Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Lombardia. La risposta di FIdC regionale all’impugnazione calendario venatorioUmbria: Mancini e Puletti, richieste sulla caccia rimaste inascoltateCalendario Venatorio Calabria: preapertura dal primo settembreUmbria: addestramento cani dal 15 agostoCalendario Venatorio Calabria: le osservazioni delle Associazioni VenatorieMarche: aumento annuo del 50% su abbattimenti cinghialeRicorso Tar Calendario Venatorio Sicilia. Intervengono Fidc e AnuuPuglia: ecco Calendario Venatorio e preaperturaUmbria. Approvato Calendario Venatorio 2022 - 2023Berlato: "Regione Veneto abbassa indice densità venatoria"Emilia Romangna: Presidente Arcicaccia Maffei attacca la LAC Legittimità dei controlli sugli uccelli allevati. Bruzzone interroga il MinistroSicilia, lettera al Presidente della Repubblica sulla caccia sicilianaCampania: no a gabelle ingiuste sul rilascio dei tesserini venatoriMarche: calendario venatorio 2022 - 2023. Confermata preaperturaBasilicata, approvato Calendario Venatorio 2022 - 2023CCT: Regione Toscana aggiorna piani prelievo daino e cinghialeConsiglio Giustizia Sicilia conferma sospensione preaperturaEmilia Romagna adotta Piano interventi urgenti su PSAArci Caccia: in Emilia R. correggere autodifesa agricoltori da cinghialiVeneto, modifica alla legge per la caccia nei vigneti e ulivetiBerlato: Giunta Veneto approva Calendario Venatorio restrittivoTesserino Venatorio Campania. Nuove procedurePsa e Piani cinghiale non attuati. Protestano le ass.venatorie romaneCalabria, nuove modifiche per il disciplinare caccia cinghialeColdiretti chiede decreto urgentissimo sul cinghialeRiconoscimento dal Ministero per Arci CacciaSicilia, Consigliera Elvira Amata "basta penalizzare i cacciatori"Fidc Sicilia "verso il prelievo venatorio sostenibile della lepre italica"Caputo su Calendario Venatorio: "siccità e mancanza di studi ci inducono ad essere cauti"In Campania un'interrogazione sul Calendario VenatorioSardegna, Ispra invia parere su Calendario VenatorioToscana, in Commissione ok a regolamento attuazione legge cacciaFidc Calabria protesta per le modifiche disciplinare caccia cinghialeLombardia: approvata preapertura a corvidi e caccia in deroga allo storno Campania, chieste dimissioni dell'Assessore CaputoToscana. Approvati piani prelievo daino, cervo e mufloneUmbria: ok a mozione Lega per estendere periodo caccia cinghialePiana: in Liguria nuove azioni straordinarie sul cinghialeStagione 2022 - 2023, App TosCaccia obbligatoria in alcuni casiArci Caccia Marche: Gabriele Sperandio confermato Presidente regionaleSicilia, arriva la sospensione del Calendario VenatorioCastellani (Anuu): obbligati a guardare avantiIncendio sul Carso. Dreosto ringrazia volontari e cacciatori Eps Toscana: Siccità, posticipare immissioni selvagginaPiano cinghiali. Bruzzone si rivolge agli animalistiPSA: Toscana adotta piano interventi urgentiCCT: ecco i contenuti del Calendario Venatorio della ToscanaAcr e Acl uniscono le forzeCampania: Eps, questo il calendario venatorio deliberatoAgrivenatoria Biodiversitalia. Su BigHunter il chiarimento di Zipponi (CNCN) Francia, salva la caccia popolareCampania, approvato Calendario Venatorio con riservaSicilia. Le associazioni venatorie su seduta TarMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Lav critica proposte referendum anticaccia "nessuna possibilità di successo"


martedì 20 luglio 2021
    




In un corposo comunicato anche la Lav argomenta tutte le motivazioni per cui si dissocia dalle proposte referendarie in corso. "Dal nostro punto di vista e sulla base della nostra esperienza, i due comitati hanno delle gravissime lacune organizzative che determineranno il fallimento della raccolta firme, comportando disastrose ricadute sugli animali. Lacune che sono dovute, in estrema sintesi, all’aver considerato il percorso referendario come fosse una raccolta firme per una petizione online" scrive la Lav in una nota.

"Fin dall’inizio è stata evidente l’approssimazione - continua l'associazione animalista - : lanciare più referendum, nello stesso momento, sullo stesso argomento, è di per sé un suicidio. Poi sembrava che i due comitati fossero rinsaviti e si fossero riuniti, illusione durata pochi giorni, fino a quando si sono nuovamente divisi e ora abbiamo due comitati con nome simile che raccolgono firme su diversi testi anticaccia. Non dimentichiamo poi che era stato depositato mesi fa in Cassazione anche un testo di referendum contro la vivisezione, del quale però si sono perse le tracce".

Inoltre, aggiunge la Lav, al momento la comunicazione è tutta limitata ai social, non si vedono affissioni, mancano gli spot alla radio e alla televisione, non risultano spazi acquistati sui quotidiani, la questione referendaria è assente nel dibattito politico. "Per tutte queste ragioni la LAV ritiene che i due comitati referendari non abbiano purtroppo alcuna possibilità di raggiungere il numero di firme necessario per essere indetti". 

Tutto ciò è aggravato, secondo la Lav, dal documento recentemente approvato dalla Commissione Agricoltura del Senato da tutte le forze politiche con cui si chiede al Governo, dice la Lav, "di sovvertire lo spirito della legge 157/92, trasformandola da norma incardinata sulla tutela di ogni specie di fauna selvatica, a legge che detta indicazioni per la gestione degli animali in funzione degli interessi umani.
 
E conclude: "è chiaro che in un contesto del genere il fallimento della raccolta firme per i referendum, darà un incredibile impulso alle istanze dei cacciatori, alle loro sponde politiche e soprattutto a coloro che non hanno posizione netta sulla caccia ma che saranno certo influenzati dalla disparità delle forze in campo".

I piani della Lav sono altri: aspetteranno il 2022, da quando cioè saranno ammesse le firme per i referendum sottoscritte tramite Spid. "E lo faremo".

 

Redazione Big Hunter. Avviso ai commentatori
 
Commentare le notizie, oltre che uno svago e un motivo di incontro e condivisione , può servire per meglio ampliare la notizia stessa, ma ci deve essere il rispetto altrui e la responsabilità a cui nessuno può sottrarsi. Abbiamo purtroppo notato uno svilimento del confronto tra gli utenti che frequentano il nostro portale, con commenti quotidiani al limite dell'indecenza, che ci obbligano ad una riflessione e una presa di posizione. Non siamo più disposti a tollerare mancanze di rispetto e l'utilizzo manipolatorio di questo portale, con commenti fake, al fine di destabilizzare il dialogo costruttivo e civile. Ricordiamo che concediamo questo spazio, (ancora per il momento libero ma prenderemo presto provvedimenti adeguati) al solo scopo di commentare la notizia pubblicata. Pertanto d'ora in avanti elimineremo ogni commento che non rispetta l'argomento proposto o che contenga offese o parole irrispettose o volgari.
Ecco le ulteriori regole:
1 commentare solo l'argomento proposto nella notizia.
2 evitare insulti, offese e linguaggio volgare, anche se diretti ad altri commentatori della notizia.
3 non usare il maiuscolo o ridurre al minimo il suo utilizzo (equivale ad urlare)
4 rispettare le altrui opinioni, anche se diverse dalle proprie.
5 firmarsi sempre con lo stesso nickname identificativo e non utilizzare lo spazio Autore in maniera inappropriata (ad esempio firmandosi con frasi, risate, punteggiatura, ecc., o scrivendo il nickname altrui)
Grazie a chi si atterrà alle nostre regole.
Leggi tutte le news

17 commenti finora...

Re:Lav critica proposte referendum anticaccia "nessuna possibilità di successo"

Andate a cagare....

da Magnesia San pellegrino 21/07/2021 12.03

Re:Lav critica proposte referendum anticaccia "nessuna possibilità di successo"

Che strano, cacciatori che pubblicano deliri di associazioni ambientaliste, molto strano

da Tommaso 20/07/2021 20.13

Re:Lav critica proposte referendum anticaccia "nessuna possibilità di successo"

Leggete da ciò che si evince nel tuo scritto pare chiaro che la norma passata ib commissione debba essere ora approvata da camera e senato,quindi non è ancora legge dello stato,tuttalpiù tale norma è stata rispedita in commissione perché respinta per ben due volte dalle camere,quindi non è neppure detto che venga approvata.Per quanto riguarda la norma transitoria sarà valida solo dopo approvazione definitiva del testo,dopo pubblicazione su G.U e sicuramente per le raccolte di firme a venire e non per quelle in corso di validazione.Conunque le leggi per costituzione non possono avere effetto retospettivo.

da Pilade 20/07/2021 16.05

Re:Lav critica proposte referendum anticaccia "nessuna possibilità di successo"

@informatevi... la raccolta firme è partita il 1 luglio 201.... magari informati tu ...!!!!!

da jagher1 20/07/2021 15.43

Re:Lav critica proposte referendum anticaccia "nessuna possibilità di successo"

ROMA - Via libera a Montecitorio alla firma digitale per i referendum. Stanotte all'1 e trenta, all'unanimità, le commissioni Affari costituzionali e Ambiente della Camera hanno approvato l'emendamento di Riccardo Magi, che domenica è stato eletto presidente del gruppo Più Europa, e di tutti i gruppi. A sottoscriverlo è stato anche il presidente della prima commissione Giuseppe Brescia di M5S. Parere positivo del ministro per l'Innovazione tecnologica Vittorio Colao, mentre da via Arenula la Giustizia aveva espresso un parere negativo. Il decreto Semplificazioni, su cui il governo è gia andato sotto due volte in commissione, scade il 30 luglio, e già questa settimana è in aula alla Camera per passare subito al Senato in tempo utile. Quindi la "firma elettronica qualificata" entra in vigore immediatamente perché nel testo c'è la norma transitoria che consente ai promotori dei referendum di raccogliere le firme, anche prima che sia realizzata la piattaforma digitale dal governo, usando un servizio certificato offerto dai gestori accreditati presso Agid.

da Leggete 20/07/2021 14.34

Re:Lav critica proposte referendum anticaccia "nessuna possibilità di successo"

La raccolta firme per un referendum non può essere infetta l’anno precedente le elezioni politiche e nemmeno nei 6 mesi successivi alle elezioni politiche. Quindi siccome le elezioni ci saranno nel 2023 la raccolta firme non potrà partire prima del 1.1.2024 con votazioni nel 2025. Un’era geologica.

da Informatevi 20/07/2021 13.55

Re:Lav critica proposte referendum anticaccia "nessuna possibilità di successo"

Ciao Loredano, e secondo te il problema e' la raccolta delle firme on-line? Le associazioni animaliste, sono le prime a non volere il referendum sulla caccia, non vogliono cambiare la legge, non la possono cambiare se non a ns. favore, pertanto tranquillizziamoci e iniziamo a pensare alla nuova stagione venatoria!!!

da ANTOINE64 20/07/2021 13.35

Re:Lav critica proposte referendum anticaccia "nessuna possibilità di successo"

Ciao Loredano, e secondo te il problema e' la raccolta delle firme on-line? Le associazioni animaliste, sono le prime a non volere il referendum sulla caccia, non vogliono cambiare la legge, non la possono cambiare se non a ns. favore, pertanto tranquillizziamoci e iniziamo a pensare alla nuova stagione venatoria!!!

da ANTOINE64 20/07/2021 13.31

Re:Lav critica proposte referendum anticaccia "nessuna possibilità di successo"

Si lo spid... certo. Queste raccolte firme sono partite così e finiscono così, altro che spid. E poi, anche la lav, dal loro punto di vista il problema non sono le firme o il referendum. Il problema è che giuridicamente parlando possono abolire tutti gli articoli di legge che vogliono ma poi in materia di caccia ci sono le leggi regionali che rimangono conformi alla legge nazionale in termini di obiettivi di tutela e conformi alle direttive comunitarie, sia in termini di obiettivi di tutela della fauna che di regolamentazione dell'attività venatoria. Quindi con un referendum non risolvono le cose!!!! Ricordo infatti che mentre la tutela dell'ambiente è materia esclusiva dello stato, la caccia è materia esclusiva delle Regioni. Quindi se la 157 fosse ridotta esclusivamente a norma di tutela non sarebbe efficace nel vietare la caccia, perché le regioni possono attuare le direttive comunitarie direttamente, su materie di esclusiva competenza loro. Per cui le leggi regionali rimarrebbero legittimamente in vigore, tutelando l'ambiente e consentendo la caccia, in perfetta conformità con le direttive europee e con la legge nazionale di risulta. Sembrerà un paradosso, ma in Italia la caccia non è così facile da vietare, anche se è molto facile da ostacolare. Gli animalambientalisti infatti vivono su questo e se gli togli il giochino poi non fanno più tessere perché non son boni a parlare dei veri problemi ambientali. Con quelli non fanno "fatturato"... altro che il problema della raccolta firme...

da Eridai 20/07/2021 13.31

Re:Lav critica proposte referendum anticaccia "nessuna possibilità di successo"

Potranno anche raccogliere le firme in via digitale, ma saranno sempre le urne a decidere.... Hauahauah come vi vedo male LAV ahauahau come vi vedo male....

da Roby... 20/07/2021 13.03

Re:Lav critica proposte referendum anticaccia "nessuna possibilità di successo"

Buongiorno. Lo scritto della Lav per quanto inerente alla modalità della raccolte firme (unitamente al probabile insuccesso dell’iniziativa!) è da ritenersi, purtroppo, superato, in quanto è stato approvato in nottata un emendamento al Dl semplificazioni che consente già dal 1 Luglio u.s., nelle more di una piattaforma ministeriale, pronta non prima di ottobre, la raccolta firme referendarie tramite Spid e via on-line. Questo emendamento, nonostante il parere contrario del governo, è passato grazie all’appoggio di Lega e M5S.Non sempre quando si nomina la Lega come partito a noi non contrario si è nel vero. Faccio pure presente che in Italia i titolari di Spid sono più di venti milioni. Brutta cosa vero…altrochè lamentarci per la pavoncella e il moriglione! Buone cose.

da Loredano-Bologna 20/07/2021 12.57

Re:Lav critica proposte referendum anticaccia "nessuna possibilità di successo"

Bravo Pilade,hai scritto giusto! Infatti anche noi lo faremo!

da IO 20/07/2021 12.57

Re:Lav critica proposte referendum anticaccia "nessuna possibilità di successo"

Hanno veramente rotto le palle

da Bagareo 20/07/2021 12.40

Re:Lav critica proposte referendum anticaccia "nessuna possibilità di successo"

@ Pilade Esattamente, proprio così!!!

da Hunting forever 20/07/2021 11.53

Re:Lav critica proposte referendum anticaccia "nessuna possibilità di successo"

Sarà bello allora riunirsi in comitati e proporre l'abolizione degli articoli di legge che permettono le donazioni del 5x1000 e dell'8x1000 a queste associazioni di parassiti che tolgono risoese alla ricerca scientifica e alle associazioni umanitarie.Con lo spid sarà facile anche per noi farvi tremare

da Pilade 20/07/2021 11.31

Re:Lav critica proposte referendum anticaccia "nessuna possibilità di successo"

Raccolta firme tramite SPID. Fusse che fusse la vorta bona.

da Gardenia 20/07/2021 11.19

Re:Lav critica proposte referendum anticaccia "nessuna possibilità di successo"

Care associazione animaliste sciacalli della peggior specie credete che la gente sua tutta cerebrolesa? Potete far forza su quattro vecchiette che aggirate con le vostre bugie e quattro pervertiti dal QI pari allo zero . Intanto in quel di Arezzo un'amante di cani arcobaleno pervertito a ricevuto una calda accoglienza poi sapete benissimo di perdere e questo vi porterebbe alla sconfitta più totale anche in termini finanziari ed è per questo e solo per questo che volete che il referendum non si faccia.

da Comunque finita la pacchia 20/07/2021 11.17