Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi | Notizie in Evidenza |
 Cerca
Acma: in Toscana recuperato beccaccino con trasmettitore satellitare del 2021 Fauna selvatica: Governo annuncia la riforma della legge 157/92Pac, cacciatori partner dei miglioramenti ambientali per la selvagginaCA TO3: "cacciatore circondato da lupi, prestare attenzione"In Gazzetta Ufficiale l'avvio della sperimentazione su contraccettivo GonaConSpiedo bresciano in lista prodotti tradizionali lombardiSimiani (Pd): ripristinare Comitato Faunistico Venatorio nazionaleParlamento UE chiede modifica status grandi carnivoriCaretta: proposta ministro Lollobrigida primo passo concreto su fauna selvaticaLollobrigida in Parlamento "occorre modificare legge 157 per emergenza cinghiali"Rendicontazione storno Toscana, nuove dateBruzzone (Lega) interviene su questione PSA Piemonte e LiguriaFidc: riprendono i monitoraggi sulla migrazione della beccacciaVaccari PD interroga il Governo sull'emergenza cinghialiPSA: Liguria snellisce procedure per i cacciatoriCommercio di animali selvatici: FACE si unisce a partner e governi alla conferenza globaleRegione Marche si adegua a ordinanza Consiglio di StatoColdiretti Torino chiede l'intervento dell'esercito contro i cinghialiDisturbo venatorio al Giglio. Fidc chiede intervento delle autoritàFirenze: nasce Unione Cacciatori Toscani UCTAnlc Marche "sul Calendario attendiamo giudizio di merito"CNCN protesta per gli attacchi animalisti ai cacciatori all’Isola del GiglioMarche: Consiglio di Stato ordina rispetto parere IspraAnziano in fin di vita dopo l'attacco di un cinghiale. Coldiretti "solo la punta dell'iceberg"Lombardia: sdegno dalle associazioni venatorie per voto in CommissioneLombardia: FdI protesta per gli emendamenti sulla caccia bocciatiMinistro Lollobrigida affronta la questione fauna selvaticaBruzzone "Regole cinghiale Liguria dissuadono la caccia, Ministro intervenga"Mazzali "ferito un anziano da cinghiale nel mantovano. Azioni inadeguate"Toscana: Entrano in attività i Centri di Assistenza VenatoriaConfagricoltura Liguria "inaccetabile la protesta dei cacciatori"Langone "i cacciatori andrebbero pagati altro che tassati"FACE: tolleranza zero sui crimini contro la fauna selvaticaAnuu "38 anni di raccolta ali tordi"Anuu: "una calda migrazione post nuziale"Trieste: celebrata la storica messa di San UbertoFidc: "una nuova rotta per la sorveglianza dell'aviaria"Cabina Regia Toscana a difesa del calendario venatorioFidc Lombardia: non ancora chiusa causa contro il calendario venatorioL'Aquila, a Cagnano Amiterno riprende la caccia senza limitazioni per PSAUmbria: Mancini (Lega) chiede piano straordinario cinghialePatrizio La Pietra e Vannia Gava sottosegretari ad Agricoltura e AmbienteArci Caccia Toscana chiede trasmissione dati su tortora, storno e piccioneIn Toscana nuovo ricorso contro calendario venatorioMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Marche. Cisl: "vigilanza venatoria a rischio"


lunedì 27 gennaio 2020
    

“Nonostante le reiterate istanze provenienti dalle Province interessate la Regione Marche risulta inadempiente nella sottoscrizione delle convenzioni con le Province per l’esercizio delle funzioni di Polizia Venatoria e Piscatoria,  affidate dalla cosiddetta riforma Delrio appunto alle Regioni e, nelle Marche, delegate alle Province con apposita legge regionale”. E' quanto sostiene  Alessandro Moretti del sindacato Cisl Fp di Macerata.

“La omessa sottoscrizione delle convenzione espone, di fatto,  ogni giorno le operatrici ed operatori delle Polizie Provinciali al rischio di mancate coperture previdenziali nel caso infausto di infortunio o malattia", prosegue Moretti. "Inoltre - spiega ancora -  la Province non possono ancora provvedere ad adeguare, per mancanza di risorse economiche imputabili invece alla Regione, le uniformi d ordinanza ed i dispositivi di protezione individuale ai sensi del Dlgs 81 / 2008". Secondo il sindacalista, inoltre, non è più rinviabile "la necessità di sostituire le auto di servizio, giunte ormai a un elevatissimo chilometraggio, le cui onerose spese di gestione e manutenzione non sono più sopportabili dalle Province".

La Cisl Fp invita dunque la Regione Marche alla sottoscrizione con le Province delle relative convenzioni per lo svolgimento del Servizio di Polizia Provinciale. “Urge rafforzare e valorizzare le Province non come astratta difesa di un sistema consolidato, ma per i servizi che devono essere garantiti ai cittadini e la necessità di assicurare agli enti locali la capacità di svolgere a pieno le funzioni che assegnano loro le leggi, nel quadro disegnato dalla Costituzione”,  concludono gli esponenti del sindacato.

Leggi tutte le news

11 commenti finora...

Re:Marche. Cisl: "vigilanza venatoria a rischio"

sono dei rompi coglioni che non hanno competenza in materia e fanno dei danni incredibili. TI RICODORO CHE SONO VIGILI URBANI e che sarebbe ora di istituire un corpo scelto di guardia caccia professionisti NON DI PARTE di una o dell'altra. ma gente motivata a PROTEGGERE LA NATURA non a sanzionare un vecchio paralitico !!

da Pippo 28/01/2020 15.43

Re:Marche. Cisl: "vigilanza venatoria a rischio"

Prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr..................................... .

da Riso 28/01/2020 10.45

Re:Marche. Cisl: "vigilanza venatoria a rischio"

Una domanda mi sorge spontanea: la vigilanza venatoria e piscatoria compete alla Regione, ed allora perché nelle Marche i politici che hanno governato e legiferato hanno lasciato la ex polizia provinciale alle Provincie che non hanno più competenze appunto in materia venatoria e piscatoria?

da giam 28/01/2020 9.15

Re:Marche. Cisl: "vigilanza venatoria a rischio"

Sono convinto che solamente la categoria dei cacciatori sia l'unica che si preoccupa dei suoi antagonisti ! Tutta questa gente principalmente è stipendiata solamente per far chiudere la caccia..Per noi è sicuramente meglio lasciarli cuuocere nel loro brodo e non interferire con i loro problemi affinchè non diventino i nostri problemi .

da Mauro roma 27/01/2020 23.10

Re:Marche. Cisl: "vigilanza venatoria a rischio"

Troppe guardie, troppi illeciti, poche guardie pochi illeciti

da 357 magnum 27/01/2020 20.33

Re:Marche. Cisl: "vigilanza venatoria a rischio"

Polizia Provinciali? Ma non rientra anche questa nellla Legge 121 del 1981?? Signori è un corpo di Polizia a tutti gli effetti di legge, vera e propria Polizia Giudiziaria altro che come dice qualcuno scheriffi ecc.ecc.!!!

da s.g. 27/01/2020 18.20

Re:Marche. Cisl: "vigilanza venatoria a rischio"

Aaaaaaa li pagano anche!!!x ugo che I forestali non siano di parte......non sono '''convinto''', anzi......

da Mario 27/01/2020 18.11

Re:Marche. Cisl: "vigilanza venatoria a rischio"

e chi paga queste competenze? i cacciatori...??? Devono stare a casa questi anticaccia con la divisa !!

da pio 27/01/2020 15.33

Re:Marche. Cisl: "vigilanza venatoria a rischio"

Gli sceriffi privati che non hanno nessuna competenza in materia se non voler dare fastidio ai Cacciatori devono sparire anche dalla 157/92, vadano a vedere i cantieri come gli altri vecchietti.

da Don Camillo 27/01/2020 14.36

Re:Marche. Cisl: "vigilanza venatoria a rischio"

Meno [email protected] in giro, vi pare poco? Bastano i CC Forestali, competenti e non di parte, tranne in alcuni casi..

da Ugo Sugo 27/01/2020 13.34

Re:Marche. Cisl: "vigilanza venatoria a rischio"

Speriamo spariscano gli sceriffi privati odiatori della caccia

da Mino 27/01/2020 12.39