Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Anuu. Ancora qualche anomalia nel passoMarche. Su cinghiali, volpi e corvidi nessun controllo faunistico Sardegna, proposta Spano riduce funzioni Comitato faunisticoAbruzzo, le AAVV regionali raccomandano massima prudenzaCCT: Nuovo attacco alla caccia su KC e calendari venatoriCaccia Sardegna. Respinta richiesta animalistaFloriano Massardi (Lega): “Basta sanzioni immotivate ai cacciatori"Caccia Toscana. Animalisti ricorreranno al Consiglio di StatoApre centro di lavorazione carne selvaggina a BresciaDivieto di caccia a PenneFidc Brescia: ecco perchè non apre la caccia al cinghialeIn Veneto una mostra sul bracconaggioToscana, Tar respinge sospensiva. Remaschi soddisfattoToscana, soddisfazione da CCT e Fidc per la decisione del TarBarbara Zappini “la caccia migliora le persone”Passo, è boom di colombacciBergamo, incertezze sulla segnatura dei capiCia, fiscalità e attività faunistico venatorieAbruzzo. Corretto Calendario Venatorio Abruzzo, calendario venatorio. L'ordinanza del TarCCT, fascia di rispetto sui Monti Pisani sia verificataAnuu: arrivano i tordi bottacciIrruzione animalisti. Parapiglia alla convention di ZingarettiBrescia, slitta l'avvio della caccia al cinghialeToscana, Fidc e CCT a difesa del calendario venatorioQuote squadre cinghiale, interviene Arci Caccia UmbriaCaccia e comunicazione. Conferenza al Parlamento UeBenevento, assegnate aree cinghiale alle squadreFinalmente colombacci. E tordiAbruzzo, Fidc "nostro ricorso fa reintrodurre specie in calendario venatorio"Vigilanza venatoria, dalla Cct un prontuarioSardegna, niente da fare per la mezza giornata a pernice e lepreCalendario venatorio Abruzzo. Pubblicata 4° versioneVignale "in Piemonte altri 10 mila ettari saranno sottratti alla caccia"Aggredirono cacciatori. A processo 11 animalistiAnche questa è cacciaEmilia Romagna, Piano faunistico in aula a novembreIn Abruzzo si discute ricorso contro i limiti alla cacciaFidc Jesi, "affidateci monitoraggio ambiente a costo zero"Firenze, no al rincaro della quota per le squadreAccorpamento Atc e Ca Piemonte. Respinti gli appelli Mazzali "pareri Ispra non attendibili"Trento, torna la doppia opzione di cacciaCCT, il punto dopo gli incendi dei monti pisani"Un passo anomalo"Cremona, Capanno danneggiato: due arrestatiAssessore Mai "Calendario Venatorio Liguria resta in vigore"Sardegna, su nuova sospensione convocato Comitato faunisticoSardegna, Consiglio di Stato respinge l'appello pro cacciaTorino, sospeso controllo cinghiali Sparvoli scrive a SalviniAbruzzo, nuova versione del Calendario VenatorioBruzzone, "da Tar più protezione al cinghiale. Daremo battaglia"Il Tar della Liguria gela i cacciatori su cinghiale e turdidiComi, Cicu e Sernagiotto scrivono al Ministro CostaNo anche da Abruzzo su divieto caccia cinghiale domenicaMarcia indietro di Costa. "Su caccia ogni Regione faccia ciò che ritiene"Fontana: "vergognoso che Ispra non ci dia i dati"Manifestazione cacciatori Sicilia, ricevuti in RegioneCinghiali, quello che la scienza non diceMinistro Stefani "sulla caccia decidono le Regioni"Caretta, sulla caccia Ministro Costa asseconda gli animalistiSparvoli (Anlc): "un'ostilità inaccettabile"Lipu propone divieto di caccia ovunque si sia svolto un illecitoSaltano le deroghe in LombardiaCCT: "maldestro tentativo di recupero del Ministro Costa"Divieto caccia domenica, altre risposte dalle Regioni Capigruppo Lega, "Costa rispetti lavoro Regioni"Rolfi, Lombardia "Costa smetta di fare il militante animalista"Caselli risponde a Costa "il tema vero è il rispetto delle regole"Costa rilancia “non accettabile disattendere pareri Ispra"Incidente Apricale. La vittima aveva un fucileSicilia, confermata decisione Tar. Protesta dei cacciatori Incidente Apricale. Costa chiede divieto caccia domenicaNuovi ricorsi anticaccia nelle MarcheAbruzzo, per Pepe il Calendario Venatorio resiste al TarMarche, ok in commissione a nuove norme sulla cacciaInterrogazione in Veneto sulla mobilità venatoriaMonte Serra, definite aree precluse alla cacciaAnche da Federcaccia solidarietà ad Elisa Dalla Lega solidarietà ad Elisa PerroneRegione Sardegna modifica Calendario Venatorio Toscana, divieto di caccia nelle zone incendiateCaccia capanno, sì in Lombardia alle giornate integrative Abruzzo, Tar invita la Regione a reinserire specie cacciabiliLombardia: audizione Ispra sulle derogheCCT Cacciatori da subito impegnati nelle squadre antincendioCabina di Regia "disinformazione senza fine"Caretta risponde alla BrambillaSardegna: nuove richieste a Ispra per il calendario venatorioAmici di Scolopax sostiene ricorso in AbruzzoIncendio Monte Serra, Bruzzone ringrazia i cacciatoriSardegna, Consiglio di Stato accorda anticipo udienza Brambilla, nuovo attacco alla cacciaSosteniamo ElisaDisturbo venatorio nelle campagne ferraresiLombardia, il 9 ottobre si discutono deroghe e richiami viviSicilia, si muovono le associazioni venatorieSelvatici e buoni a Terra Madre: "Più valore alla selvaggina"
 Stampa   

News Caccia

Trento, torna la doppia opzione di caccia


lunedì 8 ottobre 2018
    

 
Il Consiglio di Stato ha ripristinato la validità della delibera della Provincia di Trento  prescrizioni per l'esercizio della caccia nella stagione 2018 - 2019 precedentemente sospesa dal Tar in relazione alla possibilità di scegliere entrambe le opzioni di caccia (vagante e appostamento).  Sulla questione però dovrebbe esprimersi la Corte Costituzionale, avendo il Tribunale Amministrativo Regionale rilevato un contrasto con la legge 157/92, e rimandato la decisione alla Consulta.

Nell'ordinanza del Consiglio di Stato sottolinea che "l'applicazione delle impugnate prescrizioni tecniche approvate dal Comitato faunistico provinciale con delibera numero 711 del 23 aprile 2018, nella parte in cui prevedono la deroga al divieto, stabilito dalla legislazione statale generale, di esercitare cumulativamente la caccia da appostamento e quella in forma vagante, inquadrandosi in una specifica disciplina provinciale, che definisce particolari modalità di svolgimento e di limitazione dell'attività venatoria, non appare idonea a determinare un danno grave e irreparabile agli interessi rappresentati dalle associazioni ambientalistiche ricorrenti in primo grado e ai valori concernenti la tutela e la salvaguardia della fauna selvatica".

 

Leggi tutte le news

6 commenti finora...

Re:Trento, torna la doppia opzione di caccia

Finalmente una sentenza a favore dei cacciatori;ERA ORA!!! Chi ha voluto che le opzioni di caccia nella 157/92 obbligatoriamente fossero TRE???(provate ad indovinare)

da Fucino Cane 09/10/2018 17.01

Re:Trento, torna la doppia opzione di caccia

X Ermes Hai perfettamente ragione è una divisione voluta dalle AV riconosciute per dividere i cacciatori e poterli assoggettare ai propri interessi economici.La prova è che le province nell'attuazione della legge regionale 50/93 (parlo di Vicenza e Veneto ), per ovviare, hanno previsto la diversità fra appostamento fisso e temporaneo,includendo quest'ultimo nella lettera C art.19/157

da Bekea 09/10/2018 13.24

Re:Trento, torna la doppia opzione di caccia

Di sicuro, se siamo un terzo rispetto ad allora e se la categoria dei capannisti è stata decimata dal tempo, è davvero stupido conservare questa distinzione che anche allora fu un discrimine ideo-logico piuttosto che logico. A rileggere il passato, sembrerebbe che fosse stato un contentino per mantenere altre forme di caccia anche alla migratoria più praticate. Il solito mercato delle vacche della politica, che ammanta tutto di valori che spesso, scava scava, hanno il "profumo" (odore? puzzo?) dei soldi. Ma così va il mondo.

da N.N.S.S. 09/10/2018 8.28

Re:Trento, torna la doppia opzione di caccia

Signor Ermes, dizionario dei sinonimi nuovo, eh?

da Ullalla 08/10/2018 19.44

Re:Trento, torna la doppia opzione di caccia

ERMES74 Condivido in pieno

da estavan 08/10/2018 18.43

Re:Trento, torna la doppia opzione di caccia

Fatta salva l'opzione Zona Alpi, quella dell'opzione di caccia da appostamento fisso (lettera b) distinata dall'opzione di caccia in tutte le altre forme (lettera c) è la prima cosa da spazzar via in una futura legge quadro sulla caccia. Opzione iniqua, anacronistica, divisiva, discriminatoria, punitiva e immotivata. Bene la Provincia di Tento. Saluti

da ERMES74 08/10/2018 18.04