Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Danni cinghiali. Per Patuanelli non serve modificare la leggeCalendario venatorio e Atc, il punto di Arci Caccia Umbria Dreosto: interrogazione in Ue su abbattimenti illegali uccelli migratoriNuovo corso Arci Caccia, con giovani e veteraniUmbria: in Commissione ok al Calendario VenatorioArci Caccia Marche: "chiarimenti sugli appostamenti fissi"Fauna in Costituzione. Fidc: in Senato sventato blitz animalistaFace: Parlamento Ue per commercio sostenibile di specie selvaticheCampania, Calendario Venatorio recepito dal Comitato faunisticoBasilicata. Si parla di filiera delle carniCampania: "passi positivi sul Calendario venatorio ma non basta"Umbria. Su Calendario Venatorio occorre chiarire situazione valichiMarche: ok al nuovo Piano per la caccia di selezione al cinghialeCpa diffida il Tg5 "nuovo attacco alla caccia"I Conservatori Europei e la tutela della biodiversitàChristian Maffei è il nuovo Presidente di Arci CacciaFidc. Marche "pavoncella, il Tar ci dà ragione"Cia Liguria chiede battute straordinarie per gli ungulatiDal CIC Italia una nuova guida per i trofei Molise. Corte Costituzionale boccia estensione periodi cacciaCapitale naturale. Anche la Federcaccia ha dubbiFrancia. Cacciatori contro l'eolicoPadule Fucecchio. Petizione di Arci Caccia Pistoia su divieto caccia vaganteSindaco Binago (Co) vieta ronde animalisteFidc, Anlc, Enalcaccia all'Atc Pg1 "caccia usata solo per pagare i danni"Fidc Lombardia: i cacciatori torneranno a fare controllo faunisticoAtc Perugia 1: "soldi dalle squadre? Lo dice il regolamento regionale"Berlato: Da protezione animali in Costituzione inevitabili aberrazioni giuridicheAumentare controllo predatori per preservare la pavoncellaArci Caccia: il 2 giugno elezione del nuovo PresidenteGrandi carnivori. Lega chiede uso dissuasori direttiCCT incontra gruppo consiliare di Fratelli d'ItaliaToscana. Approvati piani di gestione cinghiale e caprioloVeneto. Prorogata caccia cinghiale nel veroneseAnche la caccia nel film Divin CodinoUmbria. Scontro su bilancio Atc1 tra agricoltori e cacciatoriParte in Toscana l'operazione "Cinghiale solidale"Toscana. Agli agricoltori non solo il controllo degli ungulatiIn Svizzera un film dedicato alla caccia, contro ipotesi restrittiveLiguria, approvato Piano Faunistico regionaleEsternazioni anticaccia durante il Giro d'Italia. La Rai ci ricascaCaretta: "tutelare gli agricoltori dalle devastazioni di cinghiali"Guardie Zoofile. Per il Tribunale discriminatorio escludere cacciatoriFidc: "La caccia strumento per la biodiversità"Richiami vivi. E in Toscana?Fidc. Ambiente e animali in Costituzione. Battuto l’animalismo estremistaFidc. Monitoraggio Nazionale lupo. Conclusa prima faseAbilitazione Venatoria, ripartono gli esami anche in CampaniaCCT: a giugno riprendono esami abilitazione venatoriaPiemonte: aumentano i soggetti autorizzati al controllo del cinghialeIn Senato la vicenda del Don cacciatore vittima dell'odio animalistaLombardia, Massardi (Lega): “Votati importanti provvedimenti a favore della caccia”Mazzali soddisfatta per emendamenti sulla caccia approvatiLiguria: pubblicato Calendario Venatorio 2021 - 2022Referendum caccia, non c'è due senza treArci Caccia: Fassini dimissionario?Lupo, Dreosto interviene su tema bocconi avvelenatiAbruzzo. Gli agricoltori protestanoMarche. Ancora sulle funzioni degli AtcLazio, FederFauna sollecita intervento per servitù venatoriaAbruzzo. Regione modifica norme controllo faunisticoTortora: il punto dall'EuropaCabina regia Toscana: "no intervento diretto agricoltori nei contenimenti"Macerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Rolfi: per il cinghiale occorre riforma nazionale


lunedì 10 maggio 2021
    

 
 
“I danni causati dai cinghiali all’agricoltura in provincia di Pavia  – ha detto l’assessore della Regione Lombardia – ammontano a 200.000 euro. Nel 2020 gli abbattimenti in totale sono stati 1.683”. Lo ha detto in questi giorni l'Assessore regionale Rolfi, durante un incontro con i rappresentanti degli Atc e delle associazioni agricole.

“In provincia di Pavia –  ha continuato – c’è un’ottima collaborazione con la Polizia provinciale e con i selecontrollori. Il lockdown ha purtroppo rallentato l’attività di contenimento e in questi territori il problema è molto sentito, soprattutto per i danni causati all’agricoltura”.

Nel 2020 nel Pavese sono stati abbattuti 289 cinghiali dalla Polizia provinciale e dagli operatori selecontrollori, 214  nell’Atc Casteggio Oltrepò Nord 4 e 818  nell’ Atc Varzi Oltrepò Sud. Altri 5 in caccia collettiva/braccata. A questi si aggiungono i 362 cinghiali abbattuti negli Istituti venatori privati dell’Oltrepò Pavese in caccia di selezione e collettiva-braccata.

“Gli agricoltori – ha aggiunto – sono esasperati e purtroppo la presenza eccessiva di cinghiali è un problema anche per la sicurezza. Nel 2019, per esempio, i cinghiali hanno causato 50 incidenti stradali sul territorio pavese”.

Per valorizzare la carne di cinghiale  – ha proseguito – abbiamo aperto anche un bando da 360.000 euro per nuovi centri di lavorazione della selvaggina. Inoltre l’ abbiamo inserita nei prodotti locali che possono essere serviti negli agriturismi” .

“Con la nuova legge regionale  – ha sottolineato – abbiamo introdotto la possibilità di effettuare la caccia di selezione al cinghiale durante tutto l’anno. Anche nelle ore serali e con il visore notturno. Dallo scorso anno è praticabile in Lombardia anche la tecnica del foraggiamento, ossia il posizionamento di piccole quantità di cibo per attirare il cinghiale. Da maggio di quest’anno inoltre partirà anche in tutta la provincia di Pavia. Questo sistema andrà ad aggiungersi al controllo esercitato dalla polizia provinciale. Aumenta quindi la pressione ed il prelievo nel territorio provinciale” .

L’incontro è servito anche per mettere a regime la situazione inerente lo smaltimento delle carni affrontando le questioni burocratiche che ostacolavano l’avvio delle attività di controllo.

“Supportiamo gli Atc, i cacciatori e gli agricoltori. Il cinghiale  – ha concluso – è un problema ma anche una risorsa che dobbiamo gestire per tutelare le attività agricole, la sicurezza pubblica e sanitaria. Tutto ciò in attesa che anche a livello nazionale si decida di mettere mano ad una legge sulla caccia ferma al 1992. Così sarà possibile dare ai territori strumenti ancor più incisivi”.

Leggi tutte le news

8 commenti finora...

Re:Rolfi: per il cinghiale occorre riforma nazionale

Ugo informati perchè in Regione Lombardia qualsiasi cacciatore può sparare al Cinghiale. Basta fare un corso elementare dove si imparano le regole per l'utilizzo delle cartucce a palla e si impara a trattare la carne di questo selvatico in maniera corretta al fine di evitare spiacevoli conseguenze per la propria salute. Le tue considerazioni sugli "eletti" sono totalmente fuori luogo...

da Solengo 12/05/2021 13.59

Re:Rolfi: per il cinghiale occorre riforma nazionale

200.000 euro??? Pensavo di più , tipo 48.000.000

da Salutiamo 11/05/2021 21.52

Re:Rolfi: per il cinghiale occorre riforma nazionale

Se in provincia di Pavia i cinghiali sono un problema , perché vietate di portare durante l' esercizio venatorio cartucce a palla unica ??? Perché date la possibilità di sparare di giorno e di notte tutto l' anno a pochi eletti e non lo inserite fra le specie cacciabili ??? Fate come una volta , al cinghiale si spara a meno che non abbia le setole a striscie . Punto

da Ugo 11/05/2021 9.57

Re:Rolfi: per il cinghiale occorre riforma nazionale

i cinghiali sono proprietà privata dei selettori e squadre con il tacito assenso di ATC e Uffici caccia. DARE LA FASCETTA A TUTTI non all'elitte dei porci!

da porci con le ali 11/05/2021 8.58

Re:Rolfi: per il cinghiale occorre riforma nazionale

Vede caro assessore Rolfi,con la specie cinghiale oramai dovremo conviverci,perciò facciamo tutti,di necessità virtù,tempi più lunghi modificanto radicalmente in primis la 157/92!!! cordialmente

da Fucino Cane 10/05/2021 21.24

Re:Rolfi: per il cinghiale occorre riforma nazionale

Rolfi, il cinghiale basta solamente inserirlo nel calendario venatorio ed è tutto risolto!

da 99 10/05/2021 20.51

Re:Rolfi: per il cinghiale occorre riforma nazionale

Agli agricoltori danno fastidio i cinghiali e tutto quel biomassa che va sotto terrà quello non dà fastidio alla fauna ?

da Pino 10/05/2021 20.03

Re:Rolfi: per il cinghiale occorre riforma nazionale

oramai è un disco rotto

da lucioD 10/05/2021 18.39