Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Arci Caccia Marche chiede un calendario "più prudente"Respinto ricorso Rizzi. Diffamò il cacciatore MoltrerFidc Piemonte. Primo incontro con l'Assessore ProtopapaViezzi rieletto alla guida di Fidc FriuliE se non ci fossero i cacciatori?Parlamento Ue. Berlato in codaLa Libera Caccia compie 60 anniCoordinamento Campania commenta ultime novitàFidc, prosegue raccolta dati con i diari di cacciaBrescia, aperta la caccia di selezione al cinghialeSardegna. Ok dal Comitato faunistico al Calendario venatorioPiemonte: in approvazione piani ungulatiPolemiche in Puglia sulla mobilità venatoriaVeneto sollecita riforma 157 "stop alla crescita delle specie nocive"Droni in soccorso dei caprioliFidc: dall'Ue richiesta divieto caccia moriglione e pavoncellaToscana approva caccia in deroga allo stornoBruzzone "La legge ligure sui Parchi rimarrà in vigore"Puglia: ok legge caccia 20 giornate migratoria in mobilitàGoverno impugna legge Liguria su riperimetrazione ParchiFidc Veneto sull'incontro con l'assessore PanA Macerata ripartono i corsi per nuove guardie venatorieAbruzzo. Presentata proposta calendario venatorio Tar Campania ordina ricalcolo del territorio cacciabileCaccia Veneto. Le richieste di Berlato alla RegioneBrescia. Otto rinviati a giudizio per il controllo del cinghiale Roccoli, ancora nulla di fatto in LombardiaFidc Umbria: dalla Regione inutili penalizzazioni sul calendario venatorioFidc Bergamo "i cacciatori siano impiegati nel controllo faunistico"Caccia cinghiale. Regione Calabria sollecita modifica 157 I cacciatori catanesi impegnati nella tutela ambientaleBerlato alla guida di ACRAncora risultati dallo studio sul beccaccinoHabitat floridi nelle zone gestite dai cacciatoriPiemonte. La nuova GiuntaCCT: attenti a ddl tutela animaliModena. Nuove guardie volontarieCalendario Campania: la Federcaccia dissenteFoggia. Corso di formazione per cacciatori di selezioneSvizzera: meno vincoli per l'abbattimento dei grandi predatoriSICILIA. La Regione incontra i cacciatoriFIDC. Si riunisce a Roma il consiglio di presidenza Benevento. Proposte per la caccia al cinghialeCalendario Venatorio CampaniaLARA COMI RINUNCIATOSCANA: PIANO DI PRELIEVO DEL CAPRIOLOPIEMONTE. FEDERCACCIA SUL CAPRIOLOFIDC BERGAMO: UN CORSO DI FORMAZIONE PER LA CACCIA COLLETTIVA AL CINGHIALEUK. I GIOVANI E LA CACCIALOMBARDIA. LO SCIOPERO DEI CINGHIALAI MUOVE LA REGIONESTUDIO COLLI EUGANEI SU EMERGENZA CINGHIALIArezzo Corso Articolo 37Caccia bloccata. Fidc Piemonte scrive agli associatiDopo servizio de Le Iene dietrofront sulla volpe della RegioneCCT: in Toscana servono convenzioni per superare parere Ispra Atc Firenze Sud, tempo di bilanciIn Senato inizia esame su Ddl proteggi animaliFACE, il progetto del mese è quello di FedercacciaComo: i cacciatori di selezione incrociano le bracciaPiccoli uccelli. Campionato spagnolo di cantoFidc Veneto, Tosi lascia. Possamai nuovo PresidenteUmbria, nuovo sistema informatico per la caccia di selezioneKC: la Spagna dice la sua"Sui calendari venatori il solito terrorismo animalista"Notizie da WeHunter: in Puglia presentate modifiche al Piano faunisticoCalabria, "l'agricoltura si impegni su cinghiale e per la biodiversità"Marche, Regione inserirà tortora in preaperturaSu Instagram la caccia è under 30Francia. La migrazione pre nuziale del beccaccinoBenevento, ancora ferme abilitazioni venatorieGiunta non approva. Caccia di selezione bloccata in PiemonteRavenna, Coldiretti chiede Piani controllo ungulatiLav: Regione Lazio finanzi ricerca su contraccettivi per cinghialiMassimo Bulbi Presidente Fidc Emilia RomagnaCacciatori salentini in campo per la difesa dell'ambienteFidc, Liguria. Sui caprioli pieno appoggio alla RegioneBaggio: attacchi animalisti mi avvicinano ai cacciatori Fauna selvatica. Sul tavolo del Ministro Centinaio la proposta CiaBornaghi (Fidc Bg): novità positive per la caccia lombardaSpecie aliene tra cause principali perdita biodiversitàMazzali "mio emendamento salverà molti appostamenti fissi"Salvini spara sui Ministri Cinque Stelle: "avanti senza Toninelli, Trenta e Costa"Piemonte. Vignale esce dal Consiglio regionaleFiocchi va in Ue "voglio mantenere gli impegni presi"Berlato torna al Parlamento europeoSuggerimenti EPS su Calendario Venatorio CampaniaLombardia, via libera all'Osservatorio. Rolfi "Sarà nostro Ispra"KC, Italia isolata. Commissione UE riapre la partita Quasi debellata peste suina in SardegnaSardegna. Parere positivo Ispra su caccia a lepre e pernice

News Caccia

Toscana: ok a deroga per la caccia a 25 mila storni


mercoledì 13 giugno 2018
    

 
 
La Regione Toscana, con delibera dell'11 giugno, ha approvato la caccia in deroga allo storno, in conformità agli articoli 37 bis e seguenti della l.r. 3/1994 per prevenire i danni alle coltivazioni (ai sensi della lettera a) dell'articolo 9 comma 1 della Direttiva Uccelli). La delibera precisa che lo scorso anno i danni causati dalla specie ammontano a più di 90 mila euro.

La caccia ad un numero massimo di 25 mila storni, è concessa in appostamento su tutto il territorio regionale in presenza di colture ed attività agricole, nei giorni di apertura anticipata  e nel periodo compreso tra il 16 settembre 2018 e il 16 dicembre 2018. Il prelievo deve essere effettuato con le seguenti modalità: a. nei vigneti, negli uliveti e nei frutteti, nonchè in prossimità degli stessi per un raggio di 100 metri; b. in presenza del frutto pendente e nei terreni in cui sono in atto sistemi dissuasivi incruenti a protezione delle colture;

La deroga potrà essere sospesa anticipatamente grazie alla dovuta comunicazione da parte dei cacciatori entro il 20 novembre 2018 (con le modalità che saranno comunicate sul sito web istituzionale) alla Regione Toscana del numero dei capi di storno abbattuti in deroga alla data del 10 novembre 2018.

La deroga è concessa esclusivamente ai cacciatori residenti in Toscana per un massimo di venti capi complessivi giornalieri e cento capi complessivi per cacciatore per l'intero periodo (1 settembre – 16 dicembre 2018) con l’uso di fucile con canna ad anima liscia fino a due colpi o a ripetizione semiautomatica, con caricatore contenente non più di due cartucce di calibro non superiore al dodici. Non sono consentiti richiami della specie di riferimento. E' vietata la vendita degli esemplari prelevati. Tutti i capi prelevati devono essere segnati subito dopo il recupero nell’apposita sezione dedicata ai prelievi in deroga del tesserino venatorio regionale; i cacciatori dovranno dare comunicazione  (con   le  modalità  che  saranno   comunicate  sul   sito   web   istituzionale)   dei   capi complessivamente abbattuti durante la stagione venatoria, entro il 28 febbraio 2019.  

La Regione procederà   alla   rendicontazione   dei   prelievi   effettuati  nei termini previsti dalla normativa vigente. Nella delibera si precisa che la vigilanza sull'applicazione delle norme  è affidata alle guardie di cui all'articolo 51 della l.r. 3/94.

Leggi tutte le news

20 commenti finora...

Re:Toscana: ok a deroga per la caccia a 25 mila storni

MA GUARDA QUANTO LAVORO DEVONO FARE ALLA REGIONE PER UNA SPECIE DI UCCELLI CHE CE NE SONO UN INFINITà OLTRETUTTO PIENI DI PIDOCCHI MA IN REGIONE NON HANNO PROBLEMI PIù SERI DA AFFRONTARE?

da GENNY 4 BOTT 16/06/2018 16.21

Re:Toscana: ok a deroga per la caccia a 25 mila storni

Caro Dagospi' magari oggi governano i rozzi forse perché quelli raffinati e sinistri hanno creato gli esodati, hanno abolito l'art 18 hanno massacrato gli insegnati e ci hanno riempito di clandestini. Chi volevi che rivoltasse i raffinati?

da Luca 14/06/2018 18.45

Re:Toscana: ok a deroga per la caccia a 25 mila storni

Giusva, oggi prevale il senso pratico. Altrimenti non si spiegherebbe questo governo. Etica, buonsenso, buongusto, dignità, orgoglio sono categorie che tutti noi, come popolo, abbiamo permesso che venissero smantellati. E il fenomeno non è di oggi. Sono decenni che autorizziamo questa deriva. E siamo arrivati al governo dei ROZZI. Qualcuno l'avrà deciso se hanno ottenuto così tanti consensi.

da Dagospì 14/06/2018 16.34

Re:Toscana: ok a deroga per la caccia a 25 mila storni

Io invece dico che e' un piccolo passo in avanti che dobbiamo considerare, hanno anticipato l'apertura allo storno. NoN.dobbiamo mollare.

da Emanuela Lello 14/06/2018 10.17

Re:Toscana: ok a deroga per la caccia a 25 mila storni

Non sono consentiti richiami della specie di riferimento.... Infatti molti usano gli stampi di merlo al posto di quelli di storno, se non è una presa in giro questa? mi piacerebbe sapere il motivo di questa ennesima stupidaggine per rendere il cacciatore ridicolo. RIDICOLO!

da giusva 14/06/2018 9.20

Re:Toscana: ok a deroga per la caccia a 25 mila storni

Secondo il mio modesto parere da Toscano, non andrebbero cacciati, basta con queste farse, il cacciatore non deve essere ''usato'' solo per comodo di altri

da arturo 14/06/2018 8.36

Re:Toscana: ok a deroga per la caccia a 25 mila storni

Deh, Rinaldo c'è chi tira le cartucce costose ad un piattello, e con quello non ci si fa neanche il brodo. Saluti

da sa63 14/06/2018 8.34

Re:Toscana: ok a deroga per la caccia a 25 mila storni

Ma chi va à sprecare cartucce costose per i storni

da Rinaldo 14/06/2018 5.57

Re:Toscana: ok a deroga per la caccia a 25 mila storni

Non si tratta di controllo art. 19 ma di caccia (in deroga)!!!

da augusto sveglia 13/06/2018 22.29

Re:Toscana: ok a deroga per la caccia a 25 mila storni

Non so x che ma la Toscana x la caccia a sempre una marcia in più a parte ora lo storno ma è stata sempre una regione compatta nel difendere i diritti sulla caccia

da Inorebla 13/06/2018 22.04

Re:Toscana: ok a deroga per la caccia a 25 mila storni

Gli storni devono essere cacciabili come tutta Europa e piantiamola tutti anni stessa storia

da Un cacciatore 13/06/2018 22.00

Re:Toscana: ok a deroga per la caccia a 25 mila storni

Io non li caccerei troppi vincoli che facciano i danni

da Arezzo 13/06/2018 20.52

Re:Toscana: ok a deroga per la caccia a 25 mila storni

Augusto non diciamo fesserie: lo storno in Toscana si caccia secondo la lettera A della Direttiva. Il dottor Banti dell'Amministrazione regionale Toscana ha fatto una delibera perfetta.

da Tiberio 13/06/2018 20.45

Re:Toscana: ok a deroga per la caccia a 25 mila storni

Non si tratta ne di caccia ne di deroga ,ma di CONTROLLO che ricade sotto l'art 19 della 157 .Tutte cose che in Toscana rispetto alla legge nazionale e sue competenze sono ampiamente fuorilegge.Ma presto la pagheranno tutta insieme.

da Augusto 13/06/2018 20.33

Re:Toscana: ok a deroga per la caccia a 25 mila storni

Centinaio scan-sati stai facendo propaganda politica per il Partito BOLLITO. La JUNTA TOSKANA sta facendo abbattere (non cacciare!!) gli storni SENZA RICHIAMI, a 100 metri dagli oliveti, in presenza di dissuasori. Questo significa UMILIARE CHI SI PRESTA A QUESTA PRATICA. Quindi per me gli storni moriranno di vecchiaia.

da Forza Storni 13/06/2018 18.27

Re:Toscana: ok a deroga per la caccia a 25 mila storni

In effetti il fringuello fa grossi danni alle colture

da MegaFringuello 13/06/2018 18.13

Re:Toscana: ok a deroga per la caccia a 25 mila storni

Intanto la Toscana comunista queste cose, nei limiti consentiti dalla legge, le fa. Altri urlano al vento. Mi ricordo anche che il precedente assessore, comunista ovviamente, aveva rilanciato anche sul fringuello. Sempre in deroga. E attaccò l'Ispra incapace di definire le piccole quantità. Perchè allora, l'Ispra, sullo storno dà l'autorizzazione? Di quelli riesce a calcolarla la piccola quantità? Che differenza c'è da un fringuello a uno storno? Sempre stime sono. Basta contarli a campione, valutare le denunce per danni e dare i numeri. Non quelli di Pecoraro Scanio, che si sta riaffacciando al fianco di Leghisti e Grillini. Mi ricordo che per lo storno, quando lui era ministro, ritirò la lettera che il suo predecessore aveva inviato alla UE per inserirlo nelle specie cacciabili. Occhio ai corsi e ricorsi della storia. Centinaio mandaci un segno.

da Centinaio Scan-sati 13/06/2018 17.55

Re:Toscana: ok a deroga per la caccia a 25 mila storni

Per me crepano di vecchiaia sperando che mangino anche i tralci delle viti.

da Forza Storni 13/06/2018 16.59

Re:Toscana: ok a deroga per la caccia a 25 mila storni

Una volta per tutte perché non si possono utilizzare richiami della audetua specie?

da Mario 13/06/2018 16.37

Re:Toscana: ok a deroga per la caccia a 25 mila storni

..E si precisa che per ogni storno abbattuto sia fatta la foto col cellulare, indicando eventuali particolari rilevati su animali uccisi.

da arturo 13/06/2018 16.18