Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Molise, parte caccia di selezione al cinghialeToscana. Il piano per il cinghialeAnimalisti Piemonte: accolto ricorso su Calendario venatorioCorona: nelle scuole siano i cacciatori ad insegnare il contatto con la naturaCaretta: eccessiva presenza fauna, intervenga Ministro BellanovaCCT: pubblicata delibera caccia di selezione caprioloLombardia: ok a modifiche legge caccia. Il commento di Fidc La Lipu vuole collegare la caccia al bracconaggioMazzali: ok a Odg su ospitalità cacciatori da fuori regioneUmbria: I cacciatori di cinghiale uniti contro il Covid-19Toscana: parte la selezione al caprioloFiocchi, strategia Farm to Folk Ue valorizzi la selvagginaLombardia, per M5S incostituzionale norma sui visori notturniArchiviato Eu Pilot bracconaggioLombardia: giubbino alta visibilità obbligatorio anche per la stanzialeFace: ottimo Farm to ForkPisa. Controllo corvidi ok all'IspraI cacciatori europei determinanti per la biodiversitàFondazione Una e tutela della BiodiversitàLombardia. Rolfi "attendiamo via libera a caccia di selezione e visori notturni"Toscana. Ecco il calendario venatorioLombardia. Mazzali "respinte pregiudiziali contro la caccia"Covid 19 e buone pratiche a cacciaPiemonte. Riparte la caccia di selezioneA Catania i cacciatori con la protezione civileFidc: su Manifesto FACE Biodiversità un altro passo avantiCCT: "si torna a caccia! Approvato calendario venatorio"Cinghiali Bologna: Botta e risposta con la Città MetropolitanaBraccata. Fra vergini e smemoratiFace cerca collaboratoriFace. I cacciatori con la ricercaStorno in deroga. La Toscana ha messo il turboBraccata. E' gazzarra dopo la lettera di LegambienteFedercaccia Emilia R.: “La caccia è attività motoria”Cinghiali. La Calabria ha un pianoLegambiente attacca la braccata. Fidc protestaLombardia. Chiarimenti in corso d'operaToscana verso il Calendario Venatorio. CCT: "Ottimo risultato"Toscana: nuova leadership ItalcacciaFrancia: record di beccacce inanellateUSA. 900 mila ettari riaperti alla cacciaFidc Perugia. Ingiusto pagare i danni dei cinghialiAnlc Lombardia: bene selezione caprioloToscana. Si ricomincia con i controlli e i prelieviFidc Umbria: no ad aumento tasse AtcToscana. Si chiede di ripartire con gli esamiAssessore Mammi (Emilia R.): priorità al controllo del cinghialeMolise: Tar respinge richiesta sospensione cacciaIl "Capanno" del GranducaCaccia. Importanti novità in LiguriaProcede monitoraggio su ceseneCalabria. Prima mossa sul calendarioPiombo: richiesta di chiarimenti dal Presidente della Face Emilia Romagna: ecco il calendario venatorioEmilia Romagna. Impazza la polemicaCabina regia mondo venatorio: Far ripartire attività venatoria e controlloPompignoli (Lega): "sospendere il pagamento della quota di iscrizione agli Atc"Morassut (MinAmbiente) rende onore al cuore dei cacciatoriToscana: allarme ColdirettiLombardia. Rolfi chiede le derogheToscana: appostamenti fissiMolise. Il Wwf contesta la riaperturaCovid 19. Nuove iniziative FedercacciaCct chiede risposte urgenti su controllo e selezioneEmilia Romagna. Sì ad addestramento cani e caccia selezioneAddestramento cani anche in Toscana

News Caccia

Caccia Futura. Michele Merola - Per rinnovare nella tradizione


lunedì 16 settembre 2019
    

 
I giovani e le donne sono una risorsa indispensabile per la caccia di oggi e per quella di domani. Soprattutto se si impegnano per la promozione e il sostegno di questa nostra attività. In questa prospettiva abbiamo  dato inizio alla pubblicazione delle testimonianze di tanti di coloro che si danno da fare con responsabilità e impegno. Una concreta speranza per  la caccia di domani, da parte di chi è pronto a ricevere il testimone dai tanti appassionati che fino ad oggi con dedizione continuano a tenere alta la nostra bandiera, consapevoli che il contributo degli uni e degli altri (e delle altre) è la strada più sicura per riaffermare i nostri valori.



"IO CI SONO"


MICHELE MEROLA. PER RINNOVARE NELLA TRADIZIONE



Trentasette anni, cresciuto a San Prisco (Caserta), un diploma di liceo scientifico, sposato con Sonia, una bambina di due anni, da circa otto anni cittadino di Petriolo di Macerata, nelle Marche, dove è presidente della Sezione Comunale della Federcaccia.   Appassionato di trekking, birdwatching, informatica e tecnologia, un inglese fluente, vive la caccia come un vero e proprio stile di vita: ritiene che questa attività vada regolamentata nell'ottica di un prelievo sostenibile, ma che mai deve discostarsi da quella che è la tradizione.

"Mio nonno Michele - dice - mi ha trasmesso questa passione, insieme a mio fratello Gianluca, col quale quotidianamente parlo di caccia, di passo, di azioni dei cani."

Nella vita, che vive con semplicità, cerca sempre di rendere al massimo delle sue capacità, per raggiungere gli obbietivi prefissati, a vantaggio dell'organizzazione di cui fa parte; pragmatico, ama il confronto con gli altri e nelle occasioni puibbliche non si tira mai indietro,  manifestando il suo pensiero  senza presunzione. Preferisce il lavoro di gruppo, convinto che l'unione fa la forza.

Socio del Club del beccaccino, nella Federcaccia  fa parte della commissione cinofila provinciale e s'impegna per dare maggior risalto alla cinofilia venatoria.
Una passione per tordi, allodole, trampolieri e pavoncelle, acquisita col nonno nelle vaste pratterie campane, oggi segue anche la caccia col cane da ferma, con i setter inglesi, a quaglie e beccaccini.

Partecipa attivamente alla raccolta di dati per lo studio della fauna selvatica e spera che si costituisca presto un'associazione unica a livello nazionale, con uffici tecnici e legislativi, per dare seguito ad azioni sempre più concrete per controbattere alle accuse infondate e "salvaguardare questa nostra passione".

"La gestione degli  habitat - afferma -  è l'obbiettivo da porsi per ottenere migliorie ambientali, di fondamentale importanza per la presenza di selvaggina sia stanziale che migratoria. Auspico per questo una maggiore collaborazione col mondo agricolo, anche per ricreare le condizioni adatte all'incontro con veri selvatici, quando usciamo col cane." C'è molto da fare per la cinofilia venatoria e qui in Italia ci potrebbero essere ancora le condizioni per migliorare.

E' assolutamente contrario all'abrogazione dell'art. 842 del Codice Civile,. "La caccia - conclude - deve rimanere libera e scevra da interessi economici. L'agricoltura va tutelata, ma il rapporto cacciatore-agricoltore, da inserire nei piani di sviluppo rurale, deve essere a doppio senso, nell'interesse reciproco".




Leggi tutte le news

9 commenti finora...

Re:Caccia Futura. Michele Merola - Per rinnovare nella tradizione

Non sbertucciateli questi sono ORACOLI da ascoltare come dicette’ o prevete: fa’ chello ca dica io ma nun fa’ chello ca facc’io

da hi hi hi 19/09/2019 2.19

Re:Caccia Futura. Michele Merola - Per rinnovare nella tradizione

Caro Bonito se vai sulla pagina di questo forum alla voce editoriale di questi scribacchini ne trovi a josa ma non si sa come e perché la caccia è alla rovina. Questi si sentono tutti tecnici come nel gioco del pallone mentre la caccia è tutta un’altra cosa. Sarà che gli altri cacciatori sono un branco di cretini da portare per mano? Se non se li filano nemmeno di striscio un motivo ci sarà. Sarà forse che con le chiacchiere non si risolve nulla? Questo è solo un modo per mettersi in vista credendo di essere più furbi degli altri e non capiscono che di questi ciarlatani alla maggior parte di noi delle loro chiacchiere non ce ne frega un emerito c…..

da Pippo 18/09/2019 19.06

Re:Caccia Futura. Michele Merola - Per rinnovare nella tradizione

E che ne so? Potrebbe esserselo fottuto un napoletano ma dei pittori come di questi scribacchini non me ne faccio un cxxx perché la caccia non si fa con la “poesia” e i pennelli. A me serve andare a caccia e questa ciofeca di aaw ha mandato a casa un milione di cacciatori, ha ridotto al lumicino le specie cacciabili, giorni e orari di caccia, tesserini a rompimenti di co**** vari, riempito la penisola di afv ,zrc, zac ,zsdc gestione con polletti amburghese ecc. Se capììììì.

da MINGHIONE? 17/09/2019 19.42

Re:Caccia Futura. Michele Merola - Per rinnovare nella tradizione

Pippo, ieri l'altro hanno rubato un opera d'arte del più grande artista contemporaneo (italiano) che abbiamo. Tale Cattelan. Per un suo valore intrinseco di quattro milioni di euro. Se tu avessi potuto avere l'opportunità di usufruirne, non solo visivamente, cosa che fino a che non la recuperano non ti sarà possibile, dirottandovi la tua produzione, ci avresti risparmiato anche il tempo di leggerti.

da Bonito O. 17/09/2019 15.21

Re:Caccia Futura. Michele Merola - Per rinnovare nella tradizione

Avanti tutta Michele! Orgogliosi di appartenere a questa grande Famiglia! Fatta da gente come te, un abbraccio.

da A.d.B. 16/09/2019 21.13

Re:Caccia Futura. Michele Merola - Per rinnovare nella tradizione

Si vai avanti tu che a noi ci vien da ridere.Con tutti questi scribacchini e le talpe che lavorano dall'interno della federcaccia la caccia è diventata un cesso.

da pippo 16/09/2019 21.04

Re:Caccia Futura. Michele Merola - Per rinnovare nella tradizione

Grande Michele vai avanti e non fermarti mai !

da F.N. 16/09/2019 19.30

Re:Caccia Futura. Michele Merola - Per rinnovare nella tradizione

Grande Michele.

da Giovanni 16/09/2019 19.16

Re:Caccia Futura. Michele Merola - Per rinnovare nella tradizione

Grande Michele.

da Giovanni 16/09/2019 19.16