Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi | Notizie in Evidenza |
 Cerca
Acma: in Toscana recuperato beccaccino con trasmettitore satellitare del 2021 Fauna selvatica: Governo annuncia la riforma della legge 157/92Pac, cacciatori partner dei miglioramenti ambientali per la selvagginaCA TO3: "cacciatore circondato da lupi, prestare attenzione"In Gazzetta Ufficiale l'avvio della sperimentazione su contraccettivo GonaConSpiedo bresciano in lista prodotti tradizionali lombardiSimiani (Pd): ripristinare Comitato Faunistico Venatorio nazionaleParlamento UE chiede modifica status grandi carnivoriCaretta: proposta ministro Lollobrigida primo passo concreto su fauna selvaticaLollobrigida in Parlamento "occorre modificare legge 157 per emergenza cinghiali"Rendicontazione storno Toscana, nuove dateBruzzone (Lega) interviene su questione PSA Piemonte e LiguriaFidc: riprendono i monitoraggi sulla migrazione della beccacciaVaccari PD interroga il Governo sull'emergenza cinghialiPSA: Liguria snellisce procedure per i cacciatoriCommercio di animali selvatici: FACE si unisce a partner e governi alla conferenza globaleRegione Marche si adegua a ordinanza Consiglio di StatoColdiretti Torino chiede l'intervento dell'esercito contro i cinghialiDisturbo venatorio al Giglio. Fidc chiede intervento delle autoritàFirenze: nasce Unione Cacciatori Toscani UCTAnlc Marche "sul Calendario attendiamo giudizio di merito"CNCN protesta per gli attacchi animalisti ai cacciatori all’Isola del GiglioMarche: Consiglio di Stato ordina rispetto parere IspraAnziano in fin di vita dopo l'attacco di un cinghiale. Coldiretti "solo la punta dell'iceberg"Lombardia: sdegno dalle associazioni venatorie per voto in CommissioneLombardia: FdI protesta per gli emendamenti sulla caccia bocciatiMinistro Lollobrigida affronta la questione fauna selvaticaBruzzone "Regole cinghiale Liguria dissuadono la caccia, Ministro intervenga"Mazzali "ferito un anziano da cinghiale nel mantovano. Azioni inadeguate"Toscana: Entrano in attività i Centri di Assistenza VenatoriaConfagricoltura Liguria "inaccetabile la protesta dei cacciatori"Langone "i cacciatori andrebbero pagati altro che tassati"FACE: tolleranza zero sui crimini contro la fauna selvaticaAnuu "38 anni di raccolta ali tordi"Anuu: "una calda migrazione post nuziale"Trieste: celebrata la storica messa di San UbertoMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Commercio di animali selvatici: FACE si unisce a partner e governi alla conferenza globale


venerdì 18 novembre 2022
    
 
 
Per due settimane, i governi prenderanno decisioni sulle regole del commercio internazionale di specie selvatiche in occasione della 19a riunione della Conferenza delle parti della CITES (COP19). FACE insieme ai suoi partner, Safari Club International (SCI), Safari Club International Foundation (SCIF), International Council for Game and Wildlife Conservation (CIC), Dallas Safari Club (DSC), Nordic Hunters' Alliance e molti altri sono presenti monitorare e sostenere questioni critiche per l'uso e la conservazione sostenibili.

Questa conferenza globale sul commercio della fauna selvatica si svolge ogni due o tre anni durante la quale le Parti si incontrano per esaminare l'attuazione della Convenzione e prendere varie decisioni su una serie di questioni, dalla regolamentazione o divieto del commercio internazionale di specie minacciate a un migliore coinvolgimento delle popolazioni indigene e locali comunità (IPLC). Vedi il rapporto del CIC sugli IPLC qui.

Molte organizzazioni, che sono fondamentalmente contrarie al commercio (e alla caccia) di specie selvatiche, sono presenti anche per promuovere divieti ideologici, incluso il movimento di alcuni trofei di caccia. Queste organizzazioni non riescono a riconoscere che il commercio sostenibile di specie selvatiche può essere una potente soluzione basata sulla natura per affrontare le sfide gemelle di migliorare i mezzi di sussistenza rurali e conservare la biodiversità. In questo contesto, la caccia può essere uno strumento importante che contribuisce alla conservazione di molte specie, comprese quelle in via di estinzione. In termini di CITES, il movimento dei prodotti di selvaggina raccolti (compresi i trofei di caccia) è un aspetto importante dell'uso sostenibile.

La Commissione europea e gli Stati membri:

La posizione dell'UE è assunta congiuntamente dagli Stati membri e dalla Commissione europea. Questo è tipicamente basato sulla scienza e raramente influisce sul movimento dei trofei di caccia delle specie elencate nella CITES. Questa posizione è molto importante in quanto l'UE detiene tutti i voti degli Stati membri (27) ed è quindi considerata un attore potente nella CITES.

Il Parlamento Europeo:
Prima di ogni CITES COP, la commissione per l'ambiente del Parlamento europeo (ENVI) spinge una posizione ideologica sul movimento dei trofei di caccia contraria alle prove di conservazione. Fortunatamente, ciò ha scarso impatto sul processo decisionale dell'UE o della CITES e continua a non fare nemmeno riferimento alla risoluzione CITES che riconosce l'importante ruolo della caccia ai trofei per la conservazione, per cui nel 2016 le parti della CITES hanno adottato all'unanimità un'importante risoluzione sul commercio dei trofei di caccia. Ciò riconosce che "la caccia ai trofei ben gestita e sostenibile è coerente e contribuisce alla conservazione delle specie, in quanto fornisce sia opportunità di sostentamento per le comunità rurali che incentivi per la conservazione dell'habitat, e genera benefici che possono essere investiti a fini di conservazione".
Qual è la posizione di FACE?
Qui la guida congiunta per il voto sull'uso sostenibile di FACE, SCI e SCIF con le posizioni consigliate su questioni che incidono sulla caccia e su altre priorità sull'uso sostenibile in formato PDF

Leggi tutte le news

1 commenti finora...

Re:Commercio di animali selvatici: FACE si unisce a partner e governi alla conferenza globale

In albergo a Panama a spese dei cacciatori..

da Ettore 21/11/2022 11.40