Peste suina, Ministero Salute pubblica nuovi dati e informazioni


giovedì 4 aprile 2019
    

 
Arci Caccia in una nota sintetizza i dati diffusi dal Ministero della Salute sulla situazione della Peste Suina (PSA). "Allo stato attuale (fine 2018), focolai di PSA sono stati registrati nei suini e nei cinghiali in Estonia, Lettonia, Lituania, Polonia, Romania, Ungheria e Bulgaria, mentre in Belgio e in Repubblica Ceca sono stati colpiti solo i cinghiali".

"In questo contesto - scrive Arci Caccia - si inserisce la figura del cacciatore che come frequentatore e conoscitore dell’habitat selvatico, che può contribuire a monitorare lo stato di salute degli animali selvatici, svolgendo un ruolo chiave nel segnalare la presenza di cinghiali morti (sorveglianza passiva) ed eseguendo specifici campionamenti sui cinghiali cacciati (sorveglianza attiva). La tempestiva individuazione della malattia (PSA) può infatti consentire alle Autorità Competenti di attuare in modo rapido ed efficiente tutte quelle misure sanitarie finalizzate a limitarne la diffusione e ad estinguere il più rapidamente possibile i focolai".
 
 
 


6 commenti finora...

Re:Peste suina, Ministero Salute pubblica nuovi dati e informazioni

Difficilmente la peste suina porterà alla sparizione dei cinghiali.Piuttosto saranno i canidi a patire le maggiori conseguenze perché per loro la peste suina,africana o no, è letale.

da Frank 44 05/04/2019 17.04

Re:Peste suina, Ministero Salute pubblica nuovi dati e informazioni

Speriamo la peste stermini tutti i cinghiali!

da Stanzialista 05/04/2019 14.24

Re:Peste suina, Ministero Salute pubblica nuovi dati e informazioni

Luca, come ti ha sodomizzato il cinghiale quando eri piccolo?

da Questi sono traumi giovanili 05/04/2019 12.09

Re:Peste suina, Ministero Salute pubblica nuovi dati e informazioni

Per me si stanno crendo degli allarmismi superflui; la PSA è stata riscontrata in italia solo in Sardegna con 9 casi,mentre è stata riscontrata fortemente in Romania,Polonia,e diversi casi in Belgio! Da noi in Lombardia abbiamo avuto una Trentina di anni fà; casi di peste suina in provincia di Varese,finito il focolaio NON si sono più registrati casi di PSA nei cinghiali; Di TBC(tubercolosi)si con alcuni casi:malattia che quando si avevano ancora le mucche nelle vecchie e umide stalle negli anni 50/60,per la razza Bruna Alpina era una cosa normale,arieggiando le stalle e lasciano le mucche libere al pascolo; oggi non si registrano che solo pochi casi!!!

da Fucino Cane 05/04/2019 9.37

Re:Peste suina, Ministero Salute pubblica nuovi dati e informazioni

Noi in Sardegna l’abbiamo almeno dal 78 ,anno in cui è stata riscontrata nel domenstico ,vista brutta abitudine di allevare al brado.....il cinghiale fa da untore ,spesso portatore sano !girovagando per i monti la porta ovunque......e ‘ impossibile eradicarla, bisognerebbe sterminare tutti i cinghiali e tutti i maiali del continente europeo ,cosa impossibile ,checche ‘ se ne dica......altro invece è chiudere i domestici,con camera d’aria che eviti il contatto col selvatico,monitorare il cinghiale con i cacciatori,nn cercarla nel selvatico visto che nn si commercializza e nn frega un [email protected]@o a nessuno se nn ci sono milioni di euro in ballo.........PSA peste suina africana ,la carne puoi mangiarla tranquillamente ,all’uomo nn fa niente tranquilli

da Lisandru 04/04/2019 19.14

Re:Peste suina, Ministero Salute pubblica nuovi dati e informazioni

Ale la peste porcine que le sanglier nous a donné: Ale la peste suina che i cinghialari ci hanno regalato.Ripopolate e fate le governe che sparerete al vostro.....

da urge eradicazione 04/04/2019 17.41