CCT "attenti al lupo!"


giovedì 6 dicembre 2018
    

La Confederazione Cacciatori Toscani torna sull'argomento lupo a commento del recente simposio organizzato da Ispra a Roma. “Riteniamo – scrive in una nota - che in quella sede, siano emerse posizioni importanti sulle quali anche noi cacciatori dobbiamo necessariamente riflettere”.

Vista l'urgenza di passare dalla “Conservazione” alla “Gestione” ed occuparsi sempre più, dell’impatto che questa specie ha sulla convivenza e sulle attività umane, i risultati di questo appuntamento, secondo CCT, non possono essere considerati minimamente soddisfacenti. "A nostro parere, dopo anni di investimenti milionari, continua a prevalere la solita rincorsa a stabilire come priorità l’unificazione dei criteri di monitoraggio e delle banche dati;  la rincorsa a chiedere adeguati finanziamenti, con soldi pubblici, al Ministero dell’Ambiente, vista la forte contrazione di risorse economiche Europee provenienti dai progetti Life. Più soldi quindi per gli stessi monitoraggi, riaffermando al contempo la logica “Conservativa” di questa specie. Una logica che scarica gli effetti negativi sugli allevatori e su chi vive la ruralità e il rapporto con il territorio, vivendo i problemi di sopravvivenza che risultano drammaticamente distanti dalla cartolina del “paesaggio incantato con il lupo buono e la bambina che lo accarezza”.
 
Tuttavia - aggiunge la Confederazione toscana - , e ciò non era scontato, qualcuno ha coraggiosamente presentato proposte diverse. "La sfida della gestione opportunamente avanzata dal Prof. Marco Apollonio e dal Presidente di Federparchi Gianpiero Sammuri, rappresentano l’alveo culturale sul quale anche il mondo venatorio potrà apportare un positivo contributo", scrive CCT. "Ripartiamo dunque da qui - aggiunge - , per un lavoro a fianco delle regioni e delle istituzioni locali, alimentando una coscienza critica sulla situazione che stiamo vivendo nei territori, facendo squadra e lavorando a fianco con chi oggi vive una emergenza che non può rimanere confinata nelle riunioni in prefettura o affogata nelle solite promesse assistenzialiste del politico di turno. Anche su questi temi pertanto, possiamo rigenerare l’orgoglio di essere cacciatori e dimostrare alla società la nostra capacità di incidere sui temi creando alleanze con chi sta dalla parte della ruralità".

CCT riferisce anche di un attacco ai cacciatori durante la conferenza. Un tecnico della Regione Toscana ha accusato soprattutto le squadre per la caccia al cinghiale di atti di bracconaggio sui Lupi per ridurre la concorrenza di questo predatore sul cinghiale e poter continuare i loro affari illeciti della vendita delle carni. "Nel riservarci ogni valutazione su simili accuse gravemente lesive dell’immagine dei cacciatori, delle squadre e della caccia in battuta al cinghiale, vogliamo a questo punto sapere se tali affermazioni siano condivise anche dalla Regione Toscana, dall’Assessorato, dagli Uffici e dalla Presidenza della Giunta regionale" scrive CCT, chiedendo una risposta in tal senso dagli uffici regionali.
 
"Nel frattempo - chiude la nota - non rimane che rimarcare ancora una volta il palese tentativo di scaricare sui cacciatori e sul mondo venatorio le responsabilità e le incompetenze di altri accompagnate ad un disegno ormai chiaro, che punta a colpire il mondo delle squadre e della caccia in braccata. Un disegno per favorire chi? Il tempo e i fatti ci consegneranno presto una risposta anche se qualcuno non ha messo in conto che la Confederazione Cacciatori Toscani non sarà certo uno spettatore passivo ed inerme".


24 commenti finora...

Re:CCT "attenti al lupo!"

Gli idioti animalari di cui anche su questa pagina se ne trova traccia, sono i veri assassini dell’ambiente e responsabili di queste morti. Maledetti voi e le vostre stirpi. Sono solo merde. Lupo impiccato a un cartello stradale La macabra scoperta venerdì sera a Valentano lungo la provinciale 8 VALENTANO - Macabra scoperta lungo la strada provinciale 8, nel territorio del comune di Valentano. Venerdì sera alcuni automobilisti di passaggio hanno trovato il cadavere di un lupo appeso con una corda a un cartello stradale. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Tuscania che hanno posto la carcassa dell'animale sotto sequestro. Dai primi accertamenti eseguiti dal veterinario dell'Asl, è stato appurato che il canide ritrovato è effettivamente un lupo italiano e non un cane randagio. Gli inquirenti escludono che sia stato impiccato. L'ipotesi più accreditata, al momento, è che l'animale sia finito in una trappola e che una volta morto sia stato portato lì e appeso da qualche scellerato. Nei prossimi giorni la carcassa verrà consegnata all'Istituto Zooprofilattico per tutti gli accertamenti del caso. La notizia è stata lanciata ieri dal sito de Le Iene dopo la segnalazione ricevuta da Francesco Priano, un automobilista che passando venerdì verso le 19.30 sulla provinciale si è imbattuto nel raccapricciante ritrovamento: ''Pensavo fosse un pupazzo'', ha detto al telefono alla redazione del programma. ''Secondo Francesco il movente più probabile del 'delitto' è la difesa delle pecore. In questa zona infatti capita non di rado che il bestiame venga preso di mira dai lupi'', riporta il sito. Figli di 1000 padri

da Fate schifo all'umanità bastardi animalari 09/12/2018 8.31

Re:CCT "attenti al lupo!"

Un sincero plauso alla CCT da un cacciatore laziale. Ce ne fossero come voi!

da Bruno da Roma 08/12/2018 13.03

Re:CCT "attenti al lupo!"

Cari deficienti ancora non avete capito? In questi frangenti chi è in pericolo, di fronte a un lupo, siete voi sfigati che della natura non conoscete un [email protected]@ e nemmeno nel quotidiano. Ma vi sembra possibile che un cacciatore possa essere preda del lupo? La differenza tra le due categorie è sostanziale. Voi poveri dementi andate in giro con bandiere arcobaleno, vesti da pagliacci, rossetti, smalti, orecchini, collant,sculettamenti, noi più gretti con uno strumento che fa BUM e che all’occorrenza di BUM me farebbe mooooolti.

da Deficienti allo stato puro 08/12/2018 4.56

Re:CCT "attenti al lupo!"

Il lupo non serve a niente solo a danneggiare come I cacciatori.

da egidio 07/12/2018 23.09

Re:CCT "attenti al lupo!"

h j g =l'inutilità

da yana dalle vedute 07/12/2018 23.06

Re:CCT "attenti al lupo!"

H tanto non ci convinci a smettere di andare a caccia.

da Per H 07/12/2018 22.35

Re:CCT "attenti al lupo!"

Vi mangiassero a tutti i lupi tanto non servite a un c...o siete il disonore dell'umanit

da H 07/12/2018 22.07

Re:CCT "attenti al lupo!"

A questi imbecilli nessuno ha spiegato che la morte non usa il calendario? Chi lo sa, forse prima di far visita a qualche cacciatore fa vista a qualche cretino animalaro.

da Pruuuuuuuuuuuuuuuuuuu 07/12/2018 21.34

Re:CCT "attenti al lupo!"

G 07/12/2018 21.21:"Un cacciatore schifoso ha ucciso lorso le auguro la sfiga peggiore che a un suino come lui le possa capitare che schifo" Personalmente spero a lei capiti la stessa cosa, tantè che ho pure acceso due candele. Cordialità!

da s.g. 07/12/2018 21.28

Re:CCT "attenti al lupo!"

Un cacciatore schifoso ha ucciso lorso le auguro la sfiga peggiore che a un suino come lui le possa capitare che schifo

da G 07/12/2018 21.21

Re:CCT "attenti al lupo!"

anno voluto i lupi! pagassero i danni e in modo serio però, perché gli animali hanno un costo sia di gestione che di lavoro e sacrificio.

da yana dalle vedute 07/12/2018 19.53

Re:CCT "attenti al lupo!"

Attenzione, con cadete in trappola. Se vi chiedono di abbattere i lupi, rifiutatevi categoricamente. Noi non siamo assassini. Ci pensassero gli ambientalisti. Lasciate perdere, non immischiatevi, state solo a guardare, vedremo fin dove arrivano.

da Italia libera 07/12/2018 17.16

Re:CCT "attenti al lupo!"

Peccei non ci siamo. Non è vero che le aaw si interessano alla migratoria vedasi i KC e anche se ci provassero il risultato non cambierebbe dall’attuale, essendo le stesse solo pagliativamente riconosciute dallo stato. Ci si può anche provare a ristabilire un certo equilibrio ambientale ma per far questo oltre a varare leggi ad hoc bisognerebbe rivalutare la figura del cacciatore che attualmente sembra essere anni luce dalla realtà quotidiana e se non lo fa la politica nessun altro è in grado di farlo. C’è anche un’altra vistosa crepa è che se anche tutti e cinquecentomila cacciatori volontariamente uniti volessero cimentarsi nel progetto non riusciranno mai a levare dalle grinfie l’agricoltura all'industria e ai grandi gruppi finanziari a meno di diventare noi industriali/ finanziatori della stessa. Senza offesa e verità in tasca ma a me sembra una str...bazzata stonata la sua visone dei fatti. Il lupo non più e deve essere un problema risolvibile attraverso i cacciatori ne come controlli, monitoraggi e tanto meno come prelievi.

da Zagaglioni 07/12/2018 17.06

Re:CCT "attenti al lupo!"

Secondo me invece Peccei ha ragione, siamo gli unici ad avere l'esperienza e le capacità per gestire la fauna selvatica. Ed è giusto dirlo forte e chiaro a chi di dovere. Quanto al lupo è chiaramente una patata bollente, una bomba che esploderà prima o poi nelle mani di qualcuno. E giustamente noi dobbiamo restarne fuori, dire chiaro e tondo che nessun cacciatore intende sparare al lupo. Anche perchè il lupo si controlla con altri metodi non certo a fucilate.

da MarioP 07/12/2018 14.35

Re:CCT "attenti al lupo!"

Siamo al paradosso. Si chiedono piu fondi non per risarcire chi ha subito danni ma per fare i monitoraggi. Purtroppo questo problema, come tanti altri, per questioni di convenienza non lo si vuole risolvere.

da Eraqldo 07/12/2018 12.03

Re:CCT "attenti al lupo!"

X PECCEI: ma chi ha incaricato i cacciatori di fare quello che proponi? Quelle sono le SEGHE che vi raccontate dei convegni. Se hanno/avranno bisogno dei cacciatori dovranno chiederlo PER FAVORE loro (parlamento-agricoltori-ambientalisti). Mica ti devivautoinvitare da solo a codesto compito!

da X peccei 07/12/2018 11.32

Re:CCT "attenti al lupo!"

Primo. Non è vero che alle associazioni venatorie non interessa la migratoria. Credo invece che non siano attrezzate per affrontare il problema dalla parte giusta. Questa storia del lupo lo dimostra. Ma non perchè non ce ne dobbiamo occupare, anzi, siamo noi che ce ne dovremmo occupare. Perchè il cacciatore di oggi deve riproporsi come gestore del patrimonio faunistico a tutto tondo, per garantire un equilibrio, che non è naturale, ma conseguente alla modificata realtà del territorio, da quando l'uomo ha inventato l'agricoltura. Agricoltura, che oggi, in mano all'industria e ai grandi gruppi finanziari, sta purtoppo degenerando. Se non ci pensiamo noi a ristabilire quel minimo di equilibrio dinamico, sicuranmente non lo faranno gli ambientalisti e gli animalisti, che sono servi sciocchi e probabilmente prezzolati del cosiddetto business globale.

da Peccei 07/12/2018 10.52

Re:CCT "attenti al lupo!"

Alle associazioni venatorie non interessa nulla della caccia alla migratoria. A loro interessano gli ungulati e ora anche il lupo. Generano reddito! Pensate al business dei corsi abilitativi, pensate a tutto il problema gestionale con tecnici faunistici e società a scopo di lucro di proprietà di dirigenti venatori, pensate al commercio di carne pensate infine al fatto che se venisse abolito l’842 potrebbero fondare delle società miste con gli agricoltori per vendere i permessi di caccia. Le aavv (certe aavv) sono oggettivamente NEMICHE dei MIGRATORISTI

da Si spiega tutto... 07/12/2018 7.57

Re:CCT "attenti al lupo!"

Claudio ha ragione... e aggiungo che fintanto che ci saranno uccisioni illegali nessuna gestione sara' possibile

da bastiancontrario 07/12/2018 0.12

Re:CCT "attenti al lupo!"

ma perchè la CCT deve partecipare a queste riunioni, bisogna scaricare il problema a chi lo deve affrontare, cosa c'entriamo noi con le specie non cacciabili, cosa ce ne frega a noi del lupo, tiriamoci fuori da queste inutili discussioni e lasciamo a chi di dovere la ricerca di questa soluzione.- non capisco perchè le A.V. si facciano in 4 per questo e i problemi della caccia (la nostra caccia con le specie che sono cacciabili) non viene nemmeno menzionata ne come tempi, modalità, quantità ecc.....

da claudio 06/12/2018 22.30

Re:CCT "attenti al lupo!"

Ambientalisti ci campano alla grande con il Lupo.

da Ambientalisti ladri 06/12/2018 21.50

Re:CCT "attenti al lupo!"

Per cortesia non toccate il lupo, ora è diventato buono e lavora in coppia con cappuccetto rosso e si occupa di telefonia. Non ne rompete ed cazzo.

da Italia libera 06/12/2018 19.06

Re:CCT "attenti al lupo!"

...vogliamo a questo punto sapere se tali affermazioni siano condivise anche dalla Regione Toscana, dall’Assessorato, dagli Uffici e dalla Presidenza della Giunta regionale" scrive CCT, chiedendo una risposta in tal senso dagli uffici regionali.>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>> Ma come possono condividere se uno per fare delle accuse dovrebbe avere ed esibire delle prove, o mi sbaglio ? Veramente se c'è un illecito che possa intaccare la nostra onorabilità noi siamo i primi come cacciatori e onesti cittadino a volerlo sapere. Pace e bene

da jamesin 06/12/2018 19.01

Re:CCT "attenti al lupo!"

Non possiamo rigenerare un bel [email protected]@@. Ancora una volta l'avete fatta fuori dal vasino. Veniamo accusati pur non avendo colpe immaginatevi se dovessimo premere il grilletto. Sono problemi dei bifolchi, animalisti,ambientalisti, parcomegalomani, che siano loro a sporcarsi le mani.

da Qualche interesse privato? 06/12/2018 18.40