Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Controllo fauna. Anche per le Marche deciderà la ConsultaEuropee: manifesto per la caccia della Face ai candidatiCaccia cinghiale Veneto, si allarga la sperimentazioneGiornata ecologica organizzata dai cacciatoriArci Caccia aderisce al movimento per il climaPiano Lupo: Interrogazione Pd sulla caccia in braccataFiocchi sfida BrambillaBruzzone: pronto ddl modifica 157 che facilita contenimento faunisticoRolfi "valorizzare figura ambientale del cacciatore"Proposte CCT calendario venatorio Toscana 2019 - 2020Cinghiali, dall'Elba un modello per la ToscanaIn Francia istituito reato di disturbo alla cacciaBrescia: Continuano i progetti del mondo venatorio nelle scuoleCpa Lombardia invita all'unità contro proposte BrambillaA Firenze il primo corso per giudici di richiami viviBertacchi lascia la presidenza di Fidc BgEmilia R. Coldiretti plaude abbattimento senza limiti cinghialeRinnovo cariche Fidc Lazio: riconfermato Aldo Pompetti Sparvoli su nuove restrizioni caccia richieste dalla BrambillaIl volo della beccacciaPiano Lupo, il dissenso di EnalcacciaFace a tutto campo sulle prossime sfide della caccia europeaFidc Perugia ritrova l'unitàRolfi: in Lombardia a breve osservatorio faunistico regionaleCambia rappresentante Arci Caccia in fondazione UnaTrento. Circolare Salvini sul lupo non prevede abbattimentiUmbria calendario venatorio, sparisce la preaperturaFedercaccia Umbria: Di Marco si dimetteEmilia Romagna, pubblicato calendario venatorio 2019 - 2020In Molise al via caccia di selezione al cinghiale Regolamento Firenze guardie venatorie: CCt ed Eps prendono le distanzeFiocchi (FdI) commenta Pdl VeriniRicorso animalista contro braccata per controllo cinghialeAcma rinnova le cariche. Fasoli nuovo presidenteBendinelli (Pd Grosseto): no ai divieti caccia in braccataCCT, beccaccia: l'importanza dei dati sulla migrazioneArci Caccia si rinnova, "gestione faunistica e unità"Piano lupo. Arct "pesanti conseguenze sulla caccia in Toscana"Tar annulla Piano controllo cinghiale BresciaFirenze coordina le guardie venatorie volontarieCinghiali, pressing al Governo dal PdLiguria, approvata legge che riduce confini dei ParchiTrento, al voto modifiche sulla cacciaA Report l'assurda situazione dei cinghiali a RomaSicilia, cosa bolle in pentola sulla cacciaLiguria: in Consiglio si parla anche di cacciaPiemonte: parte in anticipo la caccia di selezione al cinghialeCCT commenta Piano LupoFalchi caccia: Governo impugna legge Veneto Cpa Sardegna al neo assessore: "ora si facciano i censimenti"Arci Caccia: prima uscita ufficiale nuova dirigenzaToscana: a giugno confererenza regionale sulla cacciaCosta, difendere il lupo vietando la caccia in braccataPadule Fucecchio, l'occhio vigile dei cacciatoriPeste suina, Ministero Salute pubblica nuovi dati e informazioniAvvenire pubblica replica del mondo venatorioFidc Lecce a Venier "le pernici si mangiano"Bretagna, mondo rurale in piazza contro veganiEmilia Romagna. Primo via libera al calendario venatorio 2019 - 2020Emilia Romagna, Lega boccia calendario venatorio Anuu: Comune della Val Trompia dedica piazza ai cacciatoriRivincita per Anlc Avellino. Cacciatori abilitati ammessi alla selezioneArci Caccia presenta il nuovo gruppo dirigenteAssemblea regionale Acma MarchePiano faunistico Toscana. Cct "una priorità""Più attenzione per la caccia". Il Mipaaft all'Assemblea dell'AnuuMarco Panuccio Presidente Anuu GiovaniBacciu nuovo Presidente Fidc Sardegna61° Assemblea nazionale Anuu rinnova impegni per la cacciaAss. Zanotelli (Trento) "la caccia è utile, chi la critica non lo sa"In Friuli nuove proposte per il contenimento degli ungulatiCpa Lombardia boicotta sperimentazione tesserino digitaleForze fresche per Federcaccia GubbioAnlc Toscana "c'è qualcosa che non torna"Niccolai (Pd): "Atc sempre più efficenti in Toscana"Toscana, Federcaccia e CCT ricorreranno al Consiglio di StatoLegittima difesa, Avvenire attacca i cacciatoriEuropee: FdI annuncia candidatura Pietro FiocchiSottosegretario Dell'Orco "Modificare 157 per ridurre cinghiali sulle strade"Arci Caccia: Fassini nuovo Presidente nazionaleIn Lombardia si sperimenta il tesserino digitale Marche, respinta mozione indennizzi proprietari fondiFidc Sassari "implementare monitoraggi lepre e pernice"Arci Caccia, sfiduciato SorrentinoConferenza Stampa alla Camera di FdI: "Caccia risorsa del Paese"Spacciavano nei boschi, arrestati grazie ai cacciatoriCorona porta in tv l'arte del chioccoloAnuu, su richiami vivi serve corretta interpretazioneDivieto caccia. Assolti 4 cacciatoriCaccia Toscana, i motivi del Tar e le vie d'uscita per il futuroMarche: mozione indennizzi conduttori e proprietari fondiA ExpoRiva un incontro sulla caccia al cinghialeFidc "Migrazione pre nuziale, i laghi da caccia ospitano i migratori"Caccia. Tar Toscana dà ragione agli animalisti

News Caccia

Piano faunistico Emilia Romagna. La Lega dice no


martedì 6 novembre 2018
    

 
 
 
“Il nostro voto non poteva che essere contrario, tenuto conto dei tempi biblici intercorsi tra l’annuncio del Piano e la sua approvazione in Giunta (si parla di circa un anno)". Lo ha detto, a nome del gruppo della Lega nord il Consigliere regionale  Massimiliano Pompignoli durante il voto sul Piano faunistico venatorio. "Nel corso di questi ultimi mesi - continua Pompignoli - ho sottolineato, a più riprese, la carenza progettuale della proposta sotto alcuni aspetti, primo fra tutti la pianificazione gestionale di alcune specie stanziali di interesse venatorio come la categoria degli ungulati e in primis quella del cinghiale. Il quadro conoscitivo ha evidenziato con estrema precisione l’impatto negativo e i danni causati da questa specie. Le azioni di prevenzione, controllo e prelievo, indicate nel Piano, sono del tutto insufficienti per dare una risposta concreta all’emergenza dettata dall’espansione di questo e di altri selvatici.”

Critiche profonde sono state riservate dall’esponente della Lega anche “all’inutile frammentazione del territorio regionale. Vorrei ricordare che la nostra Regione è suddivisa in ben 50 ATC dalle dimensioni estremamente variabili e in forte disequilibrio tra loro in termini di superficie cacciabile. Senza contare che il Piano, in sé per sé, prevede un ulteriore frazionamento degli ambiti esistenti e l’istituzione delle cosiddette unità territoriali di gestione o distretti.” Bocciato dall'assemblea un ordine del giorno su questo tema.

Si è parlato anche di lupo. Pompignoli ha chiesto interventi più idonei, coraggiosi ed efficaci, per gestire e contenere il numero degli esemplari, a partire dall’attuazione di un censimento serio e capillare, in collaborazione con ISPRA e gli ATC, per determinare con precisione il numero di Canis lupus e quello degli ibridi, catalogandone l’ubicazione regionale e i flussi di spostamento dei branchi. Respinta anche questa richiesta. L'assemblea ha infine approvato la richiesta del consigliere di “prevedere un incremento delle risorse regionali volte all’adozione di strumenti e presidi per prevenire e contrastare le problematiche legate alla presenza e alle incursioni predatorie di lupi e ibridi sul territorio regionale” e, dall’altro, di “accelerare i tempi di erogazione degli indennizzi dei danni da ‘canidi’, per mitigare l’intensità del conflitto con il settore zootecnico.”

Leggi tutte le news

3 commenti finora...

Re:Piano faunistico Emilia Romagna. La Lega dice no

E' bello sentire un "leghista" lamentarsi dei tempi di approvazione (un anno) del piano faunistico regionale. In Lombardia la bozza di piano passata in giunta lo scorso anno, dopo mesi di gestazione, non si sa quando andrà in discussione in Consiglio. Quando ci arriva è già vecchia

da Ivan Moretti 07/11/2018 23.28

Re:Piano faunistico Emilia Romagna. La Lega dice no

In Emilia fra corvidi,piccioni e storni è un bel casino.. Altro che piano faunistico! Queste specie vanno inserite nelle specie cacciabili senza limiti e con i richiami!

da Agricoltore incazzato 06/11/2018 23.48

Re:Piano faunistico Emilia Romagna. La Lega dice no

non conosco la situazione in emilia ma il solo fatto che in un piano faunistico si parli del lupo e di come contenerlo penso che il mondo venatorio di fronte all'opinione pubblica non ci faccia una bella figura.- non ho capito cosa c'entri con le specie cacciabili.

da claudio 06/11/2018 20.39