Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
La premier del popolo dei cacciatoriCalabria: costituiti tutti gli AtcPresidente Atc Biella: "Vassallo? Figlio di un grande cacciatore"In Indonesia scoperta la più antica scena di cacciaToscana: approvati piani controllo volpe e minilepreFidc e gli impegni per la starnaBerlato: no a pagamento on line delle tasse regionaliItalcaccia Abruzzo chiede modifica calendario per beccacce e tordi Selvatici per le strade. Fidc "non è una favola di Natale"Controllo faunistico: la proposta di Arci CacciaCaccia, così disse RoosveltToscana: consigliere Salvini chiede coinvolgimento cacciatoriCct: incontro sulla revisione della Legge sulla cacciaAnuu, il passo e l'inverno alle porte In inverno in Wisconsin al Ruffed GrouseLombardia: novità sulla gestione del cinghialeDebutto all'insegna della solidarietà per le FedercacciatriciCommissione Ue: no alle catture con le retiBrescia, raid contro capanni. Rolfi "stop animalismo radicale"Piemonte: mezzi motorizzati per facilitare i cinghialaiValle della Canna. Bocciato emendamento PompignoliParco Monti Livornesi. No a ulteriori divieti di cacciaToscana, Fassini invita all'unita'Arci Caccia chiede accordi interscambio cacciatori tra Veneto e ToscanaMarche: soddisfazione da Fidc e AnlcSentenza Consulta: legittima annotazione ad abbattimento accertatoAl Parlamento Ue interrogazione della Lega sui richiami viviLegge bilancio, animalisti contro proposta Pd contenimento faunaToscana: al via campagna sulla sicurezza a cacciaLodi: ricorso contro piano abbattimento volpiGiornata del suolo, i cacciatori in prima lineaPavoncella: Fidc chiede aiuto ai cacciatoriLa Libera Caccia dona defibrillatore all'asilo di MontespertoliNasce il Coordinamento nazionale cacciatrici FidcCacciatrice a 104 anniAnuu: Impugnativa richiami vivi, un impegno che si fa attendereLangone: cacciatori perseguitati Anuu: il periodo migratorio sta terminandoToscana: 5 associazioni riunite in una cabina di regiaIn Commissione stralciata proposta Gallinella sulla fauna selvaticaToscana "Cara Cia, la caccia pubblica non si tocca"A Roma la 58a Assemblea nazionale FedercacciaSelvaggina: Animalisti contro il Ministero della SaluteIl M5S ritira la proposta Gallinella sul controllo faunisticoMazzali: novità su capanni, inanellamenti e semplificazioni per i cacciatoriToscana: il Consigliere Salvini protestaRimini. Rimane il divieto di caccia sul fiume MarecchiaContenimento faunistico e filiera: le proposte alla FinanziariaCaccia Futura. Moira, i fucili, i caniBocciato bilancio dell'Atc Bo3. Cinghialai in subbuglioA Ferrara presentato Progetto Life PerdixCacciatrice star di Instagram attaccata dagli animalistiSpagna. I cacciatori rivendicano ruolo della caccia compatibileLombardia: approvate alcune novità per i cacciatoriAtc Siena: "mancano soldi per i danni. Superare gestione ATC"KC: l'Italia dovrà giustificare le sue anomalieKC, le ultime da Bruxelles. Si va al documento finaleSpagna. Misure urgenti per la tortoraTroppa neve, cacciatori interrompono caccia al cervoToscana, consigliere Salvini "rischio pesanti limitazioni"Cinghiali: Ministra Bellanova sollecita Costa su modifica 157/92Laguna Orbetello: protestano anche Lipu e Italia NostraSentenza Tar: gli Atc e le funzioni pubblicheStrage Valle della Canna. Direttrice Parco critica i cacciatoriDivieto piombo: decisione rimandataBruzzone in Senato: "stop estremismo animalista del Ministro Costa"Cct: procede revisione legge regionale, no a provvedimenti stralcioFidc Emilia Romagna "fantasiosi attacchi animalisti"Toscana "Colpo di mano su istituti privati"Toscana: approvata legge su contenimento ungulati nelle aree urbanePonteranica (BG), il sindaco vuole vietare la caccia in battutaStorni, chiarimento dalla Regione ToscanaAtc Unico Brescia, chiusa caccia alla lepreCaccia Futura. Pietro Vismara: apprendista dirigenteNominati Commissari Atc Benevento e NapoliPAC: I cacciatori europei chiedono "maggiori ambizioni ambientali"Controlli venatori. Wwf Perugia filma i cacciatoriFidc: marcate nuove cesene per progetto satellitareBologna: aggiornamento per 80 capisquadraPuglia. ArciCaccia auspica collaborazioneFauna selvatica, Governo tergiversaMacron e il "patto segreto" con i cacciatoriFidc Umbria, nuove richieste per la caccia alla RegionePiacenza: chiusura anticipata anche per pernici e starneFiocchi: l'Ue vuole vietare il piombo. Associazioni pronte a mobilitarsiNorme tassidermia Liguria. Consulta respinge ricorso Una: soluzioni sostenibili per l'emergenza fauna selvaticaFiliera selvaggina: Arci Caccia si appella alle forze politicheToscana: comunicazione storni abbattuti entro il 20 novembreAudizioni Valle della Canna. Pompignoli "scarico di responsabilità"

News Caccia

Toscana "Cara Cia, la caccia pubblica non si tocca"


lunedì 2 dicembre 2019
    

 
 
 
In una nota Arci Caccia Toscana, Enalcaccia Toscana, ANLC Toscana e Italcaccia Toscana esprimono perplessita' per quanto ipotizzato dalla Cia durante il convegno tenuto a Firenze il 27 novembre.

"Se concordiamo con i dirigenti dell’associazione quando chiedono a gran voce una revisione della legge 157/92 e un potenziamento della filiera della carne di selvaggina, non possiamo assolutamente condividere qualsiasi idea che vada in direzione di una privatizzazione della caccia e della gestione faunistica. Quindi combatteremo ogni ipotesi che preveda un rapporto di proprietà tra selvaggina e proprietari dei fondi, possibilità di intervento “privatistico” degli agricoltori nei contenimenti e ancor di più la formazione di “gruppi armati” di operatori stipendiati che si sostituiscano alla gestione pubblica dei cacciatori".

"Certo - proseguono le associazioni toscane  -, siamo solidali con gli agricoltori che vengono danneggiati dagli ungulati, infatti, i soldi degli indennizzi vengono dalle nostre tasche, ma ci opporremo con ogni mezzo a qualsiasi tentativo, plateale o mascherato, di andare verso un’abolizione dell’articolo 842, fondamento dell’attività venatoria come la conosciamo. Così come ci siamo opposti all’autorizzazione per emendamento di nuovi istituti privati in spregio della programmazione faunistica. Piuttosto, rivolgiamo un forte appello agli agricoltori per affrontare insieme le problematiche Venatorie, ribadendo la centralità della caccia sociale. Restiamo in attesa della convocazione di quel tavolo di lavoro comune, per cui, anche la Cia Nazionale si era impegnata".


Leggi tutte le news

7 commenti finora...

Re:Toscana "Cara Cia, la caccia pubblica non si tocca"

Agricoltori in genere sanno che il mondo venatorio e debole nel suo complesso e strombazzano per avere più denari.Si coalizzassero contro il Governo e l'Europa che da anni li prendono a schiaffi.In Toscana abbiamo il 40% del territorio abbandonato perchè l'agricoltura non produce reddito.VERGOGNATEVI

da MARTUFONI 03/12/2019 18.28

Re:Toscana "Cara Cia, la caccia pubblica non si tocca"

L’articolo 842 si basa sul concetto che la fauna selvatica è patrimonio indisponibile dello stato. In linea di massima se diventasse la fauna patrimonio del possessore del suolo, sarebbe possibile la caccia al camoscio d’abruzzo, lupo, orso, rapaci, mustelidi ecc.. prima di chiedere l’abolizione di un articolo bisognerebbe chiedersi se è davvero ciò che si vuole!!

da Zuzzi 03/12/2019 14.29

Re:Toscana "Cara Cia, la caccia pubblica non si tocca"

Basta resistere ancora 5/6 anni poi l’eta Media dei cacciatori italiani oggi di 67 anni risolverà ogni problema.

da Resistere resistere resistere 03/12/2019 13.58

Re:Toscana "Cara Cia, la caccia pubblica non si tocca"

I comunisti (Arcicaccia), ma anche i populisti (Liber/Enal) non si sono ancora accorti che da anni ormai la CIA, sindacato degli agricoltori di "sinistra"(?), è subalterna a Confagricoltura, il sindacato dei "padroni" del latifondo, che da sempre, da sempre, è dietro a tutte le operazioni politiche (prima referendum, poi proposte di legge, vedi anche "lodo" Berlato, legge Orsi ecc.) inventate dai falsi ambientalisti per abrogare l'art. 842 del Codice Civile. L'emergenza cinghiali, poco più che surrettizia, causa anche l'emergenza cacciatori (stiamo estinguendoci, ve ne siete accorti?), favorisce di sicuro questa tendenza. E noi continuiamo a litigarci per una tessera. Non è colpa della CIA, è colpa nostra, che non abbiamo ancora capito una mazza di come si fa a salvaguardare la nostra attività (passione?).

da Antonio Gr. 03/12/2019 10.06

Re:Toscana "Cara Cia, la caccia pubblica non si tocca"

Care associazione venatorie toscane,(compresa la mia)"la grande" è da molto tenpo che lavorano da palombari, d'accordo con la CIA e Legambiente,per l'abolizione dell'art 842!!!!! solo chi è CIECO,o SORDO, oppure finge di esserlo NON ha ancora capito la loro startegia?????

da Fucino Cane 03/12/2019 9.35

Re:Toscana "Cara Cia, la caccia pubblica non si tocca"

Anzi visto che paghiamo noi i danni organizziamo dei volontari per controllare se davvero hanno subito i danni che dicono prima di pagare, perché qui i conti non tornano , i produttori di vino si lamentano dei danni e producono sempre di più dati certi alla mano , recintano con reti alte 2 metri che non permettono il libero passaggio , non essendo fondi chiusi , quindi qui si lamentano e fanno sempre i furbi , altro che pagare qui bisogna cotrollare e bene .

da Fiorentino 02/12/2019 15.38

Re:Toscana "Cara Cia, la caccia pubblica non si tocca"

per far soldi certe persone sono disposte a calpestare chiunque anche senza ragionare , o forse è proprio il loro intento per trovare un nuovo sistema per non volerci più tra i piedi.

da hunter67 02/12/2019 13.05