Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Sosteniamo ElisaLombardia, il 9 ottobre si discutono deroghe e richiami viviSicilia, si muovono le associazioni venatorieSelvatici e buoni a Terra Madre: "Più valore alla selvaggina"La Rai ci ricasca, ancora un servizio anti cacciaTemperature in calo, finalmente arriva l'autunnoCaccia pernice e lepre Sardegna: no anche dal Consiglio di StatoMamone Capria firma il ricorso contro la caccia toscanaSu Rai 3 Toscana le idiozie degli anticacciaRegione Sicilia esegue sospensione caccia Cinghiale, appello di Rolfi a Ministro CentinaioPiemonte. Caccia al cinghiale di lunedìMazzali: "approvato in Commissione mio Pdl richiami vivi"Toscana, proposte dopo il Tavolo caccia Liguria, nuove regole per la caccia al cinghialeLombardia, regole sulla caccia vaganteTar Sicilia sospende Calendario VenatorioLazio, per l'emergenza cinghiali arruolati i cacciatoriCorona scatenato in tv. "Sfido chiunque sulla caccia"La caccia in FranciaAbruzzo, da Fidc nuovo ricorso su Calendario VenatorioBigHunter Giovani, Diego Dolcetti “La caccia è la mia libertà”Questa è la caccia nella societàIn Toscana ricorso contro calendario venatorioFidc Bergamo, luci e ombre su nuove disposizioniLegambiente Lazio "no a caccia selettiva nei Parchi"Lombardia, aumentato carniere specialisti allodolaIl primo tordo in migrazione Urca, Ezio Conti nuovo presidenteStagione venatoria 2018 - 2019 al viaDa Regione Toscana circolare su annotazione forma di cacciaMarche, respinto ricorso Wwf e LacTar Abruzzo fa slittare apertura caccia lepreLa Lombardia tira dritto sulla caccia in derogaRegione Sardegna annuncia ricorso al Consiglio di StatoAtc Piemonte, aggiornamenti sull'appello Fidc Fidc, valutazione complessivamente positiva sul Decreto ArmiSardegna, il Tar dà ragione agli animalistiCCT "No alle trasformazioni a tavolino delle ZRC"Caccia cinghiale Umbria, no ai nuovi balzelliSiena, vigne ormai danneggiate dai caprioliCastellani "e quasi ci siamo..."Remaschi "ordinanza Tar dimostra correttezza Piano caccia capriolo"A Macerata processione dei cacciatoriApertura caccia: il punto del Sen. BruzzoneArci Caccia Toscana, Legge Obbiettivo da rivedereA Pesaro un progetto per la starnaCapriolo Toscana, Tar respinge sospensiva di UrcaI primi tordiItalia ostaggio dei cinghiali. Coldiretti "sono oltre un milione" Caccia selezione Toscana, problemi e nuove prospettiveMolise, proposti 15 giorni in più per la caccia al cinghialeVeneto, ok uso richiami vivi caccia acquaticiAbruzzo, mercoledì 12 la decisione del Tar sulla sospensivaCaccia cinghiale Umbria: Fidc chiede chiarimentiFidc: preapertura, tradizione sostenibileCecchini, Consiglio di Stato conferma validità preaperturaConvegno Anlc sul rilancio della caccia PiemonteseCCT a Grosseto. "Solo l'unità dei cacciatori potrà salvare la caccia"Fidc Umbria: Consiglio di Stato conferma sospensione ungulatiConfagricoltura Cosenza "rivitalizzare ruolo Atc"Utr Brescia approva Piano abbattimento lepreAnuu: migrazione ostacolata dalle temperatureTorbjörn Larsson nuovo Presidente FACEToscana, piano di prelievo Daino e MufloneToscana, accordi reciprocità caccia con Umbria e LazioDisturbo Venatorio: Mazzali si rivolge alle PrefettureProposta Piano Faunistico, audizione in Emilia RomagnaRegione Sardegna: bene anticipo dibattimento TarTar Sardegna accorda anticipo udienza su calendarioElba vocata al cinghiale. Coldiretti si defilaAbruzzo, modifiche al Calendario Venatorio Umbria, Wwf: su caccia Cecchini lasciata sola Lai: dimostrata tutela pernice e lepre sarde dai cacciatoriPernice e lepre sarda, censimenti favorevoli alla cacciaVignale "in Piemonte un'altra occasione persa sulla caccia"Richiami acquatici, nuovo dispositivo dal MinisteroGoverno impugna legge Puglia su controllo fauna selvaticaCinghiali Grosseto. Arci Caccia chiede l'intervento della RegioneAbruzzo, sarà estesa la caccia cinghiale in braccata Benevento: assegnate aree caccia cinghialeFidc Sardegna sul ricorso Elisa Picci: "è ora di un riconoscimento alle cacciatrici"Preapertura: caccia chiusa a Zeri e MulazzoArcicaccia Abruzzo: "approvare nuovo Piano faunistico"Marchetti (FI): In Toscana avvio caccia tra mille incogniteSardegna: sospesa caccia lepre e pernice sardeDisturbo caccia, Bertacchi allerta le Forze dell'OrdinePreapertura il 2 e 9 settembre: Fidc Umbra soddisfattaPreapertura caccia 2018: dove quando comePreapertura caccia Umbria: la Regione confermaDeroghe Lombardia, due Progetti di legge per autorizzarleToscana, nuove procedure per appostamenti in aree Natura 2000Cacciatrici, meeting internazionale contro gli stereotipi CCT: positivo incontro sulla caccia con il Presidente RossiCacciatori abruzzesi in piazza il 6 settembreGeorge alla sua prima battuta di cacciaCaprioli Toscana, precisazione da Urca – UncaaPreapertura caccia salva in SiciliaSpagna: primo studio su importanza economica della cacciaPiemonte, Proroga per i commissari degli AtcPreapertura caccia Umbria: convocata Consulta venatoriaMolise: ecco il calendario venatorio 2018 – 2019Urca, i motivi del ricorso sul capriolo in ToscanaPiemonte: modificate date caccia corvidiPreapertura caccia Toscana 1 e 2 settembreCaccia, fermento in vista dell'aperturaAbruzzo, calendario venatorio sotto attaccoArcicaccia su piccione e tortora dal collare in Toscana Cecina vieta caccia in preapertura sul litorale
 Stampa   

News Caccia

Fidc, valutazione complessivamente positiva sul Decreto Armi


giovedì 13 settembre 2018
    

Riceviamo e pubblichiamo:


È stata appena resa pubblica la Circolare interpretativa del Ministero degli Interni in merito al Decreto di recepimento della Direttiva Armi. Pur non avendo risolto tutte le osservazioni più volte sollevate, è con una certa soddisfazione che ad una prima lettura Federcaccia rileva che la Circolare, così come il Decreto, hanno tenuto conto di alcune considerazioni esposte dal presidente Gian Luca Dall’Olio nell’audizione dello scorso 18 luglio presso l'Ufficio di presidenza della 1a Commissione (Affari costituzionali) del Senato della Repubblica, presieduta dal senatore Stefano Borghesi (Lega), dove per il mondo venatorio era stato convocato insieme al presidente nazionale Enalcaccia, Lamberto Cardia e al vicepresidente nazionale Arci Caccia, Cristian Maffei.

In particolare, così come richiesto, non è stato introdotto il paventato obbligo di avvisare i propri conviventi maggiorenni di possedere o aver acquistato una nuova arma o addirittura richiesto la relativa licenza, prescrizione che avrebbe arrecato ulteriori problemi senza aumentare in alcun modo quella sicurezza pubblica che la Direttiva europea e il Decreto di recepimento italiano vogliono promuovere.

Ugualmente si è ascoltato l’invito rivolto dal presidente al legislatore di riflettere sulla annosa questione dei motivi ostativi al rilascio del porto d’armi ex articolo 43 del Tulps. legata al riconoscimento o meno della intervenuta riabilitazione. Con la modifica introdotta si raggiunge almeno un importante chiarimento, ovvero che se è intervenuta la riabilitazione la domanda di rilascio o rinnovo del porto d’armi non può più essere automaticamente rigettata, ma deve essere valutata la situazione personale del richiedente e la sua condotta nel periodo successivo alla riabilitazione stessa.

Infine corretta l’interpretazione più diffusa che la necessaria certificazione dei requisiti psicofisici sia rilasciata anche da singoli medici della Polizia di Stato, dei Vigili del fuoco o da medici militari in servizio permanente e in attività di servizio anche fuori dalle strutture di appartenenza.

Federcaccia ha sempre seguito da vicino e in prima persona, suggerendo numerosi correttivi e criticità per tutto l'iter della Direttiva Armi, dalla sua formulazione a Bruxelles assieme a FACE a tutto l'iter di recepimento in Italia, lavorando fianco a fianco con le altre associazioni di categoria coordinate dall'ANPAM e sottoscrivendo il documento tecnico comune da questa messo a punto e che ha fatto da guida nel confronto con le Istituzioni.

Con il consueto spirito di massima collaborazione con le Istituzioni e gli organi di polizia, continueremo adesso a vigilare affinché la nuova disciplina sia applicata nel modo corretto e senza inutili, ingiustificate, restrizioni.


Ufficio Stampa Federazione Italiana della Caccia

Leggi tutte le news

19 commenti finora...

Re:Fidc, valutazione complessivamente positiva sul Decreto Armi

Se ci chiedono cosa abbiamo mangiato, da domani obbligo di digiuno, questo è il modo di raffrontarsi con l'europa dei nostri interlocutori ministeriali...in poche parole ....A PECORA SEMPRE

da Benito 16/09/2018 18.45

Re:Fidc, valutazione complessivamente positiva sul Decreto Armi

non x fare pessimismo,ma diversamente da altri paesi mi sa che siamo sempre noi a trovarci nel ridicolo in tema di leggi.

da Yana dalle vedute 15/09/2018 19.19

Re:Fidc, valutazione complessivamente positiva sul Decreto Armi

Legge europea? Ma dove? In Francia per il PdA non ce scadenza, solo il pagamento della quota annua, i rinnovi non si fanno, non si fa la visita medica e non scade, se fai caxxate te lo tolgono.Solo la parte dei caricatori e della classificazione delle armi è stata recepita, quindi di che legge europea si sta parlando?Se non siete sicuri fatevi un giro per i siti governativi delle nazioni europee e poi valutate

da ci sono tante europa 15/09/2018 8.08

Re:Fidc, valutazione complessivamente positiva sul Decreto Armi

Alvaro lo vedo un poco catastrofico. Certo è che quel che scrive è traboccante di verità. Se si arrivasse a quegli estremi hai voglia a normare uso,detenzione, esami di idoneità, rinnovi, nullaosta, limitazioni, leggi, leggine, paletti, interpretazioni più o meno di parte, ecc..sulle armi. Tutte queste strxx svanirebbero come neve al sole. Quei fucilini a tappi acquistati in armeria, tenuti sottochiave e rigorosamente contati, verrebbero soppiantati da quelli veri portati dai barconi e i famigliari altro che falli partecipi all'acquisto, li si farebbe partecipi all’uso. Speriamo di non arrivarci mai, ma credo che i tempi si stiamo maturando con una rapidità sorprendente.

da Che il buon senso ce la mandi buona 15/09/2018 6.20

Re:Fidc, valutazione complessivamente positiva sul Decreto Armi

X NOGIC NOMAT; guardi che qualche associazione venatoria NON riconosciuta dalla 157/92; era il loro sogno poter trasformare il parlamento in un bivacco di manipoli; purtroppo con le ultime elezioni,i sogni si sono infranti. un saluto e un grosso in bocca al lupo per domenica!

da Fucino Cane 14/09/2018 23.17

Re:Fidc, valutazione complessivamente positiva sul Decreto Armi

Saviano chi? Quello che campa con ciò che vorrebbe sconfiggere, e poi che se magna????

da W Benito 14/09/2018 21.18

Re:Fidc, valutazione complessivamente positiva sul Decreto Armi

L'arringa è sfociata nella politica. Allora anche se terra terra politica sia .Io me lo tengo ben stretto il moderato paziente Salvini perchè se mai con mille cavilli che vanno oltre il ridicolo venisse fatto fuori politicamente non vorrei venisse un’altro” Salvini” molto meno indulgente e moderato. La maggior parte del popolo sano è stanco di come viene amministrata la giustizia, di essere vessato, sbertucciato, timoroso del futuro. Le industrie chiudono i battenti, artigiani e commercianti sopravvivono,la disoccupazione giovanile e meno è diventata una piaga sociale, l’invasione violenta e criminale è fuori controllo. Quando il popolo è stretto in questa situazione basta un non nulla per buttarla in “caciara”, QUESTI IRRESPONSABILI STANNO GIOCANDO CON IL FUOCO E NON VORREI CHE A CAUSA DI QUESTI SCIAGURATI DOVESSIMO SCOTTARCI TUTTI. Il popolo è esasperato e la frase tanto cara a Salvini la PACCHIA E’ FINITA non vorrei diventasse la parola d’ordine e la bandiera degli italiani sani. Ps. Per sani intendo quelli che non si fanno abbindolare dal grande fratello e schifezza varie, della disinformazione, che passano nelle reti televisive entrando prepotentemente nelle case degli italiani per sviarli dei problemi reali del paese.

da Alvaro 14/09/2018 19.50

Re:Fidc, valutazione complessivamente positiva sul Decreto Armi

Sui singoli provvedimenti non vakle la pena perder tempo. Su questo per esempio dice bene chi dice che è un provvedimento comunitario. E in Europa, la gestione politica è del centro destra, o ve lo siete dimenticati. Ve lo può confermare la Comi (Forza Italia), sempre stata amica dei cacciatori, per quello che ne puuò capire. Poi, questa direttiva è arrivata in Italia, dove da una parte abbiammo i 5 stelle e dall'atra abbioamo la Lega. Un colpo al cerchi e uno alla botte, dove l'opposizione di sinistra è stata alla finestra e - in quanto opposizione - ha dato dritte - non solo a Saviano, ma a tutta la stampa impegnata - di...fare opposizione. Ci poteva capitare di peggio, ma la natura ci obbliga a non essere mai contenti. E' per questo che cerchiamo die sorcizzare la morte, pur sapendo che ci tocca a tutti. Un'analisi più compiuta l'ha fatta da tempo Edoardo Mori, e schietto schietto ha tirato il collo come al solito ai funzionari governativi (istigati dai questori soprattutto, che non vogliono armi in giro, se possibile, e che non mi pare siano dei comunisti). Ma il problema è generale. E culturale. Stavolta Salvini ha portato a casa qualcosa di più di quello che in molti speravano, ma con la politica muscolare credo che andremo poco lontano. Ci vuole prudenza, rigflessiopne, voglia di cambiare paradigma. Che significa affrontare i problemi con alle spalle (background) un po' più di sensibilità politica e culturale. I buzzurri possono occupare anche i parlamenti («Potevo fare di questa Aula sorda e grigia un bivacco di manipoli"), ma non procurano consolidate soddisfazioni. E qui da noi, nel governo più solido della storia (come dice Giggino che non ha ancora elaborato le ragioni per cui è inopinatamente col manganello in mano), non abbiamo statisti per cui gioire. E prima tornano alla bocciofila o al bar sotto casa (qualcuno anche al centro sociale), e meglio è.

da NOGIG NOMAT 14/09/2018 17.24

Re:Fidc, valutazione complessivamente positiva sul Decreto Armi

X Laszlo; Personalmente quello che dice Saviano per me è aria fritta, perchè il giudice quando deve emettere una condanna; guarda ciò che dice la legge, NON quella che dice uno scrittorre!!!! Prima di dare del demente ad altri, si guardi bene da fare certe affemazioni, SI LEGGA ATTENTAMENTE la circolare 557/PAS/U/012678/10900(27)9 del 12 Settembre 2018,del MInistero dell'Interno; inviata a tutte le Questure di'Italia, all'Arma dei Carabinieri,Alla Finanza, al CONI, a tutti i vari Ministeri competenti, alla Regioni a statuto speciale,alle province autonome di Trento e Bolzano; guardi che sono 18 pagine magari per lei sono troppe da leggere??? Oppure si fida ciecamente di ciò che gli dice una certa associazione venatoria??????

da Fucino Cane 14/09/2018 15.51

Re:Fidc, valutazione complessivamente positiva sul Decreto Armi

Saviano chi???? Adesso ho capito dove regna l'intelligenza. Non potendo più leggere l'unità ci rifacciamo con Saviano

da ha però 14/09/2018 15.06

Re:Fidc, valutazione complessivamente positiva sul Decreto Armi

Leoni da tastieta del casso andatevi a leggere cosa dice Saviano di questa legge!! Ci poteva andare molto na molto peggio. Chi critica è un demente.

da Laszlo 14/09/2018 14.57

Re:Fidc, valutazione complessivamente positiva sul Decreto Armi

Il provvedimento si attiene a una direttiva europea . Bastava solo saperla leggere. Altra medaglia di cartone svanita dai fatti.

da hi hi hi 14/09/2018 11.32

Re:Fidc, valutazione complessivamente positiva sul Decreto Armi

La circolare che entra in vigore OGGI, chiarisce le varie categorie che vengono classificate tutte le armi,vero che hanno portato da 6 a 12 la detenzione di armi sportive,che danno 60 giorni a che detiene armi a qualsiasi titolo di produrre il certificato medico dell'ufficiale sanitario,che le denuncie delle armi ora è possibile farle via Posta certificata(PEC)che non è stato approvato l'obbligo del numero di munizioni acquistabili in un'anno, attenzione che l'obbligo del certificato dell'ufficiale sanitario, vale anche per quei cacciatori o possessori di porto d'armi per uso caccia o sportivo, e l'hanno lasciato scadere e non più rinnovato!!! Forse hanno fatto si chiarezza su alcune cose, per me personalmente devo dire che: a noi cacciatori non ci resta che piangere!!!

da Fucino Cane 14/09/2018 11.21

Re:Fidc, valutazione complessivamente positiva sul Decreto Armi

NON vi spige però che la nuova circolare ministeriale,al punto 12 specifica che i detentori di armi(TUTTI)compresi quelli che le armi le hanno regolarmente denunciate e le detengono perchè sono un ricordo affettivo:devono produrre ogni 5 anni un certificato medico dell'ufficiale sanitario che dichiari che sono esenti da vizi mentali,non facciano uso di psicofarmaci,inoltre NON è vero che l'Art 43 del TUPS,non lasci più ai Questori, la discrezionalità nel rilascio del porto d'armi, anche se è avvenuta la riabilitazione,se il richiedente frequenta abitualmente persone pregiudicate,il Questore può sempre negargli il porto d'armi,per migliori chiarimenti vi consiglio di andare sul sito di Armi e Tiro, dove è presente tale circolare, che è scaricabile!!!

da Fucino Cane 14/09/2018 11.03

Re:Fidc, valutazione complessivamente positiva sul Decreto Armi

bene sulle certificazioni mediche ma sinceramente ho rinnovato il porto d'armi a gennaio e non ho trovato alcuna difficoltà nel prenotare la visita all'asl. Due giorni dopo la mia telefonata avevo già l'appuntamento ed il costo è stato di 48 euro se non ricordo male.

da Giovanni 14/09/2018 9.26

Re:Fidc, valutazione complessivamente positiva sul Decreto Armi

A questo punto sarei dell'opinione di vedere il bicchiere mezzo pieno...anzi

da arturo 14/09/2018 8.58

Re:Fidc, valutazione complessivamente positiva sul Decreto Armi

A me ha detto bene da un lato perché ho rinnovato a giugno e quindi per 6 anni, dsll'altra mi ha detto male perché ho cacciato un sacco di soldi per analisi non piu richieste ora. Amen

da Carlo rm1 14/09/2018 6.54

Re:Fidc, valutazione complessivamente positiva sul Decreto Armi

Devo complimentarmi con Fidc per la certificazione medica ridata ai medici della Polizia di Stato, perchè si era giunti all'esagerazione, in quanto alle difficoltà economiche e di tempo per il rinnovo. Pace e bene.

da jamesin 13/09/2018 20.36

Re:Fidc, valutazione complessivamente positiva sul Decreto Armi

Basta che si ristringe, che siano calendari, specie o anni di pda la fidc è contenta...Bocca mia statte zitta

da lanimadelimegliomortacciloro 13/09/2018 20.27