Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Arci Caccia scrive al Ministro CingolaniMarche, Tar dispone limitazioni sul calendario venatorioUmbria: in arrivo altre giornate per il controllo del cinghialeSardegna: si decide per lepre e pernice sardaLombardia: Mazzali per un corpo di polizia ittico venatorio regionaleFrancia. Aumentano i candidati cacciatoriSparvoli confermato alla guida di Anlc fino al 2025Cinghiale in Piemonte. La parola ai cacciatoriFedercaccia Abruzzo: sentenza del TAR inaccettabileCommissione Ue risponde ad Arci CacciaToscana vieta prelievo della tortoraCinghiali in Piemonte. Coldiretti all'attacco 55ª assemblea Uncza. All'ombra del ghiacciaioNota Ispra siccità e incendi. La risposta di FidcAbruzzo: modificato calendario venatorioCongresso Arci Caccia. Confermato il Presidente MaffeiSicilia, la Regione modifica il calendarioAbruzzo: ordinanza del Tar dà ragione agli animalistiToscana. Tar sospende tortora, pavoncella e moriglioneSparvoli (ANLC): "Ispra ci ha dichiarato guerra, ma noi risponderemo"Chianciano, aperto il XII congresso nazionale Arci CacciaIspra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccitàToscana: Cabina di Regia chiede chiarimento sulla tortoraSicilia. Nuovo decreto del Tar sulle date di aperturaInterrogazione Bruzzone sul Piano Nazionale TortoraMazzali chiede uniformità procedure caccia e pescaUmberto Venturini Presidente AcvDario Faccin nuovo Presidente nazionale ConfaviToscana. Al via il cinghialeUmbria. Una protestaLombardia: nuove regole per la carne di selvagginaSvizzera. Aumentano le donne a cacciaUk. Attacco alla cacciaLisa, cacciatrice in Corsica30 mila presenze alla sagra degli oseiGiannini attacca blog La cornacchiaTortora. Il Molise si adeguaTar Veneto sospende anche caccia alla pavoncellaSicilia: nuovo decreto riapre la caccia da sabato 4Sardegna. Niente tortora in preaperturaTortora. Sospensione anche per le MarcheNuova sospensione in Abruzzo e rinvio dell'udienzaSicilia: Tar blocca l'apertura della cacciaFrancia. Lo sport si schieraToscana. Promemoria per lo stornoTrentino. I camosci stanno beneMancata preapertura in Calabria. L'assessore bacchetta l'opposizioneSvizzera: Mostra sulla caccia al Museo Alpino di BernaCct: approvata delibera sulla preaperturaFrancia. Aumentano i cacciatoriPuglia: Tar respinge richiesta sospensiva sulla tortoraCalabria: Tar sospende caccia tortora e quaglia fino al 22 settembreSicilia: approvate modifiche al Calendario VenatorioEmilia Romagna. Pompignoli "vergognosa scelta sulla tortora"Acma aggiorna sulla situazione richiami viviTortora. La Cabina di Regia protesta con Mite e Conferenza Stato RegioniLombardia: pasticcio sulla coturniceRaccolta ali tortora. Il progetto Fidc continuaTorino: preapertura al colombaccio e altre modificheEmilia Romagna: la Regione toglie la tortora dalla PreaperturaCabina regia Toscana "ora lavorare per Piano tortora"Richiami vivi. Nuova circolare ministeriale ne permette l'utilizzoLazio. Arci Caccia "senza Piano tortora impossibile prelievo"Arci Caccia "Ma in Europa la legge è uguale per tutti?"Francia. Il Presidente dei cacciatori chiede le dimissioni della Ministra all'AmbientePreapertura. Anche la Regione Lazio risponde piccheKey Concept. Le associazioni scrivono al GovernoValle Canna. I cacciatori s'impegnano, gli animalisti si fanno fotografareAcma denuncia ritardi per il moriglioneTortora. Berlato protestaTortora in Toscana. La CCT non ci staToscana. Saccardi e la mancata preapertura alla tortoraIncendi. La Regione Sicilia arruola anche i cacciatoriLazio: le associazioni venatorie chiedono la preaperturaMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Arci Caccia: sui cinghiali basta chiacchiere, dare seguito a risoluzione Senato


martedì 13 luglio 2021
    

 
 
"Le manifestazioni, i comunicati delle associazioni agricole, gli incidenti stradali, la sicurezza dei cittadini non possono più essere temi esorcizzati dal Parlamento o affrontati con folcloristiche chiacchiere sulle assunzioni di dipendenti pubblici a guardia dei cinghiali". E' quanto commenta, in merito alle dichiarazioni degli ultimi giorni e alla protesta di Coldiretti, l'Associazione Arci Caccia. 

"Occorrono risorse e soluzioni condivise che vedono compartecipi anche i cacciatori come in tutta Europa, perché hanno competenze, mezzi e strumenti che consentono di intervenire con efficacia nel rispetto di indicazioni scientifiche" precisa l'associazione. "Agire secondo scienza e conoscenza - spiega - significa avere dati, censimenti e quindi il ruolo di supporto dell’Ispra. Mettere in campo, formalmente e legittimamente, tutte le energie e in primis quelle degli specialisti, i cacciatori, che, se impegnati, possono ancor di più e meglio rappresentare la soluzione di questo problema per il quale pagano in particolare gli agricoltori ma non solo: questo ricade sulle spalle di tutti i cittadini e del paese".
 
In conclusione, "occorre dare seguito, trasformando in legge la risoluzione approvata al Senato a larga maggioranza e l’emendamento, a firma dell’Onorevole Avossa, presentato alla Camera. Si tratta di un dovere per chi vuole rappresentare, nelle sedi istituzionali, il popolo sovrano".

 

Redazione Big Hunter. Avviso ai commentatori
 
Commentare le notizie, oltre che uno svago e un motivo di incontro e condivisione , può servire per meglio ampliare la notizia stessa, ma ci deve essere il rispetto altrui e la responsabilità a cui nessuno può sottrarsi. Abbiamo purtroppo notato uno svilimento del confronto tra gli utenti che frequentano il nostro portale, con commenti quotidiani al limite dell'indecenza, che ci obbligano ad una riflessione e una presa di posizione. Non siamo più disposti a tollerare mancanze di rispetto e l'utilizzo manipolatorio di questo portale, con commenti fake, al fine di destabilizzare il dialogo costruttivo e civile. Ricordiamo che concediamo questo spazio, (ancora per il momento libero ma prenderemo presto provvedimenti adeguati) al solo scopo di commentare la notizia pubblicata. Pertanto d'ora in avanti elimineremo ogni commento che non rispetta l'argomento proposto o che contenga offese o parole irrispettose o volgari.
Ecco le ulteriori regole:
1 commentare solo l'argomento proposto nella notizia.
2 evitare insulti, offese e linguaggio volgare, anche se diretti ad altri commentatori della notizia.
3 non usare il maiuscolo o ridurre al minimo il suo utilizzo (equivale ad urlare)
4 rispettare le altrui opinioni, anche se diverse dalle proprie.
5 firmarsi sempre con lo stesso nickname identificativo e non utilizzare lo spazio Autore in maniera inappropriata (ad esempio firmandosi con frasi, risate, punteggiatura, ecc., o scrivendo il nickname altrui)
Grazie a chi si atterrà alle nostre regole.
Leggi tutte le news

13 commenti finora...

Re:Arci Caccia: sui cinghiali basta chiacchiere, dare seguito a risoluzione Senato

l'eterna lotta tra due poli che non incontreranno mai ! e facciamola finita sta farsa di quattro beoti ambientalisti, no vax, black block, sardine,ecc. ecc.

da sarago 15/07/2021 14.20

Re:Arci Caccia: sui cinghiali basta chiacchiere, dare seguito a risoluzione Senato

Egregio DA SEMPRE IO, la prego le garantisco che vi sono due tipi di caccia: quella professionale dove il vero cacciatore esperto ha cura dell'ambiente e degli animali pur sopprimendoli per i motivi che conosciamo e che vanno dalle malattie, alla proliferazione ed altro, e la caccia devastante e abominevole portata avanti da certi personaggi straricchi che in Africa o altri paesi godono uccidere alcune specie magari per passione o magari perchè hanno pagato ... E' questo tipo di caccia che da cittadino comune non sopporto e che sempre condannero' come spero lo faccia il mondo dei cacciatori anche se ho alcuni dubbi visti i commenti che leggo. Ora non sono in grado di sapere e di capire se coloro che vanno a caccia in Africa sono i medesimi che cacciano anche qui in Italia rispettando le regole, quello che cerco di farle presente e che desiderei che si condanni la caccia per passione senza si e senza ma. Io la penso cosi...Puo' darsi che mi sbagli. Buon proseguimento.

da Veneto 14/07/2021 8.44

Re:Arci Caccia: sui cinghiali basta chiacchiere, dare seguito a risoluzione Senato

Egregio DA SEMPRE IO, la prego le garantisco che vi sono due tipi di caccia: quella professionale dove il vero cacciatore esperto ha cura dell'ambiente e degli animali pur sopprimendoli per i motivi che conosciamo e che vanno dalle malattie, alla proliferazione ed altro, e la caccia devastante e abominevole portata avanti da certi personaggi straricchi che in Africa o altri paesi godono uccidere alcune specie magari per passione o magari perchè hanno pagato ... E' questo tipo di caccia che da cittadino comune non sopporto e che sempre condannero' come spero lo faccia il mondo dei cacciatori anche se ho alcuni dubbi visti i commenti che leggo. Ora non sono in grado di sapere e di capire se coloro che vanno a caccia in Africa sono i medesimi che cacciano anche qui in Italia rispettando le regole, quello che cerco di farle presente e che desiderei che si condanni la caccia per passione senza si e senza ma. Io la penso cosi...Puo' darsi che mi sbagli. Buon proseguimento.

da Veneto 14/07/2021 8.44

Re:Arci Caccia: sui cinghiali basta chiacchiere, dare seguito a risoluzione Senato

Referendumm? Quale?

da Valerio 14/07/2021 8.37

Re:Arci Caccia: sui cinghiali basta chiacchiere, dare seguito a risoluzione Senato

Dimenticavo Lei ci interroga a chi tra animali e esseri umani è il più nocivo. Indubbiamente come dicevo prima è l’essere umano ma di una cosa ho la certezza assoluta che la caccia non ha mai e mai sarà la causa d’estinzione di specie mentre son ben altre la cause di questo flagello ed è li che bisogna battersi. Lei la prenda come retorica e per non scomodare il creato che le mandò per sfamare gli ebrei, ben altri problemi e potrebbe far storcere il naso a qualcuno, mi rifaccio all’epoca dei romani imperatori quando gli stessi erano pazzi nel degustare le quaglie cioè antecedente il 2021. Da allora ad oggi ne è passato di tempo strano ma vero le quaglie si cacciano ancora e la specie gode di ottima salute. Ora ce lo spieghi lei come questo miracolo dei nostri giorni è accaduto non quello del creato.

da sempre io 14/07/2021 4.22

Re:Arci Caccia: sui cinghiali basta chiacchiere, dare seguito a risoluzione Senato

Sacrosanta verità Caro Veneto. E' l'essere unano che sta distruggendo il pianeta ma non certo 6/700 mila cacciatori italiani ad essere responsabili. Popolazione italiana Maschi 28.86408 Femmine 30.393.47 Totale 59.257.56. Ora attribuendo ai cacciatori il doppio delle responsabilità cittadino più cacciatore arriviamo a 1.140.000. Domanda siamo noi che stiamo distruggendo il pianeta terra tanto da odiarci, da augurarci la mote, e indire l'ennesimo referendum oppure è solo fume negli occhi che l'armata ambintalista/ anumalista sta gettando per coprire ben altri disastri ambientali, relativi inquinatori e complici degli stessi? Noi cacciatori di tutto il mondo siamo una minoranza e per quanti danni possiamo causare sono soltanto pagliuzze a confronto di cosa fa la maggioranza nel degradare il pianeta. Levando di mezzo noi è come levare un secchio d’acqua in un oceano e i problemi che affiggono il pianeta saranno uguali se non peggiori. Gli ambientalisti quelli veri fanno ben altre battaglie più vere e concrete a differenza di quelli nostrani che si divertono a levare le caramelle ai bambini. I veri ecologisti italiani dovrebbero essere i primi a prendere le distanze da questi cialtroni che vedono la chiusura della caccia come unico scopo della loro vuota vita creando non solo problemi economici in tutto il tessuto sociale ma squilibrio e degrado ambientale e questo,e se lo lasci dire, è una cosa scandalosa.

da Umbro 14/07/2021 3.48

Re:Arci Caccia: sui cinghiali basta chiacchiere, dare seguito a risoluzione Senato

eGREGIO aNTOINE 64, mi permetta osservarle che per essere dalla parte degli animali o dell'ambiente che li circonda non serve necessariamente essere animalisti o ambientalisti, basta essere un semplice cittadino che ragiona con coscienza sia sulle iniziative dei cacciatori oppure degli animalisti o degli ambientalisti senza avvalersi delle simpatie della politica o altro di simile. Vogliamo fare una disamina di chi crea piu' danni al pianeta terra? Forse i cinghiali o i lupi? Forse gli orsi ed altre specie di animali selvaggi? Forse l'inquinamento non centra e l'essere umano fino ad adesso si è comportato da guida Spirituale per il mondo sia umano che animale? Veda un po' lei le ragioni da che parte stanno... Auguri.

da Veneto 13/07/2021 22.50

Re:Arci Caccia: sui cinghiali basta chiacchiere, dare seguito a risoluzione Senato

Ma certo che ti perdoniamo. Avevamo già capito che eri una persona senza il senso d'intendere e volere

da toscano 13/07/2021 17.22

Re:Arci Caccia: sui cinghiali basta chiacchiere, dare seguito a risoluzione Senato

Buonasera, chiedo scusa per quello che ho detto, purtroppo alcune volte in me prevale l'odio nei confronti del prossimo che no la pensa come me.

da Time Travellerer 13/07/2021 14.28

Re:Arci Caccia: sui cinghiali basta chiacchiere, dare seguito a risoluzione Senato

Come nelle precedenti 32 occasioni.

da Per questo qua sotto 13/07/2021 13.50

Re:Arci Caccia: sui cinghiali basta chiacchiere, dare seguito a risoluzione Senato

Il popolo sovrano non é la maggioranza di cacciatori. Siete disperati. Di piú, siete finiti. Avrete il vostro colpo di grazia.

da TimeTraveller 13/07/2021 13.21

Re:Arci Caccia: sui cinghiali basta chiacchiere, dare seguito a risoluzione Senato

Cara Arci Caccia, sono stato tuo tesserato per 25 anni, ho creduto nelle tue lotte, poi da 14 anni ti ho lasciato……………deluso dal tuo atteggiamento di politicamente corretto! Con gli animalisti/ambientalisti non si discute, si combattono, con le loro stesse armi, fino alla vittoria totale, senza prigionieri.

da Antoine64 13/07/2021 10.06

Re:Arci Caccia: sui cinghiali basta chiacchiere, dare seguito a risoluzione Senato

D'ACCORDO SUL DARE SEGUITO, MA COME? IN QUEL DOCUMENTO OGNUNO DEGLI INTERESSATI PUò TROVARE QUELLO CHE FA AL CASO SUO. A NOI, INSIEME AL CONTROLLO DEI CINGHIALI PER EVITARE DANNI E INCIDENTI, INTERESSA CHE LA GESTIONE DI TUTTA LA FAUNA SELVATICA E DEL TERRITORIO CHE NE FAVORISCE LA PRESENZA NON SIA DI PARTE. COMPRESO E SOPRATTUTTO NELLE AREE PROTETTE. COMPRESO E SOPRATTUTTO LA GESTIONE DELLA MIGRATORIA, FINO AD OGGI VITTIMA DI UNA VISIONE IDEOLOGICA, ILLOGICA, A CUI ARCICACCIA HA DATO DA QUANDO E' NATA UNA BUONA MANO A CONSOLIDARSI. FINANZIANDO FINO A QUANDO POTEVA ANCHE ORGANIZZAZIONI AMBIENTALISTE COLLATERALI, ANCORA OGGI CRITICHE NEI CONFRONTI DI QUESTE NOSTRE FORME DI CACCIA.

da PLINIO 13/07/2021 8.39