Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Abruzzo. Regione modifica norme controllo faunisticoTortora: il punto dall'EuropaCabina regia Toscana: "no intervento diretto agricoltori nei contenimenti"Cct si oppone al contenimento affidato agli agricoltoriLombardia. Altri 8 valichi montani vietati alla cacciaLombardia, Fidc commenta modifiche alla legge sulla cacciaToscana: agricoltori con licenza potranno sparare agli ungulatiCalabria. Prorogata caccia di selezione al cinghialeBaggio il Cincinnato e il "Divin codino", il film prodotto da NetflixCabina Regia scrive al MITE su Piano gestione tortoraMazzali: approvate semplificazioni a legge cacciaL'Arizona apre la caccia al bisonteCia Ferrara. I fagiani fanno danniRolfi: per il cinghiale occorre riforma nazionaleUmbria: bozza calendario venatorio in CommissionePiano gestione allodola. Cabina di regia scrive al MITEUna giornata per celebrare in tutto il mondo gli uccelli migratoriCCT incontra il gruppo consiliare Lega ToscanaCabina di Regia Toscana. Positivo primo incontro sul calendario venatorio e ripresa attività di cinofilia agonisticaToscana. Al via le consultazioni per il calendario venatorio 2021/2022Tortora. FACE e FIdC scrivono al quotidiano The IndipendentAAVV e Fondazione UNA per rafforzare le azioni antibracconaggioUSA. Orso nero uccide una donnaA Catanzaro Congresso Nazionale carni di selvagginaToscana. Carni di ungulati destinate alla beneficenzaLombardia. Si discuteSudafrica. Nuova era per la cacciaLiguria: in dirittura d'arrivo il piano faunistico regionaleI benefici della cacciaLiguria al via col calendario venatorio 2021-2022Lombardia. I ritardi della RegioneAree protette e cinghiali. Lettera aperta delle AAVV umbre a Morroni Bracconaggio. Ecco cosa fa la caccia italiana per combatterloToscana: corsi per caccia di selezione in videoconferenzaRolfi "ok a semplificazione massiccia sulla caccia"Emozioni selvatiche nei quadri di Elisa Zanoli Umbria: convocato tavolo permanente cinghialiCCT Massa Carrara: no alla gabella per attraversare il ParcoMacerata. Migrazione abbondante grazie ai laghi dei cacciatoriTortora. La Federcaccia ribatteIn Francia campagna TV per la cacciaRecovery Plan. Non dovrà essere un libro dei sogniContenimento Cinghiali, in Liguria saranno coinvolti i cacciatoriFidc Lazio e Aiw "nuova area contigua Pnalm pretesto per ampliare il Parco"Caputo: "per preapertura mancano adeguati piani faunistici provinciali"Francia. Sondaggio positivo sulla cacciaCampania, appello della Lega per la preaperturaRegione Umbria preadotta calendario venatorio 2021 - 2022Tortora. Arriva l'ok della Conferenza Stato RegioniCabina Regia Toscana: "permettere spostamenti per manutenzione capanni"Fidc: anche la Calabria d'accordo sulla tortoraLa caccia fa bene al cervelloBruzzone: con il MITE spazio alle Politiche Agricole su gestione faunisticaL'Assessore Caputo interviene sul nuovo calendario venatorioFidc: sulla Tortora Regione Calabria riveda la sua posizioneUK: The Field Magazine commemora FilippoLiguria: Assessore Piana: "cacciatori impegnati nel ripristino dei sentieri"Spagna. I cacciatori si oppongono a moratoria tortoraToscana. Da Forza Italia un impegno per la cacciaCalendario Venatorio Campania. Le proposte di Eps Rapporto ELO piccola selvaggina "la caccia non è motivo di declino"Calendario Venatorio Umbria, la linea di Arci CacciaCampania, Regione posticipa discussione calendario venatorioColdiretti: In Italia oltre 2 milioni di cinghiali "incrementare abbattimenti"Fidc Forlì Cesena: bene nuovo calendario venatorio regionaleCalabria: al via caccia selezione cinghiale e addestramento caniPredatori opportunisti: la CE apre al controlloAggiornamento Tortora. Convocata Conferenza Stato RegioniObbiettivo Natura. A Bruxelles il confronto continuaGallinella (M5S) "ora può nascere filiera selvaggina italiana" Campania, Associazioni venatorie sul piede di guerraMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Fidc Toscana: Pregiudizi ideologici sulla nomina di Santini al Parco


venerdì 18 gennaio 2013
    
Sulle critiche rivolte dagli animalisti alla candidatura di Luca Santini (ex presidente dell'Urca e attuale sindaco di Stia) alla direzione del Parco delle Foreste Casentinesi,  interviene con una nota la Federcaccia Toscana:

“Compie venti anni il Parco delle Foreste Casentinesi, ma l’aver abbondantemente compiuto la maggiore età sembra non esentarlo dalle incertezze e difficoltà che ne hanno punteggiato la storia: un commissariamento durato a lungo, poi anni senza un direttore e, adesso, la levata di scudi di parte del mondo ambientalista per l’ipotesi di nominare alla presidenza Luca Santini, un uomo delle istituzioni, eletto sindaco con uno straordinario consenso (70,4%) alla guida del suo comune, Stia in quel di Arezzo.

Santini sarebbe  “colpevole”, secondo questi “ambientalisti”, di aver guidato una Associazione, L’Urca, che ha fatto della gestione  e della caccia responsabile la sua ragion d’essere. Comprensibile lo sconcerto del diretto interessato: “Che lo svolgere un’attività venatoria del tutto legale – ha commentato Santini -  possa divenire una discriminante ed una pecca così grave da non poter accedere ad un incarico pubblico all’interno di un’area protetta lascio giudicare agli altri, tanto mi sembra un’assurdità ed una forzatura”. Santini ha espresso soddisfazione  per la designazione ma anche preoccupazione per l’ipotesi di un nuovo commissariamento qualora si fornisse sponda alle proteste ed ha rilanciato sul programma e sulle cose da fare, con la proposta di un piano di rivitalizzazione  che “coinvolga tutti, amministratori e cittadini, all’interno di una vera politica per l’ambiente”.

Il sonno della ragione, si sa, genera mostri e così può accadere che alcune frange di  “ambientalisti”, resi ciechi dal pregiudizio ideologico, incuranti di programmi, curricula e credibilità personale dei candidati, antepongano i soliti interessi di bottega ad un confronto serio sulle cose da fare.

Ha un bel da fare Santini a ricordare gli anni alla guida dell’Urca come un’esperienza segnata proprio da studi condotti con prestigiose personalità del mondo accademico,  proposte e iniziative per una gestione sana ed equilibrata del territorio, di tutto il territorio e non solo delle aree protette: non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire preferendo nascondersi dietro i vieti luoghi comuni del cacciatore = predone. “L’auspicio – manda a dire Federcaccia Toscana  -  è che questa nomina venga sottratta a logiche corporative e alle irrazionali proteste di questi giorni e che anzi sia questa l’occasione per riconsiderare le linee che hanno sin qui presieduto ad una “non sempre brillante” gestione delle aree protette”.

Leggi tutte le news

12 commenti finora...

Re:Fidc Toscana: Pregiudizi ideologici sulla nomina di Santini al Parco

ooooooooooooooooooooo non permettetevi di rubare le poltrone agli animalari fanno tanto per portare a casa il Pane e voi vi inserite nei loro affari..............che cavolo..........

da Marco(PE) 20/01/2013 15.38

Re:Fidc Toscana: Pregiudizi ideologici sulla nomina di Santini al Parco

@per il perdente nato.esatto.il fatto più sconvolgente,è che questi personaggi non hanno capito che i soldi che vanno ai parchi,vengono tolti a loro.perchè tutti quei miliardi di euro,potrebbero servire,per la ricerca,investimenti etc,cioè,creare nuovi posti di lavoro,quello che i parchi Italiani non creano.ma contento lui...

da max 60 19/01/2013 16.32

Re:Fidc Toscana: Pregiudizi ideologici sulla nomina di Santini al Parco

@andate a sparare a CASA VOSTRA: mi sembri tanto il solito precario frustrato, ossessionato e bocciato puntualmente a tutti i concorsi. Capisco che ti roda tanto, ma ti devi rassegnare ad una vita di stenti e di sottomissione ai cacciatori. Ogni volta che ti proponi ne esci cornuto e mazziato, non sei stanco di essere preso in giro sempre da tutti?

da Per il perdente nato 18/01/2013 20.18

Re:Fidc Toscana: Pregiudizi ideologici sulla nomina di Santini al Parco

Se non vado errando a casa vostra l'affitto lo paghiamo noi cittadini e cacciatori e secondo legge chi paga deve usufruire della proprietà in affitto ! Quando poi ci dimostrerete che i soldi per mantenere i parchi non sono soldi nostri ma vostri allora potrete dire di essere a casa vostra ! Ringraziate che fino ad ora sia i cittadini che i cacciatori hanno dormito ai piedi del letto, ma sembra che non sia più così ! Cercate di ricordare che la pazienza come ha detto un presidente di associazione venatoria e finita non ce ne sta più, ma non solo per la caccia anche per i cittadini che non arrivano a fine mese,per gli industriali che chiudono bottega, per gli operai che perdono il lavoro e i giovani disoccupati che con laurea e diplomi in tasca non trovano da vivere per farsi una famiglia e voi vi permettete di prendere soldi oltre che il suolo solo perchè qualcuno vi ha fatto il favore di ospitarvi nella nostra proprietà !! Si perchè il territorio e di tutti gli Italiani e noi cittadini cacciatori che dimostriamo di saperne più degli altri per la sua gestione rivogliamo quello che ci è stato tolto perchè sappiamo benissimo cosa fare per la flora per la fauna e per l'ambiente. E se non ci credete siamo disposti pure a farlo maggiormente come volontariato.

da jamesin 18/01/2013 18.28

Re:Fidc Toscana: Pregiudizi ideologici sulla nomina di Santini al Parco

Habbiamo già un bravo presidente prima del parco della Maremma ora dell'Arcipelago Toscano, il dott. Samurri ex dirigente ufficio caccia provincia di grosseto "cacciatore" quindi incensurato e non solo, perche basta una notizia di reato per veder svanire il porto d'armi, dove sta scritto che il possedere la licenza di caccia sia ostativo a svolgere ruoli istituzionali in materia di conservazione dell'ambiente,se si hanno i titoli

da cattani stefano 18/01/2013 18.26

Re:Fidc Toscana: Pregiudizi ideologici sulla nomina di Santini al Parco

@andate a sparà etc etc.la vostra di paura non è perchè veniamo a "sparare"a asa vostra,come sostieni tu,che poi è anche "casa"nostra,visto che anche noi manteniamo i parchi con i nostri dindi.bensì,voi non volete,perchè così non potete fare i comodi vostra,così come avviene per gli altri parchi.Abruzzo,cinque terre etc,insegnano.non può essere nominato perchè cacciatore?...,è come dire,che uno non può fare il vigile urbano perchè porta la macchina,ma fate il piacere buffoni,e andate a vedere cvome sono gestiti i parchi in Europa e nel mondo,aribuffoni.

da max 60 18/01/2013 16.51

Re:Fidc Toscana: Pregiudizi ideologici sulla nomina di Santini al Parco

Hehehehe...checce'...ve prude el [email protected]@o cari animalisti???attenti che dal prurito non ve passi a bruciore!!!

da LD 18/01/2013 16.40

Re:Fidc Toscana: Pregiudizi ideologici sulla nomina di Santini al Parco

fortunatamente le tue sconclusionate considerazioni,non rispecchiano la realtà.Perco è già responsabile del parco dei monti sibillini con soddisfazione delle amministrazioni e popolazioni locali per la gestione.Santini potrà fare altrettanto bene viste le sue competenze,come cacciatore e tecnico!!!!Sicucamente potrà fare bene e meglio,di quello che insulsi animalisti e protezionisti da salotto hanno prodotto fino ad ora.Auguri Santini

da Il parco non è tuo e non decidi tu e la tua risma. 18/01/2013 16.08

Re:Fidc Toscana: Pregiudizi ideologici sulla nomina di Santini al Parco

NON AZZARDATEVI NEANCHE A PENSARE DI METTERE LE MANI SU PARCHI E AREE PROTETTE. NE ORA NE MAI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

da andate a sparare a CASA VOSTRA 18/01/2013 15.59

Re:Fidc Toscana: Pregiudizi ideologici sulla nomina di Santini al Parco

Sponsorizzo Santini for Presidente!

da vecchio cedro 18/01/2013 13.20

Re:Fidc Toscana: Pregiudizi ideologici sulla nomina di Santini al Parco

Franco Perco, Parco dei Sibillini...............Spiegatemi quali problemi creano i cacciatori.............forse sono onesti.............

da Carlo62 18/01/2013 12.34

Re:Fidc Toscana: Pregiudizi ideologici sulla nomina di Santini al Parco

che anzi sia questa l’occasione per riconsiderare le linee che hanno sin qui presieduto ad una “non sempre brillante” gestione delle aree protette”. ................................................................................................... Carissimi della Fidc e mi rivolgo a quella nazionale, siete ancora in tempo a far modificare la legge sui parchi perchè è ancora da approvare definitivamente, sia per le aree contigue vedere quello che è successo a Salerno sia per la gestione e l' abolizione dei parchi inutili finanziati con milioni di euro, soldi dei cittadini, anche di quelli che non arrivano a fine mese. Un cordiale saluto

da jamesin 18/01/2013 12.08