccia ad opponendum

é inutile parlare a ki non vuole sentire (ribadire )Bisogna combatter questa gente con le loro armi , ho l'impressione che il movimento "VERDE " sia soltanto una facciata di qualche megaimpresa ke vuole distogliere l'attenzione dai veri problemi ambientali (inquinamento disastri ecologici ecc.) Prendersela con la caccia è molto facile, cosi si fa quello ke si vuole da altre parti !!! E se ho ragione per noi cacciatori è FINITA !!

da Mauro Roma 12/11/2013 15.24