Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Liguria cancella 1000 ettari di superficie protettaSalvini: "sulla caccia non cambiamo idea"Riforma Parchi Piemonte sottrae 10 mila ettari alla cacciaFace ringrazia Heinz Florenz, storico presidente dell'Intergruppo cacciaFauna selvatica. Costa interviene sulle competenzeAlessandria, animalisti contro l'eradicazione della minilepreFidc Bergamo: importante avere cacciatori formatiCia Siena: emergenza ungulati causa abbandono delle campagneGallinella (M5S) difende suo ddl "su caccia polemica ideologica"Brescia, processo sui contenimenti affidati ai cacciatoriCosì i College americani incentivano la cacciaCacciatori in Europa, Italia nella mediaCalendario venatorio Toscana: oggi la decisione del TarA Montalto di Castro un convegno sulla sicurezza a cacciaFidc, un video sul progetto AnasatCinghialai perugini sul piede di guerra contro l'Atc"Lepri e pernici, in Sardegna esclusi 22 mila cacciatori"Caretta: cacciatori puliscono laguna di CaorleFidc Lazio "Piano faunistico, la Regione non deleghi l'Ispra"CCT. Piano faunistico…la politica batte un colpoUmbria. Convocata la consulta faunistico venatoriaMinistro, sono questi i problemi, non la cacciaFIdC Marche. Aspettate a ringraziarciToscana: Arci Caccia Firenze proclama lo “sciopero dei contenimenti”Liguria. Altro diniego della CorteCinghiali. Pdl per il selecontrollo. FIdC risponde alla solita ideologia animalistaCalendario Marche. Polemiche a non finireToscana. Necessaria modifica al piano faunisticoCaccia. Divisioni nel Movimento 5 StelleRegno Unito. 14.000 giovanissimi a scuola di cucina di cacciaSardegna. Sospesa caccia lepre e pernice sarde. Chiesti i censimentiAbbiategrasso (MI), la riscossa della caccia giovaneCanton Grigioni. Droni in soccorso dei caprioliStop della Camera all'emendamento di Occhionero (LeU)Cacciatori di sua maestàArgenta (FE). Emergenza nutrie: ok ordinanza di catturaUNCZA. Bando di concorso per tesi di laurea 2019Piemonte. Cinghiali: ora l’imprenditore agricolo ha un ruolo centraleFACE: grazie alle donne il volto della caccia sta cambiandoMarche, le proposte della Libera Caccia per il calendarioCamillo Langone e il coraggio delle donne cacciatriciMarche, Calendario venatorio. Critiche alla proposta Arci CacciaUmbria, quali i tempi per il nuovo Piano Faunistico?Viezzi: "politici appestati e associazioni decapitate"Da CCT e Club Colombaccio un corso per giudici di richiamiPiano Limicoli, via libera a deroghe da BruxellesCabina di Regia ribatte a lettera anticaccia su quotidianiFidc Brescia. Su roccoli e deroghe finora un buon lavoroCCT: la caccia ripensi a strategia per la biodiversita'Conferenza Face "controllo predatori necessario per tutela uccelli"Centinaio "stiamo lavorando per riportare la caccia all'agricoltura"Emilia Romagna: pressing Lega su calendario 2019 - 2020Lo stambecco alpino va censito e gestitoRaid animalista in riserva di caccia nel cremoneseA Caorle la più alta densità di caprioli d'Italia In Piemonte agli agricoltori ruolo centrale nel contenimentoRolfi "appello a parlamentari per modifica 157 su contenimento"Caccia in deroga. La Lombardia ci riprovaMazzali "approvata mia mozione per eradicazione specie novice e invasive"Chiesto divieto caccia a 500 mt dal mare. Protesta Arci Caccia PugliaUmbria: protocollo d'intesa per gestione emergenza fauna Informazioni distorte sui cacciatori. Fidc Marche chiede rettifica La caccia è in cucinaParma, agricoltori chiamati ad abbattere i cinghiali?Tavolo Legge obiettivo. Cct "preambolo di crisi"Così la Francia gratifica e responsabilizza i suoi cacciatoriKc, braccio di ferro tra due ministeriAlessandro Sala alla guida dell'Atc unico di BresciaGoverno impugna norme sulla caccia della LiguriaVeneto, salta la discussione sul lupoPuglia. No di Fidc a estensione divieti di cacciaCalendario venatorio Campania, le proposte dell'AnuuLombardia: stanziati 192 mila euro per la fauna selvaticaAtc Siena: nessuna privatizzazione della cacciaCaccia, da FdI interrogazione a Salvini su violenze animalistiVeneto, in Consiglio proposte su caccia e lupoCCT: Le "capriole rovesciate" della Libera CacciaRiecco lo spauracchio del referendum sulla cacciaSardegna. E' flop del Movimento 5 StelleFace si unisce a campagna Ue #ProtectWaterCacciatori Trentini: sì ad abolizione Comitato Faunistico VenatorioCampania, convocato Comitato faunistico su calendario venatorioLezione di avifauna migratoria per 100 ragazzi delle medie

News Caccia

Piemonte. Cinghiali: ora l’imprenditore agricolo ha un ruolo centrale


lunedì 11 marzo 2019
    

“La Regione Piemonte ha approvato una nuova delibera per il contenimento dei selvatici, che introduce modifiche a quella dello scorso dicembre, stante anche il parere fornito dall’Ispra”. Questo ha affermato l’assessore all’Agricoltura Giorgio Ferrero, intervenuto nei giorni scorsi all’incontro organizzato da Coldiretti Piemonte, per affrontare la questione relativa al controllo della fauna selvatica.

Michele Mellano, direttore di Coldiretti Torino, evidenzia: “Tra le novità più rilevanti, ora un proprietario o conduttore di un fondo, munito di regolare licenza per l’esercizio venatorio e adeguata formazione, potrà intervenire direttamente, anche come “tutor” di un altro proprietario o conduttore, nell’ambito del territorio su cui si attuano i Piani di contenimento. Trattandosi di azioni straordinarie, non sussiste l’obbligo di essere iscritto presso un Atc, o un Comprensorio alpino. Ora è importante che questa misura, insieme alle altre contenute nella nuova delibera, vengano prontamente recepite ed attuate dalla città metropolitana di Torino. E’ necessario agire con tempestività su tutti i territori e specificatamente nelle aree collinari e montane, dove l’agricoltura è più difficoltosa, e in alcune aree si sono già persi oltre la metà delle superfici coltivabili a causa dei selvatici” (Coldiretti).

Leggi tutte le news

17 commenti finora...

Re:Piemonte. Cinghiali: ora l’imprenditore agricolo ha un ruolo centrale

Frank 44...ma non mi dire che non sei consapevole che il fatto che i cacciatori rispondono dei danni dei porci fa acqua come uno scolapasta... Frank... Ma che ne può un Beccacciaio o un capannista o chi va a colombi dei danni dei porci piu di un briscolatore da bar o di un farmacista o di un calciatore????? E poi... Frank...Ora I contadini e i cacciaporco non si possono vedere...Ma guarda... Ma perché i cacciaporco dal loro impianto ovvero da 20 anni fa si ergevano a paladini e difensori dei campi e delle colture, hanno accettato da subito di pagare i danni dei porci zitti e muti??????? Ma se erano sti paladini... Sti baluardi.... Sti utili.... Ma perché allora non si facevano pagare loro???? E invece pagavano loro zitti e muti i danni????? Frank.... Te lo spiego io perché.... I cacciaporco... Inutili giocherelloni della domenica... Nonostante la panzana di apparenza che sparavano a mo di fumo negli occhi di essere utili... Da sempre sono ben consapevoli della loro dannosita.... Ma infatti come fai a avvalerti per risolvere il problema dei porci con chi col porco prospera???? E come se ti avvali per gestire gli arbitri della coppa campioni del real Madrid e vuoi pretendere che qualcuno si beva sta frottola... Ma se pensi ciò o sei in malafede o sei scemo!!!!!E pertanto l inutile cacciaporco sapendo che per esistere aveva bisogno dei suoi paladini ovvero nocivi e dannosi porci,a migliaia... dall inizio ha accettato di pagare!!!a mo di pezza ridicola ai danni incalcolabili dei suoi porci...E paga ancora ora,zitto e muto.... Il problema vero è che stanno pagando oltre agli inutili cacciaporci da sacchetto di pezzi di suino anche i cacciatori.... Tordi... Beccacce.. Colombi... Galli...gente da selvaggina insomma...No gente da porco... Ti sembra giusto Frank????Che poi se togli i porci togli i danni ovvio che gli agricoltori non si lamenterà no.... Chi si imbufalira veramente se togli i porci Frank 44??? Lo sai vero chi si imbufalira frank..

da Luca 12/03/2019 22.17

Re:Piemonte. Cinghiali: ora l’imprenditore agricolo ha un ruolo centrale

......gia i Cacciaporco che hanno esperienza sul campo purtroppo sovente cadono in errore che spesso si tramuta in disgrazia ......figurarsi CECCO E BEPPE.......AGRICACCIATORI a tempo perso cosa potrebbero causare.......SPERO CHE LI OBBLIGHINO A STARE SU DI UNA ALTANA.......SPERO ALMENO INVESTANO SULLA SICUREZZA DI TUTTI .

da LA VEDO BRUTTA 12/03/2019 21.01

Re:Piemonte. Cinghiali: ora l’imprenditore agricolo ha un ruolo centrale

luca leggendo i vari interventi non vedo nessuno che si lamenta del fatto che un contadino spara ad un cinghiale nel suo terreno o in altra proprietà. tutte le polemiche che poi seguono e che descrivi con tanta enfasi, cosa c'entrano con la notizia di partecipare o meno a questo tipo di interventi?-

da giorgio 12/03/2019 19.40

Re:Piemonte. Cinghiali: ora l’imprenditore agricolo ha un ruolo centrale

Quanti se ne muovono? 100 x 2 cacciare l’anno? Quisquilie, pinzillacchere.....per rendere remunerativa la caccia ci vorrebbero altri numeri. Così vivrebbero 2/3 AFV x Regione...40/50 posti di lavoro....

da Duccio 12/03/2019 18.15

Re:Piemonte. Cinghiali: ora l’imprenditore agricolo ha un ruolo centrale

Duccio, non hai idea di quanti cacciatori (da nord e da sud) si spostano al centro per partecipare (a pagamento) alle braccate. Con la benedizione (a suon di euro) di squadre di cinghialai e titolari di aziende faunistiche. Cosa pensi che fossero quei referendum anticaccia se non la chiave per appropriarsi della carne di selvaggina da parte dei proprietari terrieri?

da Svegliatiduccio 12/03/2019 18.02

Re:Piemonte. Cinghiali: ora l’imprenditore agricolo ha un ruolo centrale

Io sono più che sereno perché da ora in poi invece di andare per campagna a fare recinti elettrificati, per la prevenzione dei danni ai campi altrui, me ne andrò al bar a giocare a scopone, sereno perché sicuro che il problema sarà giustamente risolto da altri.

da Frank 44 12/03/2019 14.32

Re:Piemonte. Cinghiali: ora l’imprenditore agricolo ha un ruolo centrale

Ma che fastidio vi dà un contadino che ammazza in porco che entra nel suo campo o nel campo di un altro contadino... Dai commenti emergono più che virili rambi paladini del celodurismo.. con alla spalla potenti carabine da bufali e schiene da ponti atti a trasportare i bufali che hanno fatto stramazzare al suolo le potento carabine.. Lagne infantili da checche impazzite... Ma cacciaporci.. State sereni che non vi prende niente nessuno caccoaporci... Arriverete a casa la domenica sera con qualche pezzo di porco nel borsone comunque... Se non vi basta e non riuscite a mangiare noi cacciatori siamo disposti a fare una colletta e compravi dei pezzi di suino al supermercato basta che non frignate... State sereni inutili cacciaporcio frignoni.

da Luca 12/03/2019 14.20

Re:Piemonte. Cinghiali: ora l’imprenditore agricolo ha un ruolo centrale

Vedrete quanti ricorsi avverranno!!!

da Fucino Cane 12/03/2019 13.49

Re:Piemonte. Cinghiali: ora l’imprenditore agricolo ha un ruolo centrale

Come ogni medaglia ha un lato positivo:ora la prevenzione se la faranno i proprietari e/o i conduttori dei fondi e non più le squadre di caccia collettiva. Della serie onori ed oneri.

da Frank 44 12/03/2019 12.04

Re:Piemonte. Cinghiali: ora l’imprenditore agricolo ha un ruolo centrale

Ma davvero pensate che gente di età media 62 anni che da oltre 40 va a caccia gratis possa pagare per sparare a un cinghiale? E in quanti lo farebbero? Caccia a pagamento in Italia senza prospettiva. Business inesistente. Buco nell’acqua.

da Duccio 12/03/2019 11.59

Re:Piemonte. Cinghiali: ora l’imprenditore agricolo ha un ruolo centrale

A me hanno insegnato che i fenomeni (e soprattutto i problemi) vanno cavalcati, meglio se anticipati. Sono ormai decenni che si sta vivendo la deriva privatistica. I referendum a questo puntavano. Combattuti e sconfitti su questo fronte, i cosiddetti "poteri forti" non hanno smesso di insistere, modificando passo dopo passo le norme vigenti, quasi in silenzio. Per cui, mentre i Bassilana si perdevano dietro alle mezze giornate del calendario o all'elenco delle specie cacciabili, quegli altri (destra o sinistra conta poco) cambiavano le cose nel profondo, agendo sugli interessi primari e sull'opinione pubblica. Adesso è quasi inutile piangere. Staremo a vedere se la prossima giunta (immagino leghista, l'Appendino è poco più che una meteora), tornerà indietro sostanzialmente. Ci credo poco. Sono gli affari, bellezza. E i voti, che portano affari. E noi abbiamo sempre meno peso, soprattutto perchè invece di occuparci della casa, ci siamo dati da fare per la seggiola e per la ciccia

da Cota al sangue 12/03/2019 8.49

Re:Piemonte. Cinghiali: ora l’imprenditore agricolo ha un ruolo centrale

Si si stiamo a vedere!!! ............ il tutor o il suo amichetto/adepto a fare PIM PUM PAM nelle pertinenze di abitati, vicino a recinti con polli o sotto un traliccio dell'alta tensione magari in qualche parco o parchetto o fondo chiuso , area archeologica , area pic nic belin alla facciazza !!!!!!!!!!!!! Sinistri avete rotto il [email protected]@o con il "far west" per la super condivisibile nuova legge sulla leggittima difesa ed ora?????????? vietnam ( con tanto di bombe al napalm e defoliante arancio ) per i cinghiali in ogni fiume in ogni lago ? PUZZONI!

da ZERO ASSOLUTO + breton INOX 12/03/2019 6.39

Re:Piemonte. Cinghiali: ora l’imprenditore agricolo ha un ruolo centrale

La Caccia privatizzata in Piemonte è servita!!...grazie alla giunta Chiamparino di concerto con la Coldiretti Piemonte...

da Mauro Di Tosto -CPA Lazio- 11/03/2019 21.52

Re:Piemonte. Cinghiali: ora l’imprenditore agricolo ha un ruolo centrale

Inizio della fine dell’842. AMEN.

da Dario 11/03/2019 20.35

Re:Piemonte. Cinghiali: ora l’imprenditore agricolo ha un ruolo centrale

Caro Ferrero......chissà come adesso la penseranno gli animalisti che tanto si prodigarono con lei in raccomandazioni scritte per penalizzare la Caccia alla migratoria e alla tipica alpina..........sentito il parere di ISPRA ......e chissa come si porranno i compagni di merende.....in un altra chiara e reiterata forzatura della Legge vigente???

da Annibale 11/03/2019 19.53

Re:Piemonte. Cinghiali: ora l’imprenditore agricolo ha un ruolo centrale

quello che scrive nik è perfetto, ma ci potrebbe anche essere un altra variante. se tra eventuali corsi e controricorsi qualcuno và a controllare il famoso tutor che non opera nella sua proprietà, ma nelle proprietà altrui, come finirà la faccenda?

da claudio 11/03/2019 19.49

Re:Piemonte. Cinghiali: ora l’imprenditore agricolo ha un ruolo centrale

E ora gli spazzini faranno un dispetto ai cacciatori!! I cacciatori si arrabbieranno e faranno di tutto per non fare intervenire gli spazzini .... poi arriva il ricorso e vissero tutti felici e contenti

da Nik 11/03/2019 17.59