Latte. Etichetta d'origine


giovedì 20 aprile 2017
    

Latte. Etichetta d'origine “Con l'entrata in vigore dell'obbligo di indicazione in etichetta dell’origine della materia prima dei prodotti lattiero caseari in Italia, come ad esempio il latte Uht, il burro, lo yogurt, la mozzarella, i formaggi e i latticini, si compie un passo in avanti nell'assicurare ai nostri consumatori un'informazione completa, trasparente e non distorsiva”. E' il commento del primo vice presidente della Commissione Agricoltura del Parlamento europeo Paolo De Castro al decreto voluto dal governo e autorizzato dall'Ue che introduce l'obbligo di indicazione dell'origine in etichetta per il latte. “Gli eurodeputati – prosegue De Castro – hanno adottato negli ultimi anni diverse risoluzioni sull’etichettatura del Paese di origine, ma dobbiamo continuare a lavorare per estendere l'obbligo europeo, al momento limitato a ortofrutta e ad alcune carni, ad altri settori in maniera progressiva”.

L'auspicio è che “la posizione degli altri Paesi europei che come l'Italia hanno mostrato interesse per l'etichettatura di origine o hanno già legiferato a livello nazionale – conclude l’europarlamentare – possa essere uno stimolo per arrivare ad una legislazione unica europea, come chiesto dal Parlamento europeo con il voto in plenaria, che rispetti la volontà dei cittadini di conoscere la provenienza dei prodotti agroalimentari”.


Commenta
Titolo:
Commento:
Autore:


107.22.127.78
Invia il tuo commento

0 commenti finora...