Cani pericolosi, altra bimba uccisa. “Patentino necessario”


lunedì 18 settembre 2017
    

Sono in molti in queste ore a richiedere il reinserimento in Italia di un patentino per il possesso delle razze ad alto potenziale di pericolosità dopo quanto è avvenuto a Flero, in provincia di Brescia, dove una bimba di un anno (l'ennesima piccola vittima) ha perso la vita dopo l'aggressione da parte dei due pitbull del padre.

La piccola infatti era sola a casa con il nonno. Uscita in giardino è stata attaccata dai due cani ed è poi deceduta per le gravi ferite alla testa. Il nonno ha riportato gravi ferite nel tentativo di salvarla ma non è in pericolo di vita. Secondo quanto riferiscono i vicini il padre della bambina era l'unico a riuscire a gestire i cani. La famiglia era in procinto di trasferirsi in Germania e lui si trovava già là per lavoro. Allertati dai vicini, i Carabinieri una volta giunti alla villetta hanno dovuto sparare ai due cani per accedere al giardino. La Procura di Brescia ha aperto un'inchiesta per omicidio. A quanto pare a rischiare ora è il nonno, che rischia di essere incriminato per  omessa custodia della minore. E non quindi dei cani, anche se questi erano già stati segnalati per aver sbranato un cagnolino al parco.

Questo ennesimo fatto di cronaca riporta a galla la questione dell'estrema facilità con cui si accede al possesso di certe razze. Se il patentino in Italia è stato eliminato anni fa, istituzionalizzando il concetto animalista che non esistano razze più pericolose di altre, all'estero non è così ed il patentino è uno strumento utile ad evitare il più possibile tragedie di questo tipo.

E' infatti chiaro che per gestire l'aggressività, che rimane una caratteristiche potenziale in certe razze, è necessaria qualche cautela in più. Chi detiene pitbull e altri molossoidi deve essere consapevole dei rischi che corre e a cui espone gli altri e deve quindi essere messo nelle condizioni di evitare simili conseguenze, sapendo gestire l'animale e attuando tutte le cautele necessarie per la detenzione.

Interviene ancora il Codacons: "Sono assolutamente indifferenti le dinamiche che hanno causato l'aggressione di Flero, perché è indubbio che esistano razze di cani potenzialmente pericolosi per l'uomo - afferma il Codacons -. Indipendentemente dall'educazione che si dà al proprio animale, è universalmente riconosciuto che alcune specie, come i pitbull o i rottweiler, per le loro caratteristiche proprie (potenza, robustezza, dentatura) possono provocare ferite letali in caso di morsicatura".

Per questo motivo - prosegue l’associazione – da anni "chiediamo un patentino obbligatorio per chi possiede cani particolarmente potenti e potenzialmente pericolosi. Il morso di un volpino, infatti, non causa certo le stesse ferite del morso di un rottweiler o di un pitbull. L' aver eliminato la lista delle 17 razze di cani a rischio introdotte dall'ex Ministro Sirchia, ha di fatto cancellato qualsiasi obbligo per i loro proprietari, con conseguenze negative sul fronte della sicurezza. Ci chiediamo quanti altri bambini debbano morire prima che le istituzioni ci diano finalmente ascolto", conclude il Codacons.


11 commenti finora...

Re:Cani pericolosi, altra bimba uccisa. “Patentino necessario”

Basta abbolire razze pericolose e padroni .multe pesantissime casa x casa .pulire le strade dal randaggismo controllo sui canili.ma chi c....o lo fa .nessuno. E allora teniamoci le discrazzie.

da boia 21/09/2017 19.52

Re:Cani pericolosi, altra bimba uccisa. “Patentino necessario”

Se solo si confrontassero i numeri dei malintenzionati aggrediti dai cani cosiddetti "da guardia" con quello delle vittime innocenti si capirebbe la ragione dell'esistenza di queste razze: far mordere chi non ha colpe!Non c'e' bisogno di alcun patentino per chi voglia possedere un cane di razze "problematiche", basta pretendere un certificato medico sottoscritto da uno psichiatra;non credo lo supererebbero in molti.

da Pietro 2 19/09/2017 23.23

Re:Cani pericolosi, altra bimba uccisa. “Patentino necessario”

D'accordissimo con stufo e, ma è un giudizio personale e puramente estetico, non sono neppure belli da vedere.

da MarioP 19/09/2017 13.54

Re:Cani pericolosi, altra bimba uccisa. “Patentino necessario”

La razza va abolita,divieto di allevamento, divieto di possesso, tanto non servono a nulla , credete che i ladri abbiano paura dei cani? Avete mai sentito di un ladro sbranato?l pitbull sono solo una moda.

da stufo 18/09/2017 22.55

Re:Cani pericolosi, altra bimba uccisa. “Patentino necessario”

Toni, giusto è vero. Pensa a quella etologa del tg, quella voleva dire che certe razze di cani, non sono pericolose, ma si stava riferendo a quei cani messi a dimora, cioè sotto a due metri di terra!

da s.g. 18/09/2017 21.23

Re:Cani pericolosi, altra bimba uccisa. “Patentino necessario”

Appena adesso al tg una etologa ha dichiarato che "non ci sono cani pericolosi,che i cani sono tutti uguali,ma alcuni hanno potenzialita' fisiche maggiori.." Io capisco che ha fatto un discorso Politicaly correct" .Ma si e' dimenticata di dire che la psiche dei cani da difesa e' ben diversa da quella di un setter..Purtroppo omettere per me equivale ad una falsita' ma poveretta domani di sarebbe trovata contro ,le ire della bramby ed accoliti

da toni el cacciator 18/09/2017 20.38

Re:Cani pericolosi, altra bimba uccisa. “Patentino necessario”

Chi ha passione per questi cani li dovrebbe tenere chiusi in recinti ben ferrati. Farli uscire una volta al giorno a guinzaglio per la passeggiata e poi rimandarli in recinto, dove possono essere osservati e vezzeggiati da fuori. Credete proprio un corso di sei mesi al proprietario del cane possa cambiare la testa al cane ? Una volta questi cani venivano tenuti alla catena e sciolti solo di notte nel territorio recintato di casa per fare la guardia ai malintenzionati.

da jamesin 18/09/2017 18.22

Re:Cani pericolosi, altra bimba uccisa. “Patentino necessario”

l'esponente imbecille di un'associazione di animalardi acefali ha dichiarato che i cani non dovevano essere abbattuti, in quanto si sono comportati solo da cani......

da CAVE CANEM 18/09/2017 17.16

Re:Cani pericolosi, altra bimba uccisa. “Patentino necessario”

Corsi di sei mesi con esame rigido finale. Visite mediche e comportamentali che ne garantiscono l'idoneità alla detenzione del cane. Questo si dovrebbe fare in un paese civile! Non piangere innocenti perchè gli imbecilli degli animalisti hanno fatto togliere, da una politica che non ha testa ma pensa solo a mettere il culo su una poltrona, la classifica di Sirchia con le varie razze che sono pericolose.

da Max 18/09/2017 16.51

Re:Cani pericolosi, altra bimba uccisa. “Patentino necessario”

Toni adesso la Brambilla dirà che è stata la bambina a molestare i pittbull. Mi gà avaria tirà prima al paron,dopo ai can.

da Fucino Cane 18/09/2017 16.40

Re:Cani pericolosi, altra bimba uccisa. “Patentino necessario”

Ma no i capisse un casso,Se facebook e signorine e disquisise che no se" i cani cativi ma i cativi paroni ..Ndemo vanti cusi e ogni tanto sentimo a stesa storia Pora toseta,do pittbull in man a un albanese ,e magari a bramby se incassa coi carabinieri che ga' tira' ( tradurre dal veneto " orientale"

da toni el cacciator 18/09/2017 15.29