HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Ricette | Le bottiglie | Ristoranti | Libri | Indirizzi | Archivio Scempi | I Funghi | Tartufi e funghi |
  Cerca
Regione Veneto: no a parco Nazionale Delta del Po Animalismo sì, ma prima gli affari Ratti a Roma: il Ministero della Salute manda i Nas La rabbia del popolo Inuit.“Gli animalisti hanno distrutto la nostra cultura” Risarcimento danni: via al limite per le Aree protette Berlusconi con la Brambilla presenta il Movimento animalista Tutela e benessere animale: la Toscana vara nuovo Piano L'Ue deferisce l'Italia alla Corte per non aver bonificato o chiuso 44 discariche La Toscana tiene il punto sul lupo Vercelli, alla corsa dei buoi animalisti violenti aggrediscono i poliziotti Rifiuti: Galletti firma due bandi L'Indipendent cita Torino nelle prime dieci città Veg Veneto, Berlato e Finco presentano mozione sul lupo Italia prima in Europa per numero di uccelli in gabbia Oggi la Giornata Mondiale degli uccelli migratori A Roma passanti aggrediti dalle cornacchie Riapre l’avviso pubblico per fauna selvatica ferita o in difficoltà a Parma e Piacenza Primo censimento uccelli da satellite In Colorado riserva uccide i suoi animali Insetti nel piatto. Gli svizzeri dovranno attendere In Veneto un incontro Internazionale sui migratori Sul Corriere una nota obbiettiva sul problema delle specie invasive Cornacchia grigia: ad Oristano parte il Piano di contenimento Inquinamento dell'aria: dall'Europa l'ultimo avvertimento Coldiretti: sul lupo la Regione Toscana prosegua da sola Con arco e frecce gli indigeni in piazza per difendere l'Amazzonia Prof. Morino (Bambin Gesù): "la dieta vegana non è adeguata ai bambini"

News Natura

Latte. Etichetta d'origine


giovedì 20 aprile 2017
    

Latte. Etichetta d'origine “Con l'entrata in vigore dell'obbligo di indicazione in etichetta dell’origine della materia prima dei prodotti lattiero caseari in Italia, come ad esempio il latte Uht, il burro, lo yogurt, la mozzarella, i formaggi e i latticini, si compie un passo in avanti nell'assicurare ai nostri consumatori un'informazione completa, trasparente e non distorsiva”. E' il commento del primo vice presidente della Commissione Agricoltura del Parlamento europeo Paolo De Castro al decreto voluto dal governo e autorizzato dall'Ue che introduce l'obbligo di indicazione dell'origine in etichetta per il latte. “Gli eurodeputati – prosegue De Castro – hanno adottato negli ultimi anni diverse risoluzioni sull’etichettatura del Paese di origine, ma dobbiamo continuare a lavorare per estendere l'obbligo europeo, al momento limitato a ortofrutta e ad alcune carni, ad altri settori in maniera progressiva”.

L'auspicio è che “la posizione degli altri Paesi europei che come l'Italia hanno mostrato interesse per l'etichettatura di origine o hanno già legiferato a livello nazionale – conclude l’europarlamentare – possa essere uno stimolo per arrivare ad una legislazione unica europea, come chiesto dal Parlamento europeo con il voto in plenaria, che rispetti la volontà dei cittadini di conoscere la provenienza dei prodotti agroalimentari”.

Leggi tutte le news

0 commenti finora...