Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi | Notizie in Evidenza |
 Cerca
Bilancio sociale Fidc "raddoppia impegno sociale dei cacciatori"Mazzali: animalisti distruggono un altro capannoToscana. Consiglio di Stato respinge ricorso animalistaAcma: in Toscana recuperato beccaccino con trasmettitore satellitare del 2021 Fauna selvatica: Governo annuncia la riforma della legge 157/92Pac, cacciatori partner dei miglioramenti ambientali per la selvagginaCA TO3: "cacciatore circondato da lupi, prestare attenzione"In Gazzetta Ufficiale l'avvio della sperimentazione su contraccettivo GonaConSpiedo bresciano in lista prodotti tradizionali lombardiSimiani (Pd): ripristinare Comitato Faunistico Venatorio nazionaleParlamento UE chiede modifica status grandi carnivoriCaretta: proposta ministro Lollobrigida primo passo concreto su fauna selvaticaLollobrigida in Parlamento "occorre modificare legge 157 per emergenza cinghiali"Rendicontazione storno Toscana, nuove dateBruzzone (Lega) interviene su questione PSA Piemonte e LiguriaFidc: riprendono i monitoraggi sulla migrazione della beccacciaVaccari PD interroga il Governo sull'emergenza cinghialiPSA: Liguria snellisce procedure per i cacciatoriCommercio di animali selvatici: FACE si unisce a partner e governi alla conferenza globaleRegione Marche si adegua a ordinanza Consiglio di StatoColdiretti Torino chiede l'intervento dell'esercito contro i cinghialiDisturbo venatorio al Giglio. Fidc chiede intervento delle autoritàFirenze: nasce Unione Cacciatori Toscani UCTAnlc Marche "sul Calendario attendiamo giudizio di merito"CNCN protesta per gli attacchi animalisti ai cacciatori all’Isola del GiglioMarche: Consiglio di Stato ordina rispetto parere IspraAnziano in fin di vita dopo l'attacco di un cinghiale. Coldiretti "solo la punta dell'iceberg"Lombardia: sdegno dalle associazioni venatorie per voto in CommissioneLombardia: FdI protesta per gli emendamenti sulla caccia bocciatiMinistro Lollobrigida affronta la questione fauna selvaticaBruzzone "Regole cinghiale Liguria dissuadono la caccia, Ministro intervenga"Mazzali "ferito un anziano da cinghiale nel mantovano. Azioni inadeguate"Macerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Premio Isimbardi a Ponce de Leon: pietra miliare della cultura venatoria italiana


lunedì 31 maggio 2010
    
Adelio Ponce de Leon Adelio Ponce de Leon, Presidente onorario del Club del Beccaccino e per molto tempo membro della Federcaccia Lombardia, ha ricevuto dalla Provincia di Milano il premio Isimbardi, onorificenza conferita annualmente ai cittadini legati al territorio milanese distinti per particolari meriti in vari ambiti (volontariato, cultura, ricerca, politica, economia, sport e spettacolo).
 
A consegnare il premio c'era il Presidente On. Guido Podestinsieme all’Assessore alla Caccia Luca Agnelli e al Presidente del Consiglio provinciale Bruno Dapei. 
 
Ponce de Leon, decano degli scrittori venatori italiani noto a tutti gli appassionati per le sue opere dallo stile inconfondibile, è apparso commosso anche perché è stato l’unico, tra i molti premiati, a ricevere il riconoscimento con esplicito riferimento alla caccia, per così tanti decenni praticata e descritta per il diletto dei moltissimi lettori italiani ed esteri.
 
Come infatti si legge nella motivazione che ha accompagnato la consegna del premio “Di origini spagnole, laureatosi in Giurisprudenza a Milano e in Scienze Politiche a Pavia, ha combattuto in Africa settentrionale nel 1936, inviando dal teatro di guerra corrispondenze di caccia sagaci e argute. Fatto prigioniero scappa e, tornato in Italia, si unisce alla Resistenza, meritandosi una Medaglia al Valore. Amante della caccia come sport e difesa della natura, da circa 60 anni si occupa di politica venatoria. Giornalista e scrittore, ha collaborato con numerose testate venatorie e ha pubblicato diversi volumi.”
 
L'occasione è stata il pretesto anche per sottolineare l’importanza della caccia migliore, quella che contribuisce alla gestione e alla conservazione del territorio e delle specie selvatiche, con i cittadini-cacciatori figure attive e positive, quindi profondamente differenti di come molti tentano sovente di dipingerli.
Leggi tutte le news

3 commenti finora...

Re:Premio Isimbardi a Ponce de Leon: pietra miliare della cultura venatoria italiana

CARO MITRAGLIETTA AUGURI DA PARTE DI CHI ORA FREQUENTA I TUOI POSTI IN VA. A BECCACCE

da GIAN. 31/05/2010 17.20

Re:Premio Isimbardi a Ponce de Leon: pietra miliare della cultura venatoria italiana

GENTE DA PREMIO NOBEL !!!!!!UN GRANDE !!!!!

da MESTOLONE 31/05/2010 13.45

Re:Premio Isimbardi a Ponce de Leon: pietra miliare della cultura venatoria italiana

E BEATO TE ADELIO CHE NELLA VITA HAI POTUTO ESERCITARE E PER LUNGO TEMPO OGNI FORMA DI CACCIA E QUELLA VERA!SO CHE NON HAI NEMMENO DISDEGNATO LA COMPAGNIA FEMMINILE NELLE TUE PEREGRINAZIONI VENATORIE,ED E' PER QUESTO CHE AVENDO SEMPRE VISSUTO INTENSAMENTE E COME VOLEVI SEI ARRIVATO ALLA TUA VENERANDA ETA'.UN SALUTO E TANTI AUGURI DI ARRIVARE A SPEGNERE LE 100 CANDELINE DA UN COMPAGNO CACCIATORE CHE COME DICEVANO GLI INDIANI D'AMERICA HA GIA' VISSUTO SESSANTA PRIMAVERE!

da mario 31/05/2010 11.28