Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi | Notizie in Evidenza |
 Cerca
Acma: in Toscana recuperato beccaccino con trasmettitore satellitare del 2021 Fauna selvatica: Governo annuncia la riforma della legge 157/92Pac, cacciatori partner dei miglioramenti ambientali per la selvagginaCA TO3: "cacciatore circondato da lupi, prestare attenzione"In Gazzetta Ufficiale l'avvio della sperimentazione su contraccettivo GonaConSpiedo bresciano in lista prodotti tradizionali lombardiSimiani (Pd): ripristinare Comitato Faunistico Venatorio nazionaleParlamento UE chiede modifica status grandi carnivoriCaretta: proposta ministro Lollobrigida primo passo concreto su fauna selvaticaLollobrigida in Parlamento "occorre modificare legge 157 per emergenza cinghiali"Rendicontazione storno Toscana, nuove dateBruzzone (Lega) interviene su questione PSA Piemonte e LiguriaFidc: riprendono i monitoraggi sulla migrazione della beccacciaVaccari PD interroga il Governo sull'emergenza cinghialiPSA: Liguria snellisce procedure per i cacciatoriCommercio di animali selvatici: FACE si unisce a partner e governi alla conferenza globaleRegione Marche si adegua a ordinanza Consiglio di StatoColdiretti Torino chiede l'intervento dell'esercito contro i cinghialiDisturbo venatorio al Giglio. Fidc chiede intervento delle autoritàFirenze: nasce Unione Cacciatori Toscani UCTAnlc Marche "sul Calendario attendiamo giudizio di merito"CNCN protesta per gli attacchi animalisti ai cacciatori all’Isola del GiglioMarche: Consiglio di Stato ordina rispetto parere IspraAnziano in fin di vita dopo l'attacco di un cinghiale. Coldiretti "solo la punta dell'iceberg"Lombardia: sdegno dalle associazioni venatorie per voto in CommissioneLombardia: FdI protesta per gli emendamenti sulla caccia bocciatiMinistro Lollobrigida affronta la questione fauna selvaticaBruzzone "Regole cinghiale Liguria dissuadono la caccia, Ministro intervenga"Mazzali "ferito un anziano da cinghiale nel mantovano. Azioni inadeguate"Toscana: Entrano in attività i Centri di Assistenza VenatoriaConfagricoltura Liguria "inaccetabile la protesta dei cacciatori"Langone "i cacciatori andrebbero pagati altro che tassati"FACE: tolleranza zero sui crimini contro la fauna selvaticaAnuu "38 anni di raccolta ali tordi"Anuu: "una calda migrazione post nuziale"Trieste: celebrata la storica messa di San UbertoFidc: "una nuova rotta per la sorveglianza dell'aviaria"Cabina Regia Toscana a difesa del calendario venatorioFidc Lombardia: non ancora chiusa causa contro il calendario venatorioMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Francia. 100 deputati firmano un appello per le cacce tradizionali


martedì 23 giugno 2020
    

 
 
 
In risposta a un appello sottoscritto da 62 parlamentari  che approfittando dei timori per il COVID 19 chiedevano la fine delle cacce tradizionali in Francia, Eddie Puyajlon, il presidente del movimento rurale LMR (precedentemente CPNT) e il suo portavoce Yves d'Amécourt  hanno pubblicato una piattaforma web co-firmato da 100 parlamentari dal titolo "Sindrome del Pangolino" e mirato in particolare a difendere le cacce tradizionali. Ben il 40% in più rispetto alla piattaforma lanciata di Loïc Dombreval (En marche) e dagli altri anticaccia.

In questo forum LMR si difendono le cacce tradizionali anche a livello più ampio di ruralità e il prezioso patrimonio culturale di cui fanno parte.  "Le cacce tradizionali - si legge nella petizione -  radicate nei costumi, nei paesaggi e nelle tradizioni locali della nostra terra e dei territori d'oltremare, racchiudono i nostri valori: rispetto e conoscenza della natura, ruolo dell'uomo come attore della biodiversità, ecologia nel vero senso del termine, come "scienza dell'alloggio". Non immaginiamo, come altri, la terra senza uomini; uomini che, come i cacciatori, sono attori nella conservazione del clima, della biodiversità e dell'ambiente, molto più che osservatori o commentatori". I cacciatori francesi hanno molto gradito.

Leggi tutte le news

16 commenti finora...

Re:Francia. 100 deputati firmano un appello per le cacce tradizionali

DAJE LUCA ma cosa vuoi far capire di una ferma del cane su beccaccia di allenare un piccione ed insidiare i colombacci e tutte le EMOZIONI CHE TI PUO' DARE LA CACCIA CHE OLTRE IL BORSONE(ciccia) NON HANNO NIENTE PASSIONE NIENTE PERO' HANNO LA CANIZZA E' CAZZO VUOI METTERE....CINGHIALI+CINGHIALARI=ADDIO CACCIA...RISPETTO TUTTE LE FORME DI CACCIA PERO' QUESTI SONO DIVENTATI DAVVERO TROPPI TRA SQUADRE E BRACCATE.....

da MARCELLO64 05/07/2020 18.30

Re:Francia. 100 deputati firmano un appello per le cacce tradizionali

La Francia a noi italiani,per quanto riguarda la caccia, ci fa dieci a zero.Altro che anticaccia potenti. Basti guardare i loro calendari venatori. Solo da noi abbiamo questi ambientalisti, se così vogliono che li definiscono, che per colpa di questi, anche il lavoro va perduto. Vedi il gas in Sardegna , Che non abbiamo, e per colpa loro stanno chiudendo le centrali termoelettriche

da Alzavola 26/06/2020 14.50

Re:Francia. 100 deputati firmano un appello per le cacce tradizionali

Gli anticaccia francesi sono molto più potenti di quelli italiani, date un attimo di tempo e smonteranno tutto.

da H 24/06/2020 13.19

Re:Francia. 100 deputati firmano un appello per le cacce tradizionali

Patrimonio culturale..valori..Diceva Il grande Totò..ma mi faccia il piacere!!!Ridicoli!!

da Giovy 24/06/2020 1.03

Re:Francia. 100 deputati firmano un appello per le cacce tradizionali

Quando si incomincia a querelare chi asserisce, che bisogna eliminare prima gli aguzzini. Con chiaro itentento di uccidere chi pratica attività venatoria.

da Il cacciatore 23/06/2020 23.30

Re:Francia. 100 deputati firmano un appello per le cacce tradizionali

Ecco che qui sotto spunta sempre il solito marpione con la faccia da pangolino, immaginate chi.

da yana dalle vedute 23/06/2020 22.05

Re:Francia. 100 deputati firmano un appello per le cacce tradizionali

Sarebbe da'tornare ad abitare in Francia x dare un vero senso alla nostra passione!

da Francisco 23/06/2020 22.04

Re:Francia. 100 deputati firmano un appello per le cacce tradizionali

ben detto.f rarotti e fucino cane ma siamo in Italia

da bily 56 23/06/2020 21.24

Re:Francia. 100 deputati firmano un appello per le cacce tradizionali

Lo psicologo che ha sentenziato appena sotto mi ha fatto risparmiare tanti denari ... non sapevo di essere felice di uccidere ma se lo dice lui certificandolo con la sua importante firma allora me ne farò ragione.

da Flavio romano 23/06/2020 20.45

Re:Francia. 100 deputati firmano un appello per le cacce tradizionali

I cacciatori sono come i cinesi basta uccidere e sono felici se vogliamo salvare la vita degli animali bisogna prima eliminare i loro aguzzini

da La caccia fa schifo 23/06/2020 20.04

Re:Francia. 100 deputati firmano un appello per le cacce tradizionali

Esattamente come in Italia, dove i pochi favorevoli alla Caccia ci vorrebbero tutti cinghialisti o selecontrollori; è per le Cacce tradizionali si inventano le limitazioni più assurde con l'appoggio di biologi che in un paese normale avrebbero faticato a prendere la licenza elementare.

da Senza speranza 23/06/2020 15.29

Re:Francia. 100 deputati firmano un appello per le cacce tradizionali

Come in Italia. Uguale uguale uguale.....

da A.le 23/06/2020 14.25

Re:Francia. 100 deputati firmano un appello per le cacce tradizionali

TANTA COLPA E' NOSTRA PERCHE' ABBIAMO SOSTIUTUITO I RICHIAMI CON I FONO FILM, IL CAMPANELLO CON IL BIPER,I FISCHI CON I MEGAFONI, LA PASSIONE CON LE AGROFAUNUSTICHE, LE EMOZIONI CON LE GITE SESSO-VENATOORIE. RISCOPRIAMO LA RURALITA' DELLA CACCIA E LASCIAMO PERDERE LE MANCE PER L'ACCOMPAGNATORE.

da DIANA 61 23/06/2020 11.49

Re:Francia. 100 deputati firmano un appello per le cacce tradizionali

Infatti. I nostri parlamentari pensano solo ai cinghiali che fanno gola ai contadini (e a certi cacciatori cicciai). Ma che ci volete fare. Adesso,che abbiamo perso anche l'ultimo paladino delle cacce tradizionali, sarà dura. Bisognerà contare sui francesi. Del resto, da tempo, prima ancora che ce ne accorgessimo, le cacce cosiddette tradizionali le avevamo perse sull'altare della cartuccia e del consumismo. Non sono certo tradizionali certe tordate o allodolate fuori confini. Se non ci fossero troppi concorrenti, ormai, qualche caccia della tradizione resta ancora. Penso per esempio alla caccia col cane alla beccaccia (o ai residui beccaccini), ai colombacci dal palco con i volantini, ai tordi al capanno con le gabbie. Insomma, quelle che facevano i nostri nonni e bisnonni, fino a poco dopo la seconda guerra mondiale. Già negli anni settanta tutto si stava snaturando, non per le leggi che sono quasi sempre la formalizzazione di comportamenti già dominanti, ma per il cambio della nostra società, da contadina a industriale.

da F. Rarotti 23/06/2020 11.10

Re:Francia. 100 deputati firmano un appello per le cacce tradizionali

In italia le cacce tradizionali esistono solo nei nostri ricordi.Le hanno massacrate con la complicità delle aa.vv.

da Arrabbiato 67 23/06/2020 9.45

Re:Francia. 100 deputati firmano un appello per le cacce tradizionali

Che differenza tra i parlamentari francesi e quelli italiani;sembra e dico sembra stando alle cronache,che un noto movimento(5MS) invece nel 2010,abbia preso sovvenzioni per diversi milioni di euro,dal Venezuela?mentre i suoi sostenitori elettori,il reddito di cittadinanza?però sono contrari alla caccia!!!

da Fucino Cane 23/06/2020 9.39