Agricoltura e Biodiversità… un obiettivo da raggiungere!


giovedì 23 giugno 2022
    
Agricoltura e biodiversita
 
In più occasioni e partendo dal punto di vista di noi cacciatori, abbiamo tentato di mettere in risalto i temi collegati al rapporto sempre più necessario tra agricoltura, sostenibilità ambientalebiodiversità.

La nuova PAC 2023/2027 e la Strategia Forestale Nazionale, rappresentano il banco di prova sul quale reimpostare un progetto virtuoso innervato di azioni ed investimenti finalizzati a generare e mantenere biodiversità anche in ambienti ad alta vocazione agricola e in alcune zone forestali.

Il mondo della caccia, se opportunamente coinvolto, potrà contribuire per l’ottenimento di questo importante risultato a partire dal ruolo svolto negli ATC e per quelle che saranno le strategie contenute nel nuovo Piano Faunistico Venatorio Regionale.

A questo proposito, segnaliamo con piacere un importante webinar promosso dalla Federazione Regionale Ordini dei Dottori Agronomi e Forestali della Toscana dal titolo: “Agricoltura e Biodiversità: una riconciliazione possibile?” che si svolgerdomani venerdì 24 giugno alle ore 15.30.

Tra i relatori sono previsti gli specifici interventi del Dott. Francesco Santilli e del Dott. Michele Bottazzo - Ufficio Studi e Ricerche di Federcaccia che anche recentemente ha partecipato al seminario organizzato dalla Confederazione Cacciatori Toscani, con una particolareggiata relazione sulla Nuova Strategia Forestale Nazionale e sulle possibili ricadute gestionali finalizzate alla fauna selvatica.

Il fatto che anche autorevoli figure tecniche e gli stessi Ordini Professionali sentano la necessità di approfondire questi temi, ci incoraggia a proseguire il percorso intrapreso e rinnovare la richiesta alla Regione Toscana ed al competente assessorato, di aprire un tavolo di confronto istituzionale  con la partecipazione di tutti i portatori d’interesse.
 
CCT
Consulta in allegato il programma ed il link di collegamento al Webinar

 

Redazione Big Hunter. Avviso ai commentatori
 
Commentare le notizie, oltre che uno svago e un motivo di incontro e condivisione , può servire per meglio ampliare la notizia stessa, ma ci deve essere il rispetto altrui e la responsabilità a cui nessuno può sottrarsi. Abbiamo purtroppo notato uno svilimento del confronto tra gli utenti che frequentano il nostro portale, con commenti quotidiani al limite dell'indecenza, che ci obbligano ad una riflessione e una presa di posizione. Non siamo più disposti a tollerare mancanze di rispetto e l'utilizzo manipolatorio di questo portale, con commenti fake, al fine di destabilizzare il dialogo costruttivo e civile. Ricordiamo che concediamo questo spazio, (ancora per il momento libero ma prenderemo presto provvedimenti adeguati) al solo scopo di commentare la notizia pubblicata. Pertanto d'ora in avanti elimineremo ogni commento che non rispetta l'argomento proposto o che contenga offese o parole irrispettose o volgari.
Ecco le ulteriori regole:
1 commentare solo l'argomento proposto nella notizia.
2 evitare insulti, offese e linguaggio volgare, anche se diretti ad altri commentatori della notizia.
3 non usare il maiuscolo o ridurre al minimo il suo utilizzo (equivale ad urlare)
4 rispettare le altrui opinioni, anche se diverse dalle proprie.
5 firmarsi sempre con lo stesso nickname identificativo e non utilizzare lo spazio Autore in maniera inappropriata (ad esempio firmandosi con frasi, risate, punteggiatura, ecc., o scrivendo il nickname altrui)
Grazie a chi si atterrà alle nostre regole.

0 commenti finora...