Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Sicilia, proposte modifiche a bozza calendario venatorioIn Spagna caccia già apertaRieti, protesta l'Atc per le limitazioni alla braccata Continua ricerca tortora, grazie a raccolta aliAl Game Fair la "Braccata rosa" delle cacciatriciBrescia: preapertura alla cornacchiaUmbria: Giunta propone preapertura 1 e 8 settembreFidc Sardegna risponde ad attacco animalistaSardegna, a proposito del Calendario Venatorio Arci Caccia critica approvazione Piano Faunistico UmbriaMentre in Nuova Zelanda...Castel Viscardo (TR). Convegno su habitat, biodiversità e selvaggina stanzialeChiesina Uzzanese (PT). 39° Fiera degli Uccelli Abruzzo. Approvato calendario venatorio 2019/2020L'amministrazione Trump favorevole all'espansione dell'accesso alla cacciaFIDC Pistoia organizza 3 incontri con i cacciatoriCaccia apertura in FranciaPistoia. Corso abilitazione prelievo selettivo Daino-Muflone-CervoLindsay Scott e la struggente natura selvaggia Padule Fucecchio. Al via il controlloSicilia. Arcicaccia protestaCPA, FIDC e UCS- ANLC Sardegna. Incontro con l'AssessoratoFedercaccia. Nominate le prime commissioniLazio. Approvata preapertura caccia tortoraUmbria: approvato Piano Faunistico Venatorio"Una sfida al buonsenso"Sardegna, arriva parere Ispra su Calendario VenatorioArci Caccia L'Aquila: "ad agosto ancora senza calendario venatorio"Crisi di Governo vicina?Ungulati: proposte modifiche da Fidc Forlì CesenaFidc Umbria: no ad aumenti per le squadre dei cinghialaiSalvini chiede sostituzione del Ministro CostaEmilia R. Molinari (Pd): Caccia braccata patrimonio da tutelareConsiglio Ministri impugna legge mobilità venatoria PugliaBerlato: no alle illegittime restrizioni degli Atc sulla cacciaUmbria: approvato in Commissione Piano faunistico VenatorioAbruzzo, calendario ancora da approvare. Wwf pronto a ricorsoVietare la caccia sui fondi privati? In Piemonte è legittimoBruzzone interroga il Ministro Costa sui KCTrento, animalisti ricorrono al Tar contro il calendario venatorioSicilia, partito monitoraggio del coniglio selvaticoLombardia. No della Regione ai tesserini opzione cacciaToscana, ok a Piani cervo, daino e mufloneFedercaccia Umbra, Giovanni Selvi neopresidenteRichiami vivi. Fidc Lombardia "inaccettabili dichiarazioni Lac"Lega Emilia Romagna: "braccata a rischio" Molise, ok calendario venatorio in CommissioneUmbria: stagione venatoria a rischioLa festa del cacciatore dell'Anuu PC aiuta l'ospedale pediatricoCalendario venatorio Lombardia: pubblicate le integrazioniColombaccio, cabina di regia scrive agli AtcPescia (PT), premiazione fiera uccelliStorno: in Puglia ok del comitato faunistico sulla derogaLiguria: ricorso animalista contro calendario venatorio Rappresentanza Atc. Tar Piemonte respinge ricorso FidcFiocchi: "bene roccoli Lombardia, continua lavoro in Europa"Richiami vivi, Anuu: il buonsenso in LombardiaMazzali: "buon lavoro della Regione sui roccoli"Massardi: riapertura roccoli grande vittoria dei cacciatoriRolfi annuncia riapertura roccoli LombardiaCaccia, questione di eticaCalendario venatorio Molise, ecco le dateFormigine. Protesta per aggressione animalistaTar Piemonte respinge ricorsi contro calendari venatoriBerlato torna alla guida dell'Associazione Cacciatori VenetiApprovato calendario venatorio Valle d'AostaCpa Lombardia: fumata nera sulle derogheDdl Proteggi Animali verso testo unificatoMilano, il cartellino della discordiaVentavoli presidente Consorzio Bonifica Basso ValdarnoApprovato Calendario Venatorio 2019 - 2020 in CalabriaBasilicata: approvato calendario venatorio 2019 - 2020CCT: A Capannoli argomenti per un lavoro comuneMarche: Approvata caccia in deroga allo stornoBuconi plaude ad accordo Coldiretti - Fidc VenetoMoriglione e pavoncella. Plauso di Fidc alle RegioniFiumani (CPA) "Feltri venga a conoscere i cacciatori"Calendari venatori ancora in alto mareLombardia, il punto di Rolfi sul controllo dei cinghialiFidc ribadisce: "l'842 non si tocca!"Cassazione conferma condanna Lac per controlli su cacciatoriColdiretti Umbria chiede varo immediato Piano FaunisticoLa caccia corre sui socialBruzzone a Ministro Tria: ridurre Iva selvaggina da allevamentoCalendario Venatorio Toscana e specifiche provinciali. La deliberaDa Casalguidi il punto sulla difesa della caccia toscanaMarche: Giunta adotta Piano Faunistico Venatorio Umbria, sblocco Piano Faunistico salverà preaperturaLa stupidaggine avanzaToscana, le slide della conferenza regionale della cacciaFulcheris: Anlc Toscana lasciata sola sul posticipo al colombaccioCosto tessere, Cpa nazionale chiariscePuglia: nominati rappresentanti politici al Comitato venatorioToscana approva calendario venatorio. Commento CCTEmilia Romagna, i cinghialai si organizzanoAnticipazioni su calendario venatorio ToscanaLa caccia in Toscana e le prospettive per il futuro

News Caccia

Federcaccia: dalla Cia un segnale interessante


giovedì 16 maggio 2019
    

 “Una riforma radicale della legge sulla fauna selvatica per affrontare concretamente un problema ormai fuori controllo, tra danni milionari ad agricoltura e ambiente, rischio malattie, incidenti stradali sempre più frequenti e minacce alla sicurezza dei cittadini anche nelle aree urbane”.

Così la Cia-Agricoltori Italiani presentando la sua proposta di riforma della 157/92 a Camera e Senato, relativamente alla questione degli animali selvatici, ungulati, storni, nutrie, sui quali la legge quadro è, non da oggi, sicuramente carente.

Una proposta cui la Federcaccia guarda con una certa attenzione, soprattutto laddove si propone di andare a sostituire il concetto di “protezione” cui si ispira l’attuale legislazione con quello ben più moderno – e funzionale – di “gestione”.

Altri punti della proposta che vanno nel senso di una riflessione più volte richiesta dalla nostra Federazione sono la ricostituzione del Comitato tecnico faunistico venatorio, presso la Presidenza del Consiglio dei ministri; una consapevole distinzione fra attività di gestione della fauna selvatica (fra cui le attività di controllo) e quelle proprie dell’attività venatoria; la realizzazione e valorizzazione di una filiera tracciata delle carni di origine venatoria.

Su queste basi crediamo possibile un confronto fra il mondo venatorio e quello agricolo, per cui Federcaccia auspica che l’iniziativa possa essere di stimolo a riprendere un colloquio mai interrotto, ma sicuramente reso negli ultimi tempi più difficile, fra cacciatori e agricoltori.

Certo non contribuisce a semplificarlo la visione protezionista a oltranza, che sfocia spesso nell’animalismo più miope, tipica dell’Italia.

A riprova dell’impossibilità nel nostro Paese di parlare serenamente di gestione dell’ambiente ecco l’immediata risposta del TG5 alla proposta della CIA, presentata ai telespettatori ovviamente in chiave negativa, con il consueto corollario di accuse ai cacciatori di essere la causa dell’eccessiva presenza dei cinghiali e delle altre specie invasive.

La soluzione per il canale tv che non a caso è solito dare voce alle idee del Movimento animalista della pasionaria rossa – di capelli, ovviamente – Maria Vittoria Brambilla? Imparare a convivere con tutta la fauna, comprese le volpi e le nutrie.

E pazienza se per queste ultime ad esempio, l’Europa e l’Ispra dicono che essendo una specie aliena andrebbe eradicata. Per gli animalisti UE e Istituto vanno ascoltati solo quando servono a ridurre i calendari venatori.

 
 
Ufficio stampa Federazione Italiana della Caccia
Leggi tutte le news

10 commenti finora...

Re:Federcaccia: dalla Cia un segnale interessante

qualsiasi accordo è un ripiego alla caccia vera.- rimaniamo fermi per un anno (solo x gli aiuti che si danno a caccia chiusa) e dopo le richieste di aiuto che i tipi come G faranno, causa i loro fallimenti, si valuterà il da farsi. le modifiche che Cia propone diventano compromessi con il loro mondo e il mondo politico e i tanti G tu turno ma non credo che la CACCIA abbia bisogno di questo.- Lasciamoli nel loro brodo.-

da mario 19/05/2019 13.08

Re:Federcaccia: dalla Cia un segnale interessante

mandiamoci G a risolvere i problemi della Cia, perchè dobbiamo andarci noi.- se è disposto a pagare oro per toglierci i fucili significa che ha le soluzioni per fermare e risolvere i danni della fauna in eccesso.-

da marco1 19/05/2019 12.41

Re:Federcaccia: dalla Cia un segnale interessante

X che al tg.non vi vuole nessuno pagherei oro x toglervi quei fucili di m...a che avete in mano avete solo il coraggio di uccidere animali. Ma del resto siete fango odio la caccia e amo gli animali

da G 17/05/2019 21.00

Re:Federcaccia: dalla Cia un segnale interessante

Si sta sempre di più travisando un diritto, quello di esercitare la caccia, celandolo dietro le parole "gestione" e "controllo" della fa una uh selvatica. Ora basta. La caccia non è solo cinghiali incrociati, nutrie e volpi. La caccia è cultura e tradizione. In ogni sua sfumatura. Si vergognino i nostri politici. Si dà retta a fanatici ambientalisti nullafacenti a discapito di persone oneste e perbene. W l'Italia

da Hunter74 17/05/2019 9.39

Re:Federcaccia: dalla Cia un segnale interessante

Perché loro animalari vano sempre in tv e noi cacciatori non abbiamo mai voce nei tg

da Mario 17/05/2019 9.10

Re:Federcaccia: dalla Cia un segnale interessante

ROSSA:PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR!

da mariolino umbro 16/05/2019 19.44

Re:Federcaccia: dalla Cia un segnale interessante

Vuoi vedere Che la grande da un lavoro di palombari; stiano passando ad un lavoro in APNEA??????????????

da Fucino Cane 16/05/2019 18.59

Re:Federcaccia: dalla Cia un segnale interessante

Io su queste posizioni di CIA ci starei un po' più attento. Visto che la Cabina di regia ha partorito un documento per le europee, mi collegherei a quello. Che differisce e molto dalle idee della Cia, dietro le quali, lo sanno tutti, ci sono quelle di Confagricotlura, la vera ispiratrice di tutti i referendum per l'abrogazione dell'842. A meno che...

da Ameno che... 16/05/2019 17.42

Re:Federcaccia: dalla Cia un segnale interessante

Quella del tg5 è stata becera e vergognosa DISINFORMAZIONE. E' stata una deliberata divulgazione di informazioni false!! Le associazioni venatorie e agricole devono querelare!! Questi giorn-animalisti da poco devono smettere di divulgare il falso!!

da AntoFxx 16/05/2019 16.13

Re:Federcaccia: dalla Cia un segnale interessante

Gli ATC hanno fallito come hanno fallito i PARCHI. In Italia non siamo capaci di fare nulla di serio. Anche gli animalisti nostrani sono ridicoli.

da Dall’Italia occorre scappare 16/05/2019 14.42