Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Caccia Piemonte, nuove dalla Corte costituzionaleCpa Lombardia: tasse venatorie, meglio i bollettiniBenevento: osservazioni su disciplina caccia cinghialeArci Caccia: allarmismo su pavoncella e moriglioneAddio a Lucio Parodi, cacciatore ambientalistaLazio: approvato Calendario Venatorio 2019 - 2020Fiocchi si attiva su moriglione e pavoncellaKey Concepts: Ispra isolatoBerlato Caretta "su specie cacciabili intervenga Ministro Centinaio"Fidc: su moriglione e pavoncella nessun divieto di cacciaOsservatorio Fein Arosio: accuse infondate Moriglione e Pavoncella. La Lipu canta vittoriaMazzali: In arrivo 200 mila euro per i roccoliLombardia, domande caccia storno entro fine luglioGestione adattativa. Decise le quote in FranciaSardegna. Lampis: "adempiere a controllo cornacchie"I vertici Cpa incontrano i cacciatori del VenetoValentina Cortese. Fidc "un saluto a una grande attrice. E cacciatrice"Fidc: luci e ombre su Calendario Venatorio VenetoInghilterra: sempre più donne a cacciaLiguria, respinto attacco M5S alla caccia domenicaleApprovato disciplinare caccia cinghiale BeneventoFidc Piemonte "da calendario venatorio alcuni segnali positivi"Francia. Ritirato reato disturbo caccia dalla riformaPiemonte. Migliora il Calendario Venatorio Liguria valuterà anticipazione caccia cinghialeRitorno alla FACE della Federazione Reale di Caccia SpagnolaCalabria. Approvato nuovo piano di selezione cinghialiIncontro della Lega Toscana sulla caccia Piemonte, approvato Calendario VenatorioCaccia selezione, rientra la protesta dei cacciatori comaschiEps, rinnovate le caricheLazio, mobilitazione per il Calendario VenatorioUmbria: "Piano faunistico non più rinviabile"La caccia al Parlamento UEKC. L'affondo della FranciaAssociazioni animaliste alle Regioni: chiudere la caccia al 31 dicembreFiocchi membro della Commissione AmbienteAnuu: nata piattaforma Chasseurs du SudMonte Baldo, Ispra propone caccia cinghiale fino a 31 gennaioSoddisfazione da Fidc per l'elezione di SassoliDavid Sassoli Presidente del Parlamento UESvizzera, nel canton Grigioni si caccia anche nelle aree protetteConferenza Caccia Toscana. Polemiche sulla CCTLa CCT si allargaRolfi: 477 cinghiali abbattuti con la caccia di selezioneCalendario Venatorio Veneto. Sì a colombaccio in preaperturaE' ancora emergenza cinghiali a TriesteCaccia di selezione, decreto Regione LombardiaRemaschi "conferenza caccia rilancia modello toscano"Convegno Anlc Piemonte sul futuro della cacciaConferenza caccia Toscana. Il punto di vista della CCTModifica Piano volpe Emilia RomagnaLombardia, approvata deroga allo stornoIn Friuli passa emendamento per la caccia notturna al cinghialeTorna a La Spezia l'iniziativa benefica Noi per il GasliniVeneto, tutti d'accordo sul Calendario VenatorioSardegna, battaglia sui censimentiTutela animali. Ddl Bruzzone elimina riferimenti alla fauna selvaticaConferenza caccia Toscana. Wwf e Legambiente si defilanoAl via domani gli Stati Generali della caccia toscanaArci Caccia Marche chiede un calendario "più prudente"Respinto ricorso Rizzi. Diffamò il cacciatore MoltrerFidc Piemonte. Primo incontro con l'Assessore ProtopapaViezzi rieletto alla guida di Fidc FriuliE se non ci fossero i cacciatori?Parlamento Ue. Berlato in codaLa Libera Caccia compie 60 anniCoordinamento Campania commenta ultime novitàFidc, prosegue raccolta dati con i diari di cacciaBrescia, aperta la caccia di selezione al cinghialeSardegna. Ok dal Comitato faunistico al Calendario venatorioPiemonte: in approvazione piani ungulatiPolemiche in Puglia sulla mobilità venatoriaVeneto sollecita riforma 157 "stop alla crescita delle specie nocive"Droni in soccorso dei caprioliFidc: dall'Ue richiesta divieto caccia moriglione e pavoncellaToscana approva caccia in deroga allo stornoBruzzone "La legge ligure sui Parchi rimarrà in vigore"Puglia: ok legge caccia 20 giornate migratoria in mobilitàGoverno impugna legge Liguria su riperimetrazione ParchiFidc Veneto sull'incontro con l'assessore PanA Macerata ripartono i corsi per nuove guardie venatorieAbruzzo. Presentata proposta calendario venatorio Tar Campania ordina ricalcolo del territorio cacciabileCaccia Veneto. Le richieste di Berlato alla RegioneBrescia. Otto rinviati a giudizio per il controllo del cinghiale Roccoli, ancora nulla di fatto in LombardiaFidc Umbria: dalla Regione inutili penalizzazioni sul calendario venatorioFidc Bergamo "i cacciatori siano impiegati nel controllo faunistico"Caccia cinghiale. Regione Calabria sollecita modifica 157 I cacciatori catanesi impegnati nella tutela ambientaleBerlato alla guida di ACRAncora risultati dallo studio sul beccaccinoHabitat floridi nelle zone gestite dai cacciatori

News Caccia

Nasce piattaforma monitoraggio selvatici feriti


lunedì 11 febbraio 2019
    

 
Durante Hit Show è stato presentato in anteprima il Progetto PI.R.S.CH., che ha visto la creazione di nuovo strumento per il monitoraggio dei recuperi degli animali feriti in Italia, a cura di SCI Italian Chapter

La Piattaforma di Rilevazione Statistiche Chiamate è stata creata sul web da Safari Club International – Italian Chapter (SCI). Il progetto nasce per rispondere alla mancanza in Italia di un sistema di monitoraggio a livello nazionale dell’attività di recupero degli animali feriti con l’utilizzo di cani da traccia. Sulla piattaforma, su base volontaria, vengono immessi dati che poi saranno elaborati e fruibili dagli iscritti, oltre che trasmessi agli enti preposti (Ministero Ambiente, ISPRA, Regioni ecc…).

“E’ necessario adeguarsi a quanto avviene in tutti i Paesi – ha spiegato Federico Caliumi, responsabile del progetto – per rendere più precisa la conoscenza sulla numerosità delle specie protette. Censire gli animali feriti per attività di caccia o da altre situazioni come l’investimento con l’auto, aiuta a prendere provvedimenti più precisi sugli abbattimenti da rendere possibili. La componente innovativa del progetto è nella immediata trasmissione sul web dei dati, così da condividere in tempo reale le informazioni”.

La situazione attuale vede la presenza su buona parte del territorio italiano in cui si pratica la caccia agli ungulati nelle varie forme tecniche di squadre di recuperatori, più o meno organizzate, che presidiano le proprie zone, in assenza di qualsiasi coordinamento non solo tra Regioni ma anche tra Province della stessa Regione.

Ciò rende di fatto impossibile conoscere a livello nazionale i numeri complessivi di un’attività, il recupero di animali feriti, che impatta in modo importantissimo sia in termini numerici sia soprattutto in termini di immagine sulla caccia agli ungulati.

Leggi tutte le news

4 commenti finora...

Re:Nasce piattaforma monitoraggio selvatici feriti

x Pino;Macchiavelli diceva che il fine giustifica i mezzi!!! non capisco il perchè il fine è quello di recuperare un ungulato ferito e certamente morto, che questi sia recuperato con hannoverini,bavaresti o un egugio italiano o maremmano non vedo la grande differenza;per me l'importante è che non si lasci in giro a putrefare un capitale. un saluto

da Fucino Cane 12/02/2019 16.00

Re:Nasce piattaforma monitoraggio selvatici feriti

si se ti becca la forestale con un cane NON ABILITATO ( il mio coker è meglio dei blasonati bavaresi ) ti riduce in poltiglia! Se chiami il cane ti fanno 1000 seghe mentali , dove , come, perché, non dovevi, perché lo hai fatto, l'etica (ahahah) cosi butti un occhio se lo trovi bene se no vai a casa! COLPA DELLA BUROCRAZIA E DEGLI ATC CHE NON CAPISCONO UNA SEGA

da Pino 12/02/2019 8.32

Re:Nasce piattaforma monitoraggio selvatici feriti

Certo che perdere un animale ferito è un peccato ! Perchè non si porta alla filiera. Pace e bene

da jamesin 11/02/2019 21.22

Re:Nasce piattaforma monitoraggio selvatici feriti

Per mè questa è una ottima iniziativa; che evidenzia quanto valgono in patrimonio gli ungulati!!! Poi qualcuno che non pratica questa caccia potrà anche dissentire!!!

da Fucino Cane 11/02/2019 16.17