Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Abruzzo. Regione modifica norme controllo faunisticoTortora: il punto dall'EuropaCabina regia Toscana: "no intervento diretto agricoltori nei contenimenti"Cct si oppone al contenimento affidato agli agricoltoriLombardia. Altri 8 valichi montani vietati alla cacciaLombardia, Fidc commenta modifiche alla legge sulla cacciaToscana: agricoltori con licenza potranno sparare agli ungulatiCalabria. Prorogata caccia di selezione al cinghialeBaggio il Cincinnato e il "Divin codino", il film prodotto da NetflixCabina Regia scrive al MITE su Piano gestione tortoraMazzali: approvate semplificazioni a legge cacciaL'Arizona apre la caccia al bisonteCia Ferrara. I fagiani fanno danniRolfi: per il cinghiale occorre riforma nazionaleUmbria: bozza calendario venatorio in CommissionePiano gestione allodola. Cabina di regia scrive al MITEUna giornata per celebrare in tutto il mondo gli uccelli migratoriCCT incontra il gruppo consiliare Lega ToscanaCabina di Regia Toscana. Positivo primo incontro sul calendario venatorio e ripresa attività di cinofilia agonisticaToscana. Al via le consultazioni per il calendario venatorio 2021/2022Tortora. FACE e FIdC scrivono al quotidiano The IndipendentAAVV e Fondazione UNA per rafforzare le azioni antibracconaggioUSA. Orso nero uccide una donnaA Catanzaro Congresso Nazionale carni di selvagginaToscana. Carni di ungulati destinate alla beneficenzaLombardia. Si discuteSudafrica. Nuova era per la cacciaLiguria: in dirittura d'arrivo il piano faunistico regionaleI benefici della cacciaLiguria al via col calendario venatorio 2021-2022Lombardia. I ritardi della RegioneAree protette e cinghiali. Lettera aperta delle AAVV umbre a Morroni Bracconaggio. Ecco cosa fa la caccia italiana per combatterloToscana: corsi per caccia di selezione in videoconferenzaRolfi "ok a semplificazione massiccia sulla caccia"Emozioni selvatiche nei quadri di Elisa Zanoli Umbria: convocato tavolo permanente cinghialiCCT Massa Carrara: no alla gabella per attraversare il ParcoMacerata. Migrazione abbondante grazie ai laghi dei cacciatoriTortora. La Federcaccia ribatteIn Francia campagna TV per la cacciaRecovery Plan. Non dovrà essere un libro dei sogniContenimento Cinghiali, in Liguria saranno coinvolti i cacciatoriFidc Lazio e Aiw "nuova area contigua Pnalm pretesto per ampliare il Parco"Caputo: "per preapertura mancano adeguati piani faunistici provinciali"Francia. Sondaggio positivo sulla cacciaCampania, appello della Lega per la preaperturaRegione Umbria preadotta calendario venatorio 2021 - 2022Tortora. Arriva l'ok della Conferenza Stato RegioniCabina Regia Toscana: "permettere spostamenti per manutenzione capanni"Fidc: anche la Calabria d'accordo sulla tortoraLa caccia fa bene al cervelloBruzzone: con il MITE spazio alle Politiche Agricole su gestione faunisticaL'Assessore Caputo interviene sul nuovo calendario venatorioFidc: sulla Tortora Regione Calabria riveda la sua posizioneUK: The Field Magazine commemora FilippoLiguria: Assessore Piana: "cacciatori impegnati nel ripristino dei sentieri"Spagna. I cacciatori si oppongono a moratoria tortoraToscana. Da Forza Italia un impegno per la cacciaCalendario Venatorio Campania. Le proposte di Eps Rapporto ELO piccola selvaggina "la caccia non è motivo di declino"Calendario Venatorio Umbria, la linea di Arci CacciaCampania, Regione posticipa discussione calendario venatorioColdiretti: In Italia oltre 2 milioni di cinghiali "incrementare abbattimenti"Fidc Forlì Cesena: bene nuovo calendario venatorio regionaleCalabria: al via caccia selezione cinghiale e addestramento caniPredatori opportunisti: la CE apre al controlloAggiornamento Tortora. Convocata Conferenza Stato RegioniObbiettivo Natura. A Bruxelles il confronto continuaGallinella (M5S) "ora può nascere filiera selvaggina italiana" Campania, Associazioni venatorie sul piede di guerraMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Emilia Romagna: ok a caccia in deroga per storno e piccione


lunedì 29 luglio 2013
    
La caccia in deroga in Emilia Romagna durante la stagione 2013 - 2014 si farà. Lo ha deciso la Giunta regionale lo scorso 15 luglio con una delibera che ha autorizzato il prelievo in deroga a storno e piccione sulla base dei danni alle colture agricole certificati dalle province causati negli ultimi anni da queste due specie, come previsto dall'articolo 9 della direttiva 2009/147/CE.

Le modalità del prelievo in deroga, viene sottolineato in una nota ufficiale,  sono coerenti con le condizioni poste dall'Istituto Superiore per la Prevenzione e la Ricerca Ambientale (Ispra). Per entrambe le specie non è quindi consentito l'uso di richiami di qualsiasi tipo quali a titolo di esempio richiami vivi, in pelle e in plastica. I mezzi autorizzati sono quelli di cui alla legge 157/92, art. 13, comma 1, utilizzando preferibilmente munizioni atossiche.

La notizia è diffusa dalla Provincia di Bologna, che dà conto delle modalità decise per il proprio territorio. "Possono esercitare il prelievo in deroga nella nostra provincia i cacciatori anagraficamente residenti in Emilia Romagna iscritti agli ATC della provincia di Bologna, i residenti in Emilia Romagna che esercitano la caccia in mobilità alla fauna migratoria, coloro che esercitano la caccia in Azienda faunistico venatoria o che abbiano optato per la forma di caccia di cui all'art. 12, comma 5, lett.b) della legge 157/92". I capi dovranno essere indicati nell'apposito riepilogo previsto nel tesserino venatorio regionale, avendo cura per la specie piccione di trascrivere anche il nome della specie stessa nel riquadro vuoto. Il riepilogo dovrà essere inviato alla Provincia di residenza entro il termine ultimo del 31 marzo 2014.


STORNO


Modalità: da appostamento fisso e temporaneo, senza uso di richiami di qualsiasi tipo, esclusivamente nel raggio di 100 metri dai confini degli appezzamenti in cui sono in atto sistemi dissuasivi incruenti a protezione delle colture e sono presenti coltivazioni di frutta e di uva, e in presenza di frutto pendente.

Giorni: 1, 5, 8 e 12 di settembre e dal 15 settembre al 30 novembre 2013. Numero massimo giornaliero per cacciatore: 20 capi. Numero massimo stagionale per cacciatore 200 capi.

Comuni: Anzola dell'Emilia, Argelato, Baricella, Bazzano, Bentivoglio, Bologna, Budrio, Calderara di Reno, Casalecchio di Reno, Castelguelfo, Castel Maggiore, Castello d'Argile, Castello di Serravalle, Castel San Pietro Terme, Castenaso, Crespellano, Crevalcore, Dozza, Galliera, Granarolo dell'Emilia, Imola, Malalbergo, Medicina, Minerbio, Molinella, Monteveglio, Mordano, Ozzano, Pieve di Cento, Sala Bolognese, San Giorgio di Piano, San Giovanni in Persiceto, San Lazzaro di Savena, San Pietro in Casale, Sant'Agata Bolognese, Zola Predosa.

PICCIONE

Modalità: da appostamento fisso e temporaneo, senza uso di richiami di qualsiasi tipo, esclusivamente all'interno e nelle immediate vicinanze (massimo 100 metri dai confini) di appezzamenti in cui sono in atto sistemi dissuasivi incruenti a protezione delle colture e sono presenti le coltivazioni di grano e orzo.
Periodo: dal momento della semina e comunque non prima del 1° ottobre e fino al 15 dicembre 2013.
Numero massimo giornaliero per cacciatore: 20 capi. Numero massimo stagionale per cacciatore 200 capi.

Comuni: Anzola dell'Emilia, Argelato, Baricella, Bazzano, Bentivoglio, Bologna, Budrio, Calderara di Reno, Casalecchio di Reno, Castelguelfo, Castel Maggiore, Castello d'Argile, Castel San Pietro Terme, Castenaso, Crespellano, Crevalcore, Dozza, Galliera, Granarolo dell'Emilia, Imola, Malalbergo, Medicina, Minerbio, Molinella, Monte San Pietro, Monteveglio, Mordano, Ozzano, Pieve di Cento, Sala Bolognese, San Giorgio di Piano, San Giovanni in Persiceto, San Lazzaro di Savena, San Pietro in Casale, Sant'Agata Bolognese, Zola Predosa.
 

Vai alla delibera provinciale di Bologna

Leggi tutte le news

23 commenti finora...

Re:Emilia Romagna: ok a caccia in deroga per storno e piccione

Storni in veneto non se ne parla purtroppo ,ma una cinquantina di pigne tinte di nero e sparse a terra fanno una discreta figura ,e non credo siano vietate. Spara dritto se puoi.

da Toni el cacciator 31/07/2013 22.24

Re:Emilia Romagna: ok a caccia in deroga per storno e piccione

Per Toni el cacciator io mi riferivo agli storni.e al territorio comunale nel quale un coltivatore evidentemente aveva fatto la richiesta danni.per i colombi io sono autorizzato essendo un coadiutore della provincia .

da Giulio 31/07/2013 18.11

Re:Emilia Romagna: ok a caccia in deroga per storno e piccione

Giulio, spiegami allora perche' ilcomune ha dato il"permesso"? Comunque non mi risulta che siano i comuni a concedere permessi ..io ho un permesso per icolombi in zona ZCR concesso dalla provincia e richiesto dal proprietario del fondo che ha fornito il mio nominativo .

da Toni el cacciator 31/07/2013 13.33

Re:Emilia Romagna: ok a caccia in deroga per storno e piccione

La stagione passata nel mio atc solo un comune ha concesso questo tipo di caccia peccato che gli unici 2 impianti fruttiferi fossero in ZCR il resto era quasi tutto riso che dire.....

da Giulio 31/07/2013 11.17

Re:Emilia Romagna: ok a caccia in deroga per storno e piccione

Armeria 2000 come ho già detto in altro blog è praticamente impossibile cacciare con queste regole se le vogliamo chiamare così. LASCIAMOLI MANGIARE.

da Giulio 31/07/2013 11.00

Re:Emilia Romagna: ok a caccia in deroga per storno e piccione

Essendo in sintonia con gli Amici @Marcello64 & @Alvanto Ass. Vi rimando a quanto postato da Big Hunter, rileggendovi bene il regolamento dell'abbatimento..... Se questo regolamento agevola coloro che praticano questa caccia......Auguri!!!!

da ARMERIA 2000 31/07/2013 9.31

Re:Emilia Romagna: ok a caccia in deroga per storno e piccione

Sono e resto del parere che i danni li devono far pagare agli animalisti ottusi mentre noi teniamo fermi i fucili, che se la vedano loro, volete proteggere cornacchie e storni, bene teneteveli! io personalmente nemmeno se mi pagano sprecherei una sola carica, e i contadini informati per bene dalle regioni o province, si recheranno da questi signori pseudoambientalisti con un bel modulo dei danni subiti e si faranno risarcire profumatamente, è ora di farla finita!

da Alvanto Ass. Cacciatori Genzano di Roma 30/07/2013 17.00

Re:Emilia Romagna: ok a caccia in deroga per storno e piccione

E'una presa x il culo e basta...entro 100mt,senza richiami,senza stampi....senza fucile,e facciamo prima.Come una legge così,assurda può andare bene...Dovrebbero essere messi,SUBITO nel cal.ven. e non in DEROGA.....è come andare ad allodole senza macaco e fischietto,una STRONZATA.W LA CACCIA,SERIA NO QUESTE PRESE X IL CULO,CIAO A TUTTI.

da MARCELLO64 30/07/2013 11.19

Re:Emilia Romagna: ok a caccia in deroga per storno e piccione

CONCORDO PIENAMENTE CON IL BRESCIANO CLAUS ( BASTA ABBASSARE I PANTALONI ) I DANNI LI PAGHINO CHI FANNO SEMPRE PROBLEMI PERCHE' SI SPARA A QUALCHE STORNO... QUESTI SONO WWF LIPU ECC ECC

da PINO 30/07/2013 10.21

Re:Emilia Romagna: ok a caccia in deroga per storno e piccione

ma come si fa a essere presi per il culo cosi... se tutti i cacciatori non sparassero piu a uno storno o un piccione nel giro di due anni la regione li rimetterebbe cacciabili !!che tristezza!! questi sono i risultati della divisione che ci sono tra associazioni venatorie e cacciatori...

da mat! 30/07/2013 9.09

Re:Emilia Romagna: ok a caccia in deroga per storno e piccione

solo a Rimini non si può sparare al piccione o meglio lo possono fare solo le guardie...e soldi dei contribuenti per far divertire gli statali... che ridicola porvincia...che ridicolo ufficcio caccia...che ridicole associazioni ...

da Rimini 30/07/2013 8.53

Re:Emilia Romagna: ok a caccia in deroga per storno e piccione

Bene? ma avete letto le modalità di prelievo? E' una presa per il culo!!! E vi ricordo, visto che trattasi di specie non inserite nell'elenco delle specie cacciabili, che al primo sgarro ci si becca il penale. Ha ragione il mio conterraneo Claus, che ci vadano i burocrati oppure gli agricoltori a prestarsi a simili sceneggiate.

da Valsabì 30/07/2013 8.27

Re:Emilia Romagna: ok a caccia in deroga per storno e piccione

perche' abbassare sempre i pantaloni non accettare storno e piccione a queste condizioni era la cosa migliore ....e i danni e' ora che se li paghino altre persone non sempre noi cacciatori come e' ora di intervenire quando guardie provinciali vanno a fare gli abbattimenti di questi storni o piccioni .... sono chiusi per noi devono essere chiusi anche per loro....w la caccia la mia droga

da claus brescia 30/07/2013 8.19

Re:Emilia Romagna: ok a caccia in deroga per storno e piccione

x gm3 ; ci sono giostre e stampi è un tipo di caccia a cui dovremo abituarci finchè saremo gestiti da incompetenti.

da P.G. 30/07/2013 8.19

Re:Emilia Romagna: ok a caccia in deroga per storno e piccione

ma che bene, senza richiami come si fa? alla prima fucilata non si vede più niente!!!

da gm3 30/07/2013 7.20

Re:Emilia Romagna: ok a caccia in deroga per storno e piccione

Zero non invidiare nessuno.se io nascevo proprietario di una valle ......150 metri dentro ...Invece ci giro attorno alla valle qualche volta mi capita la briciola,altre volte guardo banchettare..

da Toni el cacciator 29/07/2013 22.11

Re:Emilia Romagna: ok a caccia in deroga per storno e piccione

Bene per i cacciatori dell'Emilia,perchè le altre regioni non provano a colloquiare con i responsabili dell'emilia in maniera tale da capire se ci sono margini di attuazione anche in altre regioni.Parlare con una persona più capace non e deplorevole anzi denota maturità intelletuale.

da P.G. 29/07/2013 21.34

Re:Emilia Romagna: ok a caccia in deroga per storno e piccione

Dalle altre parti se spari ad un piccione o ad uno storno ti scorticano vivo. Sono un poveraccio io che vivo in Liguria e come mè altre migliaia di cacciatori e dovevo nascere centocinquanta Km più a est per fare due botte!

da ZERO ASSOLUTO 29/07/2013 20.44

Re:Emilia Romagna: ok a caccia in deroga per storno e piccione

Friso,lasci a terra i primi abbattuti.Per i piccioni funziona benissimo.Il secondo giorno te li porti da casa quelli del giorno prima .arrivano pure i colombacci. In bocca al lupo

da Toni el cacciator 29/07/2013 19.44

Re:Emilia Romagna: ok a caccia in deroga per storno e piccione

va bene un bel niente sarebbe come voler andare a trombare ma il c...o non tira...

da matteo 29/07/2013 19.05

Re:Emilia Romagna: ok a caccia in deroga per storno e piccione

molto bene?senza richiami di nessun tipo va grassa quando ne incarnieri due o tre.

da friso 182 29/07/2013 18.44

Re:Emilia Romagna: ok a caccia in deroga per storno e piccione

Per quest'anno no Paolo perché i comuni toscani non hanno fatto pervenire le richieste danno nelle sedi opportune. Confermato lo storno.

da Luca Gentili 29/07/2013 18.38

Re:Emilia Romagna: ok a caccia in deroga per storno e piccione

molto bene per i comuni emiliani!! qualcuno e'in grado di sapere se in toscana verra' applicata la deroga come in emilia??? GRAZIE.

da PAOLO 56 FI. 29/07/2013 18.30