Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi | Notizie in Evidenza |
 Cerca
Acma: in Toscana recuperato beccaccino con trasmettitore satellitare del 2021 Fauna selvatica: Governo annuncia la riforma della legge 157/92Pac, cacciatori partner dei miglioramenti ambientali per la selvagginaCA TO3: "cacciatore circondato da lupi, prestare attenzione"In Gazzetta Ufficiale l'avvio della sperimentazione su contraccettivo GonaConSpiedo bresciano in lista prodotti tradizionali lombardiSimiani (Pd): ripristinare Comitato Faunistico Venatorio nazionaleParlamento UE chiede modifica status grandi carnivoriCaretta: proposta ministro Lollobrigida primo passo concreto su fauna selvaticaLollobrigida in Parlamento "occorre modificare legge 157 per emergenza cinghiali"Rendicontazione storno Toscana, nuove dateBruzzone (Lega) interviene su questione PSA Piemonte e LiguriaFidc: riprendono i monitoraggi sulla migrazione della beccacciaVaccari PD interroga il Governo sull'emergenza cinghialiPSA: Liguria snellisce procedure per i cacciatoriCommercio di animali selvatici: FACE si unisce a partner e governi alla conferenza globaleRegione Marche si adegua a ordinanza Consiglio di StatoColdiretti Torino chiede l'intervento dell'esercito contro i cinghialiDisturbo venatorio al Giglio. Fidc chiede intervento delle autoritàFirenze: nasce Unione Cacciatori Toscani UCTAnlc Marche "sul Calendario attendiamo giudizio di merito"CNCN protesta per gli attacchi animalisti ai cacciatori all’Isola del GiglioMarche: Consiglio di Stato ordina rispetto parere IspraAnziano in fin di vita dopo l'attacco di un cinghiale. Coldiretti "solo la punta dell'iceberg"Lombardia: sdegno dalle associazioni venatorie per voto in CommissioneLombardia: FdI protesta per gli emendamenti sulla caccia bocciatiMinistro Lollobrigida affronta la questione fauna selvaticaBruzzone "Regole cinghiale Liguria dissuadono la caccia, Ministro intervenga"Mazzali "ferito un anziano da cinghiale nel mantovano. Azioni inadeguate"Toscana: Entrano in attività i Centri di Assistenza VenatoriaConfagricoltura Liguria "inaccetabile la protesta dei cacciatori"Langone "i cacciatori andrebbero pagati altro che tassati"FACE: tolleranza zero sui crimini contro la fauna selvaticaAnuu "38 anni di raccolta ali tordi"Anuu: "una calda migrazione post nuziale"Trieste: celebrata la storica messa di San UbertoFidc: "una nuova rotta per la sorveglianza dell'aviaria"Cabina Regia Toscana a difesa del calendario venatorioFidc Lombardia: non ancora chiusa causa contro il calendario venatorioL'Aquila, a Cagnano Amiterno riprende la caccia senza limitazioni per PSAUmbria: Mancini (Lega) chiede piano straordinario cinghialePatrizio La Pietra e Vannia Gava sottosegretari ad Agricoltura e AmbienteArci Caccia Toscana chiede trasmissione dati su tortora, storno e piccioneIn Toscana nuovo ricorso contro calendario venatorioMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Lucca: in arrivo 7 nuove zone per il ripopolamento


lunedì 7 febbraio 2011
    
La Provincia di Lucca sta valutando l'istituzione di sette nuove aree per il ripopolamento della selvaggina stanziale autoctona, tutte all'interno dell'Atc Lucca 12. Lo si apprende da una nota dell’assessore provinciale all’agricoltura e alla caccia, Alessandro Adami, il quale apprezza l’intenzione dell’Atc (i cui territori si estendono alla Piana di Lucca, alla Media Valle del Serchio e alla Versilia) di voler istituire queste nuove aree “riservate”.
 
“La gestione di questi ultimi anni – spiega Adami – ha evidenziato, infatti, come senza un opportuno frazionamento del territorio per creare un’alternanza funzionale tra zone aperte e zone chiuse alla caccia, le sole immissioni annuali di animali non riescono a creare popolazioni in grado di riprodursi o anche solo di permanere sul territorio per un periodo maggiore a qualche settimana”.
 
“E’ un primo passo – commenta Adami - che abbiamo apprezzato e che va nella giusta direzione di una gestione sostenibile sia della caccia sia dell’ambiente. Per questi motivi l’abbiamo ‘fatta nostra’ tanto che in giunta abbiamo iniziato a definire l’iter che condurrà, tra un paio di mesi, alla formale istituzione di queste aree. Zone di rispetto che credo saranno disponibili già dalla prossima primavera–estate”.
L’assessore Adami, infine, sottolinea come la collaborazione che si è instaurata tra Provincia e Comitati di Gestione degli ATC stia fornendo risultati apprezzabili e concreti per una sempre miglior gestione faunistico-venatoria.
Leggi tutte le news

4 commenti finora...

Re:Lucca: in arrivo 7 nuove zone per il ripopolamento

Cairafoni nelle Marche sicuramente scroccherà solo un buon pasto, o una cena in un alberguccio.

da nappa 09/02/2011 11.16

Re:Lucca: in arrivo 7 nuove zone per il ripopolamento

Se fatte bene sarebbero molto importanti ma che pensino a far funzionare bene quelle che ci sono invece di sottrarre ancora territorio alla caccia,per questo già vi è chi ci pensa fino ad ora solamente nocivi oppure uccelli non cacciabili per favore smettetela e fate i seri!

da paolone 69 08/02/2011 20.44

Re:Lucca: in arrivo 7 nuove zone per il ripopolamento

Non conosco l'argomento ripopolamento....

da Flavio 08/02/2011 12.29

Re:Lucca: in arrivo 7 nuove zone per il ripopolamento

come al solito raccontano frottole,io ho visto gia' chiudere una zona (maggiano farneta)per ripopolamento e cattura che erano gia' daccordo con agricoltori che avrebbero coltivato foraggio a perdere,ma io non ho mai visto ne coltivazioni ne un fagiano o lepre o starna solo nocivi cornacchie gazze taccole storni e' una vergogna. ora ne vogliono chiudere altre 7, io credo che siano perseguibili a fini di legge.

da cacciatore lucchese 08/02/2011 11.04