Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Cabina di Regia Toscana. Positivo primo incontro sul calendario venatorio e ripresa attività di cinofilia agonisticaToscana. Al via le consultazioni per il calendario venatorio 2021/2022Tortora. FACE e FIdC scrivono al quotidiano The IndipendentAAVV e Fondazione UNA per rafforzare le azioni antibracconaggioUSA. Orso nero uccide una donnaA Catanzaro Congresso Nazionale carni di selvagginaToscana. Carni di ungulati destinate alla beneficenzaLombardia. Si discuteSudafrica. Nuova era per la cacciaLiguria: in dirittura d'arrivo il piano faunistico regionaleI benefici della cacciaLiguria al via col calendario venatorio 2021-2022Lombardia. I ritardi della RegioneAree protette e cinghiali. Lettera aperta delle AAVV umbre a Morroni Bracconaggio. Ecco cosa fa la caccia italiana per combatterloToscana: corsi per caccia di selezione in videoconferenzaRolfi "ok a semplificazione massiccia sulla caccia"Emozioni selvatiche nei quadri di Elisa Zanoli Umbria: convocato tavolo permanente cinghialiCCT Massa Carrara: no alla gabella per attraversare il ParcoMacerata. Migrazione abbondante grazie ai laghi dei cacciatoriTortora. La Federcaccia ribatteIn Francia campagna TV per la cacciaRecovery Plan. Non dovrà essere un libro dei sogniContenimento Cinghiali, in Liguria saranno coinvolti i cacciatoriFidc Lazio e Aiw "nuova area contigua Pnalm pretesto per ampliare il Parco"Caputo: "per preapertura mancano adeguati piani faunistici provinciali"Francia. Sondaggio positivo sulla cacciaCampania, appello della Lega per la preaperturaRegione Umbria preadotta calendario venatorio 2021 - 2022Tortora. Arriva l'ok della Conferenza Stato RegioniCabina Regia Toscana: "permettere spostamenti per manutenzione capanni"Fidc: anche la Calabria d'accordo sulla tortoraLa caccia fa bene al cervelloBruzzone: con il MITE spazio alle Politiche Agricole su gestione faunisticaL'Assessore Caputo interviene sul nuovo calendario venatorioFidc: sulla Tortora Regione Calabria riveda la sua posizioneUK: The Field Magazine commemora FilippoLiguria: Assessore Piana: "cacciatori impegnati nel ripristino dei sentieri"Spagna. I cacciatori si oppongono a moratoria tortoraToscana. Da Forza Italia un impegno per la cacciaCalendario Venatorio Campania. Le proposte di Eps Rapporto ELO piccola selvaggina "la caccia non è motivo di declino"Calendario Venatorio Umbria, la linea di Arci CacciaCampania, Regione posticipa discussione calendario venatorioColdiretti: In Italia oltre 2 milioni di cinghiali "incrementare abbattimenti"Fidc Forlì Cesena: bene nuovo calendario venatorio regionaleCalabria: al via caccia selezione cinghiale e addestramento caniPredatori opportunisti: la CE apre al controlloAggiornamento Tortora. Convocata Conferenza Stato RegioniObbiettivo Natura. A Bruxelles il confronto continuaGallinella (M5S) "ora può nascere filiera selvaggina italiana" Campania, Associazioni venatorie sul piede di guerraCampania. Regione perde ricorso su modifiche calendario venatorioFriuli, Piccin (FI): ok spostamenti fuori Comune se prelievo cinghialiFondo per la ricerca UnczaSuper riserva Unesco in AppenninoRegione Lombardia investe nei Centri Lavorazione SelvagginaGallo "Tar Calabria certifica legittimità calendario venatorio"Emilia R.: ok in Commissione a calendario venatorioFidc: soddisfazione per pronunciamento Tar CalabriaAddio al Principe Filippo. Grande cacciatore e ambientalistaSolidarietà ad Ibrahimovic attaccato dagli animalistiReferendum caccia 842. Il commento delle associazioni venatorieCampania. "Al peggio non c'è mai limite"FACE: così i cacciatori tutelano i migratori acquaticiFidc: approvate linee guida sulle carni di selvaggina Umbria. Le squadre avanzano le proprie proposte sul cinghialeBattistoni dalla Tuscia al Governo dei Migliori: "sulla caccia occorrono passi avanti"Francia. Asta di opere di DunchinMondo venatorio unito contro episodi di bracconaggio nel casertanoCCT, tortora: l'importanza dei dati per la preaperturaMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Unità mondo venatorio: Fassini risponde a Castellani


lunedì 29 marzo 2021
    

 Piergiorgio Fassini Arci Caccia
 
Con questa lettera, inviata al Presidente Nazionale  ANUU, Piergiogio Fassini ribadisce le posizioni e l’apertura di Arci Caccia all’Unità del mondo venatorio.

Caro Presidente Castellani,

noi di ARCI Caccia leggiamo sempre con piacere i tuoi interventi in favore dell’unità del mondo venatorio.

Questo tema da sempre alberga nel nostro DNA e anche stavolta, abbiamo prestato grande attenzione alle tue proposte, che troviamo in larga parte condivisibili. Serve una nuova strategia di comunicazione, al passo coi tempi, che riesca a far penetrare il nostro messaggio di “gestione della fauna e dell’ambiente” e di caccia sostenibile e amica della natura, anche nella società civile.

Non è più rimandabile una fattiva collaborazione tra le Associazioni sia sulla tutela legale della caccia e dei cacciatori, come tu suggerisci, ma soprattutto per arrivare a elaborare contenuti unitari che diano prospettiva al ruolo futuro di una caccia che guardi al mondo rurale con rinnovata attenzione. Quanto alla costituzione di un nuovo contenitore, che raccolga tutti i cacciatori italiani, noi siamo favorevoli da sempre e lo abbiamo detto in più occasioni. Ma quale dovrà essere la strada che ci porterà a questo risultato? È fattibile uno scioglimento simultaneo di tutte le Associazioni a partire dalla più grande, indispensabile per costituire qualcosa di nuovo, un soggetto in cui tutti i cacciatori, le loro culture e le varie forme di caccia abbiano rappresentanza? Una casa comune in cui tutte le idee e le storie possano convivere in pace? Queste premesse si avvereranno?!

E’ un processo che richiederà tempo; tempo che non abbiamo, visto il clima che ci circonda e le sfide che ci attendono. Quindi, mettiamo buona volontà nel far funzionare meglio ciò che abbiamo già, la Cabina di Regia. L’esperienza nazionale, nata come un cartello per il periodo elettorale, diventi voce unitaria dei cacciatori, basta distinguo e fughe in avanti, ma si facciano passare dalla condivisione di tutti, documenti e progetti.

Giustamente, tu critichi il litigare estivo delle Associazioni impegnate nel tesseramento, non possiamo essere più che d’accordo! Infatti, già nello scorso ottobre, in una lettera aperta ai Presidenti delle altre Associazioni, abbiamo proposto l’unificazione delle polizze assicurative: il metodo più semplice per azzerare i conflitti generati dalla concorrenza nel mercato dei rinnovi. Una misura immediatamente applicabile che però non ha riscosso nessun successo tra i Presidenti. Solo uno ha risposto, Tu, per dire che l’ANUU non era interessata alla proposta perché bisognava partire dai contenuti e non da questioni operative. Ebbene, il tempo è passato e non abbiamo avuto né gli uni né gli altri. Questo perché, è molto più semplice riempirsi la bocca di dichiarazioni pro-unità, chiedendo tutto e subito, sicuri di ricevere risposte negative, che dire di sì a piccoli passi che ci incanalino, in modo irreversibile, nel processo unitario. Il lavoro unitario, poi, non resti confinato al livello nazionale, ma le Cabine di Regia, si diffondano a livello regionale.

Nello scorso aprile, tutti i Presidenti Regionali di ARCI Caccia hanno scritto alla Cabina di Regia chiedendo l’attivazione degli analoghi organismi regionali.

In alcune, poche, Regioni la Cabine si sono costituite, in altre si è aperta la discussione, ma nella maggior parte dei casi regna l’indifferenza se non l’aperta ostilità come in Toscana, dove chi vuol fare da sé e non ha interesse a unire il mondo venatorio, osteggia apertamente la creazione della Cabina di Regia. Quindi, caro Presidente Castellani, noi ci siamo, ma solo se si vuol cominciare a fare sul serio. Le chiacchiere non ci interessano, se ne sono già fatte fin troppe. Adesso è il tempo dei fatti e delle azioni concrete.

Cordiali saluti

Piergiorgio Fassini
Leggi tutte le news

18 commenti finora...

Re:Unità mondo venatorio: Fassini risponde a Castellani

Vi dimenticate smemorati di Collegno,che il CTFVN,(dove erano presenti tutte le associazioni ventorie riconosciute)organo consultivo previsto dall'art 8 della 157/92,con il governo Berlusconi,fù abolito,su pressione di alcune note associazioni venatorie,che oggi inneggiano all'unita????????????????

da Fucino Cane 31/03/2021 11.04

Re:Unità mondo venatorio: Fassini risponde a Castellani

BENISSIMO. VOLETE MANTENERE LE VOSTRE PICCOLE CONGREGHE CON LA SCUSA DEI DIRITTI COSTITUZIONALI? FATE PURE. FOSSI IL GOVERNO (NAZIONALE E REGIONALE), DIREI: OK, BASTA SOVVENZIONI. QUEI SOLDI CHE VI PRENDETE LI METTIAMO TUTTI IN UN FONDO (NAZIONALE E REBGIONALE) E LO AFFIDIAMO AD UN NUOVO ORGANISMO TECNICO (TECNICO, COME IN FRANCIA), CHE SIA GOVERNATO DA UN CONSIGLIO D'AMMINISTRAZIONE DOVE SONO RAPPRESENTATE PRO-QUOTA (PRO-QUOTA) TUTTE LE ESPRESSIONI DEI CACCIATORI, CHE DECIDA UN PROGRAMMA (DI CINQUE ANNI?) E NE VERIFICHI ANNUALMENTE L'APPLICAZIONE. COME SI FA IN OGNI ORGANIZZAZIONE PRIVATA O PUBBLICA PERCHE' POSSA FUNZIONARE. E CHI L'HA PIù LUNGO SE LO TIRA! COME DICEVA UN MIO VECCHIO CARO AMICO.

da E.S. 31/03/2021 8.54

Re:Unità mondo venatorio: Fassini risponde a Castellani

Utopie incostituzionali

da Art 18 della costituzione 30/03/2021 20.52

Re:Unità mondo venatorio: Fassini risponde a Castellani

azzerare tutte associazioni creare tutti insieme prima dello scioglimento uno statuto poi elezioni democratiche della nuova struttura che deve perseguire interessi della caccia....no a rriedizioni di confederazioni inutili e dannose ...sono anni che la maggioranza dei cacciatori lo vuole ma.....rimarra un sogno ..speriamo di no..

da pisa55 30/03/2021 20.05

Re:Unità mondo venatorio: Fassini risponde a Castellani

Dobbiamo fare l'associazione unica, ma però e in quei ma e però, c'è tutto e il contrario di tutto. Chiarezza di intenti caro Presidente senza trovare sempre problematiche di ogni genere, fino a creare delle imposizioni.

da Osservatore 30/03/2021 18.30

Re:Unità mondo venatorio: Fassini risponde a Castellani

Certo che non vogliono!! E' l'ultimo osso che gli è rimasto da spolpare dopo che la politica li ha messi all'angolo. Se si giaco anche lo strapuntino che occupano dovranno trovarsi un lavoro manuale altro che bighellonare tra in tavolo all'altro che prendere per il [email protected]@@ i cacciatori. Che azzerino tutte le cariche. Che si presenti una rosa di canditati alla presidenza e l'organigramma che ogni aspirante porta con se e si indica una votazione. Chi vince governa la baracca per 5 anni. Se funziona la si riconferma se fallisce calci in bocca e via a casa. Ovviamente dal primo all’ultimo dovranno essere muniti di pda e praticanti. Fuori da i [email protected]@ politicanti dottori ingegneri cioè tutta quella ciurma che più che cacciatori sono bruciasiepi che fanno la fila nelle afv per sparate a qualche pollo legato per le zampe. Ps. Concordo pienamente con Luca 29/03/2021 14.44

da Paolo 29/03/2021 19.24

Re:Unità mondo venatorio: Fassini risponde a Castellani

X fucino e altri che scrivono qui. Quello che mi fa inca++are è che la base ha le idee chiare sul come fare per creare una squadra, basta leggere i molti interventi in questo senso su questo sito. Ma purtroppo è la testardaggine di tutti i presidenti delle 6 riconosciute che non vogliono fare un atto di umiltà e parlarsi fra tutte le AV italiane indistintamente. Sanno solo fare sterili comunicati dove vogliono una fantomatica unità,ma come farla? Questo è il problema e intanto gli anticacca ci massacrano con attacchi giornaliere contro la nostra passione Mi ripeto, le proposte di trovarsi e parlarsi sono state fatte ma nessuno per arroganza e risentimenti individuali non ha risposto alla proposta.

da Bekea 29/03/2021 18.08

Re:Unità mondo venatorio: Fassini risponde a Castellani

Tutti vogliono la "Cabina di regia" perché è la foglia di fico dell'unità del mondo venatorio per poi continuare a pugnalarsi per una tessera al momento dell'avvicinarsi del tesseramento. Allo stesso tempo si cerca di screditare la CCT in Toscana perché è l'unica vera esperienza di unità concreta che cede la delega di rappresentanza delle associazioni venatorie aderenti ad un unico Segretario. Inoltre è di questi giorni l'ufficialità che in Lombardia, la seconda regione dopo la Toscana per numero di cacciatori (55000) si sta terminando la Costituzione Cacciatori Lombardi (CCL), come la CCT, in cui sono presenti tutte le associazioni riconosciute, compresa l'arcicaccia. Come farà l'arcicaccia a dire poi che la Confederazione Cacciatori Toscani non va bene, mentre la Confederazione Cacciatori Lombardi va bene? Resto speranzoso in attesa della CCI (Confederazione Cacciatori Italiani)

da Enzo 29/03/2021 17.56

Re:Unità mondo venatorio: Fassini risponde a Castellani

Ancora tanta aria fritta. Di parificazione delle polizze si parla da più di mezzo secolo, ma è una soluzione che viene sollecitata da chi, da solo, ormai non ha più potere contrattuale, e tuttavia pretende di continuare a "dettare la linea". Ha ragione Castellani, prima i contenuti e se si trova un'accordo che li gestisca pure la gabina di regia, se non si vuole perdere più tempo, ma senza quel ridocolo cambio annuale di direzione. Sennò si fa come succede per il governo di questo sciagurato paese: non si riesce mai a portare a compimento un progetto. E Arcicaccia, che ha provato ad allearsi anche con ANLC e Italcaccia, e anche con EPS, pur di continuare a punzecchiare la Federcaccia, è proprio l'ultima a pretendere solo quello che gli fa comodo, che del resto viene ribadito in questa stessa lettera. Ma che non corrisponde, oggi più che mai, alle aspettative dei cacciatori, come dimostrano gli schieramenti in campo.

da Filadelfo S. 29/03/2021 17.55

Re:Unità mondo venatorio: Fassini risponde a Castellani

X Scorza;l'unità è già stata creata per DUE VOLTE.prima il CIAV,poi L'UNAVI;entrambi sono stati colpiti ed affondati,proprio da quei presidenti delle associazioni venatorie di allora,che oggi si ergono a paladini.dell'unità ma che nel cuor loro,sperano che l'unità NON si faccia mai,altrimenti perderebbero,la loro poltrona???? SI' AD UNA CONFEDERAZIONE DI CACCIATORI,CON OGNUNO CON LA PROPRIA MAGLIA E BANDIERA;dove ogni associazione abbia diritto di parola ed opinione Che ogni associazione abbia UN PROPRIO RAPPRESENTANE,all'interno dei COMITATI DI GESTIONE degli ATC/CAC,forse la musica cambia e finiscono i conflitti tra associazioni??? cordialità

da Fucino Cane 29/03/2021 17.22

Re:Unità mondo venatorio: Fassini risponde a Castellani

Sono Federcacciatore da oltre 50 anni ma devo dire che in questo caso ha ragione Fassini: E’ L’ORA DI PASSARE AI FATTI, bisogna passare dalle chiacchiere (troppe) alle azioni concrete (poche) per dare vita ad un NUOVO SOGGETTO UNICO che costituirà un'unica, grande associazione rappresentativa di TUTTI i cacciatori, che individuerà al suo interno le cariche direttive transitorie a prescindere da ex appartenenze che, ovviamente, non potranno più essere considerate. PARTIAMO DA AZIONI CONCRETE: la proposta di una assicurazione unica e paritaria mi sembra valida e perseguibile per avviare tale processo. E’ UN MODO. Se qualcuno ne ha di meglio si faccia avanti ma PARTIAMO! Non mi sembra impossibile. Basta volerlo e staccarsi da scranni e poltrone perchè è l'accanito mantenimento di un piccolo potere effimero che ci porterà alla fine. Ma bisogna MUOVERSI perchè il nostro tempo corre in fretta e tra poco sarà troppo tardi. PS: Una domanda: c'è qualcuno di voi che mi sa spiegare quali differenze reali e significative distinguono le diverse associazioni venatorie? Vi rispondo io: NON CE NE SONO. Interessi e obiettivi sono gli stessi, per TUTTI. A prescindere dal tipo di caccia praticata. E non vi lasciate trarre in inganno da pretestuose divisioni ideologiche tra DESTRA e SINISTRA è solo una decrepita distinzione politica di comodo che serve solo per mantenerci divisi e continuare a perseguire interessi di parte. Ognuno continui a pensare e votare come meglio crede, ma in materia di caccia rispondiamo con un’unica voce: UNITA’.

da Scorza 29/03/2021 17.02

Re:Unità mondo venatorio: Fassini risponde a Castellani

Intanto l'aricaccia si è organizzata. In attesa dell'unità ha reclutato anche i battitori cioccolata per la gioia di Luca.

da hihihi 29/03/2021 15.58

Re:Unità mondo venatorio: Fassini risponde a Castellani

PRIMA DI SPROLOQUIARE DI POLTRONE E ALTRE AMENITÀ LEGGETEVI L’ART 18 DELLA COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA E CERCATE DI FARVELO SPIEGARE CHE DI CERTO NON LO AVETE ANCORA CAPITO

da Per i cacciatori italiani massa di ignoranti 29/03/2021 15.32

Re:Unità mondo venatorio: Fassini risponde a Castellani

Fate una confederazione unica divisa in settoriali !!! Migratoria selezione braccata stanziale così vi spartite allo stesso le poltrone ma almeno abbiamo una voce unica !!! Siete patetici imparate da tutti gli stati europei che hanno una unica associazione per paese di cacciatori !

da Luca 29/03/2021 14.44

Re:Unità mondo venatorio: Fassini risponde a Castellani

Io sono per l'unità,però senza gli arcini arcobaleno!!!

da Fucino Cane 29/03/2021 13.34

Re:Unità mondo venatorio: Fassini risponde a Castellani

Purtroppo ha ragione il Fassini.

da Associazione unica incostituzionale 29/03/2021 13.17

Re:Unità mondo venatorio: Fassini risponde a Castellani

Personalmente sono per una ass.venatoria unica però SENZA arcicaccia

da l.b. 29/03/2021 12.47

Re:Unità mondo venatorio: Fassini risponde a Castellani

Sta calmo presitè non voi mica creare la coop della caccia e dei cacciatori? La coop sei tu noi siamo altra cosa.

da rilassati stai sereno 29/03/2021 12.06