Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Cabina di Regia Toscana. Positivo primo incontro sul calendario venatorio e ripresa attività di cinofilia agonisticaToscana. Al via le consultazioni per il calendario venatorio 2021/2022Tortora. FACE e FIdC scrivono al quotidiano The IndipendentAAVV e Fondazione UNA per rafforzare le azioni antibracconaggioUSA. Orso nero uccide una donnaA Catanzaro Congresso Nazionale carni di selvagginaToscana. Carni di ungulati destinate alla beneficenzaLombardia. Si discuteSudafrica. Nuova era per la cacciaLiguria: in dirittura d'arrivo il piano faunistico regionaleI benefici della cacciaLiguria al via col calendario venatorio 2021-2022Lombardia. I ritardi della RegioneAree protette e cinghiali. Lettera aperta delle AAVV umbre a Morroni Bracconaggio. Ecco cosa fa la caccia italiana per combatterloToscana: corsi per caccia di selezione in videoconferenzaRolfi "ok a semplificazione massiccia sulla caccia"Emozioni selvatiche nei quadri di Elisa Zanoli Umbria: convocato tavolo permanente cinghialiCCT Massa Carrara: no alla gabella per attraversare il ParcoMacerata. Migrazione abbondante grazie ai laghi dei cacciatoriTortora. La Federcaccia ribatteIn Francia campagna TV per la cacciaRecovery Plan. Non dovrà essere un libro dei sogniContenimento Cinghiali, in Liguria saranno coinvolti i cacciatoriFidc Lazio e Aiw "nuova area contigua Pnalm pretesto per ampliare il Parco"Caputo: "per preapertura mancano adeguati piani faunistici provinciali"Francia. Sondaggio positivo sulla cacciaCampania, appello della Lega per la preaperturaRegione Umbria preadotta calendario venatorio 2021 - 2022Tortora. Arriva l'ok della Conferenza Stato RegioniCabina Regia Toscana: "permettere spostamenti per manutenzione capanni"Fidc: anche la Calabria d'accordo sulla tortoraLa caccia fa bene al cervelloBruzzone: con il MITE spazio alle Politiche Agricole su gestione faunisticaL'Assessore Caputo interviene sul nuovo calendario venatorioFidc: sulla Tortora Regione Calabria riveda la sua posizioneUK: The Field Magazine commemora FilippoLiguria: Assessore Piana: "cacciatori impegnati nel ripristino dei sentieri"Spagna. I cacciatori si oppongono a moratoria tortoraToscana. Da Forza Italia un impegno per la cacciaCalendario Venatorio Campania. Le proposte di Eps Rapporto ELO piccola selvaggina "la caccia non è motivo di declino"Calendario Venatorio Umbria, la linea di Arci CacciaCampania, Regione posticipa discussione calendario venatorioColdiretti: In Italia oltre 2 milioni di cinghiali "incrementare abbattimenti"Fidc Forlì Cesena: bene nuovo calendario venatorio regionaleCalabria: al via caccia selezione cinghiale e addestramento caniPredatori opportunisti: la CE apre al controlloAggiornamento Tortora. Convocata Conferenza Stato RegioniObbiettivo Natura. A Bruxelles il confronto continuaGallinella (M5S) "ora può nascere filiera selvaggina italiana" Campania, Associazioni venatorie sul piede di guerraCampania. Regione perde ricorso su modifiche calendario venatorioFriuli, Piccin (FI): ok spostamenti fuori Comune se prelievo cinghialiFondo per la ricerca UnczaSuper riserva Unesco in AppenninoRegione Lombardia investe nei Centri Lavorazione SelvagginaGallo "Tar Calabria certifica legittimità calendario venatorio"Emilia R.: ok in Commissione a calendario venatorioFidc: soddisfazione per pronunciamento Tar CalabriaAddio al Principe Filippo. Grande cacciatore e ambientalistaSolidarietà ad Ibrahimovic attaccato dagli animalistiReferendum caccia 842. Il commento delle associazioni venatorieCampania. "Al peggio non c'è mai limite"FACE: così i cacciatori tutelano i migratori acquaticiFidc: approvate linee guida sulle carni di selvaggina Umbria. Le squadre avanzano le proprie proposte sul cinghialeBattistoni dalla Tuscia al Governo dei Migliori: "sulla caccia occorrono passi avanti"Francia. Asta di opere di DunchinMondo venatorio unito contro episodi di bracconaggio nel casertanoCCT, tortora: l'importanza dei dati per la preaperturaMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Rapporto ELO piccola selvaggina "la caccia non è motivo di declino"


lunedì 19 aprile 2021
    

 
 
Da un rapporto sul declino della piccola fauna selvatica nei campi e nei prati in Europa realizzato da ELO (Organizzazione degli imprenditori agricoli) in collaborazione con la Fondazione François Sommer, OFB e AGPB, emerge chiaramente che la caccia non ha sostanzialmente alcun ruolo negativo. Anzi, nel rapporto, che evidenzia come gli Stati Membri abbiano reagito all’impoverimento faunistico, emerge che l’attività venatoria si è adattata negli ultimi decenni alle varie consistenze di popolazione, puntando per lo più le proprie energie sulla conservazione degli habitat, della fauna selvatica per raggiungere una effettiva sostenibilità. Ad incidere sui numeri della piccola selvaggina è stato in realtà un mix di fattori molto più invasivi, dall’agricoltura, e i suoi prodotti chimici, all’urbanizzazione. 
 
Se si mettono a confronto gli studi europei disponibili che negli anni hanno messo in relazione la caccia con le consistenze numeriche, si nota come quest’ultima, grazie alle leggi in vigore, sia in grado di reagire prontamente ed evitare di incidere laddove ci sia già una sofferenza. In generale emerge che  il mantenimento di un'attività di caccia ragionevole, rimane la via migliore e più redditizia per la conservazione di una specie e dei suoi habitat, proprio per il lavoro gratuito in termini di conservazione attiva e monitoraggio esercitato dai cacciatori sul campo. 
 
Uno studio sul Regno Unito (Watson et al. 2007) ha evidenziato per esempio che eliminare la starna dalla lista delle specie cacciabili sarebbe controproducente, dato che la maggior parte delle azioni per aumentare le densità della Starna selvatica viene effettuato da appassionati di caccia. Così come precedentemente lo studio Havet & Biadi (1990) mostrava come una moratoria sulla caccia sulla specie non avesse impedito il suo declino. 
 
Caso diverso al limite si ha per la tortora europea, dato che, si legge nel report, la stagione della caccia si sovrappone alla stagione della riproduzione in Austria e, in misura minore, Francia e Spagna. Il disturbo durante il periodo cruciale pre-migrazione quando gli uccelli devono aumentare sostanzialmente la loro massa corporea è probabile che influenzi la sopravvivenza (Zwarts et al., 2009). Il problema si accentua a causa del turismo venatorio, in alcune parti d’Europa, come in Bulgaria e l'ex repubblica jugoslava di Macedonia (con una stagione di caccia da metà agosto a fine settembre). 


Small wildlife of fields and meadows in Europe

Leggi tutte le news

6 commenti finora...

Re:Rapporto ELO piccola selvaggina "la caccia non è motivo di declino"

Cari amici CACCIATORI, mi siedo adesso davanti al PC, reduce da una serata trascorsa a casa (perché a causa delle misure di prevenzione anti covid, non posso nemmeno andare a pesca) a guardare talk show. E sentendo tutto ciò che succede nella nostra povera Nazione, ho preferito spegnere la Tv, sdegnato e sconcertato, per aprire Bighunter e leggere qualche notizia sulla caccia. Credevo di riuscire a smaltire la rabbia accumulata dopo aver ascoltato notizie deprimenti sui gravi problemi che affliggono l’Italia attualmente, affrontati con disarmante inefficacia e invece… Invece mi incazzo ancora di più, leggendo di tavoli tecnici, riunioni urgenti, comitati scientifici, moratorie e chi più ne ha più ne metta, richiesti, convocati, indetti per decidere se possiamo buttar giù due tortore a settembre o meno? Ma dove siamo arrivati? Ma in che paese viviamo? Ma che futuro ci attende? Scusate questo mio piccolo sfogo. Ma sono realmente preoccupato. E non certo per le tortore. Non me ne voglia nessuno.

da Hunter74 20/04/2021 23.53

Re:Rapporto ELO piccola selvaggina "la caccia non è motivo di declino"

Già lo aveva detto il Gardena, azz...lo hanno copiato anche stavolta

da Prometeus 20/04/2021 16.49

Re:Rapporto ELO piccola selvaggina "la caccia non è motivo di declino"

È una ricerca anglocentrica, on tendenze privatistiche. In Italia abbiamo altri problemi. Ma comunque offre molti spunti di riflessione anche per noi.

da Robert 19/04/2021 22.07

Re:Rapporto ELO piccola selvaggina "la caccia non è motivo di declino"

Il bello di questo rapporto perche spiega come funziona la caccia nei paesi UE,è scritto tutto in inglese ma vale la pena per chi non conosce l'inglese,di farselo tradurre,poi vedrete che quando qualcuno dice che fà tutto lui e la sua associazione per le ricerche;minimo gli sputate in un occhio,per non dire di peggio!!!

da Fucino Cane 19/04/2021 20.06

Re:Rapporto ELO piccola selvaggina "la caccia non è motivo di declino"

Sparare minchiate è un sacrosanto diritto di tutti, ma poi come al solito c'è anche chi ne approfitta. Il problema però non è questo è che c'è anche qualcuno che ci crede

da Paolo 19/04/2021 18.10

Re:Rapporto ELO piccola selvaggina "la caccia non è motivo di declino"

Guarda un pò da questo report,si scopre che le Bugie di certi signori che fanno da consiglori in alcune regioni italiane per i calendari venatori;hanno le gambe corte??????

da Fucino Cane 19/04/2021 15.15