Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Abruzzo. Regione modifica norme controllo faunisticoTortora: il punto dall'EuropaCabina regia Toscana: "no intervento diretto agricoltori nei contenimenti"Cct si oppone al contenimento affidato agli agricoltoriLombardia. Altri 8 valichi montani vietati alla cacciaLombardia, Fidc commenta modifiche alla legge sulla cacciaToscana: agricoltori con licenza potranno sparare agli ungulatiCalabria. Prorogata caccia di selezione al cinghialeBaggio il Cincinnato e il "Divin codino", il film prodotto da NetflixCabina Regia scrive al MITE su Piano gestione tortoraMazzali: approvate semplificazioni a legge cacciaL'Arizona apre la caccia al bisonteCia Ferrara. I fagiani fanno danniRolfi: per il cinghiale occorre riforma nazionaleUmbria: bozza calendario venatorio in CommissionePiano gestione allodola. Cabina di regia scrive al MITEUna giornata per celebrare in tutto il mondo gli uccelli migratoriCCT incontra il gruppo consiliare Lega ToscanaCabina di Regia Toscana. Positivo primo incontro sul calendario venatorio e ripresa attività di cinofilia agonisticaToscana. Al via le consultazioni per il calendario venatorio 2021/2022Tortora. FACE e FIdC scrivono al quotidiano The IndipendentAAVV e Fondazione UNA per rafforzare le azioni antibracconaggioUSA. Orso nero uccide una donnaA Catanzaro Congresso Nazionale carni di selvagginaToscana. Carni di ungulati destinate alla beneficenzaLombardia. Si discuteSudafrica. Nuova era per la cacciaLiguria: in dirittura d'arrivo il piano faunistico regionaleI benefici della cacciaLiguria al via col calendario venatorio 2021-2022Lombardia. I ritardi della RegioneAree protette e cinghiali. Lettera aperta delle AAVV umbre a Morroni Bracconaggio. Ecco cosa fa la caccia italiana per combatterloToscana: corsi per caccia di selezione in videoconferenzaRolfi "ok a semplificazione massiccia sulla caccia"Emozioni selvatiche nei quadri di Elisa Zanoli Umbria: convocato tavolo permanente cinghialiCCT Massa Carrara: no alla gabella per attraversare il ParcoMacerata. Migrazione abbondante grazie ai laghi dei cacciatoriTortora. La Federcaccia ribatteIn Francia campagna TV per la cacciaRecovery Plan. Non dovrà essere un libro dei sogniContenimento Cinghiali, in Liguria saranno coinvolti i cacciatoriFidc Lazio e Aiw "nuova area contigua Pnalm pretesto per ampliare il Parco"Caputo: "per preapertura mancano adeguati piani faunistici provinciali"Francia. Sondaggio positivo sulla cacciaCampania, appello della Lega per la preaperturaRegione Umbria preadotta calendario venatorio 2021 - 2022Tortora. Arriva l'ok della Conferenza Stato RegioniCabina Regia Toscana: "permettere spostamenti per manutenzione capanni"Fidc: anche la Calabria d'accordo sulla tortoraLa caccia fa bene al cervelloBruzzone: con il MITE spazio alle Politiche Agricole su gestione faunisticaL'Assessore Caputo interviene sul nuovo calendario venatorioFidc: sulla Tortora Regione Calabria riveda la sua posizioneUK: The Field Magazine commemora FilippoLiguria: Assessore Piana: "cacciatori impegnati nel ripristino dei sentieri"Spagna. I cacciatori si oppongono a moratoria tortoraToscana. Da Forza Italia un impegno per la cacciaCalendario Venatorio Campania. Le proposte di Eps Rapporto ELO piccola selvaggina "la caccia non è motivo di declino"Calendario Venatorio Umbria, la linea di Arci CacciaCampania, Regione posticipa discussione calendario venatorioColdiretti: In Italia oltre 2 milioni di cinghiali "incrementare abbattimenti"Fidc Forlì Cesena: bene nuovo calendario venatorio regionaleCalabria: al via caccia selezione cinghiale e addestramento caniPredatori opportunisti: la CE apre al controlloAggiornamento Tortora. Convocata Conferenza Stato RegioniObbiettivo Natura. A Bruxelles il confronto continuaGallinella (M5S) "ora può nascere filiera selvaggina italiana" Campania, Associazioni venatorie sul piede di guerraMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Fidc Umbria minaccia sciopero dei cacciatori sulle battute al cinghiale


mercoledì 16 gennaio 2013
    
Riceviamo e pubblichiamo:
 
Battute supplementari al cinghiale: Provincia ascolti associazioni e Atc, o sarà sciopero dei cacciatori
Federcaccia: “Chiediamo maggiore gestione al posto di iniziative personalistiche e improvvisate”
 
 
Abbiamo appreso con allarme la notizia, ahi noi ufficiale, della determina provinciale che autorizza le squadre di caccia al cinghiale, di tutta la provincia di Perugia, ad effettuare quattro ulteriori battute al suide durante il mese di gennaio, in particolare nei giorni 19, 20, 26 e 27. Il nostro allarme è giustificato dal fatto che l’amministrazione provinciale ha deciso di concedere le ulteriori quattro giornate a tutte le squadre dell’intero territorio, senza convocare né gli Ambiti territoriali di caccia (forse soltanto uno?) né, tantomeno, le associazioni venatorie, tutti soggetti con i quali, a livello regionale, erano stati concordati dei precisi piani di intervento.

Il fatto desta ancor più scalpore se si considera che prima di concedere le battute supplementari non sono stati incrociati i dati prodotti dalle squadre durante la stagione venatoria (dati che, da quanto ci risulta, hanno superato in molti distretti il piano di abbattimento), da sommare a quelli relativi agli abbattimenti effettuati negli istituti privati ed ambiti protetti con i piani di abbattimento previsti, tenendo in conto anche i danni alle colture registrati in quei territori.

Era stato concordato che alla fine della stagione venatoria si sarebbero dovuti verificare i risultati dei piani di abbattimento per la specie cinghiale e poi, sulla base dei riscontri, eventualmente autorizzare interventi integrativi nei soli distretti in cui il piano di abbattimento non fosse stato completato.Invece, in maniera incomprensibile, in mancanza dei suddetti riscontri la Provincia ha autorizzato- lo ripetiamo, senza ascoltare né associazioni venatorie né Atc – quattro battute integrative sull’intero territorio provinciale, per di più in pieno periodo di immissione della selvaggina nobile stanziale, in special modo lepre. Il che, ovviamente, sarà motivo ulteriore di stress facilmente immaginabile per gli animali di fresca cattura e rilascio sul territorio libero: non ancora padroni del nuovo habitat, saranno disturbati per quattro volte dalle mute dei segugi.

Invitiamo la Provincia di Perugia a rivedere questo provvedimento, a convocare con urgenza Atc e associazioni per verificare il rispetto del piano – anche in correlazione ai danni alle colture subiti, e ad intervenire in maniera mirata soltantoladdove i piani non siano stati portati a termine o siano stati riscontrati ingenti danni alle colture. Chiediamo inoltre che la Provincia coordini le battute in funzione delle operazioni di ripopolamento, bloccandole nei settori in cui si ritenga opportuno operare per poi riprenderle una volta concluse le battute al cinghiale.

In altre parole, alla Provincia di Perugia chiediamo gestione. Quella che sta facendo ora non ci sembra affatto gestione, quanto una serie di iniziative personalistiche ed improvvisate. Ad ogni modo, nel caso in cui la Provincia non dovesse recepire il nostro invito al dialogo, invitiamo tutti i cinghialari, iscritti alla Federcaccia e non solo, a rifiutarsi di prendere parte alle battute in quei territori ove le squadre, in maniera corretta, hanno completato il piano di abbattimento, e dove non siano stati riscontrati particolari problemi alle colture.
 
Franco Di Marco
Presidente Federcaccia Umbra

Alessandro Barbino
Presidente Federcaccia Provinciale Perugia

Leggi tutte le news

8 commenti finora...

Re:Fidc Umbria minaccia sciopero dei cacciatori sulle battute al cinghiale

Una volta puntano i piedi i cicciari , una volta i cecchini e noi PIRLA invece di fargli pagare i danni prodotti da loro e dai loro esclusivi selvatici e ribellarci, gli manteniamo il loro giochino è subbiamo impassibili .

da Silvestro 17/01/2013 9.53

Re:Fidc Umbria minaccia sciopero dei cacciatori sulle battute al cinghiale

Concordo a pieno con Vecio!!!!viva la caccia senza cinghiali!!

da LD 17/01/2013 4.11

Re:Fidc Umbria minaccia sciopero dei cacciatori sulle battute al cinghiale

Ancora questa storia che il cinghiale avrebbe salvato la caccia. Provate a pensare come era la caccia fino a 30 anni fa e poi datevi una risposta.Sicuramente ha danneggiato pesantemente la caccia alla stanziale e il numero dei cacciatori continua a scendere .

da Vecio 16/01/2013 23.15

Re:Fidc Umbria minaccia sciopero dei cacciatori sulle battute al cinghiale

ma andassero tutti aff'[email protected]@lo!!!!!!!!!!

da gianni 16/01/2013 20.39

Re:Fidc Umbria minaccia sciopero dei cacciatori sulle battute al cinghiale

Voce fuori dal coro,i cinghiali HANNO rovinato la caccia.Sarebbe opportuno a questo punto che gli "altri" cacciatori,smettessero di cacciare in modo che i danni vengano risarciti da chi pratica questo tipo di caccia.Solo che ognuno guarda il proprio orticello,quindi a chi fa comodo e chi si attacca al cxxxo.

da vince50 16/01/2013 18.33

Re:Fidc Umbria minaccia sciopero dei cacciatori sulle battute al cinghiale

il cinghiale ha salvato la caccia vero, però se adesso x tutto il mese di gennaio continuano a sparare alle femmine già piene la prossima stagione a cosa sparano ,alle pietre

da duvala 16/01/2013 18.23

Re:Fidc Umbria minaccia sciopero dei cacciatori sulle battute al cinghiale

cinghiale a salvato la caccia parola di beccacciaio

da zorro 16/01/2013 16.05

Re:Fidc Umbria minaccia sciopero dei cacciatori sulle battute al cinghiale

cinghiale : vero CAPRO ESPIATORIO

da nuova specie di suino 16/01/2013 15.56