Il mondo venatorio ricorda e celebra il grande Bruno Modugno


mercoledì 22 luglio 2020
    

 
 
Sono tante le manifestazioni di cordoglio e di affetto nei confronti di Bruno Modugno, scomparso poche ore fa. Il vuoto che lascia nel cuore delle tante persone che lo hanno conosciuto e frequentato per la stessa passione, è grande. In queste ore si moltiplicano i messaggi degli amici cacciatori sui social. Di seguito alcuni comunicati giunti alla nostra redazione:
 
 

CIAO BRUNO!

 
Questa notte è venuto a mancare Bruno Modugno, da sempre un punto di riferimento per la caccia e la ruralità nel nostro Paese.
Federazione Italiana della Caccia, e con lei tutti i cacciatori italiani, piange la scomparsa di un grande giornalista, uomo di cultura, cacciatore e amico.
“Desidero esprimere alla famiglia, ai tanti amici, ai suoi collaboratori e alle persone che lo stimavano il mio cordoglio più vivo per questa perdita – ha dichiarato il Presidente Massimo Buconi non appena appresa la notizia – La grande famiglia dei cacciatori perde un altro importante componente, che si è sempre speso per la nostra passione. Ci mancheranno il suo piglio, la sua professionalità, il suo entusiasmo ancora vivo e fresco”.
Nell’ultima Assemblea nazionale della Federazione gli era stato conferito il titolo di “Gentiluomo cacciatore”, la massima onorificenza della Federcaccia prevista per chi con la propria vita e il proprio esempio ha portato lustro alla caccia. Un titolo che Modugno, insieme ai pochi altri insigniti di questo riconoscimento, ha meritato pienamente.
Lo ricordiamo proprio riportando la motivazione scritta per l’occasione:
“Giornalista, conduttore e autore di programmi culturali per la Rai, nella sua lunga e ancora ininterrotta carriera ha dedicato la sua vita personale e professionale alla tutela dell'ambiente e della fauna selvatica, e alla pratica e alla valorizzazione della caccia attraverso una continua opera di divulgazione delle diverse forme dell'attività venatoria, tramite una corretta informazione tesa anche a rintuzzare gli attacchi più astiosi delle frange animaliste e abolizioniste nel periodo referendario, mettendo sempre la propria professionalità, cultura e passione a disposizione del mondo della caccia e del suo associazionismo, con competenza e lungimiranza.
I numerosi documentari da lui girati hanno portato al grande pubblico i temi dell’etnologia, dell’avventura, dell’ambiente e dell’attività venatoria.
Esempio da seguire per la passione e la disponibilità nel promuovere e sostenere l’attività venatoria nelle sue diverse forme e per quell’amore per la caccia tanto forte da indurlo ad affrontare ancora oggi fatiche che ne fanno un riferimento per tutti”.
Parole sentite, ancora più vere e vive oggi che ne piangiamo la scomparsa e salutiamo un amico sincero.
 
Ufficio Stampa Federazione Italiana della Caccia
 
 
 
 
Lutto nel mondo venatorio: Suona il silenzio per il Maestro Bruno Modugno


Si è spento all’età di 87 anni Bruno Modugno, giornalista e scrittore, autore televisivo e regista, era il decano nonché il più autorevole tra i divulgatori che si sono occupati del mondo ventorio. Dal 1980 al 1992 è stato responsabile dell’immagine dell’UNAVI, ed ha fieramente lottato in prima persona nelle battaglie per la difesa della caccia contro 24 referendum regionali e nazionali. A lungo nella Commissione Etica e Informazione  della Delegazione italiana del Conseil International de la Chasse et de la Conservation du Gibier. Dal ’97 al 2002  è stato direttore editoriale del Canale monotematico Seasons. Dal  2004 è stato autore e testimonial del Canale monotematico Caccia e Pesca Nel ’64 ha cominciato a collaborare con la RAI-TV. E’ stato autore e conduttore di  programmi culturali  e di grandi contenitori quotidiani di intrattenimento. Durante gli “anni di  piombo”, dal ’76 al ’79,  ha condotto il TG1 delle 13,30. Per 20 anni è stato membro del comitato di direzione della rivista Diana. Ha fondato e diretto per quattro anni il mensile Caccia +, testata di riferimento di Arci Caccia. In questo periodo, infatti, si è fatto più stretto il rapporto con la nostra associazione a cui Bruno è stato a lungo iscritto.

Il Presidente Nazionale Fassini e tutta la dirigenza Arci Caccia si uniscono al cordoglio della famiglia e al contempo vogliono ricordare un amico, compagno di molte cacciate e altrettante battaglie. Sicuramente, da oggi il mondo della caccia non sarà più lo stesso. Bruno lascia un vuoto incolmabile tra le nostre file e non sappiamo davvero dire “quando una simile  orma di piè mortale  la sua cruenta polvere a calpestar verrà“

 
Ufficio Stampa Arci Caccia
 
 
Addio Bruno Modugno

La Libera Caccia apprende con infinito dolore la scomparsa di un grande cacciatore come Bruno Modugno che nella sua vita ha speso ogni energia nel difendere la dignità di milioni di uomini con la sua stessa passione.
Il presidente Paolo Sparvoli, anche a nome di tutti i cacciatori della Libera Caccia, desidera esprimere ai familiari del caro Bruno le sue più sincere condoglianze e ricorda con affetto la figura di un grande giornalista, romanziere e autore televisivo che per lunghi anni è stato non solo socio dell’associazione ma anche amico dei suoi storici e indimenticabili padri fondatori e dirigenti.
Tutto il mondo venatorio perde un amico appassionato, preparato e autorevole e la sua scomparsa rappresenta una perdita incolmabile per tutti i cacciatori italiani.
Il suo ricordo rappresenterà per sempre un esempio e uno stimolo per tutti coloro che amano questa attività umana e ci aiuterà a lottare con sempre maggiore energia per la sua difesa.
Riposa in pace, Bruno e… in bocca al lupo per la tua eterna stagione di caccia.

L’Ufficio Stampa Anlc
 
 
 
COMITATO NAZIONALE CACCIA NATURA SI UNISCE AL CORDOGLIO DEL MONDO VENATORIO PER LA SCOMPARSA DI BRUNO MODUGNO

Roma, 22 luglio 2020 – “Oggi se n’è andato un pezzo importante del nostro mondo e del settore venatorio. Bruno Modugno verrà sempre ricordato da CNCN per la sua estrema dedizione e passione al lavoro di divulgatore sui temi ambientali e della caccia, che ha sempre affrontato con grande competenza e professionalità. Il suo lavoro di documentarista, giornalista e autore verrà da sempre ricordato come esemplare e continuerà a costituire un punto di riferimento per tutti gli appassionati di caccia”. Sono le parole di Nicola Perrotti, Presidente di CNCN – Comitato Nazionale Caccia Natura, venuto a conoscenza della scomparsa di Bruno Modugno, giornalista icona della caccia italiana.

Con Bruno CNCN ha svolto negli anni diversi progetti, e ha dunque avuto modo di godere delle sue competenze uniche e di conoscere da vicino la sua personalità brillante e il suo piglio eclettico. Lascia un vuoto importante nel settore ma i suoi lavori rimarranno nel tempo come testimonianza della realtà del mondo venatorio ed esempio di corretta e veritiera informazione sul settore.

Il mondo venatorio ha perso il suo gentiluomo cacciatore. Tutti i membri del Comitato Nazionale Caccia Natura si uniscono al dolore di familiari, amici e persone a lui più vicine.

 
 
 
ADDIO BRUNO MODUGNO, IL RICORDO DI DREOSTO

“Oggi ci lascia un uomo di grande talento e di grande spessore, in grado di esprimere a chiunque e come pochi, la sua grande passione per la caccia, la sua vita. Sentitamente mi unisco al cordoglio della famiglia, alla quale rivolgo il mio pensiero” queste le parole del Vicepresidente dell’Intergruppo caccia e biodiversitá al Parlamento europeo Marco Dreosto, che ricorda, come fosse ieri, lo scambio di battute avute qualche anno fa con il regista e giornalista romano all’interno del padiglione di una fiera venatoria in Veneto. “Una vera icona per il mondo venatorio italiano, che ha saputo e voluto rappresentare, in ogni forma della comunicazione. I suoi video sono stati visti ed apprezzati da migliaia di cacciatori, l’enfasi e il trasporto che esprimeva nella narrazione e nella descrizione delle scene di caccia erano cosa nota, cosi come la sua piacevole e goliardica compagnia. Lascia cosí un vuoto Bruno, un po’ in tutti noi, consolandoci con il suo ricordo, che collegheremo sempre ad una cacciata o ad un momento di convivialitá con gli amici al termine di una battutta.”


Il Senatore Francesco Bruzzone in apertura di seduta oggi, alle 16.30 ha preso la parola in Senato per ricordare Modugno. 
Dopo i dovuti accenni biografici, ha aggiunto: "Era un grande amico, un grande uomo - ha detto Bruzzone - . Per me un collega cacciatore che proprio per la sua ultima attività televisiva mancherà al popolo dei seguaci di Diana. A quei veri ambientalisti, che come lui diceva, sono i tutori dell'ambiente naturale per 365 giorni all'anno. Ciao Bruno, grazie per tutto quello che con passione hai fatto, sempre, come dicevi tu, alla faccia di chi ci vuole male. Ti salutiamo in tanti e che la terra ti sia lieve".


 
 
Comunicato stampa Fidasc:

Bruno Modugno, il Presidente Onorario della Fidasc, ci ha lasciati per sempre.Con lui, purtroppo, scompare una delle figure più autorevoli e carismatiche non solo del mondo venatorio ma anche di quell’universo sportivo fatto di cinofilia e tiro che è riuscito, dopo lunghi anni di battaglie, a sdoganare l’immagine del cacciatore e dell’atleta. A lui, alla sua profonda e incrollabile passione, al suo incessante impegno, tutti i cacciatori e gli atleti che sono nati e cresciuti nel solco di una tradizione millenaria devono e dovranno per sempre una eterna riconoscenza.Dopo aver contribuito a creare la stupenda realtà sportiva della Fidasc –di cui ha ricoperto anche l’incarico di primo Presidente –Bruno ha continuato per lunghi anni a sostenerla, incrementando le sue specialità agonistiche, supportandole con passione e partecipazione e diffondendole con il suo prezioso lavoro di giornalista e di grande esperto.Il presidente Felice Buglione, che ha voluto averlo a fianco in questi ultimi anni, ne ricorda con commozione e gratitudine le grandi capacità professionali e umane con le quali, fino a pochi mesi fa, ha stimolato e riscaldato il lavoro di tutti i dirigenti, tecnici, ufficiali di gara e atleti della Federazione. Ora tutto questo grande mondo sportivo e venatorio ne piange la scomparsa e si stringe con affetto alla sua famiglia così duramente colpita, partecipando al dolore di tutti i suoi cari.Al tempo stesso, però, tutta la Fidasc è confortata dalla certezza che il ricordo della sua figura sorridente e autorevole continuerà per sempre ad essere presente in ogni momento della propria vita e già fin d’ora il presidente Buglione e l’intero Consiglio federale hanno in animo di prendere concrete iniziative in memoria del caro Presidente Onorario, dedicandogli, fra le altre cose, alcune prestigiose competizioni nazionali di cinofilia venatoria e di tiro.

 
UFFICIO STAMPA FIDASC

36 commenti finora...

Re:Il mondo venatorio ricorda e celebra il grande Bruno Modugno

grande immensoooooooo BRUNO!!!! ADDDIOOOOOOO ! ma sarei sempre nei nostri CUORI !!!!!

da PAOLO 24/07/2020 18.03

Re:Il mondo venatorio ricorda e celebra il grande Bruno Modugno

ALLA FACCIA DI CHI CI VUOLE MALE!!! R.i.p Bruno! Ci mancherai tanto!

da isolano 24/07/2020 11.18

Re:Il mondo venatorio ricorda e celebra il grande Bruno Modugno

ok ma se uno scrive certe cose dovrebbe metterci la faccia non si può offendere la memoria di Bruno Però non capisco come non abbiate ancora rimosso il post di ossequi ! DOVRESTE RIMUOVERLO SUBITO !GRAZIE

da Marco 24/07/2020 10.52

Re:Il mondo venatorio ricorda e celebra il grande Bruno Modugno

Per tutti: vi preghiamo di evitare le polemiche tra di voi almeno in questo genere di situazioni. Stiamo commemorando un caro amico, per discutere tra di voi ci sono sicuramente altri spazi. Confidiamo nella vostra collaborazione.

da REDAZIONE BIGHUNTER.IT 24/07/2020 8.09

Re:Il mondo venatorio ricorda e celebra il grande Bruno Modugno

nonci saranno mai parole per colmare il vuoto che lasci riposa in pace.

da paolo 23/07/2020 22.43

Re:Il mondo venatorio ricorda e celebra il grande Bruno Modugno

REDAZIONE BIGHUNTER.IT: COMMENTO RIMOSSO. la preghiamo di moderare i termini ed evitare insulti.

da Non mi era simpatico e questo è tutto 23/07/2020 18.24

Re:Il mondo venatorio ricorda e celebra il grande Bruno Modugno

Una perdita pesante per il mondo venatorio persona colta, con una gran passione per la caccia ci mancherà il suo brindisi (alla faccia di chi ci vuole male). M

da Passatore 23/07/2020 18.15

Re:Il mondo venatorio ricorda e celebra il grande Bruno Modugno

REDAZIONE BIGHUNTER.IT: COMMENTO RIMOSSO. la preghiamo di moderare i termini ed evitare insulti.

da Marco 23/07/2020 16.22

Re:Il mondo venatorio ricorda e celebra il grande Bruno Modugno

Per ossequi: non abbiamo nulla da recriminare al suo commento. Abbiamo deciso di cancellarlo in quanto si riferiva ad un altro commento non più visibile. Nella notizia dedicata alla memoria di Bruno Modugno non ci sembra il caso di lasciare il campo a certe polemiche e alle provocazioni.

da REDAZIONE BIGHUNTER.IT 23/07/2020 15.21

Re:Il mondo venatorio ricorda e celebra il grande Bruno Modugno

Alla faccia di chi ci vuole male....ciao Bruno

da Filippo 23/07/2020 15.21

Re:Il mondo venatorio ricorda e celebra il grande Bruno Modugno

Matteo e bastaaaaaa !

da Uff!! 23/07/2020 14.58

Re:Il mondo venatorio ricorda e celebra il grande Bruno Modugno

REDAZIONE BIGHUNTER.IT. COMMENTO RIMOSSO

da Matteo pelliccioni 23/07/2020 13.55

Re:Il mondo venatorio ricorda e celebra il grande Bruno Modugno

Condoglianze alla famiglia ciao Bruno

da anonimo 23/07/2020 13.04

Re:Il mondo venatorio ricorda e celebra il grande Bruno Modugno

Anche io mi associo alle condoglianze per il grande Bruno Modugno, ma la cosa assurda e che non o visto nessun telegiornale che ne a parlato Vergogna.

da Roma 23/07/2020 12.45

Re:Il mondo venatorio ricorda e celebra il grande Bruno Modugno

Brava Redazione . I commenti offensivi vanno rimossi all'istante.

da Massy 23/07/2020 12.36

Re:Il mondo venatorio ricorda e celebra il grande Bruno Modugno

x la redazione-Non mi sembra democratico cancellare un post dove asserivo che pur essendo un cacciatore il Bruno non mi era simpatico. Se poi il seguito era in suo favore la rimozione pur essendo un vostro diritto insindacabile e io ospite, la trovo in stile fasciocomunista.

da ossequi 23/07/2020 12.17

Re:Il mondo venatorio ricorda e celebra il grande Bruno Modugno

ho avuto il privilegio di incontrarlo in due occasioni dove ho potuto apprezzare le qualità umane.chi raccoglierà il testimone sappia che sarà un impegno gravoso ma che avrà il sostegno di noi cacciatori.ai portatori di insulti ricordo che il loro valore è uguale alle loro parole.

da fausto 23/07/2020 11.12

Re:Il mondo venatorio ricorda e celebra il grande Bruno Modugno

Non ho avuto il piacere di conoscerlo di persona ma la notizia della sua scomparsa mia ha intristito tantissimo. Persona simpaticissima e culturalmente preparata a 360°. Proteggi tutti noi cacciatori da lassù. Ciao Bruno è alla faccia di chi ce vole male sempre

da Matteo 23/07/2020 10.59

Re:Il mondo venatorio ricorda e celebra il grande Bruno Modugno

Condoglianze alla famiglia e BRUNO RIPOSI IN PACE ALLA DI CHI CI VUOLE MALE.......

da MARCELLO64 23/07/2020 9.57

Re:Il mondo venatorio ricorda e celebra il grande Bruno Modugno

Brava Redazione !! I commenti spazzatura vanno rimossi ..... sempre !!

da Carlo 23/07/2020 9.55

Re:Il mondo venatorio ricorda e celebra il grande Bruno Modugno

Ciao Bruno.. Riposa in pace .

da Massy 23/07/2020 9.32

Re:Il mondo venatorio ricorda e celebra il grande Bruno Modugno

Grazie Bruno !

da Alex 23/07/2020 9.22

Re:Il mondo venatorio ricorda e celebra il grande Bruno Modugno

REDAZIONE BIGHUNTER.IT. COMMENTO RIMOSSO

da [email protected] 23/07/2020 8.49

Re:Il mondo venatorio ricorda e celebra il grande Bruno Modugno

Grazie Bruno per aver difeso i diritti di noi cacciatori, sempre con professionalità,serietà e signoralità.Ci mancherà il tuo sorriso. Il mondo venatorio perde un grande uomo e signore. Ciao Bruno

da Michele Gerace 23/07/2020 8.45

Re:Il mondo venatorio ricorda e celebra il grande Bruno Modugno

REDAZIONE BIGHUNTER.IT. COMMENTO RIMOSSO

da [email protected]? 23/07/2020 8.45

Re:Il mondo venatorio ricorda e celebra il grande Bruno Modugno

REDAZIONE BIGHUNTER.IT. COMMENTO RIMOSSO

da [email protected] 23/07/2020 8.38

Re:Il mondo venatorio ricorda e celebra il grande Bruno Modugno

Come al solito gli hitleriano/animalisti, sfogano la loro rabbia repressa sui nostri social, non rispettando il lutto di una famiglia. Vergognatevi, e soprattutto non passerete!!!! LIBERA CACCIA IN LIBERO TERRITORIO

da ANTOINE64 23/07/2020 7.53

Re:Il mondo venatorio ricorda e celebra il grande Bruno Modugno

Cordoglio alla famiglia per la grande perdita . Per lui alzerò il calice dicendo “alla faccia di chi cè vo’ male”

da Johnny 23/07/2020 6.38

Re:Il mondo venatorio ricorda e celebra il grande Bruno Modugno

GRAZIE BRUNO!!ci lasci dei bei ricordi,e quindi non morirai mai!! Uno di Noi!!!

da C&A 23/07/2020 5.49

Re:Il mondo venatorio ricorda e celebra il grande Bruno Modugno

Grazie mille per tutto quello che hai fatto

da marco 71 22/07/2020 23.18

Re:Il mondo venatorio ricorda e celebra il grande Bruno Modugno

Ciao Buno uno di noi

da W la caccia 22/07/2020 19.22

Re:Il mondo venatorio ricorda e celebra il grande Bruno Modugno

Sono sicuro che ora sei in un posto bellissimo dove ci sono le botti per aspettare le anatre,arene per il bramito dei cervi ,rocce dove si rincorrono i camosci e prati dove i cani tagliano il vento..... Alla fine tutti quelli come noi vorremmo terminare il viaggio della vita in un posto così ...tu conservaci un posto vicino il camino e un calice di vino....faremo tardi a raccontarci storie di cani e di astuti Solenghi un po' vere un po inventate ...... Ciao Bruno!

da Osok 22/07/2020 19.14

Re:Il mondo venatorio ricorda e celebra il grande Bruno Modugno

Grazie Bruno per averci fatto conoscere la caccia in tanti modi,grazie di cuore.

da Massimiliano Esposito 22/07/2020 18.53

Re:Il mondo venatorio ricorda e celebra il grande Bruno Modugno

Sentite condoglianze alla famiglia Modugno e che la terra ti sia lieve R.I.P. Grande Maestro

da Fabrizio 22/07/2020 18.47

Re:Il mondo venatorio ricorda e celebra il grande Bruno Modugno

Ho 52 anni e ricordo le merende con pane burro e zucchero " non c'era molto e quello era già un lusso "il pomeriggio d inverno seduto in cucina inchiodato davanti un vecchio televisore in bianco e nero a sognare animali e paesaggi lontani i colori non si distinguevano ma la fantasia di bambino navigava e mi ripromisi che un giorno li avrei visti dal vivo .....sono passati gli anni e mi sono potuto permettere di fare tanti viaggi e tutte le volte che ho visto qualche cosa di nuovo in un luogo lontano da casa mi è sempre tornata in mente la colonna sonora di Avventura....la tua trasmissione! Grazie per quello che hai fatto x la mia generazione uomini come te non ci sono più....

da Osok 22/07/2020 18.10

Re:Il mondo venatorio ricorda e celebra il grande Bruno Modugno

Un altro grande cacciatore ci ha lasciato,sarà unvuoto non facilmente colmabile;alla famiglia di Bruno faccio le mie più semtite condoglianze,che la terrà ti sia lieve;per chi invece raccoglierà la sua non facile eredità televisiva;auguro un grosso in bocca al lupo!

da Ferdinando Ratti presidente interprovinciale Italcaccia Como-Lecco 22/07/2020 17.01